Ci sono moltissimi consigli per gli acquisti.. ma come e quando disinvestire gli ETF?
Tassi BTP 10y a un soffio dal 5%, e nel più breve Italia peggio di Grecia. Spread oltre soglia pericolo Bce
Premessa per chi, guardando ai BTP e a Piazza Affari, è tentato di parlare subito di attacco dei mercati contro l?Italia di Giorgia Meloni: il sentiment è negativo ovunque, con le vendite che si abbattono sull?azionario e sui bond.  E? tuttavia vero che, oltre alla carica di sell contro la sterlina e il debito UK,
Il FMI invita Liz Truss a rivedere piano fiscale, Gilt cadono ancora. Larry Summers: ‘taglio tasse assolutamente irresponsabile’
Dopo i mercati anche il Fondo Monetario Internazionale boccia la riforma fiscale di Liz Truss. Le nuove misure economiche stabilite dal governo del Regno Unito ?probabilmente aumenteranno la disuguaglianza?, ha affermato il FMI in una dichiarazione.Il  pacchetto fiscale, che include pesanti tagli alle tasse per i redditi più alti della Gran Bretagna e mira ad
Apple agita i mercati, rumor su debole domanda iPhone 14. A Milano affonda STM
Ad aggravare il sentiment ribassista sui mercati oggi si aggiunge la notizia secondo la quale Apple avrebbe comunicato ai propri fornitori di ridurre
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di don't call me babe
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    53
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    2614243

    Ci sono moltissimi consigli per gli acquisti.. ma come e quando disinvestire gli ETF?

    Salve a tutti,

    posto che arriva il momento in cui uno desidera godere i frutti dei propri investimenti, non ho trovato molte informazioni in giro sul processo decisionale da seguire per capire come e quando disinvestire gli ETF.

    Non sto parlando di situazioni di necessità ma di quali criteri seguire liberamente in modo da raccogliere di volta in volta i frutti più maturi.

    Mi farebbe piacere ascoltare le vostre esperienze e i consigli che vorrete condividere qui. Se avete anche delle letture da consigliarmi - non troppo tecniche che non sono brava - mi farebbe piacere anche quello.

    Inizio io condividendo un pensiero che non so se corrisponda a una buona strategia: per la parte di capitale che ipotizzo di utilizzare entro 24 mesi a cadenza mensile (tipo un PAC a me stessa ), è meglio spostare tutta la somma su un investimento liquido e a bassissimo rischio e prelevare mensilmente da lì, piuttosto che lasciare i soldi investiti su azionario, con il rischio annesso di risentire di sbalzi anche forti.

    Se questo pensiero vale, sorge però immediatamente una domanda: come scelgo l'ETF da cui disinvestire? Come faccio a capire i rendimenti attuali derivati da un PAC?

  2. #2

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    680
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    529 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da don't call me babe Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,

    posto che arriva il momento in cui uno desidera godere i frutti dei propri investimenti, non ho trovato molte informazioni in giro sul processo decisionale da seguire per capire come e quando disinvestire gli ETF.

    Non sto parlando di situazioni di necessità ma di quali criteri seguire liberamente in modo da raccogliere di volta in volta i frutti più maturi.

    Mi farebbe piacere ascoltare le vostre esperienze e i consigli che vorrete condividere qui. Se avete anche delle letture da consigliarmi - non troppo tecniche che non sono brava - mi farebbe piacere anche quello.

    Inizio io condividendo un pensiero che non so se corrisponda a una buona strategia: per la parte di capitale che ipotizzo di utilizzare entro 24 mesi a cadenza mensile (tipo un PAC a me stessa ), è meglio spostare tutta la somma su un investimento liquido e a bassissimo rischio e prelevare mensilmente da lì, piuttosto che lasciare i soldi investiti su azionario, con il rischio annesso di risentire di sbalzi anche forti.

    Se questo pensiero vale, sorge però immediatamente una domanda: come scelgo l'ETF da cui disinvestire? Come faccio a capire i rendimenti attuali derivati da un PAC?
    Ti dico che, stando alla mia esperienza e tra quelli che conosco io che investono in etf, quelli che ottengono risultati, anche se non particolarmente entusiasmanti, portano avanti income portfolio composto da etf.

    Comprano bene( durante crolli o con strategie varie tipo pac ) poi tengono a vita e campano con i dividendi. Se poi dopo 30 anni il capitale e’ sempre quello sono comunque contenti perché volevano vivere di rendita e ce l’hanno fatta ( poi c’è chi porta avanti portafogli income ad accumulazione perché ha la certezza di non dover disporre dei dividendi).
    Tutti gli altri finiscono per vendere, cambiare strategia, sbagliare, ecc ecc.
    Devi approcciarti come quando compri una casa per percepire l’affitto.. Devi sbattertene del prezzo e godere della redditività immediata generata...

  3. #3
    L'avatar di don't call me babe
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    53
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    2614243
    Ciao Gabriele,

    a me non basterà vivere di dividendi, dovrò utilizzare parte del capitale, quindi vorrei cercare di sbagliare il meno possibile :-D .

  4. #4
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    20,803
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    9769 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    secondo me il fatto di come disinvestire o meno un etf dipende anche dalla tipologia..
    un etf ampiamente diversificato geograficamente come un azionario globale mondo può essere tenuto per sempre..
    un settoriale, un factor, o un et specifico dell'economia di una nazione hanno un orizzonte di investimento più sul medio breve termine e vanno disinvestiti al fronte di verificarsi di certi eventi chiave..

    idealmente se si vuole fare un pac per un orizzonte sui 24 mesi a mio avviso l'azionario è sconsigliabile ma conviene restare nell'orizzonte dei conti deposito.. credo che investire con un orizzonte così breve senza accettare il rischio di potenziali drawdown sia alquanto rischioso altrimenti si potrebbe parlare di un blended azionario/obbligazionario con bassa percentuale azionario accettando però un po' di rischio di contorno

  5. #5

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    3,412
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    1555 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Credo che sia una domanda da porsi PRIMA di investire. Bisogna avere un obiettivo e investire di conseguenza, non investire e poi cercare un obiettivo.
    L’obiettivo, in caso di investimento di lungo periodo, può essere dato dal tempo in cui ci vuole rimanere investiti (10-20-30 anni?) oppure può essere dato da una tot percentuale di crescita dell’investimento che fa passare all’incasso (+30%? +100%? +200%?). Però credo sia importante prima stabilire un obiettivo e poi investire di conseguenza.

  6. #6
    L'avatar di don't call me babe
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    53
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    2614243
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    secondo me il fatto di come disinvestire o meno un etf dipende anche dalla tipologia..
    un etf ampiamente diversificato geograficamente come un azionario globale mondo può essere tenuto per sempre..
    un settoriale, un factor, o un et specifico dell'economia di una nazione hanno un orizzonte di investimento più sul medio breve termine e vanno disinvestiti al fronte di verificarsi di certi eventi chiave..


    idealmente se si vuole fare un pac per un orizzonte sui 24 mesi a mio avviso l'azionario è sconsigliabile ma conviene restare nell'orizzonte dei conti deposito.. credo che investire con un orizzonte così breve senza accettare il rischio di potenziali drawdown sia alquanto rischioso altrimenti si potrebbe parlare di un blended azionario/obbligazionario con bassa percentuale azionario accettando però un po' di rischio di contorno
    Ecco! questo è un criterio su cui ragionare e non ci avevo pensato, grazie :-)

    Credo però di essermi spiegata male sulla seconda parte. Non voglio aprire un PAC con orizzonte 24 mesi, al contrario voglio disinvestire nell'arco di 24 mesi e, proprio per i rischi di drawdown di cui parli, ho pensato di disinvestire dagli ETF l'intera somma che mi servirà nei futuri 24 mesi e parcheggiarla, ad esempio, in un conto deposito.
    Potrebbe funzionare?

  7. #7
    L'avatar di don't call me babe
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    53
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    2614243
    Citazione Originariamente Scritto da Rand0m Visualizza Messaggio
    Credo che sia una domanda da porsi PRIMA di investire. Bisogna avere un obiettivo e investire di conseguenza, non investire e poi cercare un obiettivo.
    L’obiettivo, in caso di investimento di lungo periodo, può essere dato dal tempo in cui ci vuole rimanere investiti (10-20-30 anni?) oppure può essere dato da una tot percentuale di crescita dell’investimento che fa passare all’incasso (+30%? +100%? +200%?). Però credo sia importante prima stabilire un obiettivo e poi investire di conseguenza.
    Grazie Rand0m, io l'obiettivo ce l'ho ed è il tempo in cui rimanere investiti. Ho fatto i miei compiti e ora il tempo sta scadendo... ma non voglio incassare tutto subito, anzi, me lo voglio spalmare su diversi anni.

    Però il come farlo mi pare che non sia una decisone banale, ecco perché chiedo aiuto dai più esperti.

  8. #8
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    1,374
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    840 Post(s)
    Potenza rep
    21351486
    Citazione Originariamente Scritto da don't call me babe Visualizza Messaggio
    Inizio io condividendo un pensiero che non so se corrisponda a una buona strategia: per la parte di capitale che ipotizzo di utilizzare entro 24 mesi a cadenza mensile (tipo un PAC a me stessa ), è meglio spostare tutta la somma su un investimento liquido e a bassissimo rischio e prelevare mensilmente da lì, piuttosto che lasciare i soldi investiti su azionario, con il rischio annesso di risentire di sbalzi anche forti.

    Se questo pensiero vale, sorge però immediatamente una domanda: come scelgo l'ETF da cui disinvestire? Come faccio a capire i rendimenti attuali derivati da un PAC? :mmmm
    Ci sono due cose che non capisco. La prima è che gli ETF si comprano anche in base all'orizzonte temporale che ci diamo, quindi quando scegli il tuo ETF lo fai tenendo conto che quello è l'ETF destinato a morire prima degli altri. La seconda riguarda "piuttosto che lasciare i soldi investiti su azionario, con il rischio annesso di risentire di sbalzi anche forti." che come sopra mi fa pensare che non hai ragionato quando hai comprato, perchè di ETF ce ne sono di tutti i tipi, compresi gli obbligazionari.

    Se invece non hai ancora acquistato nessun ETF e ti stai ponendo queste domande, parti con il piede giusto ma la risposta non la troverai da nessuno. Troverai degli spunti a seconda di come la pensa chi ti sta rispondendo. Dal mio punto di vista un investimento deve rendere per cui sono risposto a rischiare, l'unico freno che mi sono dato è LS80 che sarà l'ultimo ETF ad essere liquidato. Su come mi muoverò avrà una forte influenza la fase di mercato ed il valore del cambio, se la vedo male potrei anticipare e liquidare tutto altrimenti posso andare di "depac" anche se, visto che i soldi mi serviranno per la pensione/figli vedo molto probabile una liquidazione veloce. Riguardo i rendimenti del PAC cosa intendi?

  9. #9
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    20,803
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    9769 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da don't call me babe Visualizza Messaggio

    Credo però di essermi spiegata male sulla seconda parte. Non voglio aprire un PAC con orizzonte 24 mesi, al contrario voglio disinvestire nell'arco di 24 mesi e, proprio per i rischi di drawdown di cui parli, ho pensato di disinvestire dagli ETF l'intera somma che mi servirà nei futuri 24 mesi e parcheggiarla, ad esempio, in un conto deposito.
    Potrebbe funzionare?
    direi di si.. per questo orizzonte temporale mi pare la cosa più sensata da fare ..

  10. #10
    L'avatar di don't call me babe
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    53
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    2614243
    Citazione Originariamente Scritto da Long Player Special Visualizza Messaggio
    Ci sono due cose che non capisco. La prima è che gli ETF si comprano anche in base all'orizzonte temporale che ci diamo, quindi quando scegli il tuo ETF lo fai tenendo conto che quello è l'ETF destinato a morire prima degli altri. La seconda riguarda "piuttosto che lasciare i soldi investiti su azionario, con il rischio annesso di risentire di sbalzi anche forti." che come sopra mi fa pensare che non hai ragionato quando hai comprato, perchè di ETF ce ne sono di tutti i tipi, compresi gli obbligazionari.
    Ciao LPS,
    gli ETF che ho comprato sono tutti azionari, mentre per la parte obbligazionaria ho deciso diversamente, ma non ho spiegato questa cosa e quindi capisco che potrebbe sembrare che non ho ragionato. Però scusa, quando li compri tu sai già come andranno? Se lo si sapesse che bisogno ci sarebbe di ribilanciare periodicamente? Come faccio a sapere dall'inizio quale sarà l'ultimo a morire? Forse è questo il tassello che mi manca.

    Citazione Originariamente Scritto da Long Player Special Visualizza Messaggio
    Se invece non hai ancora acquistato nessun ETF e ti stai ponendo queste domande, parti con il piede giusto ma la risposta non la troverai da nessuno. Troverai degli spunti a seconda di come la pensa chi ti sta rispondendo. Dal mio punto di vista un investimento deve rendere per cui sono risposto a rischiare, l'unico freno che mi sono dato è LS80 che sarà l'ultimo ETF ad essere liquidato. Su come mi muoverò avrà una forte influenza la fase di mercato ed il valore del cambio, se la vedo male potrei anticipare e liquidare tutto altrimenti posso andare di "depac" anche se, visto che i soldi mi serviranno per la pensione/figli vedo molto probabile una liquidazione veloce.
    Che il tuo ultimo sarà LS80 conferma una strategia che stavo pensando, però se tu potessi spiegare come la fase di mercato e il valore del cambio potrebbero influenzare le tue decisioni mi aiuterebbe molto a comprendere.

    E cosa intendi per "depac"?

    Citazione Originariamente Scritto da Long Player Special Visualizza Messaggio
    Riguardo i rendimenti del PAC cosa intendi?
    Intendo dire che avendo comprato quote a prezzi diversi, non so come calcolare il rendimento attuale. Se devo calcolarlo acquisto per acquisto potrei impazzire, ma non va bene neanche calcolare su un prezzo medio... credo.
    E non so lavorare con Exel.

Accedi