ecobonus 110% da luglio vs cambi caldaia in questo periodo di mezzo
Piazza Affari si sgonfia nel finale, banche di nuovo KO. Volano Enel e Atlantia
Giornata tiepidamente positiva per il Ftse Mib che ha ridotto notevolmente i guadagni nell?ultima parte di seduta complice l?andamento negativo di Wall Street e l?ennesimo calo dei titoli bancari. Il …
Certificates Room: performance e sostenibilità con i certificati
Mancano pochi giorni all?evento Wall Street Italia dedicato al mondo degli investimenti ESG e dei certificati: iscriviti subito al link. Il webinar Certificates Room, frutto della collaborazione tra WSI, Certificati …
Pop Bari e l’idea Regione Puglia nel capitale rilanciata da Emiliano. E si parla di Alitalia del credito
Regione Puglia nel capitale di Popolare di Bari, come rilanciato dal governatore Michele Emiliano appena qualche giorno fa? Per i commissari straordinari Enrico Ajello e Antonio Blandini, sul punto di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    162
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    859007

    ecobonus 110% da luglio vs cambi caldaia in questo periodo di mezzo

    Per un appartamento in cui questi giorni si sta procedendo per il solo cambio caldaia e riqualificazione energetica che andrà in detrazione al 65% con:
    Caldaia Condensazione di classe A
    + termostato e sonda per classe V-VI

    c'è modo secondo voi di provare a rientrare nel decreto di Luglio del 110% ? Penso sia a chi come me è stato costretto al cambio caldaia causa rottura per forza e non aveva alternative.
    ho mandato già bonifici per caldaia e installazione manca ancora il resto termostati e saldo.

    Tuttavia c'è da considerare che:
    Ho letto anche su vari articoli che
    “Ci sarà più burocrazia: bisognerà come ora pagare le fatture con bonifico parlante e inviare per via telematica la documentazione tecnica all’Enea, ma servirà anche una relazione che asseveri la congruità dei costi sostenuti “

    (come se la burocrazia attuale non fosse già sufficiente, fare una pratica Enea partendo da 0 non è proprio immediato e semplice)

    la relazione ad oggi non è necessaria per un cambio caldaia e per le detrazioni , basta tutto il resto e le certificazioni anche fornite dal produttore per caldaie sotto i 100Kw
    oltre ovviamente alla scheda di certificazione dell'installatore.

    a questo punto chiudo i bonifici dei lavori caldaia attuali e mando pratica Enea e resto con detrazione al 65%.

    Non vedo come provare a rientrare in questo nuovo 110% se temporeggiare e mandare una fattura di saldo lavori con bonifico parlate dopo il 1 Luglio.

  2. #2
    L'avatar di plak
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    18,149
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    4587 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Per come l'ho capita io, se cambi solo la caldaia non esiste quel 110%. Neppure se lo fai dopo luglio.

  3. #3

    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    162
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    859007
    Citazione Originariamente Scritto da plak Visualizza Messaggio
    Per come l'ho capita io, se cambi solo la caldaia non esiste quel 110%. Neppure se lo fai dopo luglio.
    Si che poi è come l'avevo intesa anche io
    quindi problema "risolto"....mi preparo per detrarre 65% per anno prossimo allora.

Accedi