Consulenza ISP
DHH e l’idea di creare un operatore cloud grazie alle acquisizioni di ‘campioni locali’. Live streaming il 26 maggio  
La società guidata da Sica, che continua a crescere per linee esterne, illustra le sue strategie nel corso del 'Live Streaming' su FOL di giovedì prossimo
La casa è un investimento a prova di inflazione? Ecco il modo per proteggersi al 100% dal caro vita
Gli immobili spesso vengono annoverati tra gli asset reali in grado di offrire protezione dall’inflazione. E’ realmente così? Gli immobili residenziali rappresentano uno degli elementi essenziali della vita umana e rappresentano …
Lagarde tuona: ‘Le crypto valgono zero’. Ma bitcoin & co. si fanno largo a Davos con pizze gratis nell’élite del mondo degli affari
Bitcoin e gli altri crypto asset non hanno alcun valore. La presidente della Bce, Christine Lagarde, non usa giri di parole nell’etichettare le criptovalute come un asset che non vale nulla. ?La …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    510481

    Consulenza ISP

    Salve,

    sono venuto a sapere durante le feste che in banca hanno sottoscritto un PAC a mia madre del suddetto fondo:
    Eurizon Diversificato Etico EUR Acc - IT0001052742

    per ora ha versato un primo importo di 500€ + 300€ mensili (per due rate totali).

    Metto le mani avanti e dico che secondo me non è un fondo malvagio, poteva andare molto peggio, e tutto sommato è in linea con il suo profilo di risparmio e di rischio. Mi chiedevo però se aveste qualche consiglio per sostituirlo con un PAC in ETF che presuppongo possa costare un decimo.

    Come background vi dico che è una impiegata senza troppe spese, se non un mutuo per una casa che non è la prima. Ha sempre investito nel mattone, però ora vuole mettere qualche dindino (e possibilmente farli fruttare) da parte per la pensione tra 6/7 anni.
    Ha già un fondo pensione Allianz Insieme in cui versa il massimo deducibile annuo, pertanto qui ci confluirebbe l'eccedenza.

  2. #2
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    4,791
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    2237 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Lascia tutto così. Il fondo non é eccessivamente caro e la gestione, a oggi, non é deprimente

    Potresti si sostituirlo con un etf, quasi, simile... Ma...

    Se rimane in intesa

    . Costi di negoziazione elevati

    . Deposito titoli da pagare. Con il fondo ti basta una rubrica fondi che é gratuita. Ma anche il dt in generale se contiene strumenti della casa

    . Gestione autonoma del pac

    IMHO, non ne vale la pena

    Andresti a spendere forse di più

  3. #3

    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    6,317
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    3609 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da oceanic815 Visualizza Messaggio
    Lascia tutto così. Il fondo non é eccessivamente caro e la gestione, a oggi, non é deprimente

    Potresti si sostituirlo con un etf, quasi, simile... Ma...

    Se rimane in intesa

    . Costi di negoziazione elevati

    . Deposito titoli da pagare. Con il fondo ti basta una rubrica fondi che é gratuita. Ma anche il dt in generale se contiene strumenti della casa

    . Gestione autonoma del pac

    IMHO, non ne vale la pena

    Andresti a spendere forse di più
    credo che sia vicina la fine del mondo

  4. #4
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    510481
    Citazione Originariamente Scritto da oceanic815 Visualizza Messaggio
    Lascia tutto così. Il fondo non é eccessivamente caro e la gestione, a oggi, non é deprimente

    Potresti si sostituirlo con un etf, quasi, simile... Ma...

    Se rimane in intesa

    . Costi di negoziazione elevati

    . Deposito titoli da pagare. Con il fondo ti basta una rubrica fondi che é gratuita. Ma anche il dt in generale se contiene strumenti della casa

    . Gestione autonoma del pac

    IMHO, non ne vale la pena

    Andresti a spendere forse di più
    Innanzitutto grazie mille, ottimo.
    Ci tengo a specificare però che non siamo legati ad intesa, anzi ci stavamo guardando attorno perché i costi di tutto ciò che è intorno a questo fondo sono diventati esorbitanti e in filiale non sembrano collaborativi a venirci incontro.
    Abbiamo visto che ora offrono conto corrente e carta tutto a costo zero, ma per i clienti di lunga data non se ne parla.

  5. #5
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,747
    Mentioned
    196 Post(s)
    Quoted
    2169 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da SignorTregue Visualizza Messaggio
    Salve,

    sono venuto a sapere durante le feste che in banca hanno sottoscritto un PAC a mia madre del suddetto fondo:
    Eurizon Diversificato Etico EUR Acc - IT0001052742

    per ora ha versato un primo importo di 500€ + 300€ mensili (per due rate totali).

    Metto le mani avanti e dico che secondo me non è un fondo malvagio, poteva andare molto peggio, e tutto sommato è in linea con il suo profilo di risparmio e di rischio. Mi chiedevo però se aveste qualche consiglio per sostituirlo con un PAC in ETF che presuppongo possa costare un decimo.

    Come background vi dico che è una impiegata senza troppe spese, se non un mutuo per una casa che non è la prima. Ha sempre investito nel mattone, però ora vuole mettere qualche dindino (e possibilmente farli fruttare) da parte per la pensione tra 6/7 anni.
    Ha già un fondo pensione Allianz Insieme in cui versa il massimo deducibile annuo, pertanto qui ci confluirebbe l'eccedenza.
    Secondo me non è male e poteva andare molto peggio. E' un prudente, non aspettarti grandi rendimenti soprattutto come PAC, sarà più una specie di salvadanaio.

    I costi sono poco sopra 1%. Un ETF costa meno, ma bilanciati ce ne sono pochi.

    Con profilo di rischio prudente e 20% di azionario mi viene in mente solo il Vanguard LifeStrategy20, che costa 0,25%.

    Comunque poteva andare incommensurabilmente peggio.

  6. #6

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    379
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    221 Post(s)
    Potenza rep
    5327692
    Citazione Originariamente Scritto da SignorTregue Visualizza Messaggio
    Salve,

    sono venuto a sapere durante le feste che in banca hanno sottoscritto un PAC a mia madre del suddetto fondo:
    Eurizon Diversificato Etico EUR Acc - IT0001052742
    Piccola precisazione da pistino, tua mamma ha sottoscritto un pac che le hanno proposto in filiale. La banca non sottoscrive niente, il motu proprio lo lascia al titolare di un'altra importante istituzione 🙂

  7. #7
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    510481
    Citazione Originariamente Scritto da Keef Visualizza Messaggio
    Piccola precisazione da pistino, tua mamma ha sottoscritto un pac che le hanno proposto in filiale. La banca non sottoscrive niente, il motu proprio lo lascia al titolare di un'altra importante istituzione 🙂
    assolutamente corretto, mi scuso per il refuso

  8. #8
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    510481
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Secondo me non è male e poteva andare molto peggio. E' un prudente, non aspettarti grandi rendimenti soprattutto come PAC, sarà più una specie di salvadanaio.

    I costi sono poco sopra 1%. Un ETF costa meno, ma bilanciati ce ne sono pochi.

    Con profilo di rischio prudente e 20% di azionario mi viene in mente solo il Vanguard LifeStrategy20, che costa 0,25%.

    Comunque poteva andare incommensurabilmente peggio.
    quindi lascereste le cose così come sono?

  9. #9
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,747
    Mentioned
    196 Post(s)
    Quoted
    2169 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da SignorTregue Visualizza Messaggio
    quindi lascereste le cose così come sono?
    Non lo so, dipende dal profilo di tua madre e dalla situazione. Un PAC sfrutta la volatilità per mediare il rischio timing su asset un pò più rischiosi, forse per lei è adeguato però una sorta di accumulo conservativo. Con Moneyfarm profilo equivalente avresti circa la stessa cosa (prezzi/rendimenti), probabilmente. Con un PAC in ETF non so bene se vale la pena dato il livello comunque contenuto di rischio/rendimento e i costi di transazione spread bid/ask su importi di poche centinaia di euro. Insomma il dubbio è con l'eventuale LifeStrategy20 di esposizione all'azionario più prossimo la differenza in costi di gestione non possa essere chissà che valore aggiunto... o comunque trattarsi di un punto percentuale o due dopo un bel periodo di tempo.
    Sul fatto che tutto sommato il prodotto non era male la fortuna è che quando non ci sono in ballo volumi significativi a livello di conto economico conta poco e si riesce a dare un pò più di consulenza.

  10. #10
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    510481
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Non lo so, dipende dal profilo di tua madre e dalla situazione. Un PAC sfrutta la volatilità per mediare il rischio timing su asset un pò più rischiosi, forse per lei è adeguato però una sorta di accumulo conservativo. Con Moneyfarm profilo equivalente avresti circa la stessa cosa (prezzi/rendimenti), probabilmente. Con un PAC in ETF non so bene se vale la pena dato il livello comunque contenuto di rischio/rendimento e i costi di transazione spread bid/ask su importi di poche centinaia di euro. Insomma il dubbio è con l'eventuale LifeStrategy20 di esposizione all'azionario più prossimo la differenza in costi di gestione non possa essere chissà che valore aggiunto... o comunque trattarsi di un punto percentuale o due dopo un bel periodo di tempo.
    Sul fatto che tutto sommato il prodotto non era male la fortuna è che quando non ci sono in ballo volumi significativi a livello di conto economico conta poco e si riesce a dare un pò più di consulenza.
    Grazie mille dell'intervento.
    Ci tengo a precisare, che al contrario di quanto letto molte volte sulle consulenze ricevute in filiale in banca, spezzo una lancia al favore di Intesa Sanpaolo. Mia mamma non è assolutamente stata forzata a sottoscrivere questo piano di accumulo, in quanto l'incipit è stato suo. Inoltre, tutto sommato mi sentirei di dire che nella scelta è stato rispettato il suo profilo.

    Come dicevo, l'orizzonte temporale è quello dei 6/7 anni che sono gli anni che mancano al pensionamento. L'obiettivo di questa allocazione non è altro che quello di sfruttare il suo potere di risparmio attuale - nel massimo delle potenzialità - per mettere da parte una somma da scongelare una volta in pensione. Visto che comunque l'orizzonte è di medio termine, avevamo concordato che si poteva osare un fondo, piuttosto che il c/c o un libretto di risparmio. Il profilo di rischio è quello di una qualunque persona sulla sessantina con questo orizzonte temporale, ovvero un rischio medio. Non è necessaria una totale prudenza perché comunque i suoi flussi in entrata ci sono e le oscillazioni che potrebbero subire questi depositi sono tollerabili, in quanto non ci sarebbe il bisogno di smuoverli prima del termine. Non si sentirebbe comunque di andare oltre un 40% di azionario.

    Non conoscevo questo fondo e non sono stato consultato, però suppongo sia successo che dopo essere andata in filiale per un'altra operazione, abbia accennato alle sue intenzioni ed è stato sottoscritto il sopracitato. In ogni caso lei dall'home banking ha pieno potere di gestire i versamenti e le liquidazioni.

    Mi ha semplicemente chiesto un riscontro e di sentirmi libero di consigliarle qualcosa di più "prestante" o economico in rapporto a questo, che comunque fino ad ora è in lieve guadagno.

Accedi