EcoBonus al 120% fino al 2022
Mattone, azioni, oro o bitcoin? La classifica delle differenti preferenze d’investimento di Millennials, donne e Over 55
Nonostante il lockdown e l’emergenza Covid, gli italiani continuano a considerare il mattone come un investimento sicuro e redditizio. Il settore sta vivendo un importante rilancio che gli ha permesso …
Ftse Mib: chi vince e chi perde, solo 7 titoli immuni da bufera Covid
La pandemia ha copito duramente economia e mercati. Per le aziende le ricadute del lockdown si sono fatte sentire soprattutto sui dati del secondo trimestre. Le aziende che generano la …
Posizioni nette corte: Maire la più shortata di Piazza Affari, tra i primi 4 anche Bper e Banco
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,367
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1066 Post(s)
    Potenza rep
    14873569

    EcoBonus al 120% fino al 2022

    Ok finale Def: l'ecobonus sale al 120% per lavori fino al 31 dicembre 2022

    "Nel nuovo decreto economico in arrivo, come anticipato dal ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli nell'intervista al Sole 24 Ore del 28 aprile, entrerà il rafforzamento dell'eco-bonus cioè la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica negli edifici. L'idea è spingere fortemente sull'edilizia ai fini della ripresa economica. Secondo una delle ultime bozze il beneficio fiscale, che oggi è pari al 50% o al 65% in base agli interventi (80% nel caso del sismabonus), dovrebbe salire al 120% per le spese sostenute dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2022."

  2. #2
    L'avatar di plak
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    17,804
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    4368 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    120? Quindi uno va a credito?
    Mi sa che non ho capito

  3. #3

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    1,619
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    919 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Vorrà dire che se spendi 10k potrai detrarre 12k in 10 anni
    in pratica entro il 2029 ripaghi l'investimento
    sull'irpef 2030 e 2031 avrai uno sconto
    sempre se lo Stato italiano esisterà ancora

  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    2,566
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    2054 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da NoPagoAffitto Visualizza Messaggio
    Se sono arrivati al 120% la puzza di default si inizia a sentire...
    Nel caso si può cedere questo credito d' imposta?
    Logica deduttiva. Credere ci crediamo è una legge dello stato italiano, io invece azzardo una malsana ipotesi che entro qualche mese saltino pure i vecchi bonus 50/36 ecc (se la UE non aiuta l'italia con centinaia di miliardi di euro) e con effetto retroattivo.

  5. #5
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,367
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1066 Post(s)
    Potenza rep
    14873569
    Citazione Originariamente Scritto da NoPagoAffitto Visualizza Messaggio
    Se sono arrivati al 120% la puzza di default si inizia a sentire...
    Nel caso si può cedere questo credito d' imposta?
    Pare di si come spiega articolo.

  6. #6
    L'avatar di Tonel
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    247
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    160 Post(s)
    Potenza rep
    8562531
    Impennata sui motori di ricerca di IMMOBILI DA RISTRUTTURARE

  7. #7

    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    248
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    9302303
    Citazione Originariamente Scritto da Tonel Visualizza Messaggio
    Impennata sui motori di ricerca di IMMOBILI DA RISTRUTTURARE
    beh, solo per efficienza energetica... la ristrutturazione normale (pavimenti, impianti ecc) resta al 50%

  8. #8
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    21,859
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    10059 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da iverson Visualizza Messaggio
    beh, solo per efficienza energetica... la ristrutturazione normale (pavimenti, impianti ecc) resta al 50%
    E' comunque un grande incentivo. Se si puo' sfruttare per il pannello fotovoltaico e la pompa di calore abbatti le spese dell'energia per un decennio buono..

  9. #9
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    16,268
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    6043 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    E' comunque un grande incentivo. Se si puo' sfruttare per il pannello fotovoltaico e la pompa di calore abbatti le spese dell'energia per un decennio buono..
    sebbene, avendo delle "scimmie al volante" ci si può aspettare di tutto, io voglio sperare che almeno ad oggi abbiano capito che le spese per gli oggetti che hai citato, siano ammesse a condizione che ci siano anche altri lavori fatti fare in concomitanza, tipo il cambio dei serramenti con altri meglio rispondenti alle norme attuali.
    questo perché il pannello fotovoltaico, come la pompa di calore, è merce che generalmente viene prodotta in Asia e, se l'obiettivo è di provare a risollevare la nostra economia ma anche il nostro mondo del lavoro, così non ci siamo.

  10. #10
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    21,859
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    10059 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    sebbene, avendo delle "scimmie al volante" ci si può aspettare di tutto, io voglio sperare che almeno ad oggi abbiano capito che le spese per gli oggetti che hai citato, siano ammesse a condizione che ci siano anche altri lavori fatti fare in concomitanza, tipo il cambio dei serramenti con altri meglio rispondenti alle norme attuali.
    questo perché il pannello fotovoltaico, come la pompa di calore, è merce che generalmente viene prodotta in Asia e, se l'obiettivo è di provare a risollevare la nostra economia ma anche il nostro mondo del lavoro, così non ci siamo.
    Beh il "mero" costo di produzione e' una parte del costo per l'utente finale. Tecnici, installatori, stato, c'e' tutta una filiera dietro

Accedi