chi sostiene che le case non scenderanno o ne deve vendere una o è un ignorante. - Pagina 157
Grande abbuffata per Piazza Affari: Banco BPM (+7%) guida rush banche, FCA all’attacco dei 10 euro
Martedì euforico per Piazza Affari sulle aspettative di un accordo al Congresso Usa su un nuovo piano di stimoli e le parole di Trump che ha prospettato la possibilità di …
Dollaro vittima sacrificale, ma ci sono tre ragioni per puntare su una ripresa (solo nel breve). I target di Ubs su eur/usd e usd/chf
Riprende la discesa del dollaro Usa rispetto alle altre principali valute, euro in primis. Oggi il biglietto verde aveva inizialmente tentato di risollevare la testa, ma la lettura ben oltre …
Oro: folle corsa verso 3mila o addirittura 4mila$? I fattori rialzisti restano, ma ci sono due incognite  
L'oro si prende oggi una pausa di riflessione e si muove in territorio negativo, dopo i recenti record che l'hanno spinto a superare il massimo del 2011. Il lingotto nelle …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1561
    L'avatar di ccc
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    31,781
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    8946 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fdg86 Visualizza Messaggio
    Il problema delle pensioni in essere è già grave, te lo hanno già detto. Il futuro è adesso. Per quanto riguarda le nostre pensioni future c'è l'incognita più assoluta, fra 30 anni non si sa come sarà la situazione. E' un errore pensare che il sistema rimarrà come prima e si replicherà mantenendoci.
    Il mantenimento della famiglia è il "meno" da un certo punto di vista, l'incognita vera è come sarà il lavoro del futuro, la quantità di personale richiesta sta diminuendo costantemente.
    Il problema verra' affrontato sicuramente....la disoccupazione prima del Covid era diminuita, poi purtroppo c'e' stata la pandemia......anche la disoccupazione dei giovani che negli anni scorsi era al 40% costante per anni era finalmente diminuita fino al 25,7%... poi purtroppo nei prossimi mesi risalira' ....sara' devastante.
    A gennaio 2020 la disoccupazione era stabile al 9,8% il tasso di disoccupazione (con la solita differenza fra nord e sud).... sceso finalmente dal 13% del 2014.
    Per ogni punto di disoccupazione in meno ci sono migliaia di persone che trovano lavorano.....
    Ultima modifica di ccc; 14-07-20 alle 10:25

  2. #1562

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    4,045
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    2694 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da ccc Visualizza Messaggio
    Il problema verra' affrontato sicuramente....la disoccupazione prima del Covid era diminuita, poi purtroppo c'e' stata la pandemia......anche la disoccupazione dei giovani che negli anni scorsi era al 40% costante per anni era finalmente diminuita fino al 25,7%... poi purtroppo nei prossimi mesi risalira' ....sara' devastante.
    A gennaio 2020 la disoccupazione era stabile al 9,8% il tasso di disoccupazione (con la solita differenza fra nord e sud).... sceso finalmente dal 13% del 2014.
    Per ogni punto di disoccupazione in meno ci sono migliaia di persone che trovano lavorano.....
    A livello tecnico è sempre meglio vedere l'occupazione perché un aumento di inattivi darebbe una percezione errata con il tasso di disoccupazione

  3. #1563
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    18,903
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    12064 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Non c'è nulla di divertente nell'impoverimento altrui, salvo che la ricchezza di questi sia frutto di ruberie o privilegi a danno di qualcun'altro
    La parte divertente è la dissonanza cognitiva. Solo quello.

  4. #1564
    L'avatar di Fabio67
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    2,938
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    664 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da orbok Visualizza Messaggio
    se 67 nel tuo nick è per 1967, tanto a te non ti importa nulla, pagherò io la tua pensione, impoverendomi. e non sarò in grado di fare figli e, quando arriverò io all'età pensionabile, non ci sarà nessuno a pagare la mia.
    Si, vale per 1967 e guarda, con me sfondi una porta aperta.
    Se io fossi il legislatore domani mattina farei una legge che dice:

    1. Tutte le pensioni sono ricalcolate da subito con il metodo contributivo.
    2. L'articolo sopra vale retroattivamente per cui chi ha percepito più di quanto ha versato, da domani prende solo il minimo necessario per sopravvivere, diciamo 600€. E ringrazia il cielo che non ti chiedo indietro i soldi che ti ho dato senza che tu abbia contribuito
    3. Il sistema a ripartizione è abolito a partire da oggi. Non esiste che i giovani paghino le pensioni ai vecchi. In questo modo le pensioni sono sempre un punto di domanda. Se invece lo stato mette via i soldi versati da Orbok per la pensione di Orbok, non dobbiamo pensare a quanti lavoratori avremo fra X anni o se il numero dei pensionati supera quello dei lavoratori.
    4. Ovviamente una piccola fetta dei contributi di tutti va a pagare la pensione di chi proprio non ce la fa.

    Va meglio così?
    E stai tranquillo, una bella fetta di pensione me la pagheranno i giovani lussemburghesi.

  5. #1565
    L'avatar di Fabio67
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    2,938
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    664 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da ccc Visualizza Messaggio
    questo e' il problema......la pensione la pagate voi giovani a noi vecchietti cosi' come noi abbiamo pagato la pensione ai vostri nonni..... Se non si fanno abbastanza figli e certamente io non ne posso fare per voi, il problema delle vostre pensioni sara' grave.....
    Questa roba è proprio concettualmente sbagliata. Presuppone una crescita infinita dei lavoratori e della produttività. Cosa ovviamente non sostenibile nel lungo periodo.
    E infatti, nel momento in cui si assiste a un calo delle nascite e/o al calo dell'occupazione, il sistema va in vacca.

    Io mi chiedo se chi ha messo in piedi sto sistema ne comprende le implicazioni e se ne sbatte delle conseguenze o se proprio non ci arriva

  6. #1566

    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    214
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    130 Post(s)
    Potenza rep
    5596564
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Probabilmente frequenti poco la sezione, qui per la maggior parte ci sono trentenni che, tra l'altro, si lamentano dei "vecchi".

    Che poi più che dare la colpa ai vecchi la darei ai governi che si sono succeduti visto che se A TE ti dicessero che puoi andare in pensione a 50 anni ho i miei seri dubbi che diresti di NO, ma forse TU fai eccezione e rinunceresti ad andare in pensione per essere solidale con gli altri "giovani".
    la sezione m sa che è "invasa" da over 50 qua, poi mi posso sbagliare di grosso. l'unico modo sarebbe fare un sondaggio.
    L'esempio che mi fai non centra niente però guarda, almeno avrei l'onestà intellettuale di dire, a 60 anni di vergognarmi un po' di tutti i privilegi avuti ed i soldi REGALATI e dire iniziate da me a togliermi qualcosa, invece di fare ostruzionismo e pretendere, di essere nel giusto. Non morirei mica se da una pensione da 2000 euro me la tagliassero del 10%, se per questa pensione non avessi contribuito di un euro. ma si sa, guardate i nostri politici con i vitalizi, è difficile ridare un regalo indietro, tutti ad urlare non è giusto non è giusto . La guerra è generazionale, e per come è fatto il sistema vincono sempre i vecchi

  7. #1567

    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    214
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    130 Post(s)
    Potenza rep
    5596564
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio67 Visualizza Messaggio
    Si, vale per 1967 e guarda, con me sfondi una porta aperta.
    Se io fossi il legislatore domani mattina farei una legge che dice:

    1. Tutte le pensioni sono ricalcolate da subito con il metodo contributivo.
    2. L'articolo sopra vale retroattivamente per cui chi ha percepito più di quanto ha versato, da domani prende solo il minimo necessario per sopravvivere, diciamo 600€. E ringrazia il cielo che non ti chiedo indietro i soldi che ti ho dato senza che tu abbia contribuito
    3. Il sistema a ripartizione è abolito a partire da oggi. Non esiste che i giovani paghino le pensioni ai vecchi. In questo modo le pensioni sono sempre un punto di domanda. Se invece lo stato mette via i soldi versati da Orbok per la pensione di Orbok, non dobbiamo pensare a quanti lavoratori avremo fra X anni o se il numero dei pensionati supera quello dei lavoratori.
    4. Ovviamente una piccola fetta dei contributi di tutti va a pagare la pensione di chi proprio non ce la fa.

    Va meglio così?
    E stai tranquillo, una bella fetta di pensione me la pagheranno i giovani lussemburghesi.
    stranamente sono d'accordo con tutto quello che hai scritto.

  8. #1568
    L'avatar di ccc
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    31,781
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    8946 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da cecc88 Visualizza Messaggio
    A livello tecnico è sempre meglio vedere l'occupazione perché un aumento di inattivi darebbe una percezione errata con il tasso di disoccupazione
    certo, quello che sta succedendo adesso......

  9. #1569
    L'avatar di ccc
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    31,781
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    8946 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio67 Visualizza Messaggio
    Questa roba è proprio concettualmente sbagliata. Presuppone una crescita infinita dei lavoratori e della produttività. Cosa ovviamente non sostenibile nel lungo periodo.
    E infatti, nel momento in cui si assiste a un calo delle nascite e/o al calo dell'occupazione, il sistema va in vacca.

    Io mi chiedo se chi ha messo in piedi sto sistema ne comprende le implicazioni e se ne sbatte delle conseguenze o se proprio non ci arriva
    E' sempre stato cosi', dalla notte dei tempi.......non si possono cambiare, di colpo i diritti dei lavoratori......se tu fai una legge, delle regole, garantisci a quei lavoratori, una serie di cose, che poi non gli puoi togliere all'improvviso.....
    Devi studiare altri modi per pagare le pensioni se ci sono meno giovani a lavorare.....
    Adesso con il contributivo le cose si metteranno a posto.....chi lavora adesso, prendera' meno dei genitori e dei nonni....ma prendera' quello che ha versato e le cose nel giro di due decenni miglioreranno lo stato di salute dell'Inps......ed i retributivi probabilmente non ci saranno piu', forse ancora qualche misto......ma pochi......
    Il problema che invece proprio non va giu' ai giovani e' che trovano sbagliato, prendere meno dei genitori... anche se e' diventato inevitabile per salvare i conti della Previdenza..
    Invece e' quello che accadra', le pensioni in essere non le toccheranno, le pensioni future saranno piu' basse..... e fra 30 anni non ci penserete piu'......
    Ultima modifica di ccc; 14-07-20 alle 13:57

  10. #1570
    L'avatar di bigmad
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    27,196
    Mentioned
    172 Post(s)
    Quoted
    8422 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Enfant terrible Visualizza Messaggio
    A me sembra invece che questo sia il destino dei paesi corrotti.....i migranti sono in mano alla criminalità organizzata. Traffico di esseri umani, si chiama. Gli effetti dell'industrializzazione sono un'altra cosa, dal mio punto di vista.
    io non sono particolarmente "talebano" o "FONDAMENTALISTA" nei miei comportamenti e nelle mie convinzioni, però ho letto un po' Domenico De Masi e mi sembra che dica delle cose di buon senso. Magari non "giuste" in senso assoluto ma che però hanno un senso. Poi uno può anche non condividerle, però... fate la fatica di leggere questo articoletto e, magari di vedere il video... così, per sforzarsi di inquadrare un punto di vista magari diverso da tanti altri:

    Domenico De Masi: Reddito di Cittadinanza, un piccolo grande miracolo laico – Note di Sciopen – Blog by Luciano Odorisio

Accedi