aste giudiziarie poco trasparenti
Titoli FAANG e i tanti rischi non riflessi nei prezzi, solo uno è ‘invincibile’ nel lungo periodo
Amazon questa settimana è entrata nel gotha dei titoli da 1,5 trilioni di dollari e non si è fermata con il balzo ieri fino a 1,6 trilioni, tallonando Apple (1,66 …
Programma Biden incombe su Wall Street, rischio listini giù fino a -20%. Gli scenari con lui alla Casa Bianca
Entra nel vivo la campagna elettorale per le presidenziali 2020 negli Stati Uniti con l?annuncio da parte del candidato democratico, l’ex vicepresidente Joe Biden, delle misure da adottare per far …
BTP Futura troppo avaro e complesso per essere amato dagli italiani bramosi di rendimenti. I motivi del mancato boom del bond anti-MES
Gli italiani non hanno fatto la fila per accaparrarsi il nuovo BTP Futura, destinato ai soli risparmiatori retail e che sarà interamente destinato a finanziare misure quali il rafforzamento del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    858996

    aste giudiziarie poco trasparenti

    Cari amici, nel condominio in cui vivo ci sono 5 appartamenti all'asta su un totale di 15, a causa del fallimento della ditta costruttrice. Noi del condominio, ovviamente, speriamo che la cosa si concluda nel più breve tempo possibile perchè stiamo continuando ad anticipare anche per gli appartamenti sottoposti alla procedura fallimentare.

    La prima asta è andata deserta, a parer nostro anche perchè la pubblicità sul sito internet astegiudiziarie.it è davvero scarna: non c'è neanche una foto, ci sono addirittura indicazioni errate sullo stato di occupazione degli appartamenti (sono ora liberi ma c'è scritto "occupato" perchè nel frattempo hanno eseguito gli sfratti). Inoltre, anche la perizia è ridicola perchè, trattandosi di un fallimento grosso, con oltre 100 appartamenti, c'è un file pdf unico per tutti gli appartamenti, praticamente una perizia di 1.000 pagine. E chi la legge secondo voi?


    Abbiamo provato a sollecitare il curatore fallimentare, ma si è dimostrato un pò disinteressato a queste nostre esigenze. Pensavamo quindi di fare da noi, magari segnalando l'esistenza di queste aste a delle agenzie immobiliari. A parer vostro è legittima questa cosa? O c'è qualche forma di esclusiva per il curatore fallimentare e per il sito internet astegiudiziarie.it? Il sospetto è che il curatore, magari legalmente per carità, cerchi di "boicottare" e quindi non pubblicizzare troppo le aste perchè confida di far aggiudicare gli immobili a persone di sua fiducia.

  2. #2
    L'avatar di *Bushido*
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    14,777
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    5466 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    segnalare ad agenzie o metterle in contatto col curatore credo sia lecito, altro non potete fare.non avete alcun titolo.

  3. #3

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    92
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Puoi scrivere al giudice che potrebbe sentire il curatore,sicuramente la scheda va aggiornata scrivendo che l immobile è libero e non occupato. Comunque non mi preoccuperei più di tanto, se gli immobili sono nuovi o comunque in ordine si venderanno di sicuro, si tratta solo di aspettare qualche mese, oramai coi ribassi del 25% si fa in fretta ad arrivare al prezzo da affare.

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    92
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Manda pec al giudice con in copia il curatore e i siti dove la vendita è pubblicata, vedrai come provvedono. Sicuramente provvederanno ad aggiornare la scheda scrivendo che l immobile è libero, anche il pdf della perizia può essere diviso lasciando solo la parte che riguarda gli immobili di quella scheda di vendita (come a volte fanno).

  5. #5

    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    314
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    182 Post(s)
    Potenza rep
    4293195
    Detta così sembra un buon affare,quelle classiche aste dove devi leggere troppo e non si capisce un granché ma poi è tutto semplice, e quindi ci esce l'affare! Dove si trova l'edificio?

  6. #6
    L'avatar di Sirswatch
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    6,964
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    2115 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Io invece starei proprio zitto, mi consorzierei con tutti i condomini e li comprerei al 50% del valore (o meno). Visto che a ogni asta deserta si scende del 25% e di solito le offerte iniziali possono essere di un altro 25% sotto al prezzo

  7. #7

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    76
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    38 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Io sarei interessato se vicino a Milano

  8. #8

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    41
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Secondo me, se un la zona interessa e gli appartamenti sono fatti bene, non serve fare alcuna pubblicità. Il problema è che le perizie sono fatte sempre con prezzi di mercato troppo elevati. il fatto che sia indicato occupato, può essere fuorviante, ma se uno è interessato, fa la visita per accertarsi dello stato di fatto dell'appartamento. La pubblicità non guasta mai, ma quel che è stato interessante per voi non è detto lo sia anche per altri

  9. #9

    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    380
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    199 Post(s)
    Potenza rep
    15933036
    Citazione Originariamente Scritto da ispanic0 Visualizza Messaggio
    Cari amici, nel condominio in cui vivo ci sono 5 appartamenti all'asta su un totale di 15, a causa del fallimento della ditta costruttrice. Noi del condominio, ovviamente, speriamo che la cosa si concluda nel più breve tempo possibile perchè stiamo continuando ad anticipare anche per gli appartamenti sottoposti alla procedura fallimentare.

    La prima asta è andata deserta, a parer nostro anche perchè la pubblicità sul sito internet astegiudiziarie.it è davvero scarna: non c'è neanche una foto, ci sono addirittura indicazioni errate sullo stato di occupazione degli appartamenti (sono ora liberi ma c'è scritto "occupato" perchè nel frattempo hanno eseguito gli sfratti). Inoltre, anche la perizia è ridicola perchè, trattandosi di un fallimento grosso, con oltre 100 appartamenti, c'è un file pdf unico per tutti gli appartamenti, praticamente una perizia di 1.000 pagine. E chi la legge secondo voi?


    Abbiamo provato a sollecitare il curatore fallimentare, ma si è dimostrato un pò disinteressato a queste nostre esigenze. Pensavamo quindi di fare da noi, magari segnalando l'esistenza di queste aste a delle agenzie immobiliari. A parer vostro è legittima questa cosa? O c'è qualche forma di esclusiva per il curatore fallimentare e per il sito internet astegiudiziarie.it? Il sospetto è che il curatore, magari legalmente per carità, cerchi di "boicottare" e quindi non pubblicizzare troppo le aste perchè confida di far aggiudicare gli immobili a persone di sua fiducia.
    Non è da escludersi che sia tutto voluto per far calare il prezzo di acquisto, dietro i curatori fallimentari ci sono spesso interessi non indifferenti oltre che favori reciproci ma sopratutto mi insospettisce quello stato di occupato quando invece sono stati sgombrati, davvero molto sospetto.

  10. #10

    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    380
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    199 Post(s)
    Potenza rep
    15933036
    Citazione Originariamente Scritto da Sirswatch Visualizza Messaggio
    Io invece starei proprio zitto, mi consorzierei con tutti i condomini e li comprerei al 50% del valore (o meno). Visto che a ogni asta deserta si scende del 25% e di solito le offerte iniziali possono essere di un altro 25% sotto al prezzo
    Ecco non avevo letto questo intervento ma è probabilissimo una cosa simile la stia considerando una cordata vicina al curatore fallimentare.

Accedi