FTSEMIB e altri Indici, Materie Prime 170 - Pagina 164
Piazza Affari bagna dicembre con un rialzo. Intesa e Stm in paradiso, Unicredit agli inferi (-8%)
Piazza Affari inizia l’ultimo mese dell’anno con il piede giusto nonostante il crollo di Unicredit in scia alla notizia del divorzio da Mustier. Il Ftse Mib ha chiuso le contrattazioni …
Evento Relatech X: innovazione e sostenibilità gli ingredienti essenziali per un modello di business vincente
Relatech, Digital Enabler Solution Knowledge (D.E.S.K.) Company e PMI innovativa quotata su AIM Italia, ha ospitato ieri l?evento Relatech X, momento di condivisione con un panel tutto al femminile, su …
Caccia ai Faang dei mercati emergenti. Alibaba e Tencent nella cinquina degli START
Non solo FAANG. Anche se manca ancora un mese alla fine dell’anno, si può già fare una folta lista di vincitori in Borsa con le Big Tech in primissima fila …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1631
    L'avatar di shybrazen
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,269
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    525 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da roverone Visualizza Messaggio
    bah.. mi spiace sinceramente tu ti riferisca così a SNaa.. ti posso solo dire che io invece ho imparato molto anche da lui

    non fosse stato per lui e per Bruno (Shybrazen) probabilmente brancolerei ancora anche io dietro a quei qazzo di future e ti assicuro che è tutto un altro vivere

    ps. e quando dico che ho imparato molto da loro, non mi riferisco tanto alle conoscenze, quanto alla curiosità che hanno saputo destare in me quando postavano quelle cose che tu continui a chiamare arabo.. poi il web è prodigo di conoscenze e il mix curiosità/web mi ha permesso di capire l'arabo - come lo chiami tu - e scoprire che in realtà mi si confaceva alla perfezione poi sicuramente aver avuto dei riferimenti così capaci e disponibili - e senza nulla togliere a SNaa mi riferisco in questo senso soprattutto a Bruno - mi ha facilitato le cose e mi ha permesso di capire più velocemente .. ne avevo già parlato in altro thread qualche mese fa quando un giullare domandava sarcasticamente perchè mi fossi dato alle opzioni



    buona domenica Pennina

    Grazie di cuore Roverone, mi fa veramente tanto piacere leggere quanto hai scritto.
    Purtroppo c'è gente che sa solo difendere il proprio bene più prezioso, l'ignoranza.
    E' un vero peccato, nonostante tutto l'impegno e l'onestà intellettuale messa a disposizione.
    Hai visto Luca che gran lavoro immane che è stato fatto ultimamente? Quanti video, quanti articoli, quante nozioni che non si trovano da nessuna parte, sono stati messi a disposizione di chiunque? Basterebbe solo impegnarsi un pochino e guardare oltre il proprio naso per cercar di comprendere cose, all'apparenza complicate, ma in realtà assolutamente logiche e di spessore.
    Ciao.
    Ultima modifica di shybrazen; 11-10-20 alle 09:11

  2. #1632

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    6,499
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    4420 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Ferro Vecchio Visualizza Messaggio
    ma come fate a pensare che ci sia sempre una dietrologia agli avvenimenti ? quindi Trump si è ammlato apposta ? e fa finta ? la terra è piatta o cubica ?
    Caro Ferro, potresti anche avere ragione (senz'altro la hai sulla terra) però come me lo spieghi questo: Stamattina leggo che il medico personale di Trump ha dichiarato che (Trump) non è più contagioso. Bene, noi poveri piccoli mortali (tranne chi non la ha subita) non sappiamo il decorso della malattia della stragrande maggioranza dei "piccoli mortali" appunto. Però sappiamo (perchè della gente in vista lo scrivono) che, ad esempio, fior di atleti nella pienezza della loro attività, impiegano mediamente un mese per uscirsene dalla malattia e per risultare non più contagiosi. Che questo individuo risulti tale (non più contagioso) dopo appena una decina di giorni, a me qualche sospetto lo fa venire.

  3. #1633
    L'avatar di SNaa
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,764
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2138 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da roverone Visualizza Messaggio
    bah.. mi spiace sinceramente tu ti riferisca così a SNaa.. ti posso solo dire che io invece ho imparato molto anche da lui

    non fosse stato per lui e per Bruno (Shybrazen) probabilmente brancolerei ancora anche io dietro a quei qazzo di future e ti assicuro che è tutto un altro vivere

    ps. e quando dico che ho imparato molto da loro, non mi riferisco tanto alle conoscenze, quanto alla curiosità che hanno saputo destare in me quando postavano quelle cose che tu continui a chiamare arabo.. poi il web è prodigo di conoscenze e il mix curiosità/web mi ha permesso di capire l'arabo - come lo chiami tu - e scoprire che in realtà mi si confaceva alla perfezione poi sicuramente aver avuto dei riferimenti così capaci e disponibili - e senza nulla togliere a SNaa mi riferisco in questo senso soprattutto a Bruno - mi ha facilitato le cose e mi ha permesso di capire più velocemente .. ne avevo già parlato in altro thread qualche mese fa quando un giullare domandava sarcasticamente perchè mi fossi dato alle opzioni



    buona domenica Pennina
    Rov, troppo buono
    Mi associo a quanto hai scritto su Bruno, Maestro in tutto (in primis per disponibilità GRATUITA e gentilezza, poi per aver aperto squarci di conoscenza che solo chi è annebbiato dalla presunzione non può pensare di approfondire)

  4. #1634
    L'avatar di pennina
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    1,820
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    930 Post(s)
    Potenza rep
    34967708
    Citazione Originariamente Scritto da roverone Visualizza Messaggio
    bah.. mi spiace sinceramente tu ti riferisca così a SNaa.. ti posso solo dire che io invece ho imparato molto anche da lui

    non fosse stato per lui e per Bruno (Shybrazen) probabilmente brancolerei ancora anche io dietro a quei qazzo di future e ti assicuro che è tutto un altro vivere

    ps. e quando dico che ho imparato molto da loro, non mi riferisco tanto alle conoscenze, quanto alla curiosità che hanno saputo destare in me quando postavano quelle cose che tu continui a chiamare arabo.. poi il web è prodigo di conoscenze e il mix curiosità/web mi ha permesso di capire l'arabo - come lo chiami tu - e scoprire che in realtà mi si confaceva alla perfezione poi sicuramente aver avuto dei riferimenti così capaci e disponibili - e senza nulla togliere a SNaa mi riferisco in questo senso soprattutto a Bruno - mi ha facilitato le cose e mi ha permesso di capire più velocemente .. ne avevo già parlato in altro thread qualche mese fa quando un giullare domandava sarcasticamente perchè mi fossi dato alle opzioni



    buona domenica Pennina
    senti rov, io penso sinceramente che questo sia un thread sui future...
    e mi inquazzo con snaa, e con tutti quelli come lui, perchè è ovvio che ne sa a pacchi, eppure tutto il suo sapere, a me che faccio future, in due anni non ha mai offerto uno spunto che uno...
    questo non è casuale: snaa non viene qui, in un thread sui future, a dire: "ragazzi, occhio che se si rompe qua, o si scende là, ecc ecc"; ma dice (come hai chiarito anche te): "ragazzi, ebbasta con 'sti quazzo di future"...
    quindi, a me che penso che lui ne sappia a pacchi - e che amo i future alla follia: se no, che ci starei affà da queste parti? - naturale che un po' mi girino...
    ma lasciamo da parte questi giramenti: perché lui che ne sa a pacchi, di questi supporti, di queste resistenze e di chissà che altro ancora, perché lui non dice mai nulla di tutto questo?
    perché sa bene che quello che lui sa e che gli è utile per costruire strategie in opzioni, è - PUO' ESSERE - del tutto irrilevante per me che faccio future...
    epperò posta grafici, e fa battutine, e parla di ignoranza...
    cioè: hai capito dove stai? vuoi renderti utile? dai, dunque!

  5. #1635
    L'avatar di pennina
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    1,820
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    930 Post(s)
    Potenza rep
    34967708
    detto questo, se questa settimana non si comincia a scendere, non mi darò alle opzioni ma passo direttamente all'ippica...

  6. #1636
    L'avatar di Adriano.Meis
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    2,628
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    742 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    ho letto i post di questo week end,
    e vedo che che viene fuori una questione di principio,
    interessante dal punto di vista teorico

    quindi, senza polemica con nessuno ,
    vorrei mettere alcuni punti fermi:

    - l’analisi tecnica non ha nulla di scientifico,
    nel senso più proprio del termine, intendendo il metodo scientifico come quella conquista dell’umanità, iniziata con Galileo e i suoi studi risalenti al secolo XVII, che oggi permette il progresso in tutti i campi del sapere umano, e anche per es., di scrivere su un forum

    - le strategie con le opzioni, permettono una gestione del rischio più efficente, rispetto all’uso di strategie direzionali con i soli futures,
    MA, purtroppo , analogamente all’AT, non esiste un modo scientifico di utilizzo delle opzioni in grado di creare un vantaggio stabile sui mercati, tale da permettere un guadagno nel lungo termine...

    in altre parole, così come non ha senso “studiare” l’AT con lo scopo di guadagnare stabilmente,
    così non ha senso “studiare” le opzioni con lo stesso obiettivo, pensando di poterne ricavare una fonte di reddito stabile e continuativa nel tempo...

    e infatti:
    - mentre esiste una comunità scientifica che studia per es. l’ingegneria areonautica e quindi una Università che insegna ai giovani come progettare gli aerei, e dal 1920 ad oggi, infatti, gli aerei hanno fatto enormi progressi
    - non esiste, invece, nulla di analogo ne per l’AT ne per le opzioni , non esiste nessuna Università in cui i giovani imparano e progettano strategie in opzioni o nuovi oscillatori , e non esiste una linea di progresso continuativa nel tempo in questi campi

    tutto questo, senza nulla togliere a @roverone, @SNaa, @pennina, @Bruno (leggendo il suo sito, non ho motivo di dubitare della buona fede, ma comunque propone, oltre alle risorse gratuite, un proprio metodo e servizio a pagamento)
    Ultima modifica di Adriano.Meis; 11-10-20 alle 20:57

  7. #1637

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    27,652
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4440 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    38.20 wti ..riusciremo a bucarli fra oggi e domani?

  8. #1638
    L'avatar di roverone
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Messaggi
    31,266
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1217 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Adriano.Meis Visualizza Messaggio
    ho letto i post di questo week end,
    e vedo che che viene fuori una questione di principio,
    interessante dal punto di vista teorico

    quindi, senza polemica con nessuno ,
    vorrei mettere alcuni punti fermi:

    - l’analisi tecnica non ha nulla di scientifico,
    nel senso più proprio del termine, intendendo il metodo scientifico come quella conquista dell’umanità, iniziata con Galileo e i suoi studi risalenti al secolo XVII, che oggi permette il progresso in tutti i campi del sapere umano, e anche per es., di scrivere su un forum

    - le strategie con le opzioni, permettono una gestione del rischio più efficente, rispetto all’uso di strategie direzionali con i soli futures,
    MA, purtroppo , analogamente all’AT, non esiste un modo scientifico di utilizzo delle opzioni in grado di creare un vantaggio stabile sui mercati, tale da permettere un guadagno nel lungo termine...

    in altre parole, così come non ha senso “studiare” l’AT con lo scopo di guadagnare stabilmente,
    così non ha senso “studiare” le opzioni con lo stesso obiettivo, pensando di poterne ricavare una fonte di reddito stabile e continuativa nel tempo...

    e infatti:
    - mentre esiste una comunità scientifica che studia per es. l’ingegneria areonautica e quindi una Università che insegna ai giovani come progettare gli aerei, e dal 1920 ad oggi, infatti, gli aerei hanno fatto enormi progressi
    - non esiste, invece, nulla di analogo ne per l’AT ne per le opzioni , non esiste nessuna Università in cui i giovani imparano e progettano strategie in opzioni o nuovi oscillatori , e non esiste una linea di progresso continuativa nel tempo in questi campi

    tutto questo, senza nulla togliere a @roverone, @SNaa, @pennina, @Bruno (leggendo il suo sito, non ho motivo di dubitare della buona fede, ma comunque propone, oltre alle risorse gratuite, un proprio metodo e servizio a pagamento)
    ciao Adriano

    io non ho parlato di alcun metodo scientifico - e non lo hanno fatto sicuramente nè Bruno nè SNaa (mica son scemi )

    semplicemente osservavo che etichettare SNaa in quel modo per il semplice motivo che parlava di strategie in opzioni che Pennina non comprende(va), mi sembrava un po' restrittivo e suggerivo di provare a capire quel che che scriveva prima di sentenziare (anche perchè tutto sommato Pennina gode della mia simpatia a tanti altri qui non avrei nemmeno replicato )

    per quanto mi riguarda poi analisi tecnica e strategie in opzioni non sono assolutamente alternative.. anzi.. si possono integrare convenientemente.. e sono due ambiti completamente distinti: la prima può aiutare a decidere cosa fare, le altre a come farlo nella maniera più conveniente, dove conveniente diventa poi un parametro soggettivo perchè ciascuno di noi può privilegiare aspetti diversi

    detto questo.. che ognuno faccia quel che gli pare e scriva quel che gli pare .. ci mancherebbe al limite son qazzi suoi

  9. #1639
    L'avatar di Ferro Vecchio
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    52,240
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5273 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da Adriano.Meis Visualizza Messaggio
    ho letto i post di questo week end,
    e vedo che che viene fuori una questione di principio,
    interessante dal punto di vista teorico

    quindi, senza polemica con nessuno ,
    vorrei mettere alcuni punti fermi:

    - l’analisi tecnica non ha nulla di scientifico,
    nel senso più proprio del termine, intendendo il metodo scientifico come quella conquista dell’umanità, iniziata con Galileo e i suoi studi risalenti al secolo XVII, che oggi permette il progresso in tutti i campi del sapere umano, e anche per es., di scrivere su un forum

    - le strategie con le opzioni, permettono una gestione del rischio più efficente, rispetto all’uso di strategie direzionali con i soli futures,
    MA, purtroppo , analogamente all’AT, non esiste un modo scientifico di utilizzo delle opzioni in grado di creare un vantaggio stabile sui mercati, tale da permettere un guadagno nel lungo termine...

    in altre parole, così come non ha senso “studiare” l’AT con lo scopo di guadagnare stabilmente,
    così non ha senso “studiare” le opzioni con lo stesso obiettivo, pensando di poterne ricavare una fonte di reddito stabile e continuativa nel tempo...

    e infatti:
    - mentre esiste una comunità scientifica che studia per es. l’ingegneria areonautica e quindi una Università che insegna ai giovani come progettare gli aerei, e dal 1920 ad oggi, infatti, gli aerei hanno fatto enormi progressi
    - non esiste, invece, nulla di analogo ne per l’AT ne per le opzioni , non esiste nessuna Università in cui i giovani imparano e progettano strategie in opzioni o nuovi oscillatori , e non esiste una linea di progresso continuativa nel tempo in questi campi

    tutto questo, senza nulla togliere a @roverone, @SNaa, @pennina, @Bruno (leggendo il suo sito, non ho motivo di dubitare della buona fede, ma comunque propone, oltre alle risorse gratuite, un proprio metodo e servizio a pagamento)
    a parte che bruno fino a poco tempo fa dava tutto gratis vorrei dire 2 paroline su sta cosa del servizio a pagamento. detta così si insinua che COMUNQUE se il suo metodo fosse davvero vincente allora DOVREBBE dare tutto gratis se invece si fa pagare vuol dire che il suo metodo non è così vincente altrimenti non ne avrebbe bisogno dei nostri soldi. questa logica contorna si una però solo nella finanza. siamo pronti a pagare fior di medici privatamente per farci dire che il nostro male al piede è dovuto ad un callo ma pretendiamo che chi ci da strategie finanziari le dia gratis. ci sono anni di studio per diventare medico e anni di studio per fare strategie complesse sulle opzioni eppure pensiamo che se qualcuno si fa pagare un servizio finanziario vuol dire che sotto sotto non funziona ..ma ragionassimo nello stesso modo non dovremmo andare dal medico , dall idraulico dal meccanico ecc

  10. #1640
    L'avatar di SNaa
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,764
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2138 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Premesso che non ho mai denigrato alcuno per gli strumenti scelti per le speculazioni finanziarie (ci mancherebbe ), osservo solo che il derby future sì-opzioni no (o viceversa) non è nelle mie corde! Tantomeno potrebbe interessarmi una diatriba per me inesistente visto che del cosiddetto "servo sciocco", il future, gli opzionisti hanno frequentemente bisogno per sorreggere le loro strategie. Come ben sa, a prescindere se faccia o meno opzioni, colui che ha un briciolo di curiosità e scruta qualcosa nel vicino orticello.
    Il grafico sul Dax (evito oggi di pubblicarlo, ma poichè la VI è ancora in calo la strategia ne sta ulteriormente beneficiando) l'altro giorno l'ho inoltrato per dimostrare come a bocce ferme (indice più o meno sullo stesso valore e nessuna operatività) ci si possa avvantaggiare della volatilità se si è dalla parte giusta!! Come in questo caso, se si sono vendute più opzioni di quelle comprate e hai un theta positivo e un vega negativo. Cioè vendo una cosa a 100 e, a parità di prezzo, oggi me la posso ricomprare a 90, 85...
    In primavera, con il crollo degli indici, è invece avvenuto il contrario. Quello che avevi venduto a 100 il giorno dopo, con l'innalzamento repentino di VI, valeva 150-200 e così via. E tanti trader, che non avevano preso precauzioni (indispensabili sempre, soprattutto quando i mercati appaio tranquilli e "non pericolosi") sono stati buttati fuori, finiti in margin call.
    Ho sintetizzato alla meno peggio (direi più peggio che meno) una delle tante sfaccettature del mondo delle opzioni che non possono essere tralasciate quando si decide di andare a mercato. Timing: è tutto. Non si entra a casaccio ma in certe fasi specifiche. Strike: anche qui nessuna casualità ma scelte ponderate. E altro ancora.
    Mettendo tutto insieme, apprendendo poco alla volta le varie nozioni, il mondo borsistico ti appare un po' più chiaro. Un poco! E con il tempo lo diventa sempre di più. Perché poi arrivi a capire che la maggioranza dei movimenti su tutti i sottostanti sono determinati dalle strategie dei grossi opzionisti, gli Istituzionali. E allora, finalmente, intendi come a muovere i mercati non siano le linee sul grafico (se non in infinitesima parte!!) ma altro.
    Ma è giusto che ognuno scriva, e viva, la sua storia. E faccia tutto quello che gli dà, e porta, soddisfazione

Accedi