Clienti: come vorreste il servizio di consulenza per investimenti? - Pagina 8
Panetta, Tremonti e gli altri papabili: mercati aspetteranno al varco la Meloni per il nome del prossimo ministro dell’Economia
Una delle scelte più importanti che dovrà affrontare il nuovo premier italiano dopo le elezioni politiche di domenica 25 settembre è la nomina del titolare del dicastero di via XX settembre, il ministro dell?Economia che avrà il compito di guidare le finanze del Paese attraverso una crisi energetica senza precedenti e l?aumento dei tassi d?interesse.I
Tagliola inflazione da 110 miliardi l’anno e ritorno dei BOT People. Spauracchio Great Reset per il risparmio gestito
Il decennio d?oro del risparmio gestito è probabilmente agli sgoccioli e siamo sull?orlo di quella che qualcuno ha definito ?the biggest tightening in history?, che non sarà priva di conseguenze per i gestori patrimoniali.Mediobanca Securities in un report dal titolo ?The Great Reset? rimarca come l?aumento dell?inflazione sta avendo un impatto sui consumi e prolungati
Hedging: ridurre il rischio di portafoglio in un contesto di mercato turbolento
L'hedging prevede la creazione di una posizione nella direzione opposta riducendo il rischio per l'investitore in un contesto di mercato incerto
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71
    L'avatar di rentier64
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,043
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    790 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da ivan75 Visualizza Messaggio
    purtroppo in Italia manca la cultura finanziaria: l'80% dei clienti è convinto di ricevere dalle proprie banche la consulenza in forma gratuita, senza pagare commissioni. Figuriamoci se gli viene chiesto di pagare una parcella ad un professionista. Io credo che la differenza la facciano sempre e solo le persone: io sono seguito da un consulente che da due anni a questa parte mi sta consigliando sui certificates, dove lui non ha "retrocessioni" e guadagni, ma cerca solamente di darmi l'assistenza di cui ho bisogno e ho chiesto. Dopo un periodo di prova, inserendo questi titoli in un dossier di "consulenza", pago la famosa "parcella" alla banca e anche lui ha il suo stipendio (che potrebbe essere molto più alto se la parcella fosse emessa da lui). Questa la considero vera consulenza, anche perchè sta anche cercando di farmi "formazione" ed educarmi agli investimenti.
    Occhio ai certificates puoi perdere un sacco di soldi, io andrei su prodotti piu' semplici tipo etf lifestrategy e con bassi costi poi ognuno ha la sua tolleranza al rischio

  2. #72
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,849
    Mentioned
    203 Post(s)
    Quoted
    2254 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da ivan75 Visualizza Messaggio
    Io credo che la differenza la facciano sempre e solo le persone: io sono seguito da un consulente che da due anni a questa parte mi sta consigliando sui certificates, dove lui non ha "retrocessioni" e guadagni,
    I CFAOFS di una rete, che io sappia, hanno ottime retrocessioni sui certificati collocati dalla rete stessa.
    Non su strumenti come ETC o presi su mercato secondario.
    Che faccia formazione è un'ottima cosa.

  3. #73
    L'avatar di voloalto
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,619
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    966 Post(s)
    Potenza rep
    37422723
    Cari amici e amiche (ci sono?) del forum vi annuncio che siete più preziosi dei consulenti. Con voi si riflette e si sceglie ragionando, con i consulenti si paga. Ergo W il forum, abbasso i consulenti

  4. #74
    L'avatar di rentier64
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,043
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    790 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da bancale Visualizza Messaggio
    Questa discussione ha lo scopo di far emergere idee, anche innovative, magari bislacche, forse vietate dalla legge, per creare un servizio di
    consulenza per investimenti che, secondo i clienti, sarebbe gradito e migliorativo rispetto alla situazione attuale.

    Molti lettori non hanno ben chiaro l'attuale quadro, quindi lo riassumo velocemente:

    Consulenza su base indipendente, fornita principalmente da liberi professionisti o Scf, va pagata dal cliente che poi deve scegliere un intermediario
    per effettuare le sue operazioni. Per semplificare, anche se ogni professionista sceglie di farsi pagare quanto vuole, diciamo che costa ca l'1% del patrimonio sotto consulenza + iva; a queste spese vanno aggiunte le spese sostenute presso il proprio intermediario, queste difficilmente quantificabili perchè ogni cliente ha un'operatività molto diversa dall'altro.


    Consulenza on top, fornita da molte banche, è una consulenza a pagamento fornita insieme all'utilizzo dei prodotti della propria banca, può costare dallo 0,20% a più dell'1%, anche in questo caso vanno aggiunti i costi della banca e dei prodotti utilizzati, che genericamente sono gli stessi prodotti utilizzati nella modilità di
    "consulenza strumentale alla vendita" sotto riportata.

    Consulenza personalizzata ma non indipendente, è la consulenza che le banche spacciano per "indipendente" ma senza rispettarne i rigidi criteri, consente alle
    banche di fornire consulenza su ampio raggio, costa dallo 0,60% al 2%; in genere parte dei costi vengono recuperati dai clienti con retrocessione di commissioni
    pagate sui prodotti.

    Consulenza strumentale alla vendita, è la consulenza prevista dalla Mifid, è indispensabile per ogni intermediario che voglia "consigliare o tentare la vendita
    di prodotti finanziari" non ha costi aggiuntivi e genericamente è quella che i clienti pensano di non pagare. In questa attività di "consulenza" l'obbligo del venditore
    è di rispettare l'adeguatezza Mifid e di comunicare i costi dei prodotti ai clienti.


    Ora spazio alle vostre riflessioni, immaginate che vi sia una banca o un intermediario importante che voglia prendere spunto dalle vostre riflessioni e idee
    per migliorare il servizio ed acquisire quote di mercato, cosa vorreste?
    Credo sia inutile premettere che risposte del tipo, "vorremmo la consulenza indipendente a costi vicini a zero, non porterebbe la discussione da nessuna parte".

    Pensateci e non abbiate paura di osare! A volte le idee migliori vengono da intuizioni apparentemente impossibili da realizzare.
    Chi fa da se fa per tre e risparmia questo detto vale in tutto cio' che fai da te nella vita, ovvio che uno non puo' saper far tutto, ma come approccio al continuo miglioramento di sé e della conoscenza e' un principio da applicare ogni giorno. X la finanza e' lo stesso, studia impara applica sbaglia e migliora dai tuoi errori.

  5. #75
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    1,368
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    840 Post(s)
    Potenza rep
    21351486
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Il modello di consulenza indipendente di quel tipo è diverso: ho dei soldi da investire. Chiedo un preventivo a Rick Ferry. Quello mi fa un preventivo di 12 ore di lavoro, a 200 dollari, sono 2400 dollari. Pago e mi arriva la cartellina con tutta la mia consulenza: portafoglio, orizzonte temporale, analisi previdenziale etc....
    Questo e' in parte quello che vorrei io @bancale mi ha risposto che e' tutto gia' previsto e "regolamentato". In realta' sono pienamente consapevole del mio status patrimoniale mentre non sono del tutto consapevole sui prodotti e sulla operativita'. Sto aprendo un conto su Tastyworks se un domani avessi bisogno di capire come si effettua un investimento in derivati (esempio) vorrei un consulente che mi spiega i derivati e mi fa vedere come si tradano sulla piattaforma Tasty, ripeto solo un esempio. La cosa mi e' stato detto che e' fattibile, qualora dovessi avere dubbi spenderei volentieri qualche euro. Rimane il rischio di trovarsi davanti una persona che non ha mai aperto la pagina Tastyworks o che ne sappia meno di te in tema di derivati; potrebbe essere superata da un colloquio preliminare.

    Questo e' quello che cerco io, nella vita c'e' chi ha obiettivi di posto fisso chi di fondare imprese, c'e' posto per tutti, comprese le persone che invece vogliono affidare la gestione dei loro soldi ad altri, anzi forse la maggioranza sono i secondi.

  6. #76
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    1,368
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    840 Post(s)
    Potenza rep
    21351486
    Citazione Originariamente Scritto da voloalto Visualizza Messaggio
    Cari amici e amiche (ci sono?) del forum vi annuncio che siete più preziosi dei consulenti. Con voi si riflette e si sceglie ragionando, con i consulenti si paga. Ergo W il forum, abbasso i consulenti
    Hai completamente ragione. Rimane il fatto che un Professionista con la P maiuscola e' giusto che prenda la sua bella remunerazione se svolge ottimamente il suo lavoro. Come gia' detto diverso tempo fa, il consulente finanziario credo sia uno dei lavori piu' difficili.

  7. #77
    L'avatar di zanne84
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    1,596
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    498 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da ocampana Visualizza Messaggio
    Mi stupisco che la discussione volga esclusivamente sulla scelta degli strumenti.

    Io non sono interessato in questa fase della mia vita a farmi costruire un portafoglio da un consulente, mentre pagherai qualcuno per sopportarmi su temi di protezione del capitale da eventi esterni.

    Pensateci, non serve essere imprenditori o membri del cda, basta iniziare ad essere dei preposti per la sicurezza sul lavoro per essere esposti a rischi patrimoniali. Se sei un preposto e ti muore una persona cadendo dal tetto inizia un brutto iter. Poi,se sono in cda, o libero professionista o imprenditore imbarco sempre più rischi.

    Ecco, io pagherei un consulente per impostare una strategia su questo. Poi, se mi trovo bene, posso valutare di fargli fare il tagliando al portafoglio.

    PS: non accetterei mai un % sulle prestazioni, il consulente sarebbe esposto a comportamenti opportunisti del tipo se la va incassa, se la spacca perdo io
    Grazie Ocampana,

    finalmente qualcuno che guarda la luna e non il dito.
    Il tuo commento è uno spiraglio di luce in mezzo al ciarpame che si legge ormai quotidianamente sul forum.
    Grazie ancora.

  8. #78

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    1,400
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1197 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da ocampana Visualizza Messaggio
    Mi stupisco che la discussione volga esclusivamente sulla scelta degli strumenti.

    Io non sono interessato in questa fase della mia vita a farmi costruire un portafoglio da un consulente, mentre pagherai qualcuno per sopportarmi su temi di protezione del capitale da eventi esterni.

    Pensateci, non serve essere imprenditori o membri del cda, basta iniziare ad essere dei preposti per la sicurezza sul lavoro per essere esposti a rischi patrimoniali. Se sei un preposto e ti muore una persona cadendo dal tetto inizia un brutto iter. Poi,se sono in cda, o libero professionista o imprenditore imbarco sempre più rischi.

    Ecco, io pagherei un consulente per impostare una strategia su questo. Poi, se mi trovo bene, posso valutare di fargli fare il tagliando al portafoglio.

    PS: non accetterei mai un % sulle prestazioni, il consulente sarebbe esposto a comportamenti opportunisti del tipo se la va incassa, se la spacca perdo io
    Per queste cose ti serve un avvocato, possibilmente esperto nello specifico, non un consulente finanziario.
    Se la minaccia può essere seria evita di rivolgerti a orecchianti.

  9. #79
    L'avatar di consindip
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    5,680
    Mentioned
    74 Post(s)
    Quoted
    2030 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da rentier64 Visualizza Messaggio
    Occhio ai certificates puoi perdere un sacco di soldi, io andrei su prodotti piu' semplici tipo etf lifestrategy e con bassi costi poi ognuno ha la sua tolleranza al rischio
    I certificates sono "un mondo intero" con caratteristiche molto diverse uno dall'altro con cui si possono trovare molte soluzioni a diverse esigenze.

    Gli ETF Lifestrategy sono un numero molto limitato di strumenti che fanno un'unica strategia.

    Non è una questione di tolleranza al rischio, è una questione di investitori diversi con esigenze diverse.

    Ad es. se hai uno zainetto fiscale bello pieno di minus, con i Lifestrategy non risolvi il problema con i certificati si (se li sai usare bene).

    Se vuoi fare una copertura sulla parte azionaria o valutaria con i Lifestrategy non lo puoi fare con i certificates si.

    Se arriva - come forse sta arrivando - un decennio stile anni '70 con i Lifestrategy porti a casa ben poco e certamente meno della media ottenuta in passato.

    Ogni strumento ha i suoi pro e i suoi contro.

  10. #80

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    578
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    371 Post(s)
    Potenza rep
    12903861
    Citazione Originariamente Scritto da zanne84 Visualizza Messaggio
    Grazie Ocampana,

    finalmente qualcuno che guarda la luna e non il dito.
    Il tuo commento è uno spiraglio di luce in mezzo al ciarpame che si legge ormai quotidianamente sul forum.
    Grazie ancora.
    Eppure questo caso non se lo fila nessuno.

    Nel 2021 i morti sul lavoro sono stati 1361 secondo l'inail. Sono il caso più ecclatante ma non è l'unico rischio patrimoniale da lavoro. Imprenditori, amministratori e preposti in Italia sono tanti. Secondo me c'è posto per questo tipo di consulenza e credo che farebbe presa, vista l'avversione al rischio media in Italia.

Accedi