Opzioni - Pagina 2
L’economia cinese potrebbe correre nell’anno della Tigre, serve stabilizzare il settore immobiliare
La Cina ha chiuso il 2021 in modo tormentato, ma l’anno appena iniziato avrà un significato politico ed economico speciale per il colosso asiatico. Tanti saranno gli appuntamenti, dalle Olimpiadi …
Fed pronta a rialzi tassi No-Stop, il primo a marzo. Nessuna mano tesa ai mercati, la droga monetaria è finita
Nessuna rassicurazione ai mercati da parte della Fed, il rialzo dei tassi è imminente e avverrà a marzo: il momento è maturo per iniziare ad alzare i tassi, visto che, …
Alberto Nagel sulle sfide per l?Italia
Alberto Nagel, Amministratore Delegato di Mediobanca a colloquio con Financial Times parla di crescita e riforme in Italia.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,495
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945
    Citazione Originariamente Scritto da strong Visualizza Messaggio
    Tieni per te la conoscenza così sarai l'unico vincitore.
    Scusa Strong ma tu realmente cosa vuoi?
    Le regolette per poter subito guadagnare fior di quattrini,come viene sbandierato dai pseudoopzionisti .
    Non esistono regole,i guadagni se ci sono sono commisurati al risk/reward e tanta tanta fatica.Poi ricordati che al contrario dei trader direzionali,ogni opzionista ha il suo metodo commisurato alle sue esperienze e competenze e al sottostante.Non esiste un metodo migliore dell'altro,l'unico scopo e' quello di battere il mercato.

  2. #12
    L'avatar di strong
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    16,786
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da snake1941 Visualizza Messaggio
    Scusa Strong ma tu realmente cosa vuoi?
    Le regolette per poter subito guadagnare fior di quattrini,come viene sbandierato dai pseudoopzionisti .
    Non esistono regole,i guadagni se ci sono sono commisurati al risk/reward e tanta tanta fatica.Poi ricordati che al contrario dei trader direzionali,ogni opzionista ha il suo metodo commisurato alle sue esperienze e competenze e al sottostante.Non esiste un metodo migliore dell'altro,l'unico scopo e' quello di battere il mercato.
    ciao, non voglio nulla, ma se l'approccio è: devo perdere tempo è meglio lasciar perdere no? chiudo qui e non voglio far polemiche in caso sorry.

  3. #13
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,495
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945
    Citazione Originariamente Scritto da strong Visualizza Messaggio
    ciao, non voglio nulla, ma se l'approccio è: devo perdere tempo è meglio lasciar perdere no? chiudo qui e non voglio far polemiche in caso sorry.
    Allora se vuoi un consiglio disinteressato ti dico quello che dovresti fare:frequentare agratis una sala trading solo di opzioni.Ti bastera' un mesetto per capire non tutti i segreti ,ma almeno rimanere a galla sul mercato.

  4. #14

    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    192
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    47 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Oggi è domenica, piove e non so cosa fare. Allora ho pensato di rispondere al tuo “post”. Il trading con le opzioni indubbiamente non è facile, ma non bisogna esagerare.
    Per operare con le opzioni basta sapere 3 o 4 semplici cose. Non bisogna conoscer tutto lo scibile: le greche (delta, gamma, vega, …..), la volatilità, ecc. perché tutte queste cose sono già comprese nel costo del “premio”, quindi a che pro calcolarli (è veramente complicato) personalmente quando c’è già qualcuno che l’ha fatto per noi? A cosa serve conoscere tutte le strategie (straddle, strangle, butterfly...…..ecc.) e le combinazioni possibili (sono 91, per i curiosi), quando, poi, se ne usano soltanto due: CALL e PUT? E’ come se per fare delle semplici addizioni e sottrazioni fossimo obbligati a conoscere tutta la matematica. Sono i “venditori” (alcuni credono di essere dei “premi Nobel” come dici tu) di corsi per l’insegnamento del trading in opzioni che la fanno lunga per farsi ben pagare. Alcuni non sono nemmeno tanto bravi.
    Alcuni miei amici e qualche loro figlio, alcuni anni fa, mi hanno chiesto di spiegar loro come operare con le opzioni. In due o tre incontri della durata di due o tre ore gliele ho spiegate. Ora operano come me, che opero da quando sono entrate nel mercato italiano (circa 20 anni fa, sempre per i curiosi), anzi i loro figli sono anche più bravi di me, non fosse altro perché più padroni di internet e, comunque, anche più svegli, data l’età. Non smettono mai di ringraziarmi. Due miei nipoti, con studi “classici”, 3/4 anni fa, non trovavano lavoro, allora mi chiesero di insegnar loro come operare con le opzioni. Oggi, dopo qualche inevitabile, ma salutare, pedaggio, non cercano più lavoro: fanno esclusivamente trading con le opzioni CALL e PUT e non sanno niente di tutto quello che ho detto all’inizio.
    A me piace pensare che tra il trading con le opzioni e il trading con le azioni, esista la stessa differenza che c’è tra il gioco del “bridge” e il “burraco”. Il primo ha il suo “fascino” il secondo, senza offesa per nessuno, è quasi demenziale.
    Da quello che scrivi si capisce benissimo perché i figli del tuo amico sono più bravi!

  5. #15
    L'avatar di shybrazen
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    574 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Bookmaker Visualizza Messaggio
    Da quello che scrivi si capisce benissimo perché i figli del tuo amico sono più bravi!
    ahahahahahahahahahahahah
    Perdonami ma non ho resistito!!!

  6. #16
    L'avatar di umbolox
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    647
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    11450339
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Oggi è domenica, piove e non so cosa fare. Allora ho pensato di rispondere al tuo “post”. Il trading con le opzioni indubbiamente non è facile, ma non bisogna esagerare.
    Per operare con le opzioni basta sapere 3 o 4 semplici cose. Non bisogna conoscer tutto lo scibile: le greche (delta, gamma, vega, …..), la volatilità, ecc. perché tutte queste cose sono già comprese nel costo del “premio”, quindi a che pro calcolarli (è veramente complicato) personalmente quando c’è già qualcuno che l’ha fatto per noi? A cosa serve conoscere tutte le strategie (straddle, strangle, butterfly...…..ecc.) e le combinazioni possibili (sono 91, per i curiosi), quando, poi, se ne usano soltanto due: CALL e PUT? E’ come se per fare delle semplici addizioni e sottrazioni fossimo obbligati a conoscere tutta la matematica. Sono i “venditori” (alcuni credono di essere dei “premi Nobel” come dici tu) di corsi per l’insegnamento del trading in opzioni che la fanno lunga per farsi ben pagare. Alcuni non sono nemmeno tanto bravi.
    Alcuni miei amici e qualche loro figlio, alcuni anni fa, mi hanno chiesto di spiegar loro come operare con le opzioni. In due o tre incontri della durata di due o tre ore gliele ho spiegate. Ora operano come me, che opero da quando sono entrate nel mercato italiano (circa 20 anni fa, sempre per i curiosi), anzi i loro figli sono anche più bravi di me, non fosse altro perché più padroni di internet e, comunque, anche più svegli, data l’età. Non smettono mai di ringraziarmi. Due miei nipoti, con studi “classici”, 3/4 anni fa, non trovavano lavoro, allora mi chiesero di insegnar loro come operare con le opzioni. Oggi, dopo qualche inevitabile, ma salutare, pedaggio, non cercano più lavoro: fanno esclusivamente trading con le opzioni CALL e PUT e non sanno niente di tutto quello che ho detto all’inizio.
    A me piace pensare che tra il trading con le opzioni e il trading con le azioni, esista la stessa differenza che c’è tra il gioco del “bridge” e il “burraco”. Il primo ha il suo “fascino” il secondo, senza offesa per nessuno, è quasi demenziale.
    una domenica illuminante

  7. #17

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    666
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    7390824
    Citazione Originariamente Scritto da Bookmaker Visualizza Messaggio
    Da quello che scrivi si capisce benissimo perché i figli del tuo amico sono più bravi!
    Ti ha già risposto shybrazew.

  8. #18

    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    192
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    47 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Se parliamo di combinazioni possibili e se consideriamo una delle tante strategie che si possono costruire con le opzioni come per esempio il generico vertical spread (a credito o a debito) con solo 10 strike a disposizione ci sono 45 strategie sulle Call a credito e 45 a debito e altrettanto sulle Put per un totale di 45*4 = 180 strategie diverse.
    Per non parlare dei Ratio spread e dei Backspread che essendo fatti da rapporti variabili di opzioni le combinazioni salgono di molto.
    Ultima modifica di Bookmaker; 10-02-14 alle 15:15

  9. #19
    L'avatar di shybrazen
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    574 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da dimauro Visualizza Messaggio
    Ti ha già risposto shybrazew.
    Dima...non è così....quello che ha scritto Book lo avrei voluto scrivere io....scusami se non sono stato chiaro....

  10. #20
    L'avatar di snake1941
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,495
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    10383945

    opzioni

    Finalmente un po di chiarezza,ma io che sono tardo di comprendonio non ho capito ancora dalla platea se il trading sulle opzioni e' facile o difficile,si guadagna o si perde,si e' di serie A o di serie B,e' fatto per poveri cristi o per "premi nobel",insomma che cos'e' e chi fa il trading in opzioni?

Accedi