Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol X) - Pagina 172
Moody’s avverte governo Meloni agitando minaccia rating ‘junk’. ‘Senza riforme il downgrade ci sarà’
Moody's non indora la pillola: in assenza di attuazione delle riforme da parte del governo Meloni, l'agenzia taglierebbe il rating dell'Italia. Il monito-m
Mps nei guai, Bce agita spettro burden sharing. Aumento capitale rischia di andare a Monte, Tesoro chiama UniCredit e le altre
E ora per Mps torna anche l'incubo burden sharing, proprio quello che il Tesoro ha cercato di tenere lontano il più possibile dalla banca senese. Mp
Twitter vola in borsa (+22%) dopo la decisione di Musk di proseguire con l’acquisizione
Elon Musk, ceo di Tesla e l?uomo più ricco del mondo ancora un?altra volta ha sorpreso i mercati. Martedì il patron di Tesla ha cambiato idea ancora e ha annunciato di voler proseguire con l?acquisto di Twitter al prezzo precedentemente concordato a 54,20 dollari per azione.  La social media platform ha rilasciato una dichiarazione in
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1711

    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    616
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    267 Post(s)
    Potenza rep
    5482145
    Citazione Originariamente Scritto da wjmat Visualizza Messaggio
    Ho già directa ma troppo limitata la scelta per i pac automatici e poi vorrei un conto corrente
    a parte questi 2 non ne conosco altri...

  2. #1712

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    303
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    211 Post(s)
    Potenza rep
    5010345
    Che% di follisti utilizza PAC VA,,.?

  3. #1713
    L'avatar di ferdydurke
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    58
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    859006
    Ho un lazy portfolio composta da 2 ETF, un azionario globale e un obbligazionario Euro Goverment Bond. L'ETF obbligazionario, ovviamente è quello che va male...chiedo sarebbe più opportuno puntare su un obbligazionario global aggregate tipo il iShares Core Global Aggregate Bond UCITS ETF, sperando in una maggiore diversificazione e, forse, maggiori rendimenti rispetto all'area Euro?

    Grazie

  4. #1714

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    49
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    712698
    Ciao a tutti,
    dopo un periodo cieco di investimenti "full-equity" mi sto piano piano rinsavendo e sto riprendendo quello che avevo letto (e subito accontanato) sulla composizione di un portafoglio bilanciato, bond, etc... subendo la giusta punizione per non aver dato seguito a quanto letto nel libro di GreedyTrader!

    Detto questo, essendo agli inizi della "mia nuova gestione finanziaria", vorrei condividere con voi quelle che in prima battuta sono le direzioni di alto livello che vorrei prendere per i 3 portafogli (PAC) di famiglia:
    1) Bimba di 2 anni: continuerei ad alimentare un PAC (rata mensile) su VWCE... si, è sempre 100% azionario ma questi fondi non saranno sbloccati prima dei suoi 18/20 anni
    2) Moglie: al momento sta portando avanti un PAC (rata mensile) su Moneyfarm perchè non vuole dover far niente. Tuttavia, visto che la composizione del Portafoglio 5 si avvicina ad un classico 60/40 con ca. 5% di materie prime, vorrei costruirle in autonomia un portafoglio simile per dover pagare meno commissioni e avere una maggior efficienza (spero). Qualcosa di molto semplice, 2 etf (azionario e obbligazionario globale). Orizzonte temporale più breve, 5-10 anni ma con possibilità di prelevare somme in caso di necessità (poco probabile ma non si sa mai)
    3) Mio portafoglio: qui vengono i dolori... come vi dicevo ad oggi ho un PAC su VWCE (+ un PIC che feci tempo fa su Moneyfarm, portafoglio 7 + altre % minori in crypto, etc). Ho sempre l'esigenza di avere un ptf semplice da gestire, quindi voglio evitare n mila etf... diciamo affiancare a VWCE la parte obbligazionaria (XGSH?) e forse aggiungere oro/materie prime (reit?).
    --> sebbene questo ptf sarà la parte core dei miei investimenti, sono in difficoltà con la parte bond dove, all'interno di una % totale del 35-40%, non so dove orientarmi per l'etf principale da affiancare a bond inflation linked e magari un convertibile hedged... non vorrei però frazionare troppo il portafoglio ed essere penalizzato dalle spese di commissione. Inoltre, se ad esempio guardo un classico all-weather, "dovrei" considerare sia un etf long-term bond che intermedio. Insomma... qui ho bisogno di essere un minimo indirizzato perchè ho paura di complicarmi la vita per niente!

    Grazie mille per l'aiuto!

  5. #1715

    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    172
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    263847
    Posto questo articolo sul hedging:
    https://www.pimco.co.uk/en-gb/insigh...nd-portfolios/

    Da quel che ho capito maggiore è la volatilità dell'asset class meno è "necessario" l'hedging(cosa che è stata ribadita più volte qui).

    In questo caso parla di high yield ciò potrebbe essere traslato pure per i corporate IG e i long govenrment bond IG?
    Cosa ne pensate?

  6. #1716
    L'avatar di Abaddon
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    1,837
    Mentioned
    76 Post(s)
    Quoted
    1384 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da elleffe Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    dopo un periodo cieco di investimenti "full-equity" mi sto piano piano rinsavendo e sto riprendendo quello che avevo letto (e subito accontanato) sulla composizione di un portafoglio bilanciato, bond, etc... subendo la giusta punizione per non aver dato seguito a quanto letto nel libro di GreedyTrader!

    Detto questo, essendo agli inizi della "mia nuova gestione finanziaria", vorrei condividere con voi quelle che in prima battuta sono le direzioni di alto livello che vorrei prendere per i 3 portafogli (PAC) di famiglia:
    1) Bimba di 2 anni: continuerei ad alimentare un PAC (rata mensile) su VWCE... si, è sempre 100% azionario ma questi fondi non saranno sbloccati prima dei suoi 18/20 anni
    2) Moglie: al momento sta portando avanti un PAC (rata mensile) su Moneyfarm perchè non vuole dover far niente. Tuttavia, visto che la composizione del Portafoglio 5 si avvicina ad un classico 60/40 con ca. 5% di materie prime, vorrei costruirle in autonomia un portafoglio simile per dover pagare meno commissioni e avere una maggior efficienza (spero). Qualcosa di molto semplice, 2 etf (azionario e obbligazionario globale). Orizzonte temporale più breve, 5-10 anni ma con possibilità di prelevare somme in caso di necessità (poco probabile ma non si sa mai)
    3) Mio portafoglio: qui vengono i dolori... come vi dicevo ad oggi ho un PAC su VWCE (+ un PIC che feci tempo fa su Moneyfarm, portafoglio 7 + altre % minori in crypto, etc). Ho sempre l'esigenza di avere un ptf semplice da gestire, quindi voglio evitare n mila etf... diciamo affiancare a VWCE la parte obbligazionaria (XGSH?) e forse aggiungere oro/materie prime (reit?).
    --> sebbene questo ptf sarà la parte core dei miei investimenti, sono in difficoltà con la parte bond dove, all'interno di una % totale del 35-40%, non so dove orientarmi per l'etf principale da affiancare a bond inflation linked e magari un convertibile hedged... non vorrei però frazionare troppo il portafoglio ed essere penalizzato dalle spese di commissione. Inoltre, se ad esempio guardo un classico all-weather, "dovrei" considerare sia un etf long-term bond che intermedio. Insomma... qui ho bisogno di essere un minimo indirizzato perchè ho paura di complicarmi la vita per niente!

    Grazie mille per l'aiuto!
    Ciao,
    valutato un bel lifestrategy?

    Per quanto riguarda cose più complesse, se così si può dire, hai mai pensato ad un obbligazionario globale aggregato hedged? Se l'hai già escluso, perché?

    Le obbligazioni convertibili sono fique ma, curiosità, chi e come e quando le convertirà? Tu o qualcun altro?

    Sui REIT, la domanda è perché? Che cosa ti servono?

    Bello, vero, avere più domande che risposte!

  7. #1717
    L'avatar di Abaddon
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    1,837
    Mentioned
    76 Post(s)
    Quoted
    1384 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Red1 Visualizza Messaggio
    Posto questo articolo sul hedging:
    https://www.pimco.co.uk/en-gb/insigh...nd-portfolios/

    Da quel che ho capito maggiore è la volatilità dell'asset class meno è "necessario" l'hedging(cosa che è stata ribadita più volte qui).

    In questo caso parla di high yield ciò potrebbe essere traslato pure per i corporate IG e i long govenrment bond IG?
    Cosa ne pensate?
    Non ho ancora letto l'articolo, ma l'assioma che hai sintetizzato è a mio avviso corretto.

    Va da sé dunque perché convenga, sempre a mio avviso, proteggere dal rischio cambio i bond IG non in Euro.

  8. #1718
    L'avatar di Abaddon
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    1,837
    Mentioned
    76 Post(s)
    Quoted
    1384 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da ferdydurke Visualizza Messaggio
    Ho un lazy portfolio composta da 2 ETF, un azionario globale e un obbligazionario Euro Goverment Bond. L'ETF obbligazionario, ovviamente è quello che va male...chiedo sarebbe più opportuno puntare su un obbligazionario global aggregate tipo il iShares Core Global Aggregate Bond UCITS ETF, sperando in una maggiore diversificazione e, forse, maggiori rendimenti rispetto all'area Euro?

    Grazie
    Ciao,
    la scelta tra obbligazionario IG governativo o aggregato è, in teoria, un tradoff tra massima copertura possibile nel primo caso e un pizzico di rendimento in più a discapito di un pizzico di copertura persa nel secondo caso.

    Per avere un'idea dei numeri coinvolti, prendi le schede informative dei due prodotti e guarda lo YTM. Questo è quanto attendersi di rendimento tra i due. Per il comportamento durante i crolli, difficile fare previsioni.
    Magari prendi anche justetf o backtest.curvo.eu e confronta gli andamenti di XGLE e AGGH o di XGLE e l'aggregate Euro di cui adesso non ricordo il ticker.

    Altri metodi per scegliere non ne conosco.

    Io preferisco gli aggregate, ma trattasi di parere soggettivo e se adesso sei già investito in altro modo devi valutare attentamente il da farsi perché non potrebbe valerne la pena.

    Un saluto.
    Ultima modifica di Abaddon; 09-08-22 alle 17:23

  9. #1719
    L'avatar di KozmicB
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    309
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    177 Post(s)
    Potenza rep
    18533957
    Citazione Originariamente Scritto da elleffe Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    dopo un periodo cieco di investimenti "full-equity" mi sto piano piano rinsavendo e sto riprendendo quello che avevo letto (e subito accontanato) sulla composizione di un portafoglio bilanciato, bond, etc... subendo la giusta punizione per non aver dato seguito a quanto letto nel libro di GreedyTrader!

    Detto questo, essendo agli inizi della "mia nuova gestione finanziaria", vorrei condividere con voi quelle che in prima battuta sono le direzioni di alto livello che vorrei prendere per i 3 portafogli (PAC) di famiglia:
    1) Bimba di 2 anni: continuerei ad alimentare un PAC (rata mensile) su VWCE... si, è sempre 100% azionario ma questi fondi non saranno sbloccati prima dei suoi 18/20 anni
    2) Moglie: al momento sta portando avanti un PAC (rata mensile) su Moneyfarm perchè non vuole dover far niente. Tuttavia, visto che la composizione del Portafoglio 5 si avvicina ad un classico 60/40 con ca. 5% di materie prime, vorrei costruirle in autonomia un portafoglio simile per dover pagare meno commissioni e avere una maggior efficienza (spero). Qualcosa di molto semplice, 2 etf (azionario e obbligazionario globale). Orizzonte temporale più breve, 5-10 anni ma con possibilità di prelevare somme in caso di necessità (poco probabile ma non si sa mai)
    3) Mio portafoglio: qui vengono i dolori... come vi dicevo ad oggi ho un PAC su VWCE (+ un PIC che feci tempo fa su Moneyfarm, portafoglio 7 + altre % minori in crypto, etc). Ho sempre l'esigenza di avere un ptf semplice da gestire, quindi voglio evitare n mila etf... diciamo affiancare a VWCE la parte obbligazionaria (XGSH?) e forse aggiungere oro/materie prime (reit?).
    --> sebbene questo ptf sarà la parte core dei miei investimenti, sono in difficoltà con la parte bond dove, all'interno di una % totale del 35-40%, non so dove orientarmi per l'etf principale da affiancare a bond inflation linked e magari un convertibile hedged... non vorrei però frazionare troppo il portafoglio ed essere penalizzato dalle spese di commissione. Inoltre, se ad esempio guardo un classico all-weather, "dovrei" considerare sia un etf long-term bond che intermedio. Insomma... qui ho bisogno di essere un minimo indirizzato perchè ho paura di complicarmi la vita per niente!

    Grazie mille per l'aiuto!
    1. Con una bimba di due anni ed un orizzonte temporale di quella portata anche io investirei su un azionario 100%
    2. Fra moglie e marito, non mi intrometto :-D
    3. seguo la linea @Abaddon: un LS (scegli tu, dipende principalmente dal tuo orizzonte e dalla tua propensione al rischio: io ho un LS80)

    PS
    ho CONV (errore di gioventù
    ) e non vedo l'ora di sbolognarlo: in un PF pigro non lo vedo adatto...


  10. #1720

    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    172
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    263847
    Citazione Originariamente Scritto da Abaddon Visualizza Messaggio
    Non ho ancora letto l'articolo, ma l'assioma che hai sintetizzato è a mio avviso corretto.

    Va da sé dunque perché convenga, sempre a mio avviso, proteggere dal rischio cambio i bond IG non in Euro.
    Grazie per la conferma del ragionamento!!

Accedi