Impatto CoronaVirus su settore immobiliare-turistico
Tre titoli best buy del decennio snobbati per anni da analisti Wall Street
Le azioni di Amazon che nel 2006 scambiavano a 32 dollari l’una e tra gli analisti nessuno si scandalizzava. Anzi, la netta maggioranza di loro non consigliava di premere il …
Chiusura Borsa Italiana: Enel aiuta il Ftse Mib a tenere, UBI e Banco KO tra le banche
Piazza Affari in lieve calo nella seconda seduta della settimana. Il Ftse Mib, reduce dal +1,55% della vigilia, è riuscito a mantenersi sopra la soglia dei 20 mila punti chiudendo …
Wall Street meno appetibile, boom nuovi casi COVID in Usa scatena downgrade di BlackRock
“Abbiamo rivisto al ribasso il rating sull’azionario Usa a neutral, a livello tattico, dopo la forte sovraperformance che Wal Street ha riportato nei confronti dell’azionario globale, da quando ha testato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692

    Impatto CoronaVirus su settore immobiliare-turistico

    Gradivo aprire un 3D non relativo al settore immobiliare-residenziale, di cui c'e' ne è già uno (che è un po' virato su una presunta dittatura della gerontocrazia, ammetto), ma al settore specifico immobiliare-turistico.

    Intendevo costruire un osservatorio per i prezzi delle

    - seconde case
    - case la mare
    - case in montagna
    - case sul lago
    - attività ricettive
    - hotel e pensioni
    - extralberghiero (residenziale in città ad uso promiscuo, residenziale e AirBnb)

    in conseguenza del CoronaVirus

  2. #2
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Ieri la Fiaip, federazione italiana degli agenti immobiliari professionali, ha dichiarato come in Italia ci siano stati cali dell'80% nelle prenotazioni di soggiorni a breve termine.

    Repubblica dichiara dati leggermente inferiori

    Coronavirus, fuga pure dalle case vacanza: disdette dalle Alpi alla Sicilia - la Repubblica

  3. #3
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Ciò che sto osservando sui siti immobiliari

    immobiliare.it
    casa.it
    idealista.it

    è una diminuzione dell'offerta, ma non un calo dei prezzi.

    Ovviamente non ho condotto delle statistiche metodiche e rigorose, e non era mia intenzione condurle in quanto non pensavo ci fosse un impatto così devastante sul settore immobiliare-turistico Italia da parte del Coronavirus. Porto egualmente il mio piccolo contributo. In particolare, nella zona turistica da me analizzata, il Sestiere di San Marco a Venezia, c'erano

    - 195 appartamenti in vendita a metà 2019
    - 183 appartamenti in vendita a gennaio 2020, dopo il dramma dell'acqua alta
    - 177 appartamenti ad oggi dopo il dramma del Coronvirus.


    I prezzi sono sostanzialmente stabili.

    La diminuzione del numero di appartamenti in vendita secondo me non e' attribuibile ad un prevalere della domanda sull'offerta

    ma all'evidenza che scadono gli annunci e gli inserzionisti non li ripropongono sapendo che la domanda e' di fatto inesistente.

  4. #4
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    In conclusione, argomento la mia tesi di discussione:

    - il turismo e' crollato per le prenotazioni turistiche relative fino al mese di giugno. Se il coronavirus e la sua psicosi durassero ancora qualche settimana, sarebbe persa l'ìntera stagione estiva 2020
    - gli immobili turistici sono valutati con il criterio dell'attualizzazione dei flussi di cassa attesi, anziche' con il criterio canonico dei prezzi di zona che vale per il residenziale
    - nessuno compra e quindi nessuno vende nel settore immobiliare-turistico
    - chi ha intenzione di vendere al momento non abbassa i prezzi

    Nel seguito cercherò di svolgere anche una considerazione per gli alberghi ed hotel, che in molte zone di Italia hanno avuto un incredibile espansione.

  5. #5
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    1,587
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1332 Post(s)
    Potenza rep
    5070709
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    In conclusione, argomento la mia tesi di discussione:

    - il turismo e' crollato per le prenotazioni turistiche relative fino al mese di giugno. Se il coronavirus e la sua psicosi durassero ancora qualche settimana, sarebbe persa l'ìntera stagione estiva 2020
    - gli immobili turistici sono valutati con il criterio dell'attualizzazione dei flussi di cassa attesi, anziche' con il criterio canonico dei prezzi di zona che vale per il residenziale
    - nessuno compra e quindi nessuno vende nel settore immobiliare-turistico
    - chi ha intenzione di vendere al momento non abbassa i prezzi

    Nel seguito cercherò di svolgere anche una considerazione per gli alberghi ed hotel, che in molte zone di Italia hanno avuto un incredibile espansione.
    Ringraziandoti del tuo inizio di analisi , ti chiedo che tipo di metodiche vorresti utilizzare e da un punto di vista imprenditoriale, se tu fossi un "gestore" cosa faresti per NON perdere la stagione (inteso come salvare il salvabile)

    blocco dei voli (europei ed extraeuropei fuori dai giochi)

    turismo interno (anziani timorosi non si muovono)

    studenti e universitari?

  6. #6
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    Ringraziandoti del tuo inizio di analisi , ti chiedo che tipo di metodiche vorresti utilizzare e da un punto di vista imprenditoriale, se tu fossi un "gestore" cosa faresti per NON perdere la stagione (inteso come salvare il salvabile)

    blocco dei voli (europei ed extraeuropei fuori dai giochi)

    turismo interno (anziani timorosi non si muovono)

    studenti e universitari?
    Ogni scelta alternativa al momento appare antieconomica.

    Dato che un appartamento turistico al momento e' inutilizzato fino a giugno, si potrebbe pensare di affittarlo a persone che lavorano nell'ambito turistico, con un 4+4, ad un livello di prezzo che sia il 50-70% di quanto percepito con l'utilizzo turistico.

    In questa ipotesi si anticiperebbe la concorrenza, dato che con la presa d'atto che il turismo per l'anno 2020 e' oramai compromesso, molti proprietari di immobili residenziali ad uso turistico a loro volta potrebbero avere la stessa medesima idea ed essere motivati a cambiare destinazione d'uso.

    Nulla da fare, perché queste persone al momento a loro volta non lavorano per il calo del turismo estero e quindi non sono interessati ad andare in affitto.

  7. #7
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Milano ha avuto in questi anni in Italia la crescita piu' tumultuosa di appartamenti residenziali turistici, al punto che sta minacciando addirittura Venezia per il secondo posto in Italia, dopo Roma che rimane la prima.

    Io suggerisco a questo punto di non investire piu' nell'immobiliare turistico a Milano, per chi avesse avuto questa intenzione.

    Anzi, nel caso di Milano addirittura io venderei l'appartamento a prezzi di realizzo, pur rimettendo il 15-20%.
    Con il Coronavirus il rischio e' che chi piu' è cresciuto in questi anni per il turismo/moda/fiere/business, più perderà di valore.

    Milano aveva raggiunto prezzi folli nell'immobiliare, come avevo documentato in un 3d che avevo aperto. Prezzi di 12.000-15.000 Euro al mq in centro e 8.000 dentro la cintura urbana non sono più sostenibili con una recessione mondiale del turismo.

    Molti folisti che hanno investito su nuovi progetti edificatori di crowdfunding a Milano rischiano di avere bruttissime sorprese con il rimborso del capitale se il Coronavirus dovesse purtroppo dilagare.

  8. #8
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Situazione alberghi.

    Oggi sul Corriere della Sera, a Padova

    " Nella hall si aggiravano solo due persone. Il sottoscritto, e un signore con gli occhiali che a voce alta raccontava, credo per scherzo, di essere in quarantena. Ieri alle dieci del mattino l’ho visto saldare il conto, il trolley dietro di lui. In quel momento ho capito che stava succedendo davvero.

    Sono l’unico ospite del più grande hotel di Padova.

    Centottanta camere, dieci piani di altezza, dieci sale congressi, non so quanti dipendenti.

    Una sola colazione, una sola stanza da rifare, un solo cliente.

  9. #9
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,302
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1016 Post(s)
    Potenza rep
    13667040
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Milano ha avuto in questi anni in Italia la crescita piu' tumultuosa di appartamenti residenziali turistici, al punto che sta minacciando addirittura Venezia per il secondo posto in Italia, dopo Roma che rimane la prima.

    Io suggerisco a questo punto di non investire piu' nell'immobiliare turistico a Milano, per chi avesse avuto questa intenzione.

    Anzi, nel caso di Milano addirittura io venderei l'appartamento a prezzi di realizzo, pur rimettendo il 15-20%.
    Con il Coronavirus il rischio e' che chi piu' è cresciuto in questi anni per il turismo/moda/fiere/business, più perderà di valore.

    Milano aveva raggiunto prezzi folli nell'immobiliare, come avevo documentato in un 3d che avevo aperto. Prezzi di 12.000-15.000 Euro al mq in centro e 8.000 dentro la cintura urbana non sono più sostenibili con una recessione mondiale del turismo.

    Molti folisti che hanno investito su nuovi progetti edificatori di crowdfunding a Milano rischiano di avere bruttissime sorprese con il rimborso del capitale se il Coronavirus dovesse purtroppo dilagare.
    Sono assolutamente d'accordo.
    What goes up must come down.

    La mia sensazione (e come tale e' altamente NON scientifica) e' che questi capovolgimenti di fronte saranno sempre piu frequenti quindi va sempre preferita la felssibilita e la facilita di convertire gli spazi agli usi piu disparati, non si sa mai.

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2000
    Messaggi
    1,649
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    316 Post(s)
    Potenza rep
    27960749
    Qui sul lago di como chi ha un vecchio immobile o qualcosa dove ricavare un appartamento hanno fatto una Casa Vacanze, un B&B , un qualcosa di affitto settimanale ecc...!!! Un delirio, la gente non trova più affitti a lungo termine...MA...qui c'è il ma...adesso secondo me , virus a parte , sono già arrivati al troppo , ad un offerta che è eccessiva....poi ?? Prezzi in calo, settimane Vuote , mesi vuoti...... Adesso c'è il CoronaV. che stà seminando disdette e nessuno sa come sarà la stagione 2020 .....Insomma c'è chi rischia un bagno di sangue....

Accedi