Richiesta info ad esperti sul Forex da neofita
UniCredit lancia i nuovi Step Down Memory Cash Collect su azioni europee
UniCredit ha recentemente emesso i nuovi Step-Down Memory Cash Collect, un?evoluzione dei normali Cash Collect che mette insieme diversi elementi ricercati dagli investitori e che ben si sposano con l?attuale …
Borsa Italiana chiude euforica con impennata Enel e FCA. Unicredit (+5%) la migliore tra le banche
Nuova giornata di corposi rialzi per Piazza Affari. Il Ftse Mib si è spinto di slancio sopra la soglia psicologica dei 19.000 punti chiudendo in rialzo del 3,54% a 19.641 …
Enel fa 13 e detta legge sul Ftse Mib con +30% da metà maggio. Nuovo step nella mobilità sostenibile
Non conosce soste la striscia record di rialzi per Enel. Da metà maggio in avanti la salita è stata ininterrotta e anche oggi la musica non cambia: oltre +3% per …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    45
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    858994

    Richiesta info ad esperti sul Forex da neofita

    Salve a tutti.
    Mi voglio approcciare al forex, ma sono all'inizio.
    Vorrei porre delle domande, specie ai più esperti. Vi chiedo gentilmente, se poteste aiutarmi.


    1) Se aprissi un conto reale, usando una leva 1:10. Per esempio con 1k versato e 10k teorici.
    La percentuale di rischio su ogni operazione, a quanto corrisponderebbe? Oppure, non è direttamente legata alla leva usata, e devo deciderla successivamente io?

    2) Qualcuno usa klimex con un conto demo? Con questo broker, l'andamento del conto demo è attendibile come quello reale?
    Oppure, non ci si può fare affidamento, perchè è tutto "gonfiato"?
    Prima di aprire un conto reale, vorrei testare uno (o più) demo (almeno per un anno). Ma se i risultati sono falsati, sarebbe inutile perdere tempo.

    3) Potreste consigliarmi una VPS gratuita (o almeno gratuita per 6 mesi, o un anno), per il conto demo?

    Vi ringrazio in anticipo.

  2. #2

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    12 Post(s)
    Potenza rep
    1
    vps gratis non ce ne sono quasi più che io sappia, alcuni offrono un periodo gratis ma devi scegliere un broker che ti viene suggerito e non quello che vuoi tu, se in futuro può servirti qui trovi una lista di vps specifici per il forex , Forex VPS hosting - non Gratis | Trading sul Forex | andy trader , ma non sono gratis :-(

  3. #3

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    45
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da andyTrade Visualizza Messaggio
    vps gratis non ce ne sono quasi più che io sappia, alcuni offrono un periodo gratis ma devi scegliere un broker che ti viene suggerito e non quello che vuoi tu, se in futuro può servirti qui trovi una lista di vps specifici per il forex , Forex VPS hosting - non Gratis | Trading sul Forex | andy trader , ma non sono gratis :-(
    Innanzitutto, grazie! perchè mi hai risposto.
    Visto che volevo aprire un conto demo. Pensavo di usare "AMAZON EC2", che è gratis per 12 mesi.
    Qualcuno l'ha testato con il forex?
    SI può usare Windows Server 2008, ed è possibile installare la piattaforma MT4.
    Anche se posso usarlo per soli 12 mesi, intanto potrei testare il conto demo e non mi sembrano pochi.
    Poi, per quando vorrò fare un conto reale. Allora prenderò una vps a pagamento, grazie per i link!

    Per quanto riguarda la prime 2 domande. Sai indicarmi qualcosa?

  4. #4
    L'avatar di Aba93
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    258
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    7723719
    per le altre die domande provo io a risponderti
    1. la teoria del money management è molto complessa ma in generale la teoria del 2/3% del capitale disponibile statisticamente è molto valida, facciamo un esempio:
    10000 * 2% = 200euro
    9800 * 2%= 196euro
    9604*2%= 192euro
    ecc.ecc.
    alla 20 operazione circa in perdita consecutiva ti rimane circa più del 50% del capitale iniziale, se aumenti al 10% il rischio in 20 operazioni consecutive in perdita molto probabilmente ti sei quasi mangiato il capitale, ovviamente poi sta al singolo stabilire la migliore strategia di rischio in base ai test che ha effettuato.
    2. io personalmente opero su oanda e in pochi minuti ti da la possibilità di crearti account demo che grazie alle sue API ti da accesso anche a multicharts per i backtest delle strategie in quanto puoi scaricarti storici di anni per ogni valuta/futures, poi il broker va valutato molto attentamente perchè se operi intraday è un conto ma se operi a lungo periodo ddyymm allora la scelta del broker fa la differenza per le commissioni che andresti a pagare
    spero di esserti stato utile

  5. #5

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    45
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da Aba93 Visualizza Messaggio
    per le altre die domande provo io a risponderti
    1. la teoria del money management è molto complessa ma in generale la teoria del 2/3% del capitale disponibile statisticamente è molto valida, facciamo un esempio:
    10000 * 2% = 200euro
    9800 * 2%= 196euro
    9604*2%= 192euro
    ecc.ecc.
    alla 20 operazione circa in perdita consecutiva ti rimane circa più del 50% del capitale iniziale, se aumenti al 10% il rischio in 20 operazioni consecutive in perdita molto probabilmente ti sei quasi mangiato il capitale, ovviamente poi sta al singolo stabilire la migliore strategia di rischio in base ai test che ha effettuato.
    2. io personalmente opero su oanda e in pochi minuti ti da la possibilità di crearti account demo che grazie alle sue API ti da accesso anche a multicharts per i backtest delle strategie in quanto puoi scaricarti storici di anni per ogni valuta/futures, poi il broker va valutato molto attentamente perchè se operi intraday è un conto ma se operi a lungo periodo ddyymm allora la scelta del broker fa la differenza per le commissioni che andresti a pagare
    spero di esserti stato utile
    Ti ringrazio per la risposta, un pò complessa per me.
    Ma è colpa mia, devo ancora imparare tanto.

  6. #6
    L'avatar di Aba93
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    258
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    7723719
    per ogni operazioni non esporti più del 2% del capitale disponibile soprattutto quando sei alle prime armi e il fattore piscologico gioca brutti scherzi quando il mercato fa l'opposto di quello che speravi, regola fondamentale utilizza Stoploss e se chiudi un'operazione non pensarci troppo

  7. #7

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    45
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da Aba93 Visualizza Messaggio
    per ogni operazioni non esporti più del 2% del capitale disponibile soprattutto quando sei alle prime armi e il fattore piscologico gioca brutti scherzi quando il mercato fa l'opposto di quello che speravi, regola fondamentale utilizza Stoploss e se chiudi un'operazione non pensarci troppo
    Ti ringrazio per i consigli.
    Quindi la leva (intendo la leva sul capitale, non quella del broker), non è direttamente collegata alla percentuale utilizzata per ogni operazione. Ho capito bene?
    Posso impostare una leva sul capitale 1:10 (esempio 1k versato e 10k di rischio teorico) e poi decido di rischiare il 2% del capitale per ogni operazione?
    Così però sfrutto sempre la leva 1:10?
    Io pensavo che in base ad una certa leva scelta, ci fosse una determinata percentuale di rischio sulle operazioni.

    Seconda domanda... scegliere una diversa leva broker cosa comporta?

  8. #8
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,584
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1295 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da zuxtlian Visualizza Messaggio
    Salve a tutti.
    Mi voglio approcciare al forex, ma sono all'inizio.
    Chi è all'inizio non dovrebbe mai e poi mai iniziare da mercati ipervolatili e poco direzionali come il forex,a meno che l'operatività sia di medio-lungo periodo (da qualche giorno a settimane) usando leve molto basse in modo da poter usare stop loss ampi che possano contenere/assorbire le ampie oscillazioni di breve che contraddistinguono questo mercato.In tutti gli altri casi è più che concreto il rischio di perdere tanto tempo e tanti soldi,sia perchè in linea generale i mercati valutari nel breve (da qualche minuto a qualche giorno) non sono prevedibili perchè influenzati da variabili casuali e sia perchè,specie nel forex, i trend di breve durano di solito poco e hanno oscillazioni troppo ampie per poter essere sfruttate o per impedire che un certo stop loss venga ripetutamente preso con l'inevitabile costante emorragia di soldi dal conto.Sembra incredibile ma quello che in sostanza che dovrebbe proteggere i nostri soldi ovvero lo stop loss è la causa stessa della rovina;ciò non significa che lo stop loss non vada messo,ma andrebbe impostato molto ampio,in considerazione della volailità storica del mercato e la leva che si sta usando.


    Citazione Originariamente Scritto da zuxtlian Visualizza Messaggio
    Vorrei porre delle domande, specie ai più esperti. Vi chiedo gentilmente, se poteste aiutarmi.

    1) Se aprissi un conto reale, usando una leva 1:10. Per esempio con 1k versato e 10k teorici.
    La percentuale di rischio su ogni operazione, a quanto corrisponderebbe? Oppure, non è direttamente legata alla leva usata, e devo deciderla successivamente io?

    2) Qualcuno usa klimex con un conto demo? Con questo broker, l'andamento del conto demo è attendibile come quello reale?
    Oppure, non ci si può fare affidamento, perchè è tutto "gonfiato"?
    Prima di aprire un conto reale, vorrei testare uno (o più) demo (almeno per un anno). Ma se i risultati sono falsati, sarebbe inutile perdere tempo.

    3) Potreste consigliarmi una VPS gratuita (o almeno gratuita per 6 mesi, o un anno), per il conto demo?

    Vi ringrazio in anticipo.
    Il rischio non è legato direttamente alla leva,ma al controvalore che metti a mercato in considerazione di quanto questo mercato oscilla (volatilità).Puoi in sostanza usare anche leve alte ma se entri solo con una frazione del tuo capitale o se operi su mercati che oscillano poco come l'obbligazionario,il rischio sarà comunque contenuto.
    Per mettere a mercato un'operazione la prima cosa da fare è stabilire qual'è il profitto in euro che io mi aspetto dall'operazione,la seconda cosa qual'è la perdita massima in euro che posso permettermi (come l'esposizione del 2% che ti è stato suggerito prima) e poi ragioni su qual'è la leva o capitale che ti serve per raggiungere quell'obiettivo.Se la leva è fissa come per alcuni broker (sul mio la è) allora devi modulare te il capitale che ti serve per poter raggiungere il controvalore a mercato che hai stabilito,nel caso invece il broker offra leva dinamica sarai te che sceglierei la leva da usare per raggiungere il controvalore di mercato che ti serve per raggiungere il guadagno/perdita che ti sei prefissato per quell'operazione.

    In generale partire dalla leva e stabilire il guadagno/perdita successivamente è molto pericoloso;è un po' come avere una ferrari e sfruttare sempre i 300Km/h che può darti il motore e stabilire successivamente dove arrivare e/o fermarsi perchè magari c'è un ostacolo...è ovvio che prima o poi ci si schianta.Spero di aver chiarito abbastanza tutti i dubbi,fermo restando che è imprescindibile che una persona nuova di questi concetti, sperimenti da solo sui conti demo come funziona tutto il meccanismo che,personale opinione legata all'esperienza, è un'utile perdita di tempo visto che risultati equiparabili se non migliori possono essere raggiunti con gli investimenti tradizionali in obbligazioni/azioni.

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    595
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    240 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ciao
    1- i conti demo funzionano come i reali tranne x alcuni punti legati alle regole del mercato reale
    se sotto news metti 1 pending sul demo l ordine ti viene eseguito regolarmente mentre lo stesso ordine in real verra
    eseguito a 1 prezzo a voltemolto peggiorativo a quello impostato ( slippage) e poi l allargamento dello spread in
    determinate situazioni
    2- la leva e' solo una ingannevole pubblicita dei broker
    ragiona in termini di capitale che nn sbagli - se sei all inizio meglio che usi solo 1% del capitale sei piu rilassato e provi
    senza stress
    se versi 1.000 € piazza ordini con max 10 € di stop loss adeguando la size all ampiezza dello sl
    x essere piu chiaro x uno sl di 10 pip che ti fa riskiare 10€ userai size x mentre se lo sl sara di 20 pip userai mezza sıze cosı sempre la perdita sara di 10 €

  10. #10
    L'avatar di Aba93
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    258
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    7723719
    Citazione Originariamente Scritto da zuxtlian Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per i consigli.
    Quindi la leva (intendo la leva sul capitale, non quella del broker), non è direttamente collegata alla percentuale utilizzata per ogni operazione. Ho capito bene?
    Posso impostare una leva sul capitale 1:10 (esempio 1k versato e 10k di rischio teorico) e poi decido di rischiare il 2% del capitale per ogni operazione?
    Così però sfrutto sempre la leva 1:10?
    Io pensavo che in base ad una certa leva scelta, ci fosse una determinata percentuale di rischio sulle operazioni.

    Seconda domanda... scegliere una diversa leva broker cosa comporta?
    vediamo se con qualche esempio ti è più chiaro:
    a quanto ho capito vorresti iniziare con un capitale contenuto sui 1k giusto?
    quando apri un account di trading il broker ti chiede se vuoi utilizzare leva 1:1 oppure leve maggiori offerti dal broker 1:10 1:30 1:100 ecc, se prendiamo in considerazione il mercato forex per operare hai bisogno di acquistare pacchetti chiamati LOTTI che partono con un valore nominale di un lotto standard a 100.000 usd poi a scendere con minilotti e microlotti rispettivamente 10.000usd e 1.000usd quindi ricapitolando:
    1 lotto = 100.000usd
    1 minil = 10.000usd
    1 microl = 1.000usd
    se adesso consideriamo il capitale investito e la leva scelta hai:
    leva 1:1 = 1.000usd (eur o quello che vuoi) in poche parole investi il tuo capitale
    leva 1:10 = 10.000usd
    leva 1:30 = 30.000usd
    leva 1:100= 100.000usd

    adesso cerchiamo di capire a quanto potrebbero ammontare le perdite/vincite in base al capitale e alla leva da te scelta:
    se hai scelto leva 1:1 tu puoi acquistare solamente 1microlotto cioè ti esponi con l'intero tuo capitale e le perdite/vincite sono proporzonali alla varizione % cioè se varia del 1% tu perdi/vinci 10usd (ovviamente non sono contati spread e commissioni)
    se invece scegli leva 1:10 con capitale di 1k puoi operare con capitale nominale 10k e puoi acquistare massimo 10microlotti e tenendo conto della variazione del 1% tu perdi/vinci 100usd se invece la variazione è del 10% tu ti sei mangiato l'intero capitale perchè il 10% di 10k è 1000usd, con leva 1:100 basta 1% di variazione di prezzo e ti sei completamente mangiato il capitale iniziale investito senza neanche rendertene conto perchè capita molto spesso che ci siano sbalzi di 1000/2000 punti cioè 100/200pips in pochi minuti e se non ti proteggi con stop loss in pochi minuti ti bruci lo stipendio con un solo click.
    la regola del 2% va utilizzata sempre ed è indifferente dalla leva che utilizzi perchè tu la applichi al capitale iniziale e non al cpitale nominale che andresti impoteticamente ad utilizzare
    cioè se investi 1k tu per ogni operazione dovresti esporti con una perdita massima del 2% del tuo capitale iniziale in questo caso la tua perdita massima che andresti a giocarti sarebbe di 20usd capisci che dovresti traddare max 1/2 microlotti alla volta per singola operazione, se consideri che la variazione di prezzo nel forex giornaliera è di circa 1% tu sei coperto dal rischio di vederti volatilizzare il capitale in poco tempo

Accedi