Prezzi delle case in calo anche nel 2019: -2,8% in Italia - Pagina 92
BTP Futura troppo avaro e complesso per essere amato dagli italiani bramosi di rendimenti. I motivi del mancato boom del bond anti-MES
Gli italiani non hanno fatto la fila per accaparrarsi il nuovo BTP Futura, destinato ai soli risparmiatori retail e che sarà interamente destinato a finanziare misure quali il rafforzamento del …
Elon Musk sorpassa sua maestà Buffett, a Wall Street la Tesla mania diventa virale
Il patrimonio netto di Elon Musk è balzato oltre quello di Warren Buffett. L’istrionico fondatore e amministratore delegato di Tesla è diventato la settima persona più ricca del mondo, secondo …
Atlantia consegna la ‘proposta irrinunciabile’, nodo discesa Benetton in Aspi. Decisione il 14
La decisione finale sulla revoca della concessione autostradale dovrebbe slittare al consiglio dei ministri di martedì prossimo, dopo un primo passaggio lunedì al MIT. Gli ultimi giorni hanno visto susseguirsi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #911
    L'avatar di Benjamin_Malaussène
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    1,186
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    962 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da Flavio Ezio Visualizza Messaggio
    Io non 'vanto' nulla, sono qua per smentire false credenze, come appunto quella che il lavoro dipendente sia stra-tassato.
    E ripeto, con il sistema contributivo, alti contributi significa semplicemente che stai sacrificando un po' del tuo stipendio attuale per avere una pensione migliore in futuro. Giusto o sbagliato? Fosse per me, le pensioni non dovrebbero esistere, ecco la mia posizione, ma è ovvio il perché invece esistano.
    Il lavoro dipendente è stratassato.

    Non puoi portarmi le dichiarazioni medie dove si vede che la tassazione Irpef è del 20%, proprio perché
    - si tratta di DICHIARAZIONI ed in Italia è pieno di nero
    - il target che stiamo considerando è quello di una persona laureata e con skill che attraggono aziende oltre-oceano (e quindi dovresti calcolare quante tasse pagherebbe Itachi in Italia a parità di RAL)

    Se poi parliamo di contributi a carico dell'azienda, può anche starci la tua nota sul metodo del contributivo; dobbiamo però considerare quali sono i coefficienti di conversione qui e li e quale è la probabilità che il delta rimanga uguale tra 20 anni.

    Sia chiaro, io, a differenza di @Itachi di cui non condivido alcune esternazioni, non sono emigrati e sono felice delle mie scelte.
    Ma da qui a dire che un dipendente in Italia paga poche tasse (o ne paga tante quante ne pagherebbe in Canada) ci passa un abisso.

  2. #912

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    7,116
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3204 Post(s)
    Potenza rep
    42520185
    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    - si tratta di DICHIARAZIONI ed in Italia è pieno di nero
    ? Nel lavoro dipendente, quasi non esiste il nero, da parte del lavoratore.

    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    - il target che stiamo considerando è quello di una persona laureata e con skill che attraggono aziende oltre-oceano (e quindi dovresti calcolare quante tasse pagherebbe Itachi in Italia a parità di RAL)
    Nop, il target che stiamo considerando, e che è stato scritto più volte, è il classico stipendio italiano di 30 mila RAL.

    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    Ma da qui a dire che un dipendente in Italia paga poche tasse (o ne paga tante quante ne pagherebbe in Canada) ci passa un abisso.
    Non 'poche', un dipendente italiano medio sui 30 mila RAL paga in media sul 21 %. Poche o molte dipende con cosa lo compari. Se in Canada stanno sul 21 %, stiamo là (ovviamente, con servizi generati dalle tasse diversi dai due paesi).

  3. #913

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    592
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    498 Post(s)
    Potenza rep
    6532018
    Citazione Originariamente Scritto da Flavio Ezio Visualizza Messaggio
    ? Nel lavoro dipendente, quasi non esiste il nero, da parte del lavoratore.



    Nop, il target che stiamo considerando, e che è stato scritto più volte, è il classico stipendio italiano di 30 mila RAL.



    Non 'poche', un dipendente italiano medio sui 30 mila RAL paga in media sul 21 %. Poche o molte dipende con cosa lo compari. Se in Canada stanno sul 21 %, stiamo là (ovviamente, con servizi generati dalle tasse diversi dai due paesi).
    Io mi diletto ogni mese ad aggiornare un file excel dove scrivo: lordo, netto e ritenute.
    Ho iniziato a lavorare nel 2012 e ad oggi le percentuali sono queste: fatto il totale, il netto in busta paga è 63,91% (e le ritenute il 36,09%).
    In questo discorso non ho tenuto conto del contributo carico azienda che io in busta paga non vedo. Secondo me le tasse sul lavoro sono più alte delle % che indichi tu.

  4. #914

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    592
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    498 Post(s)
    Potenza rep
    6532018
    Citazione Originariamente Scritto da Flavio Ezio Visualizza Messaggio
    Non 'poche', un dipendente italiano medio sui 30 mila RAL paga in media sul 21 %. Poche o molte dipende con cosa lo compari. Se in Canada stanno sul 21 %, stiamo là (ovviamente, con servizi generati dalle tasse diversi dai due paesi).
    Negli anni che prendevo 30k le tasse sono state esattamente il 30% della mia busta paga annuale.

  5. #915

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    550
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    432 Post(s)
    Potenza rep
    11152316
    anch'io quando prendevo 28k stavo sui 1.420 su 14 mensilità quindi ca. 20k netti in un anno. 20/28=71,5% ovvero una tassazione di quasi il 30%

  6. #916

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    7,116
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3204 Post(s)
    Potenza rep
    42520185
    Citazione Originariamente Scritto da corvis86 Visualizza Messaggio
    Io mi diletto ogni mese ad aggiornare un file excel dove scrivo: lordo, netto e ritenute.
    Ho iniziato a lavorare nel 2012 e ad oggi le percentuali sono queste: fatto il totale, il netto in busta paga è 63,91% (e le ritenute il 36,09%).
    In questo discorso non ho tenuto conto del contributo carico azienda che io in busta paga non vedo. Secondo me le tasse sul lavoro sono più alte delle % che indichi tu.
    Intanto, io parlo solo di tassazione, non dei contributi.
    Stai sul 27 %, avrai una RAL di 40 mila circa, nulla di strano.

  7. #917

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    7,116
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3204 Post(s)
    Potenza rep
    42520185
    Citazione Originariamente Scritto da corvis86 Visualizza Messaggio
    Negli anni che prendevo 30k le tasse sono state esattamente il 30% della mia busta paga annuale.
    Impossibile. Intendi tasse+contributi pensionistici forse.

  8. #918

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    7,116
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3204 Post(s)
    Potenza rep
    42520185
    Citazione Originariamente Scritto da Henry Kravis Visualizza Messaggio
    anch'io quando prendevo 28k stavo sui 1.420 su 14 mensilità quindi ca. 20k netti in un anno. 20/28=71,5% ovvero una tassazione di quasi il 30%
    Idem, non fate altro a confermare dati che io già sapevo. Il carico fiscale è intorno al 20 % e il carico previdenziale intorno al 10 %.

  9. #919

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    592
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    498 Post(s)
    Potenza rep
    6532018
    Citazione Originariamente Scritto da Flavio Ezio Visualizza Messaggio
    Intanto, io parlo solo di tassazione, non dei contributi.
    Stai sul 27 %, avrai una RAL di 40 mila circa, nulla di strano.
    media negli anni si.

    Citazione Originariamente Scritto da Flavio Ezio Visualizza Messaggio
    Impossibile. Intendi tasse+contributi pensionistici forse.
    Non so cosa devo togliere, il calcolo è fatto da lordo - netto = ritenute.

  10. #920

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    7,116
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3204 Post(s)
    Potenza rep
    42520185
    Citazione Originariamente Scritto da corvis86 Visualizza Messaggio

    Non so cosa devo togliere, il calcolo è fatto da lordo - netto = ritenute.
    Sì ma appunto, io capisco che uno vede il lordo, poi il netto e pensa 'minghia quante tasse'.
    Ma non sono tutte tasse, le ritenute si differenziano in fiscali (per l'appunto le tasse) e previdenziali (cioè, ciò che ti darà una pensione in futuro).
    In praticamente tutti i paesi è così, e per l'appunto la percentuale media di uno stipendio medio, il 30 %, non è niente di eccezionale a livello europeo.

Accedi