60.000 euro: investimento a capitale protetto orizzonte 10 anni - Pagina 4
La crisi delle criptovalute contribuisce a far brillare l’oro. Ecco i 4 fattori chiave per il 2023
E' stata un'annata difficile anche per l'oro ma adesso la tendenza potrebbe essere cambiata. Ecco quali potrebbero essere le prospettive future per il metallo giallo
Risparmio, un italiano su due condizionato dall’emotivitÓ nelle scelte finanziarie
Quasi un italiano su due si lascia condizionare pesantemente dall'emotività nell'effettuare le scelte finanziarie più importanti. A rive
Top e flop del Ftse Mib: Azimut svetta con +19% a novembre, arretra Leonardo
Il mese di novembre Ŕ stato decisamente positivo per le borse europee e per Piazza Affari, che ha proseguito la rimonta avviata a metÓ ottobre. Il Ftse Mib ha chiuso il mese con un rialzo dell?8,64%, riportandosi stabilmente sopra la soglia dei 24.000 punti e tornando sui livelli di circa sei mesi prima.L?azionario globale ha
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di Dedalo Invest
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    1,717
    Mentioned
    58 Post(s)
    Quoted
    1229 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da balcarlo Visualizza Messaggio
    Investendo nell'azionario, naturalmente non ci sono certezze ma soltanto probabilitÓ. Nel lungo termine possiamo comunque osservare che le probabilitÓ aumentano considerevolmente, salvo cigni neri da non escludere. Nell'obbligazionario core, per un cassettista, le incognite sono molto inferiori e relative sopratutto all'insolvenza dell'emittente. Sinceramente con i ns. BTP, mi sento abbastanza sicuro, noi italiani ci abbiamo investito quando l'inflazione stava al 20% e non avevamo il paracadute dell'Europa, volete che non ci investimamo ora?
    Io non voglio niente, precisavo soltanto che il rendimento di un BTP Ŕ probabile (molto probabile se vuoi) ma non certo. Tutto qui.

  2. #32
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    20,611
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    83 Post(s)
    Quoted
    3697 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Dedalo Invest Visualizza Messaggio
    Io non voglio niente, precisavo soltanto che il rendimento di un BTP Ŕ probabile (molto probabile se vuoi) ma non certo. Tutto qui.
    Di certezze sappiamo che non ce ne sono, neppure per chi tiene i soldi sotto al materasso (ladri, incendio, topi)...allora scegliamo gli investimenti che hanno alta probabilitÓ di ritorni positivi...i BTP sono sicuramente fra questi.

  3. #33

    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    2,601
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    586 Post(s)
    Potenza rep
    0
    @balcarlo, questa strategia fu utilizzata dalla neo costituita Finanza & Futuro, giÓ nel 1988.
    Al tempo proponevano uno Zc Enel abbinato a quote del Fondo Professionale, di recente acquisito.

    Certo che in quel tempo, tutto era pi¨ semplice, per via dell'assenza di tassazione sulle obbligazioni.
    Oggi, se dovessi ragionare su qualcosa del genere, eviterei titoli italiani per una durata decennale.
    Come hai scritto nel post il tuo obiettivo sarebbe di avere un' "elevata probabilitÓ" di avere un valore nominale almeno pari
    a quello iniziale; per fare questo io cercherei di contenere al massimo i rischi della parte obbligazionaria;
    altrimenti, a mio parere, la strategia perde gran parte del suo valore.

  4. #34
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    20,611
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    83 Post(s)
    Quoted
    3697 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da bancale Visualizza Messaggio
    @balcarlo, questa strategia fu utilizzata dalla neo costituita Finanza & Futuro, giÓ nel 1988.
    Al tempo proponevano uno Zc Enel abbinato a quote del Fondo Professionale, di recente acquisito.

    Certo che in quel tempo, tutto era pi¨ semplice, per via dell'assenza di tassazione sulle obbligazioni.
    Oggi, se dovessi ragionare su qualcosa del genere, eviterei titoli italiani per una durata decennale.
    Come hai scritto nel post il tuo obiettivo sarebbe di avere un' "elevata probabilitÓ" di avere un valore nominale almeno pari
    a quello iniziale; per fare questo io cercherei di contenere al massimo i rischi della parte obbligazionaria;
    altrimenti, a mio parere, la strategia perde gran parte del suo valore.
    Per contenere al massimo i rischi della parte obbligazionaria, bisogna andare giocoforza su titoli con rating per lo meno A. A 10 anni si potrebbe optare per un OAT francese con cedola 0: il FCE 32 TN -S 0 FR0014007L00 rating AA. Prezzo lettera 85,96.

    Naturalmente non si potrÓ costruire il pac non essendoci cedole...

    Personalmente preferisco l'opzione con BTP, ma Ŕ un parere strettamente personale.

  5. #35

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    712
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    454 Post(s)
    Potenza rep
    0
    FR0014007L00 con questo in caso di minusvalenze non si paga il capital gain giusto?

  6. #36
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    20,611
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    83 Post(s)
    Quoted
    3697 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gallocedrone Visualizza Messaggio
    FR0014007L00 con questo in caso di minusvalenze non si paga il capital gain giusto?
    Si, si possono compensare minus...non Ŕ uno zero coupon ma un titolo con tasso 0 (zero).

  7. #37

    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    6,074
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    518 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da balcarlo Visualizza Messaggio
    Naturalmente il rischio zero non esiste, 10 anni sono lunghi e tutto pu˛ succedere anche se il default del ns. Paese mi sembra un'ipotesi remotissima. Una siffatta strategia comunque mi sembra possa bene adattarsi ad un cassettista che mira alla salvaguardia del capitale nel lungo periodo. Se poi il valore degli strumenti dovesse avere un buon apprezzamento, nulla vieta di rivendere anticipatamente il BTP e/o l'azione e l'Etf.

    Si potrebbero naturalmente scegliere anche sottostanti diversi come zero coupon o TdS di altri paesi per la parte obbligazionaria e si accettano naturalmente proposte e suggerimenti.
    suggerisco anche certificates a cap protetto
    con cedola finale legata a indici parzialmente o totalmente
    in questo momento si trova roba sotto la pari o a 100/1000
    questo isin e' uno dei tanti (presumo bisogna un po' cercare)
    lo posto perche' ce l'ho sottomano non e' un consiglio per gli acquisti e' solo a titolo esemplificativo/suggerimento
    xs2243733925

  8. #38
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    20,611
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    83 Post(s)
    Quoted
    3697 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da vik1930 Visualizza Messaggio
    suggerisco anche certificates a cap protetto
    con cedola finale legata a indici parzialmente o totalmente
    in questo momento si trova roba sotto la pari o a 100/1000
    questo isin e' uno dei tanti (presumo bisogna un po' cercare)
    lo posto perche' ce l'ho sottomano non e' un consiglio per gli acquisti e' solo a titolo esemplificativo/suggerimento
    xs2243733925
    Avevo giÓ suggerito la cosa, scegliendo per˛ un titolo parecchio sotto la pari con eventuale cedola, per poter strutturare anche l'ingresso in qualche strumento prettamente azionario senza cap, con la differenza. Ma qui non si fidano neppure dei BTP...
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Immagine 2022-05-30 160229.jpg‎ 
Visualizzazioni: 14 
Dimensione: 70.7 KB 
ID: 2831572  

  9. #39

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,436
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    838 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da paolov Visualizza Messaggio
    Comunque stanno venendo fuori delle idee che a me interessano. Intanto mi segno:

    BTP-1GN32 0.95 ISIN: IT0005466013

    2.5-BTP-01DC32 ISIN: IT0005494239

    COMIT 17FB28 0 ISIN: IT0001200390

    UCGR 31 ISIN: IT0005417453

    Aggiungo

    Comit-97/27 Zc ISIN: IT0000966017
    Aggiungo questo

    OAT francese con cedola 0: il FCE 32 TN -S 0 FR0014007L00 rating AA

  10. #40

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,436
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    838 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da balcarlo Visualizza Messaggio

    Le cedole del BTP generano un introito semestrale di circa 250 euro netti. Con tale importo, si potrebbe attivare un PAC semestrale tramite un etf azionario globale come ad esempio l'iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc) - SWDA.

    Alla scadenza del BTP, avremo counque i ns. 60.000 euro (meno ritenuta fiscale) ed il guadagno (si spera considerando il lungo temine) dell'investimento azionario del Berkshire e del Pac.

    Si accettano suggerimenti per modifiche o altre strategie...
    Stavo pensando al PAC su SWDA. Massimizzando la parte BTP (o simili) scegliendo il prezzo pi¨ basso, tralasciando la cedola, si potrebbe avere questo

    Isin
    IT0005436693
    Sigla
    0.6-BTP-01AG31
    Ultimo prezzo
    80,5
    Rendimento netto
    2,97%
    Cedola netta
    0,65%

    Cosý facendo si avrebbe circa 20 su 100 da destinare alla parte azionaria/volatile.

    Si potrebbe scegliere uno strumento con elevati dividendi da destinare poi all'accumulo su SWDA.

    Cosa si potrebbe prendere?

    Energy Infrastructure MLP

    High yield USD

Accedi