Prezzo di vendita uguale al valore catastale - Pagina 2
Mercati: godersi l?estate finché dura, bottone risk-on ancora acceso ma in autunno le insidie saranno tante
Con l?allentamento dei lockdown e il rimbalzo delle attività globali dall?inizio del secondo trimestre, le speranze di una forte ripresa hanno aiutato le attività a rischio ad avanzare ulteriormente nel …
Chiusura Borsa Italiana: boom utili di Intesa contagia tutto il Ftse Mib, exploit anche per Telecom ed ENI
Piazza Affari concede il bis in una seduta che nella prima parte si è mostrata altalenante e poi ha imboccato la via dei rialzi con decisione grazie in primo luogo …
Piazza Affari mosca bianca in UE grazie a exploit di tre pesi massimi del Ftse Mib
In attesa dell’avvio di Wall Street, che i futures preannunciano in rosso, Piazza Affari risulta l’unica Borsa europea a mantenere il segno più. Dopo un avvio di giornata a spron …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di porchetto
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    14,296
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1738 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Reostato Visualizza Messaggio
    Si si i soldi sono suoi, avverrebbe tutto secondo le regole, l'unico dubbio rigurda proprio la congruità del prezzo.

    Ti ringrazio per la solerte risposta.
    reostato puoi dichiarare il prezzo che vuoi tanto le tasse di registro tra privati si pagano comunque sulla rendita

  2. #12

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    779
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    196 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da porchetto Visualizza Messaggio
    nessuna donazione mascherata

    lui dona leggittimamente i soldi con i quali il figlio acquista la casa

    così si evitano problemi sull'immobile

    comunque si può anche dichiarare un prezzo più alto, con il metodo del prezzo valore poi le tasse si pagano comunque sulla rendita catastale
    No no non dono i soldi, il pagamento avverrebbe con soldi di mio figlio, e rimarrebbero a me.

    Dichiarare un prezzo più alto di quello realmente pattuito non creerebbe problemi in merito alla tracciabilità del denaro?

  3. #13

    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    6,001
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1060 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Il problema è che se la casa proviene da una donazione, ed il figlio la vuole vendere, non c'è nessuno che la compra perchè possono spuntare anche figli illegittimi che accampano pretese sul bene con i guai che ne derivano.....e nessun compratore vuole esporsi a tale rischio.

  4. #14

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    4,746
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da porchetto Visualizza Messaggio
    nessuna donazione mascherata

    lui dona leggittimamente i soldi con i quali il figlio acquista la casa

    così si evitano problemi sull'immobile

    comunque si può anche dichiarare un prezzo più alto, con il metodo del prezzo valore poi le tasse si pagano comunque sulla rendita catastale
    beh, insomma, se risulta ufficialmente, in base al rogito, che ha pagato 50.000 (in base al valore catastale, come vorrebbe fare) un immobile che commercialmente ne vale 150.000 io penso che potrebbe trovare problemi con gli altri eredi, che ne dici?

  5. #15

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    20,436
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo Vittori Visualizza Messaggio
    Il problema è che se la casa proviene da una donazione, ed il figlio la vuole vendere, non c'è nessuno che la compra perchè possono spuntare anche figli illegittimi che accampano pretese sul bene con i guai che ne derivano.....e nessun compratore vuole esporsi a tale rischio.
    e certo, le banche non concedono mutui, per case col vincolo della donazione

Accedi