Negozi, bar, uffici vogliono tutti riaprire .. ma ci sarebbero clienti sufficienti ? - Pagina 33
Il mito di Buffett tentenna con un mercato ‘troppo veloce’ per i suoi gusti, ecco cosa ha sbagliato prima e post Covid
Il rally del 40% di Wall Street dai minimi di marzo ha colto impreparato Warren Buffett che sembra aver perso il suo tocco magico e ha fatto fatica a destreggiarsi …
UniCredit: Memory Cash Collect con rimborso anticipato e barriera profonda
UniCredit lancia una nuova gamma di Memory Cash Collect Worst Of con premi trimestrali e autocallability. Diversi gli aspetti interessanti di questa nuova emissione che appare pensata per affrontare al …
ESG: Hsbc Global Asset Management quota su Borsa Italiana tre nuovi Etf azionari sostenibili
HSBC Global Asset Management annuncia la quotazione a partire da lunedì 6 luglio 2020 su Borsa Italiana di tre nuovi ETF azionari sostenibili: l’HSBC Europe Sustainable Equity UCITS ETF, l’HSBC …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #321
    L'avatar di massit78
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    1,773
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    694 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da robimo Visualizza Messaggio
    Basta lasciargli a loro il caffe.
    Personalmente neanche se me lo pagano loro ci vado.
    Bravo resta a casa, fai un favore a tutti

  2. #322
    L'avatar di robimo
    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    1,466
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    221 Post(s)
    Potenza rep
    39209795
    Citazione Originariamente Scritto da massit78 Visualizza Messaggio
    Bravo resta a casa, fai un favore a tutti
    Mi spiace per te, ma io non resto a casa

    Semplicemente non entro in locali chiusi a rischiare la mia salute per fare un favore ad un bottegaio che vuole tornare ai bei vecchi guadagni infischiandosene della salute dei clienti.

    Li sento i lamenti alla televisione, vogliono il liberi tutti. L'importante è tornare a guadagnare.

  3. #323
    L'avatar di jmad
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    877
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    283 Post(s)
    Potenza rep
    40539594
    Citazione Originariamente Scritto da arte3000 Visualizza Messaggio
    E la risposta,di tanti esercenti,è stata l'aumento dei prezzi.

    Quindi lavoro molto meno e per raggiungere un fatturato decente aumento i listini?
    Nei momenti di incertezza è normale che un bene o un servizio fatichino "a fare prezzo".
    Ci sono tanti fattori in gioco con spinte opposte: meno concorrenza ma meno clientela (non solo per diffidenza: sono mutate le abitudini di consumo e le possibilità economiche).
    Fra un po' di tempo si avrà una stabilizzazione dei prezzi, difficile dire quale, ma non esiste (specie adesso) un prezzo "moralmente giusto" o "moralmente sbagliato" (tranne casi particolari).

  4. #324

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    3,623
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    2416 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da jmad Visualizza Messaggio
    Nei momenti di incertezza è normale che un bene o un servizio fatichino "a fare prezzo".
    Ci sono tanti fattori in gioco con spinte opposte: meno concorrenza ma meno clientela (non solo per diffidenza: sono mutate le abitudini di consumo e le possibilità economiche).
    Fra un po' di tempo si avrà una stabilizzazione dei prezzi, difficile dire quale, ma non esiste (specie adesso) un prezzo "moralmente giusto" o "moralmente sbagliato" (tranne casi particolari).
    Ma infatti al netto di alcune espressioni, la domanda è più sul "senso" dei prezzi.
    Secondo voi un esercente che incontra maggiori costi (linee guida covid) e minor domanda (linee guida+perdita di poter d'acquisto dei clienti) cosa dovrebbe fare?
    Le opzioni sono:
    - aumento prezzi per incorporare i maggiori costi
    - riduzione dei margini
    - lavorare sull'incentivazione della domanda (con i limiti del caso: se dimezzo i coperti non posso far miracoli)

    Oppure un'ibrida tra le 3.

    Chiaro che se non se un locale/negozio con un nome forte è probabile che un forte aumento di prezzi faccia scappare i clienti.

  5. #325
    L'avatar di Maxartax
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    36,081
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1739 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Da un lato si sono avviati processi che bene o male, anche non integralmente, sarebbero stati introdotti lo stesso come lo smart working/learning. Meno caffè meno pranzi di lavoro ma anche come meno studenti fuori sede (conversione da camera in affitto ad affitto per pochi giorni, il tempo dell'esame)

  6. #326
    L'avatar di arte3000
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    4,270
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    866 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da jmad Visualizza Messaggio
    Nei momenti di incertezza è normale che un bene o un servizio fatichino "a fare prezzo".
    Ci sono tanti fattori in gioco con spinte opposte: meno concorrenza ma meno clientela (non solo per diffidenza: sono mutate le abitudini di consumo e le possibilità economiche).
    Fra un po' di tempo si avrà una stabilizzazione dei prezzi, difficile dire quale, ma non esiste (specie adesso) un prezzo "moralmente giusto" o "moralmente sbagliato" (tranne casi particolari).


    Ok.

    Stamattina ho dato un'occhiata alle prime pagine di alcuni quotidiani.

    Mi ha colpito l'intervento di un barista.Prima del virus servivo 1000 caffè al giorno,dopo l'Apocalisse arrivo a 130!


    Capirai che,quando i numeri sono questi,le analisi o le spiegazioni saltano completamente.

  7. #327
    L'avatar di pydra
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    5,880
    Mentioned
    116 Post(s)
    Quoted
    3834 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Certo 1000 caffè sono circa 1000 euro al giorno (a voler essere gentili) di incasso, cioè 30mila al mese, mica spicci.

  8. #328
    L'avatar di cammello
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    4,434
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    554 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da arte3000 Visualizza Messaggio
    Ok.

    Stamattina ho dato un'occhiata alle prime pagine di alcuni quotidiani.

    Mi ha colpito l'intervento di un barista.Prima del virus servivo 1000 caffè al giorno,dopo l'Apocalisse arrivo a 130!


    Capirai che,quando i numeri sono questi,le analisi o le spiegazioni saltano completamente.
    non male, circa un caffé e mezzo al minuto per 12 ore senza interruzione...

    C

  9. #329
    L'avatar di jmad
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    877
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    283 Post(s)
    Potenza rep
    40539594
    Citazione Originariamente Scritto da cammello Visualizza Messaggio
    non male, circa un caffé e mezzo al minuto per 12 ore senza interruzione...C

  10. #330
    L'avatar di jmad
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    877
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    283 Post(s)
    Potenza rep
    40539594
    Citazione Originariamente Scritto da cecc88 Visualizza Messaggio
    Ma infatti al netto di alcune espressioni, la domanda è più sul "senso" dei prezzi.
    Secondo voi un esercente che incontra maggiori costi (linee guida covid) e minor domanda (linee guida+perdita di poter d'acquisto dei clienti) cosa dovrebbe fare?
    C'è un'ulteriore opzione: il tenere chiuso, che molti stanno nei fatti adottando.
    Ultima modifica di jmad; 23-05-20 alle 12:55

Accedi