EcoBonus al 120% fino al 2022 - Pagina 25
Mattone, azioni, oro o bitcoin? La classifica delle differenti preferenze d’investimento di Millennials, donne e Over 55
Nonostante il lockdown e l’emergenza Covid, gli italiani continuano a considerare il mattone come un investimento sicuro e redditizio. Il settore sta vivendo un importante rilancio che gli ha permesso …
Ftse Mib: chi vince e chi perde, solo 7 titoli immuni da bufera Covid
La pandemia ha copito duramente economia e mercati. Per le aziende le ricadute del lockdown si sono fatte sentire soprattutto sui dati del secondo trimestre. Le aziende che generano la …
Posizioni nette corte: Maire la più shortata di Piazza Affari, tra i primi 4 anche Bper e Banco
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #241

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    611
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    316 Post(s)
    Potenza rep
    4963962
    semplicemente molta gente non sa cos'è il ecobonus, sismabonus, ecc... e pensa che sia tutto "ristrutturo casa".
    Se però nell'ecobonus rientra anche il rifacimento dell'impianto termico da termosifoni a radiante a pavimento, domotica per il controllo ambientale, ecc... è ovvio che ti vengono rimborsati anche il nuovo pavimento e impianto elettrico, quindi in un certo senso ti sistemi pure l'interno della casa.

    Poi ci metto la mano sul fuoco che all'impresa edile che ti sta facendo il cappotto per qualche migliaio di euro in più gli fai fare anche altri lavoretti tanto che sono in cantiere, poi in fattura questi lavoretti non ci saranno.

  2. #242
    L'avatar di Tioppi
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    8,791
    Mentioned
    54 Post(s)
    Quoted
    3833 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Dadoo Visualizza Messaggio
    Ragazzi io ho cambiato la caldaia con condensazione classe A e fatto bonifico per riqualificazione energetica sia per la caldaia che per l’installatore. a sto punto spero anche io in questa detrazione al 120% sperando di rientrarci.
    Se ormai hai pagato ed hai fatto il lavoro, rientri in quella al 65%.

    Citazione Originariamente Scritto da Dgandi25 Visualizza Messaggio
    2)se il mio reddito dovesse salire, sono in fase ascensionale del mio percorso lavorativo, la detrazione massima sale di pari passo con lo stipendio?
    Hai avuto già una risposta.
    Come detto, potresti detrarre 66.000 euro all'anno.
    Se un anno hai 7.000 euro di IRPEF, potrai detrarre 7.000 euro
    Se l'anno dopo avrai 8.000 euro di IRPEF, potrai detrarre 8.000

  3. #243

    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    162
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    859006
    Citazione Originariamente Scritto da Tioppi Visualizza Messaggio
    Se ormai hai pagato ed hai fatto il lavoro, rientri in quella al 65%.
    Si ho capito, ma neanche a stare ad aspettare che decidano, quello intendo.
    Dici metteranno un data, ossia, a partire dal 1/9/2020 i lavori 2020 saranno detratti nel 730 2021 al 100-110-120% ? intendi cosi ?

  4. #244

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    404
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    279 Post(s)
    Potenza rep
    8500291
    Citazione Originariamente Scritto da Dgandi25 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono anni che vi leggo, ma non ho mai scritto, ora è arrivato il momento, ho alcune domande per voi, mi sono sempre basato sulle vostre competenze, ma adesso avrei bisogno di alcune risposte specifiche viste le mie scarse competenze

    Reddito 35.000 euro lordi
    Irpef circa 7500 euro

    Ipotizziamo che il decreto passi, io potrei detrarre dalle tasse il 100%di quanto pago per la ristrutturazione.

    Adesso ho alcune domande :

    1)è corretta la mia affermazione?
    Ipotizziamo 7500*10 (anni di detrazione) = potrei detrarre 75000 euro dalle tasse e quindi non pagare nulla?

    2)se il mio reddito dovesse salire, sono in fase ascensionale del mio percorso lavorativo, la detrazione massima sale di pari passo con lo stipendio?

    Mi spiego meglio, ipotizziamo che la ristrutturazione completa costi 300.000euro, ad ora io potrei detrarre al massimo 75.000, il resto lo pagherei io, ma ipotizziamo che tra 3 anni il mio reddito triplichi, di conseguenza aumenta anche la detraibilità?

    3) la legge vale sia per il proprietario di casa, che per i suoi conviventi, corretto?
    Se la proprietaria è mia nanan, e io vivo in casa sua possiamo detrarre entrambi, giusto?

    4)possiamo dividere le detrazioni tra più soggetti?
    A patto che tutti convivano con il proprietario di casa ? Ovviamente ognuno detrarrebbe solo le spese relative alle fatture intestate alla persona che detrae

    Grazie mille a chiunque mi risponda
    1) Attenzione al fatto che se usi tutta l'irpef per questo, poi potresti non averne più per altre detrazioni che non hanno neanche la possibilità di cessione.
    2) Attenzione al fatto che previsioni da qui a 5 o 10 anni, sono difficili. Quanti nel settore turistico avrebbero potuto fare lo stesso discorso 12 mesi fa? Chiaramente non lo auguro, ma il costo della cessione deve essere rapportato al rischio di non poterla poi usufruire per imprevisti. Poi ognuno sa esattamente qual è la propria situazione.
    3 e 4) Per gli anni passati questi casi sono regolamentati, ma bisogna fare le cose con molta precisione per non perdere il diritto alle detrazioni: chi effettua i pagamenti, chi ha le fatture intestate, chi li detrae (che deve essere capiente), in che quota...

  5. #245
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,367
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1066 Post(s)
    Potenza rep
    14873569
    Citazione Originariamente Scritto da Dgandi25 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono anni che vi leggo, ma non ho mai scritto, ora è arrivato il momento, ho alcune domande per voi, mi sono sempre basato sulle vostre competenze, ma adesso avrei bisogno di alcune risposte specifiche viste le mie scarse competenze

    Reddito 35.000 euro lordi
    Irpef circa 7500 euro

    Ipotizziamo che il decreto passi, io potrei detrarre dalle tasse il 100%di quanto pago per la ristrutturazione.

    Adesso ho alcune domande :

    1)è corretta la mia affermazione?
    Ipotizziamo 7500*10 (anni di detrazione) = potrei detrarre 75000 euro dalle tasse e quindi non pagare nulla?

    2)se il mio reddito dovesse salire, sono in fase ascensionale del mio percorso lavorativo, la detrazione massima sale di pari passo con lo stipendio?

    Mi spiego meglio, ipotizziamo che la ristrutturazione completa costi 300.000euro, ad ora io potrei detrarre al massimo 75.000, il resto lo pagherei io, ma ipotizziamo che tra 3 anni il mio reddito triplichi, di conseguenza aumenta anche la detraibilità?

    3) la legge vale sia per il proprietario di casa, che per i suoi conviventi, corretto?
    Se la proprietaria è mia nanan, e io vivo in casa sua possiamo detrarre entrambi, giusto?

    4)possiamo dividere le detrazioni tra più soggetti?
    A patto che tutti convivano con il proprietario di casa ? Ovviamente ognuno detrarrebbe solo le spese relative alle fatture intestate alla persona che detrae

    Grazie mille a chiunque mi risponda
    Puoi anche comprare direttamente credito fiscale e lasciar perdere tutta la trafila... se hai 7.500 di irpef minimo per i prox. 5 anni (con la cessione la durata diventa 5 anni) puoi investire 33750 e prenderti 37500 EUR di credito

  6. #246

    Data Registrazione
    Dec 2018
    Messaggi
    125
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    877195
    Citazione Originariamente Scritto da er cash Visualizza Messaggio
    Puoi anche comprare direttamente credito fiscale e lasciar perdere tutta la trafila... se hai 7.500 di irpef minimo per i prox. 5 anni (con la cessione la durata diventa 5 anni) puoi investire 33750 e prenderti 37500 EUR di credito
    Come si compra credito fiscale?

  7. #247
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,367
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1066 Post(s)
    Potenza rep
    14873569
    Citazione Originariamente Scritto da Laki96 Visualizza Messaggio
    Come si compra credito fiscale?
    Te lo vendo io...

    Per farlo bisogna costituire una associazione in partecipazione con l'impresa che riceve il credito fiscale dal committente, dopodiche l'impresa cede agli associati in cambio di liquidita.
    Molto semplice.
    Ultima modifica di er cash; 08-05-20 alle 14:40

  8. #248
    L'avatar di Tioppi
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    8,791
    Mentioned
    54 Post(s)
    Quoted
    3833 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da aszx Visualizza Messaggio
    ma bisogna fare le cose con molta precisione per non perdere il diritto alle detrazioni: chi effettua i pagamenti, chi ha le fatture intestate, chi li detrae (che deve essere capiente), in che quota...
    In merito alla capienza, se la casa è cointestata tra A e B, A ha capienza e B no, è possibile far intestare le fatture solo ad A e far inserire i lavori solo ad A nel 730?

    Citazione Originariamente Scritto da Dadoo Visualizza Messaggio
    Si ho capito, ma neanche a stare ad aspettare che decidano, quello intendo.
    Dici metteranno un data, ossia, a partire dal 1/9/2020 i lavori 2020 saranno detratti nel 730 2021 al 100-110-120% ? intendi cosi ?
    Se hai fretta, fai i lavori con la legge che c'è ora.
    Secondo te uno che ha fatto i lavori 15 anni fa senza agevolazioni può rientrare nel bonus del 65% che è uscito qualche anno dopo?
    Quando uscirà la legge, i lavori a partire da quella data avranno l'agevolazione. Oppure diranno che vale per i lavori a partire dal XXXXX (ad esempio 01/09/2020).

  9. #249

    Data Registrazione
    Dec 2018
    Messaggi
    125
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    877195
    Citazione Originariamente Scritto da er cash Visualizza Messaggio
    Te lo vendo io...

    Per farlo bisogna costituire una associazione in partecipazione con l'impresa che riceve il credito fiscale dal committente, dopodiche l'impresa cede agli associati in cambio di liquidita.
    Molto semplice.
    Grazie dell’info, e questa cosa può essere replicabile senza dover costituire di volta in volta società diverse?

  10. #250

    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    5
    scusate ma a me questo incentivo sembra troppo bello per essere vero. E avrei due domande se qualcuno può spiegarmi:
    1) A che serve optare per la detrazione in 5 anni se posso riavere indietro tutto e subito dalle banche attraverso la cessione del credito? Oltretutto vale per capienti ed incapienti
    2 una Banca cosa ci guadagna a dover rifondere tutti sti soldi? Cioè li recupera dallo Stato quindi non possono rifiutarsi?

Accedi