Acquisto immobile per affitto a studenti - Pagina 6
Ubi Banca rivendica valore autonomia in tempi COVID, Messina (Intesa): ‘Ops più che mai valida, deciderà il mercato’
Nel giorno dell’assemblea annuale degli azionisti – rigorosamente a porte chiuse per l’emergenza COVID – Ubi Banca rivendica la propria solidità anche senza Intesa SanPaolo, e anche in tempi di …
Eurogruppo non supera tabù eurobond, l’Olanda di Hoekstra anche contro MES light. Ma Berlino apre ai Recovery bond
Mentre si parla di un avvicinamento delle posizioni di Francia e Germania sull'opzione dei recovery bond, il tweet del ministro delle finanze olandese Woepke Hoekstra la dice tutta sull'epilogo della …
Bce pronta agli straordinari sui Btp, Goldman vede acquisti monstre fino a 700 miliardi
La Bce mette in campo tutto il suo arsenale per sostenere i paesi più vulnerabili in questa fase, a partire dall’Italia. I dati degli acquisti di marzo, mese durante il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #51

    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,138
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    716 Post(s)
    Potenza rep
    14153049
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    Si intende come il proprietario potrebbe rispondere a minacce specifiche (universita' online, calo delle immatricolazioni e natalita') ; per esempio, nel contesto felsineo, quali sono le buone posizioni e quelle no, nel tuo parere?
    Le buone posizioni sono quelle per tutti, centro, murri, saragozza.
    Le cattive ad esempio san Donato, zona popolare e comoda al centro anche in bicicletta con affitti per studenti non tanto piu' economici.

  2. #52
    L'avatar di vtt2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    514
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    329 Post(s)
    Potenza rep
    9971842
    Citazione Originariamente Scritto da Mike_74 Visualizza Messaggio
    Sono dinamiche che non dipendono certo dal piccolo proprietario.
    Secondo me pero' se prendi una casa carina, in buona posizione, in una citta' decente (io conosco solo Bologna), la arredi decentemente e la affitti a prezzi ragionevoli non avrai grossi problemi.
    Si concordo però una cosa è una casa strutturata per contenere 3 o 4 estranei mentre un'altra è una casa per contenere una famiglia.

    Ad esempio nel primo caso due angoli cottura e due bagnetti sono meglio di un grande bagno e una grande cucina mentre nel secondo caso è l'opposto.

  3. #53

    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,138
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    716 Post(s)
    Potenza rep
    14153049
    Citazione Originariamente Scritto da vtt2 Visualizza Messaggio
    Si concordo però una cosa è una casa strutturata per contenere 3 o 4 estranei mentre un'altra è una casa per contenere una famiglia.

    Ad esempio nel primo caso due angoli cottura e due bagnetti sono meglio di un grande bagno e una grande cucina mentre nel secondo caso è l'opposto.
    2 bagni sono preferibili anche per una famiglia. Due angoli cottura mai visti, sinceramente.

  4. #54
    L'avatar di vtt2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    514
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    329 Post(s)
    Potenza rep
    9971842
    Citazione Originariamente Scritto da Mike_74 Visualizza Messaggio
    2 bagni sono preferibili anche per una famiglia. Due angoli cottura mai visti, sinceramente.
    Quando ero studente molti anni fa sono stato per un anno in un appartamento così strutturato, c'era una cucina principale che serviva 3 inquilini ed un angolo cottura che serviva gli altri 2 in doppia e che aveva a sua volta il bagno comunicante con la stanza.
    Fondamentalmente i 5 inquilini erano divisi per servizi in un blocco da 3 e uno da 2.

  5. #55

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    39
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    154625
    Insieme alla mia famiglia gestisco alcuni appartamenti per studenti ormai da parecchi anni. Nella mia città, di medio/piccole dimensioni ma sede universitaria, si affitta solo a camera, difficilissimo affittare l'intero appartamento ad un gruppo. Una volta trovati gli studenti facciamo un contratto univoco in cui si specifica il nome di tutti, di durata 1 solo anno. Ogni anno quindi c'è chi va e chi resta, ma non siamo mai rimasti con camere sfitte.
    Nel contratto specifichiamo che gli studenti non sono responsabili in solido delle eventuali mancanze degli altri, ma specifichiamo anche che il contratto può essere disdetto prima del termine solo nel caso uno studente abbia gravi e comprovati motivi per farlo (cause gravi e del tutto accidentali - no partenza per erasmus perchè in quel caso è lo studente che decide di farne richiesta e poi se viene preso sono cavoli suoi). Se lo studente se ne vuole andare cmq lo lasciamo libero a patto che trovi un sostituto, altrimenti lo portiamo davanti al giudice di pace (mai successo). Di solito chi decide di andarsene lo fa a metà semestre e si auto-rimpiazza trovando qualche erasmus che arriva per frequentare solo il secondo semestre.
    Quasi mai avuto lamentele dai vicini perchè gli appartamenti vengono spesso utilizzati più come dormitorio che altro dato che gli studenti non si conoscono all'arrivo e vedo che di solito non si accende una convivenza festaiola. Quasi mai avuto problemi di insolvenza, e comunque alla fine abbiamo portato sempre tutto a casa.
    Dato che viviamo in una piccola realtà e la redditività ottenuta è buona, maggiore del 5% annuo con un netto mensile di oltre 500 euro (considerate che affittiamo a canone concordato con cui paghiamo solo il 10% di tasse), di solito siamo abbastanza accondiscendenti con gli studenti, e questa è la scocciatura maggiore.. Sono poco puliti, sia i maschi che le femmine. Fanno solo pulizie superficiali e mai approfondite e la differenza si vede col passare del tempo così una volta all'anno ci facciamo carico noi di una bella pulizia approfondita.
    Altra scocciatura: chiamano per qualsiasi tipo di manutenzione necessaria (tapparelle che si rompono, piccoli lavori idraulici, e in generale quando rompono qualcosa per sbadatezza).. Allora intervengo, un po' perchè la maggior parte di loro mi sembra davvero imbranata e priva di qualsiasi manualità e poi perchè so che altrimenti non direbbero nulla, lascerebbero tutto com'è piuttosto che sbattersi e spendere soldi per aggiustare e il problema tornerebbe a galla a fine locazione, oltretutto a quel punto ci sarebbero un sacco di manutenzioni da fare, dato che si sarebbero accumulate.
    Questa è la parte che mi scoccia di più, ma so che se li abbandonassi a se stessi sarebbe ancora peggio!

    E voi come vi comportante riguardo le manutenzioni ordinarie con gli studenti!?
    Ultima modifica di gocu01; 02-03-20 alle 01:03

  6. #56

    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gocu01 Visualizza Messaggio
    Insieme alla mia famiglia gestisco alcuni appartamenti per studenti ormai da parecchi anni. Nella mia città, di medio/piccole dimensioni ma sede universitaria, si affitta solo a camera, difficilissimo affittare l'intero appartamento ad un gruppo. Una volta trovati gli studenti facciamo un contratto univoco in cui si specifica il nome di tutti, di durata 1 solo anno. Ogni anno quindi c'è chi va e chi resta, ma non siamo mai rimasti con camere sfitte.
    Nel contratto specifichiamo che gli studenti non sono responsabili in solido delle eventuali mancanze degli altri, ma specifichiamo anche che il contratto può essere disdetto prima del termine solo nel caso uno studente abbia gravi e comprovati motivi per farlo (cause gravi e del tutto accidentali - no partenza per erasmus perchè in quel caso è lo studente che decide di farne richiesta e poi se viene preso sono cavoli suoi). Se lo studente se ne vuole andare cmq lo lasciamo libero a patto che trovi un sostituto, altrimenti lo portiamo davanti al giudice di pace (mai successo). Di solito chi decide di andarsene lo fa a metà semestre e si auto-rimpiazza trovando qualche erasmus che arriva per frequentare solo il secondo semestre.
    Quasi mai avuto lamentele dai vicini perchè gli appartamenti vengono spesso utilizzati più come dormitorio che altro dato che gli studenti non si conoscono all'arrivo e vedo che di solito non si accende una convivenza festaiola. Quasi mai avuto problemi di insolvenza, e comunque alla fine abbiamo portato sempre tutto a casa.
    Dato che viviamo in una piccola realtà e la redditività ottenuta è buona, maggiore del 5% annuo con un netto mensile di oltre 500 euro (considerate che affittiamo a canone concordato con cui paghiamo solo il 10% di tasse), di solito siamo abbastanza accondiscendenti con gli studenti, e questa è la scocciatura maggiore.. Sono poco puliti, sia i maschi che le femmine. Fanno solo pulizie superficiali e mai approfondite e la differenza si vede col passare del tempo così una volta all'anno ci facciamo carico noi di una bella pulizia approfondita.
    Altra scocciatura: chiamano per qualsiasi tipo di manutenzione necessaria (tapparelle che si rompono, piccoli lavori idraulici, e in generale quando rompono qualcosa per sbadatezza).. Allora intervengo, un po' perchè la maggior parte di loro mi sembra davvero imbranata e priva di qualsiasi manualità e poi perchè so che altrimenti non direbbero nulla, lascerebbero tutto com'è piuttosto che sbattersi e spendere soldi per aggiustare e il problema tornerebbe a galla a fine locazione, oltretutto a quel punto ci sarebbero un sacco di manutenzioni da fare, dato che si sarebbero accumulate.
    Questa è la parte che mi scoccia di più, ma so che se li abbandonassi a se stessi sarebbe ancora peggio!

    E voi come vi comportante riguardo le manutenzioni ordinarie con gli studenti!?
    Ti ringrazio per la tua testimonianza. Secondo te un bilocale (50mq) con una sola stanza (doppia) si adatta a questo tipo di mercato?

  7. #57
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    18,909
    Mentioned
    63 Post(s)
    Quoted
    8038 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da ZioPapero Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per la tua testimonianza. Secondo te un bilocale (50mq) con una sola stanza (doppia) si adatta a questo tipo di mercato?
    Sarebbe più bassa la redditività rispetto ad un app. più grande. I piccoli bilocali io preferirei fittarli a più lungo termine. Per gli studenti l'ideale è un app. dai 100mq a salire, 4 camere e 2 bagni. Ovviamnete se sei in una zona in cui riesco sempre a saturare le richieste.

  8. #58

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    39
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    154625
    Citazione Originariamente Scritto da ZioPapero Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per la tua testimonianza. Secondo te un bilocale (50mq) con una sola stanza (doppia) si adatta a questo tipo di mercato?
    La cosa migliore quando si tratta di studenti, come afferma Nemo, è aumentare la capienza per migliorare la redditività. Io ho acquistato sempre buoni immobili da dedicare a questa attività, la mia politica è che dove c'è qualità c'è anche gente migliore e più solvente, considerando anche il fatto che i buoni immobili guadagnano anche un punteggio più alto nel conteggio del canone concordato il che significa pigioni più alte al 10% di tasse. Poi le condizioni variano da città in città: dove abito io per esempio le camere doppie non vanno perchè non è una grande città universitaria e gli studenti non si scannano per trovare un buco. Quindi da me solo camere singole, prediligo appartamenti da 3 camere in su (anche senza sala, riconvertita a camera), probabilmente il top è 4 camere perchè oltre comincerei a rischiare di far apparire il contesto troppo affollato, aumentando anche la possibilità di litigi e conseguente cattiva gestione dell'appartamento. Anche perchè se litigano tra loro va a finire che ci tirano dentro anche i genitori e poi cercano di coinvolgere anche te.
    La difficoltà è un po' questa, che tanti di loro sono bambinoni purtroppo, molti vengono a vedere la casa accompagnati dai genitori quindi devi purtroppo mettere in conto che loro non si faranno carico di tante responsabilità che di fatto rimarranno in capo a te (se lo accetti) e al genitore. Nel mio caso accettare queste responsabilità significa salvaguardare il mio immobile mantenendone sempre un controllo diretto e mantenere buoni rapporti con loro, che è importante anche quello.
    Quando rompono qualcosa per sbadataggine ovviamente glielo faccio notare, e gli faccio pagare il pezzo di ricambio se costa più di un tot. Quando si rompe una tapparella o goccia un rubinetto certo non posso dare la colpa a loro, intervengo e basta, ma in una locazione classica non avresti certo rotture di questo tipo. Ovviamente capita anche di spendere bei soldi quando la lavatrice comincia a fare le bizze etc.. ma tant'è!

  9. #59

    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    240
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    134 Post(s)
    Potenza rep
    859005
    io sto pensando di affittare un paio di stanze della mia casa a studenti o lavoratori, mantenendo una stanza per me e mettendo in condivisione cucina e bagno. Cosi almeno recupero un po di soldi per rata mutuo e condominio.
    Che tipo di contratto converrebbe fare? Dovrei pagare parte o l'intera quota di imu? premesso che l'appartamento e' la mia prima casa

    avete consigli da darmi??

    Grazie

  10. #60
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    591
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    497 Post(s)
    Potenza rep
    2623153
    Citazione Originariamente Scritto da gocu01 Visualizza Messaggio
    Insieme alla mia famiglia gestisco alcuni appartamenti per studenti ormai da parecchi anni. Nella mia città, di medio/piccole dimensioni ma sede universitaria, si affitta solo a camera, difficilissimo affittare l'intero appartamento ad un gruppo. Una volta trovati gli studenti facciamo un contratto univoco in cui si specifica il nome di tutti, di durata 1 solo anno. Ogni anno quindi c'è chi va e chi resta, ma non siamo mai rimasti con camere sfitte.
    Nel contratto specifichiamo che gli studenti non sono responsabili in solido delle eventuali mancanze degli altri, ma specifichiamo anche che il contratto può essere disdetto prima del termine solo nel caso uno studente abbia gravi e comprovati motivi per farlo (cause gravi e del tutto accidentali - no partenza per erasmus perchè in quel caso è lo studente che decide di farne richiesta e poi se viene preso sono cavoli suoi). Se lo studente se ne vuole andare cmq lo lasciamo libero a patto che trovi un sostituto, altrimenti lo portiamo davanti al giudice di pace (mai successo). Di solito chi decide di andarsene lo fa a metà semestre e si auto-rimpiazza trovando qualche erasmus che arriva per frequentare solo il secondo semestre.
    Quasi mai avuto lamentele dai vicini perchè gli appartamenti vengono spesso utilizzati più come dormitorio che altro dato che gli studenti non si conoscono all'arrivo e vedo che di solito non si accende una convivenza festaiola. Quasi mai avuto problemi di insolvenza, e comunque alla fine abbiamo portato sempre tutto a casa.
    Dato che viviamo in una piccola realtà e la redditività ottenuta è buona, maggiore del 5% annuo con un netto mensile di oltre 500 euro (considerate che affittiamo a canone concordato con cui paghiamo solo il 10% di tasse), di solito siamo abbastanza accondiscendenti con gli studenti, e questa è la scocciatura maggiore.. Sono poco puliti, sia i maschi che le femmine. Fanno solo pulizie superficiali e mai approfondite e la differenza si vede col passare del tempo così una volta all'anno ci facciamo carico noi di una bella pulizia approfondita.
    Altra scocciatura: chiamano per qualsiasi tipo di manutenzione necessaria (tapparelle che si rompono, piccoli lavori idraulici, e in generale quando rompono qualcosa per sbadatezza).. Allora intervengo, un po' perchè la maggior parte di loro mi sembra davvero imbranata e priva di qualsiasi manualità e poi perchè so che altrimenti non direbbero nulla, lascerebbero tutto com'è piuttosto che sbattersi e spendere soldi per aggiustare e il problema tornerebbe a galla a fine locazione, oltretutto a quel punto ci sarebbero un sacco di manutenzioni da fare, dato che si sarebbero accumulate.
    Questa è la parte che mi scoccia di più, ma so che se li abbandonassi a se stessi sarebbe ancora peggio!

    E voi come vi comportante riguardo le manutenzioni ordinarie con gli studenti!?
    ciao goku; Leggendo il tuo interessante resoconto

    500 a stanza?

    su che canali pubblicizzi lo spazio?

    ed ogni quanto fai la pulizia "approfondita"?

    Quando parli di portarli davanti al giudice di pace non capisco perché non la giurisdizione ordinaria?
    Ultima modifica di asimpleplan; 06-03-20 alle 00:20

Accedi