valore immobile inferiore a residuo mutuo
Attacco a Mediobanca: Del Vecchio chiede a Bce di salire fino al 20%
Leonardo Del Vecchio non si accontenta e punta a salire ancora in Mediobanca. Il patron di Luxottica, già salito con decisione nel capitale della banca d'affari di piazzetta Cuccia fino …
Space X, la nuova era dell’economia dello spazio ed Elon Musk aspirante dominatore del 21° secolo
SpaceX  di Elon Musk ci riprova questa questa sera per il secondo tentativo del lancio storico. Rimane l’incognita meteo che potrebbe far slittare ulteriormente il via all’era dei voli privati …
Multipli da bolla per Wall Street e azionario UE, il confronto con i precedenti grandi recuperi e i timori per giugno
E’ andato in archivio anche il mese di maggio sui mercati con Piazza Affari risalita ai livelli pre-lockdown, ossia si è riportata sui massimi dal 9 marzo. A ben vedere …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    1137335

    valore immobile inferiore a residuo mutuo

    Buongiorno a tutti, chiedo consiglio a voi (tentar non nuoce) per un problema al momento senza soluzione.
    Nel 2006 acquisto un appartamento come prima casa, periziato ca 125000 euro per 37mq. Faccio il mutuo a tasso variabile con Unicredit, che (aihmè) decido di surrogare nel 2008 con Barclays ad un tasso fisso del 5,79%, ovviamente 2 mesi dopo ecco il crollo mondiale del mercato immobiliare.
    Al momento questo appartamento (che per me è seconda casa dal 2014) è affittato con contratto di cedolare secca, in quanto non posso venderlo. Ebbene si, periziato qualche mese fa, la stima del valore è di circa 45000 euro e io ho ancora da restituire ca 78000 euro di capitale.
    In 10 anni ho restituito con il fantastico ammortamento alla francese 15000 euro di capitale e 45000 di interessi (praticamente in interessi mi sarei ripagata casa), Barclays, che è umana come una pietra lavica dell'Etna, non ha mai accettato la richiesta di rinegoziazione mutuo (non è obbligata lo so, sono la sua gallina dalle uova d'oro lo so) con la scusa che da contratto non è previsto e per meriti creditizi (mai saltata una rata - ?!?), poi da quando hanno chiuso in Italia non ne parliamo. Nessuna banca mi prende per la surroga visti i numeri, e vorrei cercare di uscire da questa situazione senza trasferire ipoteche o richiedere prestiti (con tassi ovviamente più alti). Il mutuo è già stato sottoposto a perizia (seria) e non presenta usura.
    C'è un fantastico mondo di unicorni e fatine dove posso avere una qualche possibilità di uscirne? Idee? Suggerimenti? Qualche legge o procedimento a me sconosciuti?
    grazie, Marzia

  2. #2

    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,247
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    826 Post(s)
    Potenza rep
    16633285
    Citazione Originariamente Scritto da Marzia09 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, chiedo consiglio a voi (tentar non nuoce) per un problema al momento senza soluzione.
    Nel 2006 acquisto un appartamento come prima casa, periziato ca 125000 euro per 37mq. Faccio il mutuo a tasso variabile con Unicredit, che (aihmè) decido di surrogare nel 2008 con Barclays ad un tasso fisso del 5,79%, ovviamente 2 mesi dopo ecco il crollo mondiale del mercato immobiliare.
    Al momento questo appartamento (che per me è seconda casa dal 2014) è affittato con contratto di cedolare secca, in quanto non posso venderlo. Ebbene si, periziato qualche mese fa, la stima del valore è di circa 45000 euro e io ho ancora da restituire ca 78000 euro di capitale.
    In 10 anni ho restituito con il fantastico ammortamento alla francese 15000 euro di capitale e 45000 di interessi (praticamente in interessi mi sarei ripagata casa), Barclays, che è umana come una pietra lavica dell'Etna, non ha mai accettato la richiesta di rinegoziazione mutuo (non è obbligata lo so, sono la sua gallina dalle uova d'oro lo so) con la scusa che da contratto non è previsto e per meriti creditizi (mai saltata una rata - ?!?), poi da quando hanno chiuso in Italia non ne parliamo. Nessuna banca mi prende per la surroga visti i numeri, e vorrei cercare di uscire da questa situazione senza trasferire ipoteche o richiedere prestiti (con tassi ovviamente più alti). Il mutuo è già stato sottoposto a perizia (seria) e non presenta usura.
    C'è un fantastico mondo di unicorni e fatine dove posso avere una qualche possibilità di uscirne? Idee? Suggerimenti? Qualche legge o procedimento a me sconosciuti?
    grazie, Marzia
    Brutta situazione proprio. Chi l'ha periziato? A quanto e' affittato?

  3. #3
    L'avatar di macantoni
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    981
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    587 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Marzia09 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, chiedo consiglio a voi (tentar non nuoce) per un problema al momento senza soluzione.
    Nel 2006 acquisto un appartamento come prima casa, periziato ca 125000 euro per 37mq. Faccio il mutuo a tasso variabile con Unicredit, che (aihmè) decido di surrogare nel 2008 con Barclays ad un tasso fisso del 5,79%, ovviamente 2 mesi dopo ecco il crollo mondiale del mercato immobiliare.
    Al momento questo appartamento (che per me è seconda casa dal 2014) è affittato con contratto di cedolare secca, in quanto non posso venderlo. Ebbene si, periziato qualche mese fa, la stima del valore è di circa 45000 euro e io ho ancora da restituire ca 78000 euro di capitale.
    In 10 anni ho restituito con il fantastico ammortamento alla francese 15000 euro di capitale e 45000 di interessi (praticamente in interessi mi sarei ripagata casa), Barclays, che è umana come una pietra lavica dell'Etna, non ha mai accettato la richiesta di rinegoziazione mutuo (non è obbligata lo so, sono la sua gallina dalle uova d'oro lo so) con la scusa che da contratto non è previsto e per meriti creditizi (mai saltata una rata - ?!?), poi da quando hanno chiuso in Italia non ne parliamo. Nessuna banca mi prende per la surroga visti i numeri, e vorrei cercare di uscire da questa situazione senza trasferire ipoteche o richiedere prestiti (con tassi ovviamente più alti). Il mutuo è già stato sottoposto a perizia (seria) e non presenta usura.
    C'è un fantastico mondo di unicorni e fatine dove posso avere una qualche possibilità di uscirne? Idee? Suggerimenti? Qualche legge o procedimento a me sconosciuti?
    grazie, Marzia
    Non ho capito il problema. Hai fatto un mutuo, a te stavano bene le condizioni, e lo stai pagando.

    Cosa vorresti da Barclays? Che lo rinegoziasse in che senso, che ti allungasse la durata, che ti riducesse gli interessi, che ti abbuonasse una parte del capitale? Perché dovrebbe farlo?

  4. #4

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    3,069
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1422 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Purtroppo mi sa che quel mutuo lo porterai alla fine senza surroghe.
    Anche fra diversi anni, quando il debito residuo sarà inferiore al valore della casa, non potrai surrogare perché sarà al di sotto dei 40k.. cifra troppo bassa.
    Ti conviene vendere sperando di trovare qualcuno disposto a pagare almeno quanto il tuo debito residuo.

  5. #5

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    1137335
    Citazione Originariamente Scritto da Mike_74 Visualizza Messaggio
    Brutta situazione proprio. Chi l'ha periziato? A quanto e' affittato?
    E' affittato con cedolare secca a 300 mensili, io pago 585 mensili di mutuo....l'aveva periziato a suo tempo un geometra che conoscevo....

  6. #6

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    1137335
    Citazione Originariamente Scritto da macantoni Visualizza Messaggio
    Non ho capito il problema. Hai fatto un mutuo, a te stavano bene le condizioni, e lo stai pagando.

    Cosa vorresti da Barclays? Che lo rinegoziasse in che senso, che ti allungasse la durata, che ti riducesse gli interessi, che ti abbuonasse una parte del capitale? Perché dovrebbe farlo?
    E' tutto vero.....ma sto pagando una crisi che hanno fatto altri, non un mio errore di valutazione o comunque una mia mancanza. Mi stava bene tutto ma alle condizioni di mercato del 2008. se io fossi nullatenente e smettessi di pagare il mutuo avrebbero per le mani una casa che vale niente, ripeto, non lo fanno perchè sulla carta non sono obbligati e pago loro un mare di interessi che ad oggi sputaci sopra....solo mi sembrava eticamente corretto permettere al cliente di non essere ostaggio per valori che non può controllare e adeguare le condizioni al mercato attuale, o almeno avvicinarcisi....tutto li. E mi chiedevo se magari c'è qualche modo che io ignoro per uscire da queste sabbie mobili

  7. #7

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    1137335
    Citazione Originariamente Scritto da gibO.o Visualizza Messaggio
    Purtroppo mi sa che quel mutuo lo porterai alla fine senza surroghe.
    Anche fra diversi anni, quando il debito residuo sarà inferiore al valore della casa, non potrai surrogare perché sarà al di sotto dei 40k.. cifra troppo bassa.
    Ti conviene vendere sperando di trovare qualcuno disposto a pagare almeno quanto il tuo debito residuo.
    ah non sapevo neanche che al di sotto dei 40k non facessero surroghe...a posto! al momento, guardando i vari annunci in zona, credo che a più di 50k non potrei vendere, non credo ci sia un folle disposto a pagarne 78....grazie comunque allora

  8. #8
    L'avatar di cisiamoquasi
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    3,951
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    3205 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Marzia09 Visualizza Messaggio
    E' tutto vero.....ma sto pagando una crisi che hanno fatto altri, non un mio errore di valutazione o comunque una mia mancanza. Mi stava bene tutto ma alle condizioni di mercato del 2008. se io fossi nullatenente e smettessi di pagare il mutuo avrebbero per le mani una casa che vale niente, ripeto, non lo fanno perchè sulla carta non sono obbligati e pago loro un mare di interessi che ad oggi sputaci sopra....solo mi sembrava eticamente corretto permettere al cliente di non essere ostaggio per valori che non può controllare e adeguare le condizioni al mercato attuale, o almeno avvicinarcisi....tutto li. E mi chiedevo se magari c'è qualche modo che io ignoro per uscire da queste sabbie mobili
    Mi spiace, ma la tua situazione e’ molto comune solo che pochi hanno il coraggio di ammetterla, o vengono salvati da parenti.

    Avessi scoperto questo FOL prima forse ti saresti salvata perche’ anche qualche lumino di ragione anche in quegli anni esisteva qui sopra di persone che capaci di ragionare dicevano che i prezzi erano fuori da ogni logica.

    Detto questo, se non riesci a vendere, e se il costo del bene ti pesa da renderti la vita difficile valuterei nel caso tu possa uscirne e non pagare piu il mutuo. Chiaramente facendoti bene i conti prima se ti conviene.

    Hai scelto tu di sottoscriverlo Su questo non ci piove, ma e’ corretto dire che e’ stato creato un clima di “propaganda” ben escogitata per far in modo che piu persone possibile si indebitassero a vita per immobili che non valevano nulla, o una frazione del prezzo. Cosi da arricchire i soliti noti, banche, costruttori e politici (tramite concessioni edilizie oliate).

    Moralmente interrompereil mutuo e’ la cosa giusta da fare inquanto vuol dire levare le catene degli aguzzini che con l’inganno te le hanno fatte mettere e che ti risucchiano “sangue” mensilmente.

  9. #9

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    3,069
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1422 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Marzia09 Visualizza Messaggio
    ah non sapevo neanche che al di sotto dei 40k non facessero surroghe...a posto! al momento, guardando i vari annunci in zona, credo che a più di 50k non potrei vendere, non credo ci sia un folle disposto a pagarne 78....grazie comunque allora
    Provaci.. non si sa mai... a costo di rimetteci qualcosina

  10. #10
    L'avatar di macantoni
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    981
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    587 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Marzia09 Visualizza Messaggio
    E' tutto vero.....ma sto pagando una crisi che hanno fatto altri, non un mio errore di valutazione o comunque una mia mancanza. Mi stava bene tutto ma alle condizioni di mercato del 2008. se io fossi nullatenente e smettessi di pagare il mutuo avrebbero per le mani una casa che vale niente, ripeto, non lo fanno perchè sulla carta non sono obbligati e pago loro un mare di interessi che ad oggi sputaci sopra....solo mi sembrava eticamente corretto permettere al cliente di non essere ostaggio per valori che non può controllare e adeguare le condizioni al mercato attuale, o almeno avvicinarcisi....tutto li. E mi chiedevo se magari c'è qualche modo che io ignoro per uscire da queste sabbie mobili
    In realtà, si tratta di un errore tuo di valutazione, in quanto pensavi che il prezzo sarebbe rimasto costante o addirittura aumentato.

    Se tu invece di fare il mutuo la avessi comprata cash, che differenza ci sarebbe stata? A chi chiedevi di ricontrattare i soldi che hai pagato l'immobile?

Accedi