Opzioni
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,493
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945

    Opzioni

    Da un po' di tempo su questo sito,nascono dei 3d sulle opzioni che cercano aiuto ponendo delle domande cosi' mal strutturate che sinceramente dovrebbero far riflettere chi le posta.
    Il trading sulle opzioni e' quanto di piu' difficile e complicato possa esserci.
    Specialmente se si viene da tradare sottostanti.
    Le regole sono complicatissime e variano in maniera esponenziale nel tempo nel sottostante,etc
    Nulla e' semplice come nel trading classico.Le risposte sono molteplici e complicate e se non si conosce la grammatica o la sintassi delle stesse si fa piu' male che bene nel rispondere.
    Le perdite con le Opzioni possono essere stratosferiche,specialmente se sono su nozionali di un certo valore(S&P,Fib,Bund,DAX),Non parliamo poi di quella sconcezza che e' il mercato delle IDEM,sempre pronti a castigare il malcapitato di turno.Non c'e' nessun fascino nel tradare le opzioni,c'e' solo tanto lavoro e competenza e pazienza.
    E' un settore per pochissimi e la maggioranza dei principianti si scotta sempre.
    Credetemi non e' per saccenza,ho aperto questo 3d solo per mettervi in guardia da facili risposte (specialmente da "premi nobel" che sanno a memoria i piu' disparati testi sulle opzioni)che potrebbero illudervi.
    Certamente saro' subbissato di critiche su quello che ho appena detto,ma lo faccio solo per il bene dei principianti dai miei 47 anni di trading in (premi-opzioni).

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    666
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    7390824
    Citazione Originariamente Scritto da snake1941 Visualizza Messaggio
    Da un po' di tempo su questo sito,nascono dei 3d sulle opzioni che cercano aiuto ponendo delle domande cosi' mal strutturate che sinceramente dovrebbero far riflettere chi le posta.
    Il trading sulle opzioni e' quanto di piu' difficile e complicato possa esserci.
    Specialmente se si viene da tradare sottostanti.
    Le regole sono complicatissime e variano in maniera esponenziale nel tempo nel sottostante,etc
    Nulla e' semplice come nel trading classico.Le risposte sono molteplici e complicate e se non si conosce la grammatica o la sintassi delle stesse si fa piu' male che bene nel rispondere.
    Le perdite con le Opzioni possono essere stratosferiche,specialmente se sono su nozionali di un certo valore(S&P,Fib,Bund,DAX),Non parliamo poi di quella sconcezza che e' il mercato delle IDEM,sempre pronti a castigare il malcapitato di turno.Non c'e' nessun fascino nel tradare le opzioni,c'e' solo tanto lavoro e competenza e pazienza.
    E' un settore per pochissimi e la maggioranza dei principianti si scotta sempre.
    Credetemi non e' per saccenza,ho aperto questo 3d solo per mettervi in guardia da facili risposte (specialmente da "premi nobel" che sanno a memoria i piu' disparati testi sulle opzioni)che potrebbero illudervi.
    Certamente saro' subbissato di critiche su quello che ho appena detto,ma lo faccio solo per il bene dei principianti dai miei 47 anni di trading in (premi-opzioni).
    Oggi è domenica, piove e non so cosa fare. Allora ho pensato di rispondere al tuo “post”. Il trading con le opzioni indubbiamente non è facile, ma non bisogna esagerare.
    Per operare con le opzioni basta sapere 3 o 4 semplici cose. Non bisogna conoscer tutto lo scibile: le greche (delta, gamma, vega, …..), la volatilità, ecc. perché tutte queste cose sono già comprese nel costo del “premio”, quindi a che pro calcolarli (è veramente complicato) personalmente quando c’è già qualcuno che l’ha fatto per noi? A cosa serve conoscere tutte le strategie (straddle, strangle, butterfly...…..ecc.) e le combinazioni possibili (sono 91, per i curiosi), quando, poi, se ne usano soltanto due: CALL e PUT? E’ come se per fare delle semplici addizioni e sottrazioni fossimo obbligati a conoscere tutta la matematica. Sono i “venditori” (alcuni credono di essere dei “premi Nobel” come dici tu) di corsi per l’insegnamento del trading in opzioni che la fanno lunga per farsi ben pagare. Alcuni non sono nemmeno tanto bravi.
    Alcuni miei amici e qualche loro figlio, alcuni anni fa, mi hanno chiesto di spiegar loro come operare con le opzioni. In due o tre incontri della durata di due o tre ore gliele ho spiegate. Ora operano come me, che opero da quando sono entrate nel mercato italiano (circa 20 anni fa, sempre per i curiosi), anzi i loro figli sono anche più bravi di me, non fosse altro perché più padroni di internet e, comunque, anche più svegli, data l’età. Non smettono mai di ringraziarmi. Due miei nipoti, con studi “classici”, 3/4 anni fa, non trovavano lavoro, allora mi chiesero di insegnar loro come operare con le opzioni. Oggi, dopo qualche inevitabile, ma salutare, pedaggio, non cercano più lavoro: fanno esclusivamente trading con le opzioni CALL e PUT e non sanno niente di tutto quello che ho detto all’inizio.
    A me piace pensare che tra il trading con le opzioni e il trading con le azioni, esista la stessa differenza che c’è tra il gioco del “bridge” e il “burraco”. Il primo ha il suo “fascino” il secondo, senza offesa per nessuno, è quasi demenziale.

  3. #3
    L'avatar di strong
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    16,786
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da snake1941 Visualizza Messaggio
    Da un po' di tempo su questo sito,nascono dei 3d sulle opzioni che cercano aiuto ponendo delle domande cosi' mal strutturate che sinceramente dovrebbero far riflettere chi le posta.
    Il trading sulle opzioni e' quanto di piu' difficile e complicato possa esserci.
    Specialmente se si viene da tradare sottostanti.
    Le regole sono complicatissime e variano in maniera esponenziale nel tempo nel sottostante,etc
    Nulla e' semplice come nel trading classico.Le risposte sono molteplici e complicate e se non si conosce la grammatica o la sintassi delle stesse si fa piu' male che bene nel rispondere.
    Le perdite con le Opzioni possono essere stratosferiche,specialmente se sono su nozionali di un certo valore(S&P,Fib,Bund,DAX),Non parliamo poi di quella sconcezza che e' il mercato delle IDEM,sempre pronti a castigare il malcapitato di turno.Non c'e' nessun fascino nel tradare le opzioni,c'e' solo tanto lavoro e competenza e pazienza.
    E' un settore per pochissimi e la maggioranza dei principianti si scotta sempre.
    Credetemi non e' per saccenza,ho aperto questo 3d solo per mettervi in guardia da facili risposte (specialmente da "premi nobel" che sanno a memoria i piu' disparati testi sulle opzioni)che potrebbero illudervi.
    Certamente saro' subbissato di critiche su quello che ho appena detto,ma lo faccio solo per il bene dei principianti dai miei 47 anni di trading in (premi-opzioni).
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Oggi è domenica, piove e non so cosa fare. Allora ho pensato di rispondere al tuo “post”. Il trading con le opzioni indubbiamente non è facile, ma non bisogna esagerare.
    Per operare con le opzioni basta sapere 3 o 4 semplici cose. Non bisogna conoscer tutto lo scibile: le greche (delta, gamma, vega, …..), la volatilità, ecc. perché tutte queste cose sono già comprese nel costo del “premio”, quindi a che pro calcolarli (è veramente complicato) personalmente quando c’è già qualcuno che l’ha fatto per noi? A cosa serve conoscere tutte le strategie (straddle, strangle, butterfly...…..ecc.) e le combinazioni possibili (sono 91, per i curiosi), quando, poi, se ne usano soltanto due: CALL e PUT? E’ come se per fare delle semplici addizioni e sottrazioni fossimo obbligati a conoscere tutta la matematica. Sono i “venditori” (alcuni credono di essere dei “premi Nobel” come dici tu) di corsi per l’insegnamento del trading in opzioni che la fanno lunga per farsi ben pagare. Alcuni non sono nemmeno tanto bravi.
    Alcuni miei amici e qualche loro figlio, alcuni anni fa, mi hanno chiesto di spiegar loro come operare con le opzioni. In due o tre incontri della durata di due o tre ore gliele ho spiegate. Ora operano come me, che opero da quando sono entrate nel mercato italiano (circa 20 anni fa, sempre per i curiosi), anzi i loro figli sono anche più bravi di me, non fosse altro perché più padroni di internet e, comunque, anche più svegli, data l’età. Non smettono mai di ringraziarmi. Due miei nipoti, con studi “classici”, 3/4 anni fa, non trovavano lavoro, allora mi chiesero di insegnar loro come operare con le opzioni. Oggi, dopo qualche inevitabile, ma salutare, pedaggio, non cercano più lavoro: fanno esclusivamente trading con le opzioni CALL e PUT e non sanno niente di tutto quello che ho detto all’inizio.
    A me piace pensare che tra il trading con le opzioni e il trading con le azioni, esista la stessa differenza che c’è tra il gioco del “bridge” e il “burraco”. Il primo ha il suo “fascino” il secondo, senza offesa per nessuno, è quasi demenziale.
    ma allora anzichè perdersi in aneddoti e non scrivere una bella guida utile a tutti?

  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    166
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    43 Post(s)
    Potenza rep
    1717999
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    ... e le combinazioni possibili (sono 91, per i curiosi)...
    Ciao. In attesa della guida, potresti essere più chiaro su questo punto? Grazie.

  5. #5
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,493
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Oggi è domenica, piove e non so cosa fare. Allora ho pensato di rispondere al tuo “post”. Il trading con le opzioni indubbiamente non è facile, ma non bisogna esagerare.
    Per operare con le opzioni basta sapere 3 o 4 semplici cose. Non bisogna conoscer tutto lo scibile: le greche (delta, gamma, vega, …..), la volatilità, ecc. perché tutte queste cose sono già comprese nel costo del “premio”, quindi a che pro calcolarli (è veramente complicato) personalmente quando c’è già qualcuno che l’ha fatto per noi? A cosa serve conoscere tutte le strategie (straddle, strangle, butterfly...…..ecc.) e le combinazioni possibili (sono 91, per i curiosi), quando, poi, se ne usano soltanto due: CALL e PUT? E’ come se per fare delle semplici addizioni e sottrazioni fossimo obbligati a conoscere tutta la matematica. Sono i “venditori” (alcuni credono di essere dei “premi Nobel” come dici tu) di corsi per l’insegnamento del trading in opzioni che la fanno lunga per farsi ben pagare. Alcuni non sono nemmeno tanto bravi.
    Alcuni miei amici e qualche loro figlio, alcuni anni fa, mi hanno chiesto di spiegar loro come operare con le opzioni. In due o tre incontri della durata di due o tre ore gliele ho spiegate. Ora operano come me, che opero da quando sono entrate nel mercato italiano (circa 20 anni fa, sempre per i curiosi), anzi i loro figli sono anche più bravi di me, non fosse altro perché più padroni di internet e, comunque, anche più svegli, data l’età. Non smettono mai di ringraziarmi. Due miei nipoti, con studi “classici”, 3/4 anni fa, non trovavano lavoro, allora mi chiesero di insegnar loro come operare con le opzioni. Oggi, dopo qualche inevitabile, ma salutare, pedaggio, non cercano più lavoro: fanno esclusivamente trading con le opzioni CALL e PUT e non sanno niente di tutto quello che ho detto all’inizio.
    A me piace pensare che tra il trading con le opzioni e il trading con le azioni, esista la stessa differenza che c’è tra il gioco del “bridge” e il “burraco”. Il primo ha il suo “fascino” il secondo, senza offesa per nessuno, è quasi demenziale.
    Io non parlavo certamente di chi e' sul mercato da tempo,io mi riferivo solo alle domande poste su questo sito sulle opzioni da principianti che pensano che con 4 regolette la vincita e' sicura..Lo so che ci sono fior di opzionisti vincenti che non scrivono sul sito.E meno male che ci sono e portano in alto l'onore dei trader opzionisti puri.

  6. #6
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,493
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945
    Citazione Originariamente Scritto da strong Visualizza Messaggio
    ma allora anzichè perdersi in aneddoti e non scrivere una bella guida utile a tutti?
    Scusa ci sono fior di trattati scritti da valentissimi maestri.Non e' la conoscenza delle regole che fa una strategia in opzioni vincente .
    Esistono regole diverse per miriadi di sottostanti. Purtroppolo sbaglio maggiore e' avvicinarsi alle opzioni con la mentalita' direzionale ( mia opinione personale che pero mi fa stare sul mercato da parecchi decenni).
    Un altra considerazione non fatta da nessun opzionista che scrive sul sito e' il risk/reward,altro che se compro questo e vendo quello cosa succede.

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    666
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    7390824
    Citazione Originariamente Scritto da strong Visualizza Messaggio
    ma allora anzichè perdersi in aneddoti e non scrivere una bella guida utile a tutti?
    Vuoi anche una tazzina di caffè?

  8. #8
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,493
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Vuoi anche una tazzina di caffè?

    Ottima la tua battuta : "bridge e burraco",ma attenzione,gli opzionisti vengono considerati trader di serie B e io sono arcicontento.Non immaginano cosa si perdono.

  9. #9
    L'avatar di strong
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    16,786
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Vuoi anche una tazzina di caffè?
    Tieni per te la conoscenza così sarai l'unico vincitore.

  10. #10

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    666
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    7390824
    Citazione Originariamente Scritto da strong Visualizza Messaggio
    Tieni per te la conoscenza così sarai l'unico vincitore.
    Non meriteresti nemmeno una risposta, ma voglio essere indulgente e chiederti: dammi un motivo plausibile per cui dovrei impiegare 15/20 giorni, del mio tempo, per scrivere una "guida" per te, con tutte le critiche alle quali mi esporrei.

Accedi