Grafite e grafene i materiali del futuro ? - Pagina 88
Certificate Journal Day: voce agli esperti sul 2022, tra scenari di mercato e strumenti da preferire
Appuntamento giovedì 20 gennaio alle ore 10.30 con il Certificate Journal Day “L’anno che verrà”. Un format inedito curato dal Certificate Journal, il prodotto editoriale interamente dedicato al mondo dei …
E? crisi per TIM in Borsa, -10% in tre sedute. Ecco cosa preoccupa gli investitori
Anche oggi brutta performance a Piazza Affari per Tim, peggior titolo del Ftse Mib con un calo del 3,19 % a quota 0,4097 euro. Il mercato non ha apprezzato le …
BNP Paribas lancia i nuovi Premi Fissi Cash Collect su panieri settoriali di azioni italiane ed estere
BNP Paribas annuncia l?emissione di una nuova serie di certificati Premi Fissi Cash Collect su panieri di azioni con scadenza biennale. I nuovi strumenti offrono premi fissi trimestrali tra l?1,5% …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #871
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Silicio più grafite per batterie più performanti

    MASON GRAPHITE ANNUNCIA I RISULTATI DEI TEST PER IL MATERIALE ANODO COMPOSITO SILICIO-GRAFITE
    1 novembre 2021
    Montreal, Quebec, Canada, 1 novembre 2021 – Mason Graphite Inc. ("Mason Graphite" o la "Società") (TSX. V: LLG; OTCQX: MGPHF) è lieta di annunciare che le prove che utilizzano la grafite sferica purificata ("SPG") Lac Guéret di Mason Graphite con aggiunte di silicio ("Si") hanno prodotto risultati molto promettenti. Questo programma di lavoro è stato originariamente annunciato nel comunicato stampa della Società del 7 giugnoesimo, 2021.

    Il programma di lavoro è stato condotto da Sicona Battery Technologies ("Sicona"), uno dei partner strategici di Mason Graphite, utilizzando il suo processo in attesa di brevetto di combinare nanoparticelle di Si, carbonio, SPG e / o grafite sintetica nella produzione di un materiale anodico per batterie agli ioni di litio di nuova generazione economico e ad alte prestazioni.

    Aumento significativo della capacità delle batterie agli ioni di litio attraverso aggiunte di silicio

    Si aumenta la densità di energia delle batterie agli ioni di litio, consentendo un maggiore accumulo di energia elettrica per unità di volume anodico; questo, ad esempio, si tradurrebbe in un'autonomia più lunga per i veicoli elettrici, pur utilizzando una batteria di dimensioni simili. Il silicio mostra efficacemente una capacità molto più elevata di immagazzinare ioni di litio, e quindi energia, rispetto alla grafite, ma inevitabilmente si gonfia durante la ricarica, portando a importanti sfide meccaniche.

    La soluzione attualmente perseguita dall'industria prevede piccole aggiunte di Si (tipicamente sotto forma di ossido di silicio "SiOx") a materiali anodici a base di grafite dopo la produzione dei fanghi dell'elettrodo che aumenta la densità di energia limitando il gonfiore a livelli gestibili. Questo approccio è tuttavia limitato dall'alto costo dei materiali SiOx e dagli aumenti pratici della densità di energia, del ciclo a lungo termine e della capacità di rate.

    L'obiettivo del primo prodotto commerciale, stabilito attraverso discussioni da parte di Sicona con diversi potenziali clienti in tutto il mondo, è un materiale anodico composito con una capacità iniziale di 450 milliampere-ora per grammo di materiale ("mAh/g") (Sicona "SiG450TM"). Questo grado commerciale dovrebbe essere rapidamente adottato industrialmente in quanto può essere facilmente implementato nei processi di produzione di batterie esistenti.

    Test SPG di Mason Graphite in Si-Composites

    Quest'ultima serie di test si è basata sulla formulazione proprietaria di Sicona per produrre un materiale anodico attivo ingegnerizzato silicio-grafite-carbonio che include una percentuale di Si, carbonio e una miscela di SPG di Mason Graphite e grafite sintetica. Il materiale anodico composito è stato poi testato in prototipi di batterie agli ioni di litio (mezze celle a bottone) da Sicona in una formulazione 80:10:10 (AM:BM:CM). I punti salienti sono:

    Capacità 435 mAh/g,un aumento del 19% rispetto ad una capacità tipica di 365 mAh/g per la grafite naturale e un aumento del 22,5% al di sopra di una capacità tipica di 355 mAh/g per la grafite sintetica;
    L'obiettivo commerciale di 450 mAh/g dovrebbe essere facilmente raggiunto da Sicona con l'SPG di Mason Graphite attraverso l'ottimizzazione della formulazione di alcuni parametri chiave nei prossimi test;

    Efficienza coulombica al 100% dopo 250 cicli a varie velocità tra 0,5 ° C (2 ore per una carica completa) a 4,6 ° C (13 minuti per una carica completa), che indica la possibilità di ottenere un ciclo a lungo termine molto buono, anche dopo aver sottoposto la cella a una serie di velocità di ricarica più veloci di 1 ° C, 2 ° C, 3 ° C e 4,6 ° C;
    ritenzione della capacità al 100% dopo >250 ciclie questo dopo aver completato una serie di test di velocità di carica / scarica (da 10 ore per una carica completa a 13 minuti per una carica completa);
    Fino al 96% di capacità di ritenzione quando si aumenta la velocità di ciclo da 0,1 ° C (10 ore per una carica completa) a 1 ° C (1 ora per una carica completa) - un obiettivo tipico dei produttori di celle coreane è minimo del 90%;
    Capacità di ritenzione del 63% quando si aumenta la velocità di ciclo da 1 ° C a 3,7 ° C (16 minuti per una carica completa) e capacità di ritenzione del 54% quando si aumenta ulteriormente la velocità di ciclo fino a 4,6 ° C (13 minuti per una carica completa). È importante sottolineare che quando si riporta la cella al ciclo 0,5 ° C, rimane il 100% della sua capacità originale (435 mAh / g);
    I risultati dei test ciclistici sono presentati nel grafico sottostante.

    I test ciclistici, che includono test di variazione della velocità, stanno ancora continuando sulle stesse celle e i test di ottimizzazione saranno condotti a breve. Nel prossimo futuro sono previsti anche test per ottenere capacità più elevate (come 550 mAh / g e 650 mAh / g) e test delle celle a sacchetto completo.

    Informazioni su Sicona Battery Technologies

    Sicona sviluppa la tecnologia dei materiali per batterie di nuova generazione utilizzati negli anodi (elettrodi negativi) delle batterie agli ioni di litio che consentono la mobilità elettrica e lo stoccaggio di energia rinnovabile. Sicona sta commercializzando un'innovativa tecnologia anodica per batterie in silicio composito, sviluppata e perfezionata negli ultimi dieci anni presso l'Australian Institute for Innovative Materials (AIIM).

    Per ulteriori informazioni, visitare Sicona Battery Technology – Sicona Battery Technology.

    Sicona aveva già fatto un accordo con Leading Edge Materials:

    Leading Edge Materials Announces Proposed Joint Venture Plans for Advanced Anode Materials Business with Sicona
    6th October 2021
    Vancouver, October 6, 2021 – Leading Edge Materials Corp. (“Leading Edge Materials” or the “Company”) (TSXV: LEM) (Nasdaq First North: LEMSE) (OTCQB: LEMIF) (FRA: 7FL) is pleased to announce that its 100% owned Swedish subsidiary Woxna Graphite AB (“Woxna”) has signed a non-binding Heads of Agreement (the “MOU”) with Sydney, Australia, based Sicona Battery Technologies Pty Ltd (“Sicona”). The MOU lays out the path for the establishment of a Sweden based 50/50 Joint Venture (the “JV”) targeting the production of advanced natural graphite and silicon-graphite-carbon composite active anode materials using natural graphite from the Woxna Graphite mine as feedstock to offer the European lithium-ion battery manufacturing industry a secure and sustainable supply of high-performance anode materials.
    Ultima modifica di Implacabile; 08-11-21 alle 12:04

  2. #872
    L'avatar di enricoferrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    2,249
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    126 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Ciao
    A quanto pare c'è anche una azienda italiana che sta entrando nel settore, c'è un articolo nel corriere della sera su Diretta Plus , CEO Cesareo, per batterie litio zolfo ...forse forse ci siamo svegliati

  3. #873
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    A quanto pare l'inverno canadese è già calato sulle nostre miniere e nessuna notizia relativa ad esse viene rilasciata dalle società estrattive.
    Al contrario Zentek e NanoXplore, che si sono buttate nel redditizio mercato del grafene, stanno facendo faville, raggiungendo quotazioni altissime. Alla luce di ciò mi aspetto che anche Mason Graphite, grazie alla sua quota azionaria in Black Swan Graphene, possa fare faville in un prossimo futuro.
    Comunque la scommessa delle Junior Mining Canadesi sarà vinta solo quando i cinesi non riusciranno più a soddisfare la domanda globale di grafite e quindi si apriranno nuovi spazi di mercato.

  4. #874
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Avanti con le batterie al litio

    I concentrati di grafite settentrionale dimostrano prestazioni eccellenti nei test delle batterie
    11 novembre 2021 - Northern Graphite Corporation (NGC:TSX-V, NGPHF:OTCQB) (la "Società" o "Northern") è lieta di annunciare che il materiale anodico della batteria ("BAM") prodotto dai suoi concentrati Bissett Creek ha dimostrato eccellenti prestazioni elettrochimiche durante i recenti test della batteria da parte di ProGraphite in Germania. I test hanno dimostrato che il materiale anodico di Northern può essere caricato a valori elevati che rimangono stabili con un'elevata efficienza di Coulomb in varie condizioni di scarico. ProGraphite ha concluso che il materiale anodico di Northern è molto adatto per la produzione di batterie agli ioni di litio ad alta capacità, durevoli e di lunga durata.
    ProGraphite è uno dei laboratori di ricerca e sviluppo di grafite leader a livello mondiale con diversi decenni di competenza ed esperienza professionale.
    I risultati dei test hanno dimostrato che Bissett Creek BAM può essere caricato a valori di litiazione superiori a 362 mAh / g, il che dimostra che la capacità delle batterie sarà eccellente. Anche le prestazioni di delithiation (scarica) sono state eccellenti in quanto le batterie hanno fornito valori stabili e elevati con un'efficienza di Coulomb molto elevata in varie condizioni di test. Anche il BAM di Northern si è dimostrato molto robusto. Anche dopo aver caricato/ caricato più volte a 10 ° C (cioè ricarica completa in soli sei minuti) e dopo molti cicli, l'efficienza di Coulomb è rimasta a un livello molto alto e costante che indica quasi nessuna degradazione del materiale anodico. Queste prestazioni sono migliori di molti gradi naturali o sintetici commerciali.
    Il CEO di Northern, Greg Bowes, ha commentato che "la grafite viene generalmente valutata in base alle dimensioni e alla purezza dei fiocchi, ma quando si tratta di produrre batterie, molti altri fattori sono critici e non tutti i concentrati sono
    adatti. L'elevata densità apparente si traduce in batterie di maggiore capacità e la facilità di purificazione e l'alta resa si traducono in costi inferiori. I test di ProGraphite forniscono una convalida indipendente e di terze parti che i concentrati di Bissett Creek sono della massima qualità".
    I test elettrochimici sono stati la terza fase nella valutazione dell'uso dei concentrati di Northern nella produzione di BAM e seguono con grande successo i test di sferonizzazione e purificazione.
    ProGraphite ha dimostrato che il materiale proveniente dal deposito di Bissett Creek è molto adatto per il processo di sferonizzazione in quanto la densità del rubinetto è elevata (0,99 kg / l), la distribuzione granulometrica relativamente ripida e la resa era superiore al 50%. Tutte sono qualità molto desiderabili (vedi comunicato stampa del 25 maggio 2021). I concentrati di Bissett Creek possono anche essere facilmente purificati secondo gli standard delle batterie utilizzando processi a base acida o alcalina. Generalmente, il contenuto minimo di carbonio richiesto è del 99,95%, il che significa che è consentito un massimo di 500 ppm di impurità. Le impurità critiche sono solitamente Fe (<30 ppm) e Si (<30 ppm) e spesso Al (<ppm), Ca (<3 ppm), Ni (<5 ppm), Cr (<5ppm) e Cu (<5 ppm). I risultati dei test di purificazione degli acidi sono stati eccellenti e paragonabili alle prestazioni della purificazione termica in quanto è stata raggiunta una purezza del 99,99% e i livelli di impurità erano molto al di sotto dei limiti tipici richiesti per BAM (vedi Comunicato stampa del 16 agosto 2021).
    Informazioni su Northern Graphite Northern Graphite è una società di sviluppo e tecnologia mineraria focalizzata sullo sviluppo del suo deposito di grafite di Bissett Creek e sull'aggiornamento dei concentrati minerari in componenti di alto valore utilizzati in batterie agli ioni di litio, veicoli elettrici, celle a combustibile, grafene e altre tecnologie avanzate.


    Uno studio indipendente stima che Bissett Creek avrà il margine più alto di qualsiasi deposito di grafite esistente o proposto a causa della sua posizione molto favorevole, della semplice metallurgia e dell'alta qualità dei suoi concentrati che forniranno un vantaggio competitivo nella produzione di prodotti per l'economia verde.
    Bissett Creek è un progetto in fase avanzata con uno studio di fattibilità completo e il suo principale permesso minerario che mette la Società in grado di prendere una decisione di costruzione, soggetta a finanziamento.
    Il progetto si trova nella parte meridionale del Canada tra le città di North Bay e Ottawa e vicino all'autostrada Trans-Canada che fornisce un accesso immediato a manodopera, forniture, attrezzature, gas naturale e mercati.

  5. #875
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Avanti con la lavorazione della grafite

    NextSource Materials aggiunge un processo di rivestimento proprietario e consolidato alla sua collaborazione con l'impianto di anodi della batteria
    COMUNICATO STAMPA – TORONTO, 15 novembre 2021



    NextSource Materiali Inc. (TSX:AVANTI) (OTCQB:NSRCF) ("NextSource" o la "Società") annuncia di aver firmato un accordo di collaborazione vincolante modificato e riformulato ("Accordo di collaborazione avanzata") con i principali processori di materiale anodico all'interno della catena di approvvigionamento di Tesla ("i Partner") per incorporare un processo di rivestimento della grafite proprietario e consolidato alla sua collaborazione a tre vie a valore aggiunto, impianto di anodi a batteria ("BAF") precedentemente annunciato.



    Attrazioni:

    Il processo di rivestimento della grafite proprietario e consolidato sarà fornito a NextSource tramite un impianto di anodi di batteria completo e chiavi in consegna in costruzione in collaborazione con partner chiave nella catena di approvvigionamento di Tesla.
    Il processo di rivestimento è stato sviluppato dai partner di NextSource ed è stato testato e confermato dai principali produttori giapponesi di anodi per batterie per soddisfare tutti i requisiti del settore dei produttori automobilistici giapponesi ("OEM"). Questi importanti produttori di anodi attualmente riforniscono i principali OEM in Giappone, Tesla e i produttori di veicoli elettrici ("EV") in Europa con grafite rivestita, sferonizzata e purificata ("CSPG").
    Consente a NextSource di soddisfare le richieste dei produttori automobilistici per un prodotto finale rivestito per anodi a batteria con una tecnologia di elaborazione collaudata e consolidata.
    NextSource dovrebbe realizzare margini significativi producendo materiale anodico rivestito, dove la grafite rivestita attualmente vende a un premio medio del 100% rispetto al materiale anodico di grafite non rivestito.
    La proprietà intellettuale del processo di rivestimento ("IP") sarà esclusiva di NextSource attraverso l'Accordo di collaborazione avanzata e sarà combinata con la tecnologia di sferonizzazione proprietaria IP concessa in licenza alla Società senza costi aggiuntivi.
    Una volta che il BAF sarà operativo, NextSource prevede di essere la prima soluzione globale in grado di fornire agli OEM una soluzione anodica completa e collaudata utilizzando materie prime e processi a valore aggiunto completamente indipendenti dalla catena di approvvigionamento cinese.
    Posiziona NextSource con un vantaggio di prima mossa per diventare un fornitore significativo di materiale anodico della batteria per la rivoluzione EV, fornendo un processo completamente integrato che porta la sua Molo SuperFlake® grafite da "la miniera all'auto".
    Una volta che l'azienda prende una decisione di produzione, l'impianto di anodi della batteria con capacità di rivestimento dovrebbe richiedere meno di 12 mesi per la costruzione.


    La Società aveva precedentemente annunciato nell'aprile 2021 la firma di una collaborazione vincolante a tre vie ("Accordo di collaborazione"), che ha abbinato NextSource a due società di lavorazione e fornitura di anodi consolidate e leader (i "Partner") per produrre grafite sferonita e purificata ("SPG") come parte della collaborazione BAF a tre vie.

    Questo accordo di collaborazione avanzata, che sostituisce e sostituisce l'accordo di collaborazione originale, aggiunge l'IP della tecnologia di rivestimento consolidata all'impianto di anodo della batteria pianificato dall'azienda insieme a IP di sferonizzazione e purificazione stabiliti a un costo di licenza complessivamente ridotto e consentirà a NextSource di produrre e vendere materiale anodico CSPG. CSPG è la forma finale di grafite naturale necessaria per l'uso nelle batterie agli ioni di litio ed è il prodotto di grafite che gli OEM desiderano procurarsi direttamente.

    Il processo di rivestimento fornito a NextSource è stato sviluppato dai suoi partner anodici e testato e approvato dai loro clienti, che sono importanti produttori di anodi in Giappone che attualmente forniscono CSPG a Tesla, Toyota, Honda, Nissan e altri produttori di veicoli elettrici in Europa. I risultati dei test hanno confermato che il CSPG soddisfa o supera gli standard del settore giapponese per il materiale anodico OEM.

    Prima che la grafite in scaglie possa essere utilizzata come materiale anodico in una batteria, deve essere sottoposta a tre processi di aggiornamento: sferoilazione, purificazione e rivestimento. La sferonizzazione e il rivestimento sono processi molto tecnici che vengono prevalentemente intrapresi dai principali processori anodici utilizzando il proprio "know-how" o proprietà intellettuale e richiedono anni per essere sviluppati e ottimizzati.

    Con il rivestimento ora incorporato nel BAF, la Società finalizzerà i volumi di capacità produttiva iniziale mirati e prevede che i progetti completi degli impianti, l'elenco delle attrezzature e i costi totali di capitale saranno disponibili per la Società entro la fine di dicembre 2021. La Società ha avviato uno studio per determinare il costo operativo associato per il BAF in base alle varie posizioni proposte e selezionerà la posizione ottimale in base ai risultati dello studio. La Società prevede che lo studio sarà completato nel gennaio 2022.

    Il Presidente e CEO, Craig Scherba P. Geo., ha commentato:

    "La nostra alleanza con partner affermati che già forniscono i principali processori anodici posiziona NextSource come il front-runner per diventare un fornitore completamente commerciale e verticalmente integrato di un prodotto anodico completo e collaudato per gli OEM".



    I PARTNER BAF

    I Partner sono costituiti dal partner di offtake giapponese di NextSource ("Partner giapponese") e dal partner di elaborazione CSPG cinese del Partner giapponese ("Partner cinese").

    Il partner giapponese è un'importante società commerciale giapponese che è un fornitore leader di materiale anodico SPG e CSPG per batterie agli ioni di litio per applicazioni EV. Il partner giapponese fornisce circa il 35% di tutti gli SPG al mercato giapponese, fornendo 4 dei 5 principali produttori di anodi in Giappone.

    Il partner cinese è un processore leader di SPG e CSPG per applicazioni EV che possiede e gestisce impianti di elaborazione dell'anodo di grafite in Cina. Questo partner cinese è considerato dai produttori di anodi OEM come un processore best-in-class e uno dei fornitori di altissima qualità di SPG e CSPG a livello globale.

    Per proteggere alcuni aspetti riservati dell'Accordo di collaborazione rafforzata, i Partner hanno chiesto di non essere identificati in questo momento.



    DETTAGLI MIGLIORATI DEL CONTRATTO DI COLLABORAZIONE

    NextSource sarà interamente proprietaria e gestirà la struttura e sarà responsabile dell'approvvigionamento di tutti i fondi necessari per costruire il BAF.
    Il partner cinese fungerà da partner tecnico e fornirà a NextSource un'operazione BAF completa e chiavi in mano che è un duplicato delle strutture che attualmente opera in Cina.
    Il partner cinese pretigionerà, progetterà e fornirà tutte le attrezzature necessarie per la lavorazione della grafite, progetterà e svilupperà i fogli di flusso di processo e fornirà tutta la formazione necessaria e il know-how operativo relativi alla produzione di materiale anodico CSPG. Riceverà una commissione di licenza del 2% in base al valore totale annuo delle vendite di tutto il materiale anodico venduto.
    Il partner giapponese utilizzerà la sua rete con gli OEM e agirà come agente esclusivo di NextSource nelle vendite, nella commercializzazione e nel commercio di materiale anodico CSPG ai produttori di anodi OEM e direttamente agli OEM. Riceverà una commissione di vendita del 3% in base al valore totale annuo delle vendite del materiale anodico venduto.
    Sia il partner giapponese che il partner cinese parteciperanno allo sviluppo di piani aziendali di 5 anni relativi all'espansione del BAF e garantiranno che i processi proprietari per rendere CSPG nel BAF rimangano aggiornati e che eventuali miglioramenti e progressi apportati o acquisiti saranno integrati prontamente nella collaborazione BAF.


    Informazioni su NextSource Materials Inc.

    NextSource Materials Inc. è una società di sviluppo di materiali strategici con sede a Toronto, in Canada, che è intenzionata a diventare un fornitore globale completamente integrato di batterie critiche e materiali tecnologici necessari per alimentare la rivoluzione energetica sostenibile.

    Il progetto di grafite Molo dell'azienda in Madagascar è uno dei più grandi depositi di grafite conosciuti e di altissima qualità a livello globale e l'unico con grafite ® SuperFlake. La costruzione della Fase 1 del Progetto Molo è in corso, con la messa in servizio prevista nel Q2 2022.

    NextSource Materials è quotata alla Borsa di Toronto (TSX) con il simbolo "NEXT" e sull'OTCQB con il simbolo "NSRCF".

  6. #876
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    E' da due anni che seguo (purtroppo senza averci investito) questo strumento finanziario che punta sulle batterie; il nome è Von Tracker Sola Bat ENe Sto e l'ISIN DE000VN9DES6;
    ebbene quotato a 100, ieri ha raggiunto la quota di 300. Segnale inequivocabile questo, del grande fermento che sta vivendo il mondo delle batterie.
    Ciò mi lascia ben sperare che presto, anche le nostre aziende che estrarranno e lavoreranno la grafite, potranno fare quel salto di qualità che da molto sto attendendo.
    Comunque sino a quando non troveranno i soldi per costruire gli impianti estrattivi e di lavorazione, tutto resterà sospeso, come in un limbo.
    Allora avanti Sir Mick Davis, metti mano ai 300 milioni di $ che hai incassato e finanzia la nostra Northern Graphite o, se preferisci, la nostra Mason Graphite.
    L'Unione Europea ha stabilito che dal 2035 non si potranno più produrre auto con motori a combustione interna; ciò significa che le batterie saranno sempre più richieste e con esse la nostra grafite.
    Penso inoltre che, anche se, venissero inventati altri modi di produrre energia, le batterie per il suo accumulo serviranno sempre.

    E questi dove la prenderanno tutta la grafite necessaria per le loro batterie ?

    Ford pronta ad aumentare produzione auto elettriche entro il 2023, dietro a Tesla negli Usa
    19/11/2021 11:10 di Valeria Panigada

    L'americana Ford Motor prevede di aumentare la sua capacità di produzione di veicoli elettrici a 600.000 unità a livello globale entro il 2023, il che, secondo il CEO Jim Farley, renderebbe il gruppo il secondo produttore di veicoli elettrici con sede negli Stati Uniti, dietro Tesla. Farley ha affermato che l'aumento raddoppierebbe il numero di veicoli elettrici che la società si aspettava inizialmente di produrre nei prossimi 24 mesi, secondo un rapporto di Automotive News. Sempre negli Stati Uniti, General Motors prevede di vendere 1 milione di veicoli elettrici a livello globale entro il 2025.
    Ultima modifica di Implacabile; 19-11-21 alle 14:56

  7. #877
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Anche una grossa banca si è interessata di Next Source Materials

    Danno Next Source Materials a 7 CAD$, non male direi.
    Io comunque aspetto che inizino a estrarre e vendere la grafite.
    Ultima modifica di Implacabile; 22-11-21 alle 09:43

  8. #878
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Penso che per le nostre aziende della grafite, quali Northern e Mason Graphite, sia giunto il tempo dei finanziamenti e dell'inizio dei lavori per la costruzione delle miniere e degli impianti di lavorazione.
    Non voglio fare previsioni, ma ritengo che almeno una delle due, molto presto farà un annuncio in tal senso.
    Del resto i tempi sono maturi; tutte le case automobilistiche stanno puntando sull'elettrico e quindi la richiesta di grafite aumenterà a dismisura e noi saremo li pronti a fornirla.
    Senza dubbio le premesse sono più che buone, vedremo se nella realtà, le suddette imprese sapranno generare profitti.
    Dopo anni e anni di bilanci chiusi in perdita e senza nemmeno un ricavo, sarebbe bello assistere all'avvento della stagione degli utili.

  9. #879
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    E vai con l'energia solare e col risparmio sulla bolletta elettrica della miniera

    NextSource Materials si ingegua un contratto per alimentare la sua miniera di grafite Molo in Madagascar con energia solare-termica ibridata
    COMUNICATO STAMPA – TORONTO, 23 novembre 2021



    NextSource Materiali Inc. (TSX:AVANTI) (OTCQB:NSRCF) ("NextSource" o la "Società") annuncia di aver assegnato un contratto di fornitura di energia al produttore indipendente di energia CrossBoundary Energy ("CBE") per la fornitura a lungo termine di generazione solare e termica per alimentare le operazioni della sua miniera di grafite Molo in Madagascar. Il contratto ha una durata di 20 anni ed è stato progettato per scalare con la produzione della miniera di Molo, dove la fornitura di energia aumenterà di pari passo con tutti i futuri requisiti di capacità di espansione.

    Una filiale di CBE in Madagascar sta sviluppando il progetto e costruirà, possederà e gestirà la centrale elettrica ibrida molo ("impianto ibrido") senza costi di capitale per NextSource. Sarà situato adiacente al sito minerario di Molo e dovrebbe essere operativo contemporaneamente alla messa in servizio della miniera di Molo nel secondo trimestre del 2022. Attraverso questo contratto, NextSource sarà inizialmente in grado di reperire fino a un terzo del fabbisogno totale di elettricità della miniera di Molo da energia solare rinnovabile. NextSource e CBE si impegnano a ottimizzare la componente solare durante tutto il contratto per aumentare la percentuale di energia rinnovabile a maggioranza.

    I servizi di energia rinnovabile forniti da CBE saranno forniti esclusivamente a NextSource e garantiranno risparmi sui costi energetici. Questo tasso ridurrà i costi energetici attesi su base per kWh rispetto al costo atteso per kWh basato sulla sola energia termica, come modellato nello studio di fattibilità Molo 2019 della Società.

    L'impianto ibrido contribuirà in modo significativo all'adesione di NextSource ai suoi principi ambientali, sociali e di governance. Realizzerà inoltre la più ampia iniziativa della Società di ridurre la propria impronta ambientale attraverso l'implementazione di infrastrutture di energia rinnovabile per ridurre le emissioni e lavorare verso il suo obiettivo di un sistema energetico a emissioni zero.

    "Siamo lieti di scegliere CrossBoundary Energy per fornire energia ibrida per la nostra miniera di grafite Molo, che mantiene il nostro impegno a ridurre le emissioni e passare a operazioni più sostenibili", ha dichiarato Craig Scherba, Presidente e CEO di NextSource. "L'implementazione di fonti di energia pulite, rinnovabili e sostenibili per ridurre le emissioni è una pietra miliare della nostra strategia operativa e ridurrà i costi energetici previsti per tutta la durata del nostro progetto".

    La centrale elettrica ibrida comprenderà un sistema di energia solare fotovoltaica da 2,5 MW (impianto solare), un sistema di accumulo di energia a batteria da 1 MWh (BESS) e un sistema di energia termica da 3,3 MW (generatori diesel) che fornirà tutti i requisiti di elettricità per la miniera e l'impianto di lavorazione di Molo. Il sistema di energia termica sarà utilizzato in combinazione con l'impianto solare e BESS per fornire un'alimentazione elettrica ininterrotta e garantire la disponibilità di energia al 100% per la miniera.

    Matthew Fredericks, Head of Mining di CrossBoundary Energy, ha dichiarato: "Abbiamo lavorato a stretto contatto con il team nextSource Materials per progettare una soluzione ibrida solare personalizzata per l'impianto di grafite molo. Questo sistema di alimentazione ridurrà il costo totale dell'elettricità della miniera, abbassando i suoi costi di sostegno all-in, oltre a ridurre al minimo le sue emissioni di carbonio. CBE è orgogliosa di aver ricevuto questa seconda opportunità di progetto in Madagascar e premiata per la selezione di NextSource Materials del nostro approccio flessibile e collaborativo alle soluzioni energetiche sostenibili per le miniere africane".

    CrossBoundary Energy è il principale fornitore africano di elettricità pulita per le imprese. CBE ha una comprovata esperienza nella fornitura di complesse soluzioni di alimentazione commerciale-industriale in tutta l'Africa per aziende come Unilever, Diageo, Heineken e Actis. All'inizio di quest'anno, la società ha annunciato due ulteriori progetti di energia rinnovabile ibrida, il primo per l'operazione di ilmenite QMM di Rio Tinto in Madagascar e il secondo per la miniera di sabbie minerali di Eramet, Grande Cote Operations (GCO), in Senegal. In totale, CBE sta ora fornendo 40 MW di generazione solare ed eolica e 20 MWh di capacità di accumulo di energia a batteria per le miniere africane.



    INFORMAZIONI SU NEXTSOURCE MATERIALS INC.

    NextSource Materials Inc. è una società di sviluppo di materiali strategici con sede a Toronto, in Canada, che è intenzionata a diventare un fornitore globale completamente integrato di batterie critiche e materiali tecnologici necessari per alimentare la rivoluzione energetica sostenibile.

    Il progetto di grafite Molo dell'azienda in Madagascar è uno dei più grandi depositi di grafite conosciuti e di altissima qualità a livello globale e l'unico con grafite ® SuperFlake. La costruzione della Fase 1 del Progetto Molo è in corso, con la messa in servizio prevista nel Q2 2022.

    NextSource Materials è quotata alla Borsa di Toronto (TSX) con il simbolo "NEXT" e sull'OTCQB con il simbolo "NSRCF".

  10. #880
    L'avatar di Implacabile
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7,617
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1314 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    C'è una fondata ragione di credere che, a breve, Mason Graphite e Northern Graphite, daranno notizie molto interessanti relativamente alla raccolta dei fondi necessari all'inizio delle operazioni di estrazione della grafite e della sua successiva lavorazione.
    Del resto i tempi sono maturi. Non so se avete letto la notizia di oggi in cui Stellantis ha annunciato la sigla di un grosso contratto per la fornitura di migliaia di tonnellate di litio per le sue batterie per auto elettriche.
    Nel mondo delle auto c'è fame di materie prime da utilizzare nelle batterie. Prima o poi anche le aziende con miniere situate in Canada, troveranno chi darà loro i soldi per produrre grafite, così come è già successo per Next Source Materials con la sua miniera in Madagascar.
    Insomma, se il covid e i terroristi ci daranno tregua, ci aspettano dei mesi e degli anni davvero interessanti.

Accedi