Opzioni americane
Wall Street e MSCI World corrono a perdifiato, non Piazza Affari. Effetto Draghi finito? Per Credit Suisse l’Italia è al momento ‘ora o mai più’
Nuovi record per Wall Street. La Borsa di New York ha chiuso in bellezza una settimana improntata al rialzo. L’S&P 500 e il Dow Jones hanno raggiunto nuovamente i record …
Posizioni nette corte: Saipem il titolo con più posizioni ribassiste aperte, Maire e Banca Mps nella top 3 dei più shortati
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Bio-On con 2 posizioni short aperte per una quota pari …
Forza relativa e momentum: la rotazione degli indici settoriali europei. I migliori e peggiori
I migliori: banche, assicurazioni, viaggi e tempo libero e automotive in spolvero, bussa alla porta il settore edilizia e materiali Vediamo insieme rispetto alla scorsa settimana quali sono i settoriali …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Opzioni americane

    Saluti a tutti, avrei piacere di incominciare una discussione costruttiva sui principali titoli , etf e future americani con l'obbiettivo di investire in opzioni.
    Investimenti della durata breve (da due settimane a non più di due mesi).
    Cercare di utilizzare le strategie con il minor rischio possibile, cercando di creare un portafoglio equilibrato.
    Quindi in sintesi confrontarmi con voi sulle migliori strategie da attuare sui titoli più liquidi dei mercati americani.
    Un modo per affrontare in compagnia i mercati e scambiarsi due battute.

  2. #2

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Quindi ora ci sarebbe da selezionare un titolo e poi decidere come procedere.....sembra tutto molto semplice, tutti i maggiori titoli che salgono ma anche il grosso dubbio che ci possa anche essere un rallentamento.
    Prendiamo ad esempio un titolo come MSFT: ha macinato massimi su massimi....quindi perchè non realizzare una bella BULL PUT SPREAD.
    Selezionando due PUT OTM è vero che guadagno poco ma rischio anche poco visto il momento forse non dei migliori.....(nel senso che tanti analisti dicono che forse siamo arrivati alla fine delle salite)
    Oppure scelgo di operare sull'ETF GLD pensando a maggiori garanzie in caso di crolli dei mercati: non è sui massimi , anzi ha subito un calo del 4% ma visto l'incertezza della risalita dei mercati si potrebbe valutare un'altra BULL PUT SPREAD magari cercando di vedere come supporto il valore 119.
    Se poi guardo JPM vedo una salita del 9% in soli 9 giorni fino a 94 dollari...perchè non fare una BULL PUT SPREAD prendendo come supporto 88 dollari?

  3. #3

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Strategie piuttosto semplici ma se applicate correttamente e costantemente potrebbero fare un bel gruzzoletto alla fine....e avere diverse probabilità a favore: non sono ribassista, guadagno se il titolo resta fermo, cala un poco o sale molto.......
    Affezionarsi ad una lista di pochi titoli e scandagliarla ogni giorno, tenendosi un pò aggiornati sulle notizie e guardando i grafici senza esagerare con gli indicatori...(io tengo il grafico del VI, VS, RSI (poco usato)...e due medie mobili....il resto sono solo supporti , resistenze e canali)

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ovviamente è tutto da capire quale mese selezionare , che delta abbiamo , l'analisi dell'open interest, e dei volumi di opzioni scambiati. Tutti dati che messi assieme possono aiutarci a filtrare il tutto......Ma per ora volevo solo lanciare il sasso per partire con la discussione.
    Perchè opzioni americane?: perchè sono le più scambiate , le più liquide, broker con commissioni più basse, piattaforme più attrezzate, minori spread. Almeno mi sembra di aver capito così....
    Ultima modifica di Pentel; 20-09-17 alle 22:15

  5. #5
    L'avatar di gasta
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    7,986
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    ciao se ti interessa sto adocchiando un sito che offre una specie di "robo-advisor" sulle opzioni (consentitemi il termine), mi sembra abbastanza affidabile visto che conosco quelli che vi stanno dietro sia con le strategie sia col fornitore del servizio...sarebbe da provare per un mese chi sarebbe interessato??
    ps: non cerco cavie vorrei solo qualche opinione
    Ultima modifica di gasta; 13-12-17 alle 21:09

  6. #6

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ciao Gasta, la mia idea era più una discussione su alcuni titoli per cercare strategie profittevoli a seconda delle opportunità offerte dai mercati.
    Lasciare le decisioni in mano ad un robot mi darebbe un pò da fare: il bello di lavorare con le opzioni è come fare una partita a scacchi con il mercato. Le strategie si possono modificare ed adattare di continuo e non penso che un robot riesca ancora a fare ciò.
    E avere il polso della situazione e soprattutto dei mie soldi mi lascia molto più sereno. Non diventerò ricco ma qualche soddisfazione vorrei prendermela.
    E il tempo non è tanto quindi vorrei concentrarmi più sulle diverse strategie che alla valutazione delle funzionalità di un robot. Ora per esempio sto leggendo un libro di Dan Passarelli incentrato principalmente sulle greche e lo sto trovando molto interessante.

  7. #7
    L'avatar di gasta
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    7,986
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Pentel Visualizza Messaggio
    Ciao Gasta, la mia idea era più una discussione su alcuni titoli per cercare strategie profittevoli a seconda delle opportunità offerte dai mercati.
    Lasciare le decisioni in mano ad un robot mi darebbe un pò da fare: il bello di lavorare con le opzioni è come fare una partita a scacchi con il mercato. Le strategie si possono modificare ed adattare di continuo e non penso che un robot riesca ancora a fare ciò.
    E avere il polso della situazione e soprattutto dei mie soldi mi lascia molto più sereno. Non diventerò ricco ma qualche soddisfazione vorrei prendermela.
    E il tempo non è tanto quindi vorrei concentrarmi più sulle diverse strategie che alla valutazione delle funzionalità di un robot. Ora per esempio sto leggendo un libro di Dan Passarelli incentrato principalmente sulle greche e lo sto trovando molto interessante.
    certo il tuo ragionamento non fa una grinza eppure se tu sapessi chi c'è dietro forse ti leveresti non dico tutti i dubbi ma quasi...il robot è stato testato in passato con buonissimi risultati anche perchè la strategia su cui si basa è fondamentalmente sensata e non troppo complicata da implementare: naturalmente c'è anche la possibilità di modificare le strategie in corso d'opera per un utenza un pò più evoluta e dinamica ma ad un costo maggiore...inoltre la scelta dei mercati/strumenti e della direzione (long-short-neutral) su cui operare spetta all'utente in base alle proprie convinzioni avendo a disposizione un carnet di 10 combinazioni...in pratica c'è anche un pò di discrezionalità ed un rischio sempre limitato se è questo che ti preoccupa...ovvio che provare non costa nulla anzi poco direi.
    ps: non ho postato qui la mia view (non quella del robot) ma ho impostato pochi giorni fa un'operazione ribassista su TESLA, una bear put

Accedi