investire o no? - Pagina 4
Tol Expo 2022, chiusa la ventesima edizione: un successo per contenuti e partecipazione
Un successo, per i contenuti espressi e il pubblico presente all?evento. Si può riassumere così questa ventesima edizione della Trading Online Expo, organizzata da Borsa Italiana e tenutasi fisicamente a …
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day 2022 per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più …
Tesla, pressing per lancio buyback in risposta a tonfo del titolo. Musk ha un’altra grana: arriva accusa di molestie a hostess di Space X
Il crollo del titolo Tesla in borsa inizia a pesare anche sui grandi investitori. Il miliardario Leo Koguan, il quale sostiene di essere il terzo maggiore azionista individuale di Tesla, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    41079
    Concordo con Long Player Special aggiungo che gli immobili non producono utili solo per il semplice fatto di esistere, non si rivalutano solo per il semplice fatto che tu ci vivi, deperiscono nel tempo e ci vuole manutenzione.
    Metti in preventivo che oltre al prezzo dell’immobile esistono altri costi d’acquistare: agenzia immobiliare, imposta di registro, notaio, mutuo, perizia + isruttoria, manutenzione, assicurazione sulla casa e gli imprevisti.
    Se vuoi investire in azioni ti consiglio di utilizzare una piccola percentuale del tuo patrimonio che se la perdessi non ti cambierebbe la vita.

  2. #32

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    329
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    167 Post(s)
    Potenza rep
    5392473
    io senza tante seghe mentali comprerei una casa normale (sicuramente non andrei ad indebitarmi inutilmente su inutili case di lusso), metterei 1000 euro al mese su un LifeStrategy e soprattutto cercherei di "convertire" i soldi in tempo libero, cioè cercherei di fare in modo di lavorare il minimo possibile e avere più vita.

  3. #33

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    594
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    547 Post(s)
    Potenza rep
    17814550
    Citazione Originariamente Scritto da marcor437 Visualizza Messaggio
    Allora... io sono praticamente nelle tua identica situazione... età...liquidità...no sposato...no figli... più o meno stesso reddito.

    L unica differenza è che io 6 anni fà ho comprato (no mutuo) pensando di aver fatto un affare un appartamento simil attico solo che poi son venute fuori spese che ad un occhio più consapevole erano facili da intuire. Inizialmente pensavo di spendere il giusto per la casa scegliendo una zona popolare e un appartamento di 70 m che a me bastavano... col senno del poi non lo rifarei, difatti ora vorrei andare in una casa singola per avere la mia privacy e possibilmente una zona di pregio. Questo mio sbaglio penso si possa stimare intorno ai 30K su una spesa di 120K quindi una discreta percentuale.

    Quindi ti consiglio di non accontentarti di una casa banale perchè poi potresti pentirti...

    E comunque ti consiglio caldamente l'acquisto... secondo me l'affitto è per 3 categorie di persone... o quelli che causa lavoro possono essere trasferiti ecc... o per i poveri che non possono avere mutuo... o per i ricchi sfondati
    per curiosità, sempre ti vada di condividerlo, quali sono le spese impreviste a cui sei andato incontro?
    Anche io sto cercando un ultimo piano, non mi interessa avere chissà quale terrazza ma semplicemente non avere nessuno sopra, ho avuto vicini con bambini piccoli in una casa precedente ed era una discussione continua.
    Sulla zona non posso che darti ragione, se uno può permetterselo meglio un biolocale in zona ben frequantata e collegata che il 150mq nelle periferie.
    Sulla casa indipendente dipende, se sei a Roma o MIlano è semplicemente impossibile, o quasi.

  4. #34

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,673
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    687 Post(s)
    Potenza rep
    42587205
    Citazione Originariamente Scritto da mnoga Visualizza Messaggio
    e soprattutto cercherei di "convertire" i soldi in tempo libero, cioè cercherei di fare in modo di lavorare il minimo possibile e avere più vita.
    ah, dipendesse da me...



    Citazione Originariamente Scritto da kolokotronis Visualizza Messaggio
    Anche io sto cercando un ultimo piano, non mi interessa avere chissà quale terrazza ma semplicemente non avere nessuno sopra, ho avuto vicini con bambini piccoli in una casa precedente ed era una discussione continua.
    eh.. appunto, ma anche senza bambini può essere fastidioso, sopratutto per il fatto che lavoro su turni e magari voglio dormire di più in un giorno libero, o a olte alle 7:30-8 sto appena andando a letto dopo turno di notte, e sopra fanno pulizie con tanto di mobili spostati... (capitato)....

    L'ideale sarebbe ultimo piano tutto mio

  5. #35

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    261
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    215 Post(s)
    Potenza rep
    5299537
    Citazione Originariamente Scritto da kolokotronis Visualizza Messaggio
    per curiosità, sempre ti vada di condividerlo, quali sono le spese impreviste a cui sei andato incontro?
    Anche io sto cercando un ultimo piano, non mi interessa avere chissà quale terrazza ma semplicemente non avere nessuno sopra, ho avuto vicini con bambini piccoli in una casa precedente ed era una discussione continua.
    Sulla zona non posso che darti ragione, se uno può permetterselo meglio un biolocale in zona ben frequantata e collegata che il 150mq nelle periferie.
    Sulla casa indipendente dipende, se sei a Roma o MIlano è semplicemente impossibile, o quasi.
    I problemi principali li ho avuti con le due terrazze con infiltrazioni sugli appartamenti ai pani inferiori, difatti quelli sotto hanno proprio le stanze sotto le mie terrazze, quella piccola rifatta 1 volta e quella grande addirittura 2 volte perche ci sono anche problemi di pendenza e pochi buchi/sfiato per le dimensioni particolari, nonostante la palazzina fosse recente di 3/4 anni era stata fatta da cani e tirata via.
    Tra l'altro le terrazze quando comprai erano fatte in due materiali diversi (chiaramente su una c'erano stati dei problemi) ma a me piaceva talmente tanto che non ho approfondito... altre cose la porta finestra dovuta sostituire perchè stava già cedendo... altri problemi sui parapetti dei terrazzi... poi insomma le luci esterne ed interne alla palazzina sono le più scadenti, quindi i segnali c'erano tutti. Purtroppo all'epoca non seguivo questa sezione altrimenti se avessi chiesto un parere sarei stato giustamente massacrato.

  6. #36

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    61
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    39 Post(s)
    Potenza rep
    154627
    Mia opnione: fare un mega mutuo per l'attico e investire il resto in ETF ti esporrebbe a dei rischi. Considera che, a meno che non lavori nel pubblico, ogni posto di lavoro è potenzialmente a rischio e che gli ETF sono strumenti che tendono al positivo *nel lungo termine*. *Tendono*

    Non sono qui per demolire le tue certezze ma occorre che guardi anche alla possibilità che le cose non vadano come speravi.

    Hai un ottimo stipendio e nessuno da mantenere, goditi la vita senza bisogno di strafare e allora sì che potrai valutare di andare in pensione 10 anni prima rinunciando a un po' di soldi ma guadagnando un mare di tempo da vivere.

  7. #37

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    594
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    547 Post(s)
    Potenza rep
    17814550
    Citazione Originariamente Scritto da marcor437 Visualizza Messaggio
    I problemi principali li ho avuti con le due terrazze con infiltrazioni sugli appartamenti ai pani inferiori, difatti quelli sotto hanno proprio le stanze sotto le mie terrazze, quella piccola rifatta 1 volta e quella grande addirittura 2 volte perche ci sono anche problemi di pendenza e pochi buchi/sfiato per le dimensioni particolari, nonostante la palazzina fosse recente di 3/4 anni era stata fatta da cani e tirata via.
    Tra l'altro le terrazze quando comprai erano fatte in due materiali diversi (chiaramente su una c'erano stati dei problemi) ma a me piaceva talmente tanto che non ho approfondito... altre cose la porta finestra dovuta sostituire perchè stava già cedendo... altri problemi sui parapetti dei terrazzi... poi insomma le luci esterne ed interne alla palazzina sono le più scadenti, quindi i segnali c'erano tutti. Purtroppo all'epoca non seguivo questa sezione altrimenti se avessi chiesto un parere sarei stato giustamente massacrato.
    Ma i lavori di riparazione nel caso da te descritto (infiltrazioni terrazze) sono a tuo esclusivo carico? O interviene pro quota il condominio?

  8. #38
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    877
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    538 Post(s)
    Potenza rep
    9913226
    Citazione Originariamente Scritto da kolokotronis Visualizza Messaggio
    Ma i lavori di riparazione nel caso da te descritto (infiltrazioni terrazze) sono a tuo esclusivo carico? O interviene pro quota il condominio?
    Quando l'uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l'uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico: gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell'edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno

    Tra l'altro l'attico si porta dietro anche delle spese condominiali sensibilmente più alte

  9. #39
    L'avatar di Iamhere
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    95
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    45 Post(s)
    Potenza rep
    4501130
    Citazione Originariamente Scritto da guidoz Visualizza Messaggio
    Premetto che sono ancora moooolto acerbo in campo finanziario (sto leggendo il libro di Lazinelli - è uno pseduonimo, vero? - sugli investimenti pigri.. e ogni tanto guardo qualche video di finanza su youtube, e leggo qualcosa qui su FOL... finalmente ho l'illusione di capire il 20% di quel che leggo )

    Ho 42 anni, un ottimo stipendio (3700-3800/mese di media), un gruzzolo da parte (circa 240k al momento parcheggiati in depositi con tassi non entusiasmanti), un fondo pensione (88k in prevaer, con linea "aggressiva" da qualche anno, prima capendoci poco avevo scelto purtroppo quelle più prudenti ), niente famiglia, vivo in affitto, ho la prospettiva di andare in pensione a 60 anni (se non cambiano le regole), e un giorno erediterò qualche proprietà di famiglia (poca cosa: porzioni di terreni e fabbricati in aree rurali.. ad oggi credo sarei contento se in totale ci facessi 150-170k).

    Fino ad oggi la mia idea era di sfruttare i tassi bassi dei mutui per comprare una casa in zone centrali (Verona), puntando ad una fascia medio-alta (con una discreta metratur, piano alto se non attico, magari un terrazzo....) visto che ho budget e possibilità di leva. Purtroppo però tra pandemia, l'essere esigente ma comunque inesperto di mercato immobiliare, e il cercare anche in zona molto richiesta in città turistica, non ho trovato per ora nulla di particolarmente interessante...

    Ora il mio dubbio è: e se invece di perdere tempo a cercare case "speciali" mi accontentassi di qualcosa di più modesto, finanziandomi anche per almeno il 50% con un mutuo, e tenessi così una parte de capitale per investirlo? Visti i tassi bassi dei mutui, potrebbe essere un'idea.
    Tendenzialmente investirei sopratutto in portafoglio pigro, con ETF come asset principale, ma una piccola quota potrei impiegarla più attivamente (ho un amico che da un paio di anni si è appassionato e si sceglie le azioni, seguendo anche qualche esperto online, per ora con buoni risultati)

    D'altro canto però mi dico: non sono più così giovane e ad oggi non so se avrò eredi... quindi perchè sbattermi (compreso tempo speso ad educarmi in materia, e con in più dei rischi) per accrescere un capitale che mi basta e avanza, invece magari di godermelo di più?
    In realtà io con metà stipendio circa sto dentro tutte le spese, compresi sfizi e gratificazioni.. il mio vero obiettivo potrebbe essere raggiungere un capitale tale da poter vivere di rendita e andarmene un po' in giro per il mondo (l'unico vero lusso è il tempo libero...), però verosimilmente non ci riuscirei comunque prima della pensione...

    Insomma, poche idee e ben confuse... volevo sentire un po' di pareri.
    Non hai idee confuse, solo che è difficile dare una risposta "solo" economica, in realtà la risposta è basata su quello che vuoi fare da grande(il che è anche un pò economia ).
    Se posso portare l'esperienza di uno che si è "sistemato" seriamente esattamente alla tua età, prima pensavo a viaggiare ed a fare esperienze, poco ai soldi in senso stretto.
    Prima di ciò bilocale carino in periferia a Milano, comperato con i primi risparmi, e poi sempre in giro.
    A gestire bene i soldi e alla casa con terrazzo ho pensato dopo, perchè avevo maggiori responsabilità, non solo verso di me, il che ti dà una marcia in più e ti toglie tanti dubbi.

Accedi