Volume 1 - Vicini alla soluzione?

Volume 1 - Vicini alla soluzione?

  1. Combattivo
    Combattivo
    Forse la richiesta di asilo a cui ti riferisci è quella del Pollo di cui anche si parla nel filmato e che l'alta corte spagnola ha bocciato proprio oggi.

    Ad ogni modo credo che gli unici estradati che contino qualcosa ai fini della conclusione di questa vicenda sono Saab e il Pollo
    perché pare siano gli unici coinvolti in giochi realmente grossi e quindi in grado di creare seri problemi al regime con
    le loro testimonianze.

    E anche loro, se le cose continueranno a seguire la piega che mi pare abbiano preso,
    temo abbiano ancora ben poco tempo per riuscire a ottenere qualche sconto di pena
    raccontando ciò che sanno.

    Il Pollo ha già iniziato ad affrettarsi, vedremo cosa farà Saab.



    PS (Politicamente Scorretto):

    Per il momento devo dire che la sceneggiata della moglie di Saab che va in piazza a piangnucolare per chiederne la liberazione
    , ben sapendo che il marito è un supericercato che ne ha fatte di tutti i colori, è stata abbastanza patetica.

    Altre mogli di altri supericercati in passato hanno avuto più dignità.
  2. Combattivo
    Combattivo
    Queste notizie, e le molte sullo stesso argomento che seguiranno nei prossimi giorni, vanno ovviamente prese per quello che sono:

    https://twitter.com/APjoshgoodman/st...92255619952645
    https://twitter.com/Arr3ch0/status/1450922459008577542
    Revelan la estrategia secreta para defender a Alex Saab - Primer Informe
    EL POLLO CARVAJAL YA TIENE UN PIE EN EEUU - YouTube

    ...puri giochetti mediatici.


    Che dimostrano come la macchina dell'informazione pilotata dagli USA abbia iniziato a lavorare a pieno regime con obiettivi ben chiari:

    - Mostrare una carota a Saab esibendo gli sconti di pena appena concessi ai suoi meno blasonati compagni di detenzione

    - Mostrare un bastone a Maduro facendogli credere che Saab avrebbe già iniziato a tradire o sarebbe disposto a farlo nel giro di pochissimo tempo

    - Mostrare un bastone a Saab facendogli desiderare la protezione degli USA per evitare la vendetta di Maduro che avrebbe già iniziato a considerarlo un traditore

    - Mostrare un altro bastone a Maduro e al Psuv facendo ben presente che le notizie sulle rivelazioni di Saab e del Pollo continueranno numerose e sensazionali per
    tutta la campagna elettorale da oggi al 21 Novembre in modo da comprometterne il più possibile i risultati elettorali

    - E con tutta questa esibizione di bastoni e carote controllare a distanza l'andamento dei negoziati (non solo quelli mediatici del Messico) in modo che Maduro non dimentichi mai che la forza contrattuale che ancora gli rimane tenderà a dissolversi nel giro di 2-3 mesi al massimo.



    Nei giorni scorsi era rimbalzata su alcuni media l'indiscrezione che voleva che Maduro avese stesse negoziando con gli USA alcune concessioni in cambio dell'impegno degli USA di mantenere per qualche tempo il segreto su quanto verrà rivelato da Saab.

    Pur di non compromenttere ulteriormente il risultato delle elezioni di Novembre.

    E indipendentemente dal destino processuale dell'amico Saab.

    Si tratta ovviamente di un'indiscrezione, ma con un forte profumo di vero



    Mie conclusioni:
    1) Saab: anche se non parla a qualcosa serve comunque

    2) Pessima mossa quella con cui Maduro ha concesso la formazione di un nuovo CNE e la presenza degli osservatori UE alle elezioni.
    Perché da quelle decisioni in avanti il tempo ha smesso di giocare a favore del regime.
  3. Combattivo
    Combattivo
    Iniziato, come previsto, il rilascio graduale da parte degli USA di notizie sugli affarucci&amichetti di Saab.

    Ovviamente in concomitanza dell'inizio ufficiale della campagna elettorale in vista del 21 Novembre.



    Il protagonista del giorno è Vielma Mora.

    Candidato governatore.

    Per il Psuv.

    In uno stato importante.

    Please Wait... | Cloudflare

    https://twitter.com/Arr3ch0/status/1451504911389167617




    Alle elezioni manca un mese esatto.

    Come dicevo ieri, Saab negli USA, anche se (apparentemente) silenzioso, serve sempre a qualcosa.

    Di lui non si butta via niente:

    ALEX SAAB SE INAUGURO CON SU PRIMER CANTO - YouTube



    La campagna elettorale si preannuncia impegnativa.

    E il tempo non è più un fedele alleato su cui contare.

    Per alcuni.
  4. holysky
    holysky
    Magari non siamo vicini alla soluzione come recita il titolo, ma cmq ci avviciniamo di buon passo alla soluzione, qualunque essa sia.................
  5. Combattivo
    Combattivo
    ...Infatti nel titolo ho messo il punto interrogativo.


    Comunque per darti un'idea della marcia che è stata inserita nelle ultime settimane consiglio
    questo articolo recente di questo sempre acuto giornalista:

    https://verdadesyrumores.com/2021/10...is-venezolana/


    Come sempre, essendo lui di Maracaibo, insiste un po' sulla situazione dello stato Zulia ovviamente meno interessante per noi.

    Ma nelle parti sulla situazione generale del paese mostra in modo interessanto come diversi pezzi del puzle (Saab, elezioni, negoziati, revocatorio, ecc..) stiano finalmente andando al loro posto
  6. Combattivo
    Combattivo
  7. holysky
    holysky
  8. Combattivo
    Combattivo
    Un cargo che arriva:

    El regimen de Maduro recibira otro cargamento de petroleo irani para luchar contra el desabastecimiento: es el tercero en el ano - Infobae




    ...E un alleato che parte:

    https://twitter.com/AFPespanol/statu...80645632323588



    Ma nessuna paura per Maduro.

    I cargo di petrolio che ogni tanto gli vengono recapitati continueranno ad arrivare:


    Ovviamente solo se:
    - fatti tornare in patria con congrui carichi di oro in pagamento di quanto consegnato
    - recapitati in modo talmente sporadico e con prodotti petroliferi di qualità sufficientemente bassa da
    non compromettere la strategia di strangolamento messa in atto dagli USA nei confronti del Venenzuela



    Come sempre avvenuto in passato.

    Dato che in Iran tengono sicuramente di più ad arrivare ad un accordo con gli USA che a mantenere un'alleanza scomoda come quella con Maduro.



    Non sono tanto bravi a darlo a vedere, questo sì.

    Dato che per farsi "notare" dagli USA spesso utilizzano azioni dimostrative non proprio amichevoli:

    Notizie dal mondo oggi 27 ottobre: Biden, Asean, Ucraina - Limes



    Ma l'obiettivoi principale dell'Iran in questi anni è sempre stato riannodare il dialogo con gli USA (ovvamente senza perdere la faccia),
    sbarazzarsi delle sanzioni e in guesto modo consolidare stabilità interna e influenza sugli altri stati della regione (mediorientale ovviamente, non del Latam)

    Se questo obiettivo dovessere finalmente trovarsi alla loro portata non credo che l'amicizia con Maduro durerebbe ancora molto.



    Una positiva chiusura del negoziato sul nucleare non risolverebbe tutte le questioni aperte con gli USA ma fornirebbe agli USA il pretesto per ammorbidire la linea su altri dossier.

    Quindi ben venga la ripresa di questo negoziato.
  9. Combattivo
    Combattivo
    A proposito di consigli degli amici russi ...

    ...e di negoziati che proseguono lontano dai riflettori:

    https://twitter.com/CELIAMENDOZA25/s...54783630778374




    Di questo comunicato richiama l'attenzione la motivazione dell'incontro data dai Russi e il fatto che siano stati loro a dare per primi l'annuncio dell'incontrro.

    Non più toni trionfali di Maduro per annunciare un incontro ufficiale con i rappresentanti di una superpotenza amica allo scopo di "rafforzare i i legami commerciali e le alleanze strategiche" come sempre avveniva in passato.

    E nemmeno più condanne alla politica estera e alle sanzioni degli USA.

    Ma un ben più concreto incontro per "contribuire alla soluzione politica delle differenze interne".


    Cioè ora Lavrov dice e Plasencia ascolta, evita di attribuire ai Russi posizioni che non hanno deciso di assumere, e vede anche di ubbidire.


    Segno che:
    - I Russi si sono stancati di Maduro e soldi non gliene danno più (di alleanze e legami infatti neanche se ne parla)
    - I Russi ci hanno messo la faccia accettando di partecipare ai negoziati e non intendono perderla per le bizze di Maduro
    - Ai Russi (per qualche altro motivo che non ci è dato di sapere) ora il Venenzuela non interessa più come piattaforma per azioni di disturbo nei
    confronti degli USA
    - Ai Russi ora preme che la soluzione si trovi e alla svelta



    In arrivo, credo molto presto, la data del prossimo incontro in Messico.
  10. holysky
    holysky
    Da quando hanno cambiato quella faccia di xulo di arreazza le cose vanno meglio. Se la tua lettura é giusta, come credo sia, é proprio una ottima notizia. Certo Nicolino cosí salva la faccia se lo dicono gli alleati e creditori Russi, bisogna riavviare i negoziati. E comunque: il CNE, la liberazione di alcuni prigionieri politici, la condanna di alcuni poliziotti, la ristrutturazione della polizia segreta, sono tutti segnali positivi. Dimenticavo la apertura del ponte di frontiera e il tentativo di migliorare i rapporti con la Colombia.
Risultati da 341 a 350 di 476

Accedi