Iron Condor e volatilità
Wall Street e MSCI World corrono a perdifiato, non Piazza Affari. Effetto Draghi finito? Per Credit Suisse l’Italia è al momento ‘ora o mai più’
Nuovi record per Wall Street. La Borsa di New York ha chiuso in bellezza una settimana improntata al rialzo. L’S&P 500 e il Dow Jones hanno raggiunto nuovamente i record …
Posizioni nette corte: Saipem il titolo con più posizioni ribassiste aperte, Maire e Banca Mps nella top 3 dei più shortati
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Bio-On con 2 posizioni short aperte per una quota pari …
Forza relativa e momentum: la rotazione degli indici settoriali europei. I migliori e peggiori
I migliori: banche, assicurazioni, viaggi e tempo libero e automotive in spolvero, bussa alla porta il settore edilizia e materiali Vediamo insieme rispetto alla scorsa settimana quali sono i settoriali …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Iron Condor e volatilità

    Buongiorno ragazzi, volevo farvi una domanda forse anche un pò scontata ma per me utile. Quando realizzo un Iron Condor realizzo una strategia a credito e quindi è importante che il prezzo del sottostante resti dentro il range di porfitto dell'Iron Condor.
    Su parecchi siti ho trovato scritto che questa strategia non ha a favore gli aumenti di volatilità.
    Allora io non capisco una cosa: se questa è una strategia a credito e il prezzo resta dentro il range dell'Iron Condor che problemi può darmi un aumento di volatilità? Per me è importante arrivare a scadenza con il prezzo del sottostante dentro al range dell'Iron. Se poi la volatilità è aumentata cosa mi importa? Forse si intende che se aumenta la volatilità allora è più facile che si muova il prezzo e quindi esca dal canale dell'Iron?
    Ma non è vero che possiamo avere aumenti di volatilità implicita del premio dell'opzione senza un reale movimento del sottostante causa una aspettativa particolare degli operatori?
    Grazie mille!

  2. #2

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Spero ci sia ancora sul forum qualche guru di opzioni che possa aiutarmi...

  3. #3
    L'avatar di SNaa
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,805
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    2161 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Pentel Visualizza Messaggio
    Buongiorno ragazzi, volevo farvi una domanda forse anche un pò scontata ma per me utile. Quando realizzo un Iron Condor realizzo una strategia a credito e quindi è importante che il prezzo del sottostante resti dentro il range di porfitto dell'Iron Condor.
    Su parecchi siti ho trovato scritto che questa strategia non ha a favore gli aumenti di volatilità.
    Allora io non capisco una cosa: se questa è una strategia a credito e il prezzo resta dentro il range dell'Iron Condor che problemi può darmi un aumento di volatilità? Per me è importante arrivare a scadenza con il prezzo del sottostante dentro al range dell'Iron. Se poi la volatilità è aumentata cosa mi importa? Forse si intende che se aumenta la volatilità allora è più facile che si muova il prezzo e quindi esca dal canale dell'Iron?
    Ma non è vero che possiamo avere aumenti di volatilità implicita del premio dell'opzione senza un reale movimento del sottostante causa una aspettativa particolare degli operatori?
    Grazie mille!
    Caro Pentel, non sono un guru ma un dilettante di opzioni. L'Iron Condor è una figura che non amo particolarmente perchè contrariamente a quello che si può ritenere non ti lascia mai tranquillo, in quanto in decenni di Borsa ho assistito a tracolli repentini o salite portentose, quando la maggioranza degli operatori scommetteva per una situazione di lateralità. Fatta questa premessa, le strategie di opzioni - tranne quelle comprate che ti danno un vantaggio su un eventuale aumento di volatilità - devono sempre fare conto con la IV. Nel tuo caso, chi ti assicura che il prezzo sarà sempre nel range? E se dovesse spostarsi verso un'estremità, come pensi di affrontare l'aumento di volatilità su quella gamba per coprirti? Ecco perchè - ritengo - semplicemente c'è chi il bicchiere lo vede mezzo pieno e chi mezzo vuoto quando commenta la volatilità dell'Iron. Della serie: se il prezzo rimarrà nel range, che me ne fotte della volatilità. Ma chi dà al detentore dell'Iron "certezze" che il prezzo non si muoverà?

  4. #4
    L'avatar di ranasada
    Data Registrazione
    Oct 2000
    Messaggi
    711
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    4230921
    con la variazione della volatilità cambia il prezzo delle singole opzioni che compongono il condor: quindi varia il valore del portafoglio e possono esserci aumenti del margine necessario a tenere aperta la posizione seppur il mercato sia ancora all'interno del tuo range.
    questo nella gestione del durante, poi a scadenza tutto si riduce a dove è posizionato il sottostante

  5. #5
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    152 Post(s)
    Potenza rep
    9524950
    Un consiglio da amico lascia stare gli"uccelli" fanno molto male.Appartengono alla PREISTORIA delle opzioni.Oggi ci sono le "rapine" con le opzioni e non te li puo' insegnare nessuno ,nemmeno pagando 1 milione di euro.

  6. #6

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Grazie a tutti per le puntuali e sensate risposte. Concordo che gli uccelli facciano male. Solo vorrei capire bene il comportamento delle greche al variare del prezzo: ho letto Fontanills, poi ho provato a leggere Don Passarelli ma le mie capacità cognitive hanno cominciato a vacillare. Non ho neppure provato a leggere Cottle C.M. : mi sembra un trattato di fisica nucleare. Mi dispiace solo un pò perchè mi sembra che sulle opzioni più sai meglio è ( anche se poi l'intuito rende un mito anche uno che usa solo una call e un put.. ...ma questo appunto per i fenomeni che purtroppo io non sono).
    Infatti la mia prima entrata a mercato da disastroso neofita è stato uno straddle su Snap dopo che aveva fatto un 40% (100 titoli con due put ATM) pensando di poter poi correggere e guadagnare dalla semplice correzione del delta portandolo sempre a zero:solo che dalla teoria alla pratica cambia parecchio e solo dopo mi sono venute alla mente innumerevoli domande....ho riparato trasformando la posizione in collar e ancora non ho perso una lira ma non è ancora finita......uno spunto per "le rapine con le opzioni"?

  7. #7
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    152 Post(s)
    Potenza rep
    9524950
    la stai facendo,solo che non so se la trasformazione in collar era la mossa da farsi.Tu hai in mano almeno 40 carte,devi saper scegliere quella giusta e qui non ti puo' aiutare nessuno.Vale il "manico" che non puo' essere assolutamente insegnato da nessuno.Mi raccomando lascia stare l'ascensore(il mercato sale o scende)esiste nella mente contorta dei direzionalisti.Chi fa le opzioni non prende l'ascensore.Buona fortuna e buone giocate di "carte",quelle si che servono.Le greche e tutte le IV SONO SOLO SINTASSI,SERVONO A NAVIGARE IN MARI CALMI O TEMPESTOSI A SECONDA DEL CAPITANO DELLA NAVE.

  8. #8
    L'avatar di SNaa
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,805
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    2161 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Pentel Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti per le puntuali e sensate risposte. Concordo che gli uccelli facciano male. Solo vorrei capire bene il comportamento delle greche al variare del prezzo: ho letto Fontanills, poi ho provato a leggere Don Passarelli ma le mie capacità cognitive hanno cominciato a vacillare. Non ho neppure provato a leggere Cottle C.M. : mi sembra un trattato di fisica nucleare. Mi dispiace solo un pò perchè mi sembra che sulle opzioni più sai meglio è ( anche se poi l'intuito rende un mito anche uno che usa solo una call e un put.. ...ma questo appunto per i fenomeni che purtroppo io non sono).
    Infatti la mia prima entrata a mercato da disastroso neofita è stato uno straddle su Snap dopo che aveva fatto un 40% (100 titoli con due put ATM) pensando di poter poi correggere e guadagnare dalla semplice correzione del delta portandolo sempre a zero:solo che dalla teoria alla pratica cambia parecchio e solo dopo mi sono venute alla mente innumerevoli domande....ho riparato trasformando la posizione in collar e ancora non ho perso una lira ma non è ancora finita......uno spunto per "le rapine con le opzioni"?
    Stefano, rilevo che la risposta che ti ha dato Cagalli su altro sito alla tua stessa domanda è stata estremamente sintetica e meno esplicativa della mia

  9. #9

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Hai proprio ragione!!! L'idea è sempre quella di sperare di trovare una unica ricetta: invece sono quelle almeno 40 carte da giocare che rendono il gioco bello ma nello stesso tempo estremamente ansiolitico....

  10. #10
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    152 Post(s)
    Potenza rep
    9524950
    Ti do un consiglio :mai far sapere ai MM CHE CARTE GIOCHERAI.Loro sono costretti a darti le carte,tu hai in piu' la scelta e da quella dipende la vincita o la perdita di un opzionista.La direzionalita' del mercato non conta nulla.E' un battaglia tra te e MM LORO SONO SVANTAGGIATI MATU DEVI ESSERE UN BUON GIOCATORE.

Accedi