Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol X) - Pagina 181
Luigi Marattin: “Ecco cosa va cambiato nella Manovra 2023 e perché serve il price cap su gas ed elettricità”
Il governo sta apportando le ultime modifiche nella Manovra di bilancio 2023. Abbiamo intervistato Luigi Marattin, Deputato di Italia Viva, sulle modifiche richieste dal Terzo Polo su Reddito di cittadinanza, price cap sul prezzo del gas ed elettricità, PNRR, Industria 4.0 e giovani e sul dossier Telecom Italia e sul caso Juventus.Qui potete vedere l?intera
Odissea crypto: crack BlockFi, il miliardario Peter Thiel tra le vittime illustri
Si allunga la lista delle vittime del crollo di FTX. Ora BlockFi, prestatore di criptovalute, ha presentato istanza di fallimento. Il deposito in un tribunale del New Jersey arriva nel bel mezzo di quella che è una crisi profonda del settore crypto acuita dal fallimento di FTX, seconda maggiore piattaforma crypto degli Stati Uniti. Caos
Con Elon Musk è guerra Twitter-Apple. Se il free speech diventa hate speech
Scontro frontale tra Elon Musk ed Apple: il neo proprietario e ceo di Twitter, Tesla e Space X ha postato nelle ultime ore alcuni tweet al vetriolo contro
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1801

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    486
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    315 Post(s)
    Potenza rep
    16655101
    Citazione Originariamente Scritto da Ardith Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti... sono da 3 anni nel mercato del lavoro e ho 29 anni, lavoro dipendente con stipendio nella media sui 37k di RAL annua e buona propensione al risparmio, vivo solo.
    Ho appena cominciato un PAC sul Vanguard lifestrategy 60 ad accumulazione con un PIC di 15k ed una rata di PAC che sarà di 500€/mese.
    In totale il mio patrimonio complessivo, che è ad ora sui 35k, è così suddiviso:



    (Crypto è unicamente questo strumento https://www.justetf.com/it/etf-profi...n=CH0445689208 in cui attualmente ci sono 1k, conto di metterci sui 500 euro annui al massimo)

    In sostanza ho un portafoglio costituito da: liquidità su cc sui 18k, vanguard lifestrategy 60 con pac che ad ora è sui 15k e etn crypto su cui ci verserò poco e che ora è poco meno di 1k.

    Vi sembra un portafoglio ok?
    L'obiettivo è ottenere dei buoni ritorni da qui a 10-15 anni.
    Grazie!
    Secondo me dovresti assolutamente aprire un fondo pensione e saturarlo versando i 5.165 €/anno. I vantaggi fiscali sono notevoli. C’è un thread dedicato riguardo la convenienza rispetto agli etf (scusa non riesco a linkarlo).
    Data la tua giovane età, il pac lo farei su VNGA80.

  2. #1802

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    486
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    315 Post(s)
    Potenza rep
    16655101
    Citazione Originariamente Scritto da KozmicB Visualizza Messaggio
    * ci accorgiamo di essere stati troppo precipitosi/disinformati nel costruire il PF ?
    * un asset non ha reso secondo le nostre aspettative e riteniamo di ottenere un miglior risultato con un cambiamento più meditato?
    * ci siamo accorti che, ispirati da un PF modello, abbiamo voluto integrare con una scelta malaugurata (per essere onesti, è il mio caso )
    Nel mio caso, sono validi questi tre motivi. Mi sono successi tutti. Credo serva un po’ di tempo per accumulare la necessaria esperienza e capire cosa si adatta al carattere e alla propensione al rischio di ciascuno

  3. #1803

    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    217
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    121 Post(s)
    Potenza rep
    1981834
    Citazione Originariamente Scritto da Long Player Special Visualizza Messaggio
    No, il motivo sta nei dividendi. Si crede che aziende che erogano dividendi possano essere un valore in più per chi investe, dando un boost all'investimento stesso.
    Grazie capisco!!

    I dividendi vengo reinvestiti nella valuta dell'etf?

    Cioè mi spiego in caso di GGRA (WidosmTree Global quality dividend growth ACCUMULAZIONE ) (che ha il dollaro come valuta sottostante) i dividendi vengono reinvestiti in usd o prima cambiati in eur e poi reiinvestiti?

    Nel caso di dividendi in sterline (da un azienda britannica) questi vengono reinvestiti in sterline?

  4. #1804

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    18
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da john.player Visualizza Messaggio
    Vista la giovane età, se non hai importanti spese in vista e facendo due conti della serva sul netto mensile, hai un po' di più di 6 mesi di liquidità parcheggiata, io ne investirei altri 6K, magari "rafforzando" le rate del PAC per diluire, o investendoli in una eventuale nuova emissione di un BTP Italia, che è vero che aumenta il rischio paese e la concentrazione di portafoglio ma è anche un ottimo modo per coprirsi dalle fiammate inflattive come quella di questo 2022, a tassazione ridotta (12,5%), e con l'indice di riferimento che ti interessa, quello del paese in cui vivi (e spendi).

    Poi dipende se devi comprare casa, auto, metter su famiglia ecc ecc...

    Inoltre bisogna capire se quei 500€ di PAC sono tutto quello che risparmi, ed allora una scelta più conservativa va bene, oppure hai altra ciccia da investire/spendere nei momenti grami.
    Manca anche l'indicazione del TFR, che se investito in fondi, aumenta la volatilità totale del tuo capitale, lasciato all'INPS funziona come una riserva di liquidità (pressochè inutilizzabile, ok, ma sicuramente apprezzabile in una situazione critica di perdita del lavoro ad esempio).

    Insomma, quando si parte con un 60/40 la base è sempre buona. Non hai mille prodotti che è un altro plus, ma per dire se è ok al 100%, manca qualche elemento.
    Citazione Originariamente Scritto da t0n0 Visualizza Messaggio
    Secondo me data la tua età 60/40 è troppo conservativo, osa di più. andrei sul 80/20.
    Nel frattempo comincerei a creare un fondo per fare il mutuo se non hai già casa di proprietà e prevedi di rimanere dove sei tutta la vita.
    Citazione Originariamente Scritto da pomodorini Visualizza Messaggio
    Secondo me dovresti assolutamente aprire un fondo pensione e saturarlo versando i 5.165 €/anno. I vantaggi fiscali sono notevoli. C’è un thread dedicato riguardo la convenienza rispetto agli etf (scusa non riesco a linkarlo).
    Data la tua giovane età, il pac lo farei su VNGA80.
    Ciao, grazie per le risposte, cerco di rispondere a tutti

    Al momento non ho in previsione di acquistare casa, ma la cosa potrebbe cambiare nel giro di 3-4 anni: devo ancora capire se mi stabilizzerò nel luogo in cui sono ora o meno, in sostanza. Quindi pensavo che l'ideale sarebbe comunque prevedere un cuscinetto per l'anticipo del mutuo ed evitare di andare a toccare gli investimenti, andandolo ad aggiungere all'attuale liquidità via via con i risparmi che eccedono i 500€/mese (forse sarebbe meglio un CD se proprio devono stare parcheggiati? i BTP non li ho mai comprati e potrebbe essere forse una alternativa, mi informo per bene anche su questi).
    Il TFR, insieme ad una piccola quota mia (2% stipendio) e del datore di lavoro (1,20%), va nel fondo pensione di categoria (Alifond) comparto dinamico, quello più aggressivo con il 60% di azioni, ed attualmente la posizione è di circa 8k, cominciato a fine 2019 con il vecchio lavoro e trasferito nell'attuale fondo post cambio lavoro. Andare a saturare il fondo pensione non saprei, ci ho pensato ma andrei a limitarmi pesantemente con il potere di risparmio e soprattutto di spesa di oggi per un ritorno (si spera) nel lunghissimo periodo, magari se aumentasse lo stipendio potrei sicuramente valutarlo (fino a pochi mesi fa ero sotto i 30k, ora li ho appena superati ma ho ancora entrate non particolarmente clamorose).
    Ci ho molto riflettuto anche se puntare al VNGA80 o VNGA60 e alla fine ho scelto quello leggermente meno aggressivo, sono in una fase della vita in cui ancora non riesco ad avere ben chiare le spese future/situazione personale futura ed ho voluto mantenere un margine di sicurezza in più nel caso dovesse essere necessario (spero di no) andare a toccare gli investimenti e questi fossero per ragioni di mercato in (grossa) perdita.

  5. #1805
    L'avatar di Giuppy
    Data Registrazione
    Sep 2001
    Messaggi
    759
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    95 Post(s)
    Potenza rep
    22476100
    Guarda secondo me il fondo pensione ti conviene in ogni caso.
    Cerco di farti capire.
    Apri un FPA (ti consiglio Allianz insieme) e ci versi 250€ euro al mese. Questo diminuisce si la tua quota di risparmio ma ottieni 2 vantaggi:
    - oggi benefici di una tassazione più bassa
    - ti riprendi dal fisco col 730 dell'anno successivo la un cifra commisurata alla tua aliquota marginale (nel tuo caso circa 1100 euro)
    I 1.100 euro che riprendi a luglio li puoi investire. Di fatto in questo modo investi di più!
    Con redditi come i tuoi e ovviamente più alti dei tuoi conviene sempre avere il fondo pensione.
    Certo se poi Salvini fa la flat tax al 15% si rivedono le cose.

    Ti ho dato un qualcosa su cui riflettere

  6. #1806

    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    217
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    121 Post(s)
    Potenza rep
    1981834
    A mio modesto parere valuterei l'opzione credit lombard oltre al mutuo.

    Poi un 60/40 ha un max dd del 30%....

  7. #1807

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    18
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Giuppy Visualizza Messaggio
    Guarda secondo me il fondo pensione ti conviene in ogni caso.
    Cerco di farti capire.
    Apri un FPA (ti consiglio Allianz insieme) e ci versi 250€ euro al mese. Questo diminuisce si la tua quota di risparmio ma ottieni 2 vantaggi:
    - oggi benefici di una tassazione più bassa
    - ti riprendi dal fisco col 730 dell'anno successivo la un cifra commisurata alla tua aliquota marginale (nel tuo caso circa 1100 euro)
    I 1.100 euro che riprendi a luglio li puoi investire. Di fatto in questo modo investi di più!
    Con redditi come i tuoi e ovviamente più alti dei tuoi conviene sempre avere il fondo pensione.
    Certo se poi Salvini fa la flat tax al 15% si rivedono le cose.

    Ti ho dato un qualcosa su cui riflettere
    Nel caso decidessi di saturarlo, non mi converrebbe comunque mantenere quello attuale di categoria aumentando la trattenuta in busta?

  8. #1808
    L'avatar di KozmicB
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    389
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    224 Post(s)
    Potenza rep
    31259791
    Citazione Originariamente Scritto da john.player Visualizza Messaggio
    Ci sono sempre state innumerevoli variazioni sul tema e persone che cercano il sottinsieme di asset class che sovraperforma l'indice.
    Ma secondo me, è proprio inutile questa ricerca, perchè alla fine sarà sempre fottutamente difficile battere il mercato. Ed il mercato è SWDA.
    Grazie per la risposta, che condivido nel merito.
    Comunque (forse sono stato troppo sintetico), il tema a cui alludevo non era tanto quello specifico proposto da @Red1 (ossia GGRA vs SWDA), quanto le motivazioni che ci spingono ad ipotizzare un cambio di cavalli in corsa.
    Grazie

  9. #1809
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15,754
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1625 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Ardith Visualizza Messaggio
    Al momento non ho in previsione di acquistare casa, ma la cosa potrebbe cambiare nel giro di 3-4 anni: devo ancora capire se mi stabilizzerò nel luogo in cui sono ora o meno, in sostanza. Quindi pensavo che l'ideale sarebbe comunque prevedere un cuscinetto per l'anticipo del mutuo ed evitare di andare a toccare gli investimenti, andandolo ad aggiungere all'attuale liquidità via via con i risparmi che eccedono i 500€/mese (forse sarebbe meglio un CD se proprio devono stare parcheggiati? i BTP non li ho mai comprati e potrebbe essere forse una alternativa, mi informo per bene anche su questi).
    Il TFR, insieme ad una piccola quota mia (2% stipendio) e del datore di lavoro (1,20%), va nel fondo pensione di categoria (Alifond) comparto dinamico, quello più aggressivo con il 60% di azioni, ed attualmente la posizione è di circa 8k, cominciato a fine 2019 con il vecchio lavoro e trasferito nell'attuale fondo post cambio lavoro. Andare a saturare il fondo pensione non saprei, ci ho pensato ma andrei a limitarmi pesantemente con il potere di risparmio e soprattutto di spesa di oggi per un ritorno (si spera) nel lunghissimo periodo, magari se aumentasse lo stipendio potrei sicuramente valutarlo (fino a pochi mesi fa ero sotto i 30k, ora li ho appena superati ma ho ancora entrate non particolarmente clamorose).
    Ci ho molto riflettuto anche se puntare al VNGA80 o VNGA60 e alla fine ho scelto quello leggermente meno aggressivo, sono in una fase della vita in cui ancora non riesco ad avere ben chiare le spese future/situazione personale futura ed ho voluto mantenere un margine di sicurezza in più nel caso dovesse essere necessario (spero di no) andare a toccare gli investimenti e questi fossero per ragioni di mercato in (grossa) perdita.
    Capisco, per il fondo pensione va bene così, se vuoi aumentare la tua contribuzione fallo, ma se non hai aliquota marginale almeno del 38% non è fondamentale: i vantaggi fiscali ci sono ma nel lungo periodo sono quantificabili in circa l'1% di extrarendimento e considerato quanto meno efficiente è un fondo di categoria rispetto ad un portafoglio di ETF, non pensarci troppo, resta "libero" con il tuo ETF.
    Condivido anche la scelta del 60/40, dormi meglio, l'extrarendimento di un eventuale 80/20 non è così superiore e ti lasci maggiori libertà e minori probabilità di incastri.

    Riguardo la liquidità, hai già deposito titoli per gli ETF, valuta conti deposito (liberi), oppure BTP come le nuove emissioni zero coupon degli ultimi anni che hanno rendimenti decisamente superiori ai CD e tassazioni minori, inoltre in caso di emergenza sono molto più flessibili e quotati sul MOT in continua, quindi molto più liquidabili chessò, di un vincolo rendimax. Se non sbaglio ci sono i DC24 e AP26 con queste caratteristiche: inoltre essendo zero coupon, non "sprechi" rendimento con le cedole da reinvestire ed il nominale aumenta di quotazione all'avvicinarsi della scadenza. Oppure degli Italia, per proteggere il capitale dall'inflazione, ma questi sono un po' più complicati come strumento.

    Riguardo l'ultimo punto, oltre un certo capitale e cosiderato che comunque andrai ad alimentare il portafoglio, abbandonerei i LS per replicare un 60/40 con i prodotti Vanguard (VAGF-VWCE, meno liquidi su Milano) o iShares (SWDA-AGGH), in modo anche da personalizzare un minimo le percentuali secondo la propensione di rischio del momento (ci metti poco a passare da un 55/45 a un 65/35, senza vendere e cambiare prodotto come dovresti fare con i LS...)

  10. #1810
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15,754
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1625 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Giuppy Visualizza Messaggio
    Certo se poi Salvini fa la flat tax al 15% si rivedono le cose.
    Con quali soldi?

Accedi