Acquisto casa per investimento / fitto studenti
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Posizioni nette corte: scendono gli short su Banco Bpm e Ubi, Azimut al quarto posto
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Banco BPM con 9 posizioni short aperte per una …
Trading online: trader attivo su WallStreetBets ‘trasforma’ $766 in più di $100.000 con due opzioni put
Il primo contratto put gli ha assicurato un guadagno del 6.500% in una sola notte.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    200
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    63 Post(s)
    Potenza rep
    3435979

    Acquisto casa per investimento / fitto studenti

    Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio sull'acquisto di parte di una casa di proprietà di famiglia.
    In pratica questa casa è al 50% di mia madre e al 50% di un altro parente che ora vorrebbe venderla, quindi siamo un po' alle strette perchè ci serve capire se rilevarla noi o meno..
    La casa è in zona universitaria, dalla visura catastale risultano 5,5 vani con 910 euro di rendita, categoria a/3, classe 5, in metri quadri saranno 80/90, secondo piano con asensore in condominio buono, costruita a fine anni 60. Cucina, bagno, ingresso e poi due camere singole (una parecchio grande) e una doppia molto grande, due balconi. C'è anche una piccola cantina.
    Le agenzie la valutano 150/160mila e il parente di sicuro non vorrà farci chissà quale sconto, magari ci toglierà le spese dell'agenzia o poco più. In più prima di fittarla a studenti servirebbe fare un minimo di ristrutturazione (bagno, cucina, infissi, ...).
    Sono un po' confuso perchè io non ho ancora un mutuo sulle spalle e vivo in un piccolo monolocale di proprietà ma non definitivo (ci vivo bene da solo, ma in due non si può fare). Dovrei fare un investimento di 70/80mila euro per rilevare la metà del parente, senza contare che poi l'altra parte è comunque di mia madre e poi ci sarebbe anche mio fratello come erede. Potrebbe rilevarla anche mia madre in modo tale da poi darla in successione ad entrambi.

    Il discorso è che non riesco a capire se ne valga davvero la pena al netto di tasi, cedolare secca, spesa mensile del condominio da 130 euro, interessi mutuo (non avremmo questi soldi in contanti..), eventuali manutenzioni, studenti che non pagano e così via.
    Ad occhio, fittandola a 4 studenti, direi che potrei ricavarci 900 euro al mese (lordi).
    Voi quali calcoli fareste per valutare se è un buon investimento?
    L'alterativa sarebbere venderla, prendere 35/40mila euro a testa io e mio fratello e farci altro (cosa? conti deposito? anticipo altra casa?).

    Vi rinrazio tantissimo, sono scelte difficili e non so davvero come muovermi..
    Ultima modifica di Harry78; 14-09-19 alle 11:47

  2. #2

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    116
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    1123423
    Citazione Originariamente Scritto da Harry78 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio sull'acquisto di parte di una casa di proprietà di famiglia.
    In pratica questa casa è al 50% di mia madre e al 50% di un altro parente che ora vorrebbe venderla, quindi siamo un po' alle strette perchè ci serve capire se rilevarla noi o meno..
    La casa è in zona universitaria, dalla visura catastale risultano 5,5 vani con 910 euro di rendita, categoria a/3, classe 5, in metri quadri saranno 80/90, secondo piano con asensore in condominio buono, costruita a fine anni 60. Cucina, bagno, ingresso e poi due camere singole (una parecchio grande) e una doppia molto grande, due balconi. C'è anche una piccola cantina.
    Le agenzie la valutano 150/160mila e il parente di sicuro non vorrà farci chissà quale sconto, magari ci toglierà le spese dell'agenzia o poco più. In più prima di fittarla a studenti servirebbe fare un minimo di ristrutturazione (bagno, cucina, infissi, ...).
    Sono un po' confuso perchè io non ho ancora un mutuo sulle spalle e vivo in un piccolo monolocale di proprietà ma non definitivo (ci vivo bene da solo, ma in due non si può fare). Dovrei fare un investimento di 70/80mila euro per rilevare la metà del parente, senza contare che poi l'altra parte è comunque di mia madre e poi ci sarebbe anche mio fratello come erede. Potrebbe rilevarla anche mia madre in modo tale da poi darla in successione ad entrambi.

    Il discorso è che non riesco a capire se ne valga davvero la pena al netto di tasi, cedolare secca, spesa mensile del condominio da 130 euro, interessi mutuo (non avremmo questi soldi in contanti..), eventuali manutenzioni, studenti che non pagano e così via.
    Ad occhio, fittandola a 4 studenti, direi che potrei ricavarci 900 euro al mese (lordi).
    Voi quali calcoli fareste per valutare se è un buon investimento?
    L'alterativa sarebbere venderla, prendere 35/40mila euro a testa io e mio fratello e farci altro (cosa? conti deposito? anticipo altra casa?).

    Vi rinrazio tantissimo, sono scelte difficili e non so davvero come muovermi..
    Ciao,per esperienza posso dirti che in tanti anni nn ho mai avuto student che nn pagano, Il mutuo oggi lo fai sul fisso anche sotto1% quindi praticamente niente. con I soldi incontanti ci vai sotto ogni anno del 2% se ti va bene con l'immobile puoi fare in 5% quindi in bel guadagno oltre che poi la casa potrebbe prendere prezzo

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    200
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    63 Post(s)
    Potenza rep
    3435979
    A fire il vero il mercato sembra calare, la casa già vale meno di qualche anno fa.. in ogni caso non saprei come fare dei conteggi un minimo sensati. Prima di fare questo investimento quali domande bisogna porsi?

  4. #4
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    15,713
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    5923 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Harry78 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio sull'acquisto di parte di una casa di proprietà di famiglia.
    In pratica questa casa è al 50% di mia madre e al 50% di un altro parente che ora vorrebbe venderla, quindi siamo un po' alle strette perchè ci serve capire se rilevarla noi o meno..
    La casa è in zona universitaria, dalla visura catastale risultano 5,5 vani con 910 euro di rendita, categoria a/3, classe 5, in metri quadri saranno 80/90, secondo piano con asensore in condominio buono, costruita a fine anni 60. Cucina, bagno, ingresso e poi due camere singole (una parecchio grande) e una doppia molto grande, due balconi. C'è anche una piccola cantina.
    Le agenzie la valutano 150/160mila e il parente di sicuro non vorrà farci chissà quale sconto, magari ci toglierà le spese dell'agenzia o poco più. In più prima di fittarla a studenti servirebbe fare un minimo di ristrutturazione (bagno, cucina, infissi, ...).
    Sono un po' confuso perchè io non ho ancora un mutuo sulle spalle e vivo in un piccolo monolocale di proprietà ma non definitivo (ci vivo bene da solo, ma in due non si può fare). Dovrei fare un investimento di 70/80mila euro per rilevare la metà del parente, senza contare che poi l'altra parte è comunque di mia madre e poi ci sarebbe anche mio fratello come erede. Potrebbe rilevarla anche mia madre in modo tale da poi darla in successione ad entrambi.

    Il discorso è che non riesco a capire se ne valga davvero la pena al netto di tasi, cedolare secca, spesa mensile del condominio da 130 euro, interessi mutuo (non avremmo questi soldi in contanti..), eventuali manutenzioni, studenti che non pagano e così via.
    Ad occhio, fittandola a 4 studenti, direi che potrei ricavarci 900 euro al mese (lordi).
    Voi quali calcoli fareste per valutare se è un buon investimento?
    L'alterativa sarebbere venderla, prendere 35/40mila euro a testa io e mio fratello e farci altro (cosa? conti deposito? anticipo altra casa?).

    Vi rinrazio tantissimo, sono scelte difficili e non so davvero come muovermi..
    Togliendo 1'000 euro di IMU, con cedolare secca (21%) ne avresti un rendimento sotto il 5% netto ( sul valore della casa ), che ad oggi e' un buon rendimento. Il mutuo quasi te lo regalerebbero vista la somma bassa ( 80k ) ed i tassi quasi a zero.
    Considerando che mi sembra al momento non rende nulla.

  5. #5

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    116
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    1123423
    Citazione Originariamente Scritto da Harry78 Visualizza Messaggio
    A fire il vero il mercato sembra calare, la casa già vale meno di qualche anno fa.. in ogni caso non saprei come fare dei conteggi un minimo sensati. Prima di fare questo investimento quali domande bisogna porsi?
    Rispetto qualche anno fa e' in calo,ma I tassi a zero/negfativi sono oggi e per I prossimi anni a venire.Le cose stanno cambiando per il futuro ,attualmento trovare rendimenti sui bond e' impossibili e il contante in banca deperisce ogni giorno

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    200
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    63 Post(s)
    Potenza rep
    3435979
    Quindi meglio fare un mutuo di 80k piuttosto che intascarsi 70/80k ora. C'è anche il discorso che sia io che mio fratello non abbiamo una casa dove vivere, entrambi prima o poi dovremmo comprarla e quei 40k a testa potrebbero fare comodo. Certo poi si potrebbe sempre rivendere..

    Tra l'altro non so se conviene che come famiglia raccimoliamo tutti i risparmi e facciamo un piccolo mutuo o proprio niente

    Oppure ancora faccio un mutuo solo io e poi sarei proprietario di 3/4 di casa e mio fratello solo 1/4 (contando la successione)

    Insomma, mille dubbi
    Ultima modifica di Harry78; 14-09-19 alle 20:41

  7. #7

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    200
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    63 Post(s)
    Potenza rep
    3435979
    Ho fatto un conteggio togliendo i 130 euro di condominio e contando un valore della casa complessivo di 160000 e la percentuale di guadagno all'anno sarebbe del 3,5%, senza contare imprevisti di manutenzioni o mesi di posti non fittati, né ovviamente i costi e interessi del mutuo.. che ne pensate? Bloccare sul conto deposito per 5 anni ora danno il 3%..

  8. #8

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    116
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    1123423
    Citazione Originariamente Scritto da Harry78 Visualizza Messaggio
    Ho fatto un conteggio togliendo i 130 euro di condominio e contando un valore della casa complessivo di 160000 e la percentuale di guadagno all'anno sarebbe del 3,5%, senza contare imprevisti di manutenzioni o mesi di posti non fittati, né ovviamente i costi e interessi del mutuo.. che ne pensate? Bloccare sul conto deposito per 5 anni ora danno il 3%..
    Conti deposito che danno il 3% anno x 5 anni???
    Mai letta fesseria piu' grossa

  9. #9

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    762
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    15743134
    Occhio che parte dell'affare sta comunque nella valore reale dell'immobile ...

    Se l'agenzia l'avesse valutato 160 ottimisticamente (magari per prendere il mandato), ma poi a 160 in realtà non si venderebbe affatto allora avresti fatto un bel regalo al parente ... diversamente se l'agenzia l'avesse sottoprezzato (magari per piazzarlo in fretta senza sbattersi) potresti già portarti a casa un buon profitto al momento dell'acquisto dell'altra quota ...

  10. #10

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    762
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    15743134
    Citazione Originariamente Scritto da zebeo Visualizza Messaggio
    Conti deposito che danno il 3% anno x 5 anni???
    Mai letta fesseria piu' grossa

    Non ho capito se era ironico, ma si riferirà al lordo di Rendimax (3) e Illimity (3,25) ...

Accedi