diversificazione oltre ETF world
Tesla: titolo -42% da annuncio Musk su Twitter. Ma dopo mesi di sell Cathie Wood torna a comprare
Tesla vittima dei lockdown da Covid in Cina, del peggioramento del sentiment di mercato che sta facendo capitolare soprattutto le azioni growth, e vittima, anche, della febbre di Elon Musk …
Crisi alimentare sempre più concreta: dal WFP all’Ue appello a Mosca per sbloccare i porti
Una crisi alimentare dietro l’angolo è quella che si prospetta per la comunità internazionale con i porti bloccati a causa della guerra e milioni di tonnellate di grano sono in …
Gas russo, George Soros sceglie Draghi per il suo messaggio all’Europa: così potete battere Putin. L’idea della ‘tassa pesante’ contro Mosca
George Soros scrive a Mario Draghi lanciando un messaggio ben preciso all'Ue. Sulla questione del gas russo, si legge nella missiva il cui testo è stato riportato da Bloomberg, l'Europa …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    172
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    145 Post(s)
    Potenza rep
    1804988

    diversificazione oltre ETF world

    Ciao a tutti,
    ho 33 anni, un risparmio mensile di circa 1'000€, ho casa mia e quindi no affitto/mutuo. Sto cercando di definire un piano investimenti, visto che in questi anni ho avuto un po' di perdite (per scelte azzardate)

    Da un anno ho iniziato a fare un PAC su iShare World Accumulo. Ci verso 500€/mese.

    Ho un capitale fermo di circa 50/60k che di questo passo rimarrà sempre lì..... l'ideale credo sia investire una certa somma consistente nell'ETF World, e lasciarla lì per qualche anno e vederla crescere... Col PAC sto comprando ogni mese a prezzo sempre più alto, minimizzando i guadagni
    Sono un po' frenato. Mettere così tanti soldi tutti su un ETF mi un po' mi spaventa... soprattutto per la volatilità dei mercati.

    Sto cercando quindi qualcosa per diversificare.
    Sicuramente a breve aderirò al fondo pensione di categoria, con TFR + 500€/mese. Sto aspettando che definiscano la nuova riforma fiscale/pensionistica, per evitare poi di entrare e avere brutte sorprese dal punto di vista legislativo su fondi pensione & C.

    Sto cercando altri investimenti decorrelati dal mercato azionario, per bilanciare eventuali momenti di crollo
    In passato ho investito per anni nel P2P Lending, sono abituato ad avere interessi > 10% (ero al 12-14% all'inizio), quindi se guardo le obbligazioni o altri strumenti finanziari alternativi, con 1/2% lordo... un po' mi viene male. Vorrei investimenti con almeno il 5% (e mi direte che un investimento che rende di più, è pure più azzardato... lo so...)

    Nel frattempo ho provato a giocare con le azioni. La mia strategia era acquistare azioni in sconto con buoni bilanci e prospettive e tenerle almeno per un periodo medio. Inutile dire che ad oggi TUTTE le azioni che ho sono sotto... alcune anche del 40% e non so se mai le recupererò. Mentre l'ETF World ha fatto il 29% nello stesso periodo. Per questo ho deciso di abbandonare lo stock picking e darmi all'investimento passivo.

    Insomma, voi che piano di investimento mi consigliate? Vorrei un qualcosa di dinamico, decorrelato dal mercato azionario, non troppo rischioso (o cmq abbastanza safe su lungo periodo)

  2. #2
    L'avatar di Santi91
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    1,113
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    657 Post(s)
    Potenza rep
    23922096
    Citazione Originariamente Scritto da loverdrive Visualizza Messaggio
    Insomma, voi che piano di investimento mi consigliate? Vorrei un qualcosa di dinamico, decorrelato dal mercato azionario, non troppo rischioso (o cmq abbastanza safe su lungo periodo)
    Non troppo rischioso ma cerchi almeno il 5%, per me hai iniziato con la scelta giusta, ETF all world e nel lungo periodo stai tranquillo; valuta i lifestrategy per abbassare la quota azionaria e diminuire il rischio.

    50/60k è capitale fermo che vuoi investire o solo una parte? Perchè per utilizzarlo tutto a 500€ al mese impieghi circa 8/10 anni, valuta un pic iniziale+pac.

    Sul fondo pensione inizierei comunque a versare, aspettare una riforma che magari arriva dopo 5 anni o forse mai, ti perdi davvero tanto di deduzioni.

  3. #3
    L'avatar di Berserk85
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    3,946
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    2369 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Se hai un risparmio mensile di 1000 euro/mese direi di mettere 430 euro su fondo pensione così da ragiongere i 5k e spicci per il massimo deducibile (magari vedi pure qualche fpa se il tuo è poco performante vista la giovane età) e il resto su etf che preferisci (lifestrategy o solo azionario)

    Già così hai fatto il 90% del lavoro

  4. #4
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    880
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    541 Post(s)
    Potenza rep
    9913226
    Citazione Originariamente Scritto da loverdrive Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    ho 33 anni, un risparmio mensile di circa 1'000€, ho casa mia e quindi no affitto/mutuo. Sto cercando di definire un piano investimenti, visto che in questi anni ho avuto un po' di perdite (per scelte azzardate)

    Da un anno ho iniziato a fare un PAC su iShare World Accumulo. Ci verso 500€/mese.

    Ho un capitale fermo di circa 50/60k che di questo passo rimarrà sempre lì..... l'ideale credo sia investire una certa somma consistente nell'ETF World, e lasciarla lì per qualche anno e vederla crescere... Col PAC sto comprando ogni mese a prezzo sempre più alto, minimizzando i guadagni
    Sono un po' frenato. Mettere così tanti soldi tutti su un ETF mi un po' mi spaventa... soprattutto per la volatilità dei mercati.

    Sto cercando quindi qualcosa per diversificare.
    Sicuramente a breve aderirò al fondo pensione di categoria, con TFR + 500€/mese. Sto aspettando che definiscano la nuova riforma fiscale/pensionistica, per evitare poi di entrare e avere brutte sorprese dal punto di vista legislativo su fondi pensione & C.

    Sto cercando altri investimenti decorrelati dal mercato azionario, per bilanciare eventuali momenti di crollo
    In passato ho investito per anni nel P2P Lending, sono abituato ad avere interessi > 10% (ero al 12-14% all'inizio), quindi se guardo le obbligazioni o altri strumenti finanziari alternativi, con 1/2% lordo... un po' mi viene male. Vorrei investimenti con almeno il 5% (e mi direte che un investimento che rende di più, è pure più azzardato... lo so...)

    Nel frattempo ho provato a giocare con le azioni. La mia strategia era acquistare azioni in sconto con buoni bilanci e prospettive e tenerle almeno per un periodo medio. Inutile dire che ad oggi TUTTE le azioni che ho sono sotto... alcune anche del 40% e non so se mai le recupererò. Mentre l'ETF World ha fatto il 29% nello stesso periodo. Per questo ho deciso di abbandonare lo stock picking e darmi all'investimento passivo.

    Insomma, voi che piano di investimento mi consigliate? Vorrei un qualcosa di dinamico, decorrelato dal mercato azionario, non troppo rischioso (o cmq abbastanza safe su lungo periodo)
    Che grado di perdita non riusciresti a tollerare? Comunque se ti vuoi dare più tranquillità fai 20k su un ETF, 20k su World e 20k li tieni fermi, se il mercato sale ti roderai il fegato per i 20k non investiti, se scende ti roderai il fegato per aver investito quei 40k
    Non ho mai investito nel P2P lending, è cambiato qualcosa, sono scesi i tassi o cosa altro ti spinge a non investirci più?
    Per le azioni dando per scontato che tu sia un esperto in bilanci (ma temo ce ne siano pochi bravissimi a leggere i fondamentali e soprattutto tra le righe dei bilanci), probabilmente ti sei buttato su ipo o aziende poco capitalizzate, il world è un insieme di azioni, se ha fatto il 29% quelle che lo compongono in media hanno fatto il 29% up. Sono investito in azioni ed etf, leggo spesso che per decorrelare si investe in oro ad esempio, data l'età ti consiglio di mettere qualcosa in un lifestrategy vedi te se 60 o 80 (a mio avviso 80)

  5. #5

    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    172
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    145 Post(s)
    Potenza rep
    1804988
    Ciao, grazie per le risposte.
    Scusate per il ritardo con cui rispondo

    Citazione Originariamente Scritto da Berserk85 Visualizza Messaggio
    Se hai un risparmio mensile di 1000 euro/mese direi di mettere 430 euro su fondo pensione così da ragiongere i 5k e spicci per il massimo deducibile (magari vedi pure qualche fpa se il tuo è poco performante vista la giovane età) e il resto su etf che preferisci (lifestrategy o solo azionario)

    Già così hai fatto il 90% del lavoro
    Ok, come pensavo. magari starò in osservazione di qualche opportunità, non strettamente legato al mercato azionario, perchè nei momenti in cui scende... scende praticamente tutto. Ed avere il 100% degli investimenti nel mercato azionario mi sentirei un po' sovraesposto.
    Che poi nessuno garantisce che in 10-20 anni il mercato guadagni


    Citazione Originariamente Scritto da Santi91 Visualizza Messaggio
    Non troppo rischioso ma cerchi almeno il 5%, per me hai iniziato con la scelta giusta, ETF all world e nel lungo periodo stai tranquillo; valuta i lifestrategy per abbassare la quota azionaria e diminuire il rischio.

    50/60k è capitale fermo che vuoi investire o solo una parte? Perchè per utilizzarlo tutto a 500€ al mese impieghi circa 8/10 anni, valuta un pic iniziale+pac.

    Sul fondo pensione inizierei comunque a versare, aspettare una riforma che magari arriva dopo 5 anni o forse mai, ti perdi davvero tanto di deduzioni.
    Ok mi informo sul lifestrategy.
    50/60k è il capitale da investire. Infatti stavo pensando anche io ad un pic iniziale... magari facendo 3-4 maxi acquisti in un anno? A volte mi sento super prudente e ho timore di entrare in un momento non ottimale (visto che comunque siamo ai massimi... e chissà quest'anno come può andare!)

    Per la riforma fiscale, teoricamente avendo fatto la legge delega hanno al massimo 18 mesi per farla. Ormai saranno 16.... Anche se credo non cambi molto per i fondi pensione. E in ogni caso, anche se ci mettessi solo il TFR, sarebbe sicuramente vantaggioso piuttosto che lasciarlo in azienda e pagare tassazione IRPEF...


    Citazione Originariamente Scritto da Long Player Special Visualizza Messaggio
    Che grado di perdita non riusciresti a tollerare? Comunque se ti vuoi dare più tranquillità fai 20k su un ETF, 20k su World e 20k li tieni fermi, se il mercato sale ti roderai il fegato per i 20k non investiti, se scende ti roderai il fegato per aver investito quei 40k
    Non ho mai investito nel P2P lending, è cambiato qualcosa, sono scesi i tassi o cosa altro ti spinge a non investirci più?
    Per le azioni dando per scontato che tu sia un esperto in bilanci (ma temo ce ne siano pochi bravissimi a leggere i fondamentali e soprattutto tra le righe dei bilanci), probabilmente ti sei buttato su ipo o aziende poco capitalizzate, il world è un insieme di azioni, se ha fatto il 29% quelle che lo compongono in media hanno fatto il 29% up. Sono investito in azioni ed etf, leggo spesso che per decorrelare si investe in oro ad esempio, data l'età ti consiglio di mettere qualcosa in un lifestrategy vedi te se 60 o 80 (a mio avviso 80)
    Su quanta perdita potrei tollerare... non saprei. Pensavo di tollerare bene, però mi sto rendendo conto che sto controllando tutti i giorni le azioni che ho acquistato e un po' di stress lo genera il fatto di avere parecchie azioni in negativo. Seppur sono soldi che non mi servono e hanno tutto il tempo di recuperare...

    nel P2P ho smesso di investire perchè nel 2020 ci sono stati diversi terremoti nel settore. Diverse piattaforme aperte col tentativo di truffare nel 2020 sono "uscite allo scoperto" e hanno deciso di sparire tenendosi i soldi degli investitori. Qualcuno dando colpa ad attacchi hacker sulla piattaforma... altri dicendo che con la crisi covid non ricevono più pagamenti dalle persone a cui hanno concesso credito e non possono più ripagare (cosa non vera e documentata). Su 4-5 piattaforme truffa io sono rimasto coinvolto solo su una, per un importo di 15k. Sono iniziate azioni legali (class action) che dureranno almeno 8 anni, sperando di riuscire a recuperare qualcosa...
    Visto il crollo di credibilità, e visto che non era un mercato regolamentato, le piattaforme oneste hanno iniziato un processo per ottenere varie licenze (tipo bancaria, brokeraggio, etc) per dare maggior tutela e garanzie agli investitori. Ovviamente però tutto ciò ha dei costi per la piattaforma, che quindi ha cominciato ad abbassare i tassi di interesse agli investitori. Inoltre le finanziarie solide hanno smesso di recuperare fondi dal P2P e si stanno spostando sull'emissione di obbligazioni, visto che gli costa meno.
    Quindi, è difficile scegliere piattaforme/finanziarie affidabili, e quelle che lo sono hanno tassi di interesse diminuiti. Se poi ci metti la legge italiana che fa acqua e riconosce tale investimento come investimento finanziario SOLO se effettuato tramite piattaforma italiana (le quali danno tassi bassi con meno garanzie, e quindi non convengono), gli interessi andranno dichiarati come "altro reddito da capitale" e tassati secondo lo scaglione irpef. Quindi mi ritroverei a pagare quasi il 40% di tasse... (anche se, con la legge delega sulla nuova riforma finanziaria, si dovrebbe risolvere questo problema, a quanto c'è scritto.... vedremo quando faranno la riforma).

    Quindi, sommando tutti questi aspetti.... non me la sento di investirci più di tanto. Magari tenerci 5-10k... giusto perchè è stato il mio primo investimento, ci sono affezionato, e perchè se ti muovi bene il 7% netto dovresti riuscire a recuperarlo (su piattaforme abbastanza affidabili, che si stanno regolamentando)

    Per le azioni... no, non sono esperto di bilanci e faccio quasi fatica a leggerli. Mi basavo più che altro su informazioni e consigli in rete. Ad esempio, persone che conosco e che si affidano a diversi broker indipendenti mi hanno girato i loro consigli sull'acquisto di Zoom. Lo stesso Bloomberg ha fatto una analisi molto dettagliata e convinta sull'acquisto di Zoom, con stime di crescita del valore delle azioni, se non ricordo male, di più del 100%. Il titolo invece continua a crollare, ora sono a -43% (ma perchè ho cercato di mediare, acquistando ulteriori azioni quando stava già crollando, per abbassare il prezzo medio di acquisto). Poi c'è la proprietaria del fondo Ark che sta continuando ad acquistare Zoom perchè continua a crederci... vedremo. Per ora non credo mi convenga venderlo.

    Mi stavo chiedendo anche se convenisse prendere le tipiche azioni da cassettista e guadagnare con i dividendi... ma alla fine, rischi che il titolo scenda e perdi il guadagno ottenuto dal dividendo..


    Grazie per il consiglio sul lifestrategy, non lo conoscevo, ora ci do un occhio.


    Ultima cosa....
    io il PAC ho iniziato a farlo sul World. Anche se... sono sempre indeciso se è meglio pac world oppure SP500. Hanno un andamento assolutamente correlato. Sp500 ha sempre performato di più. L'America mi sembra un colosso "too big to fail", con una solidità e delle competenze/progresso tecnologico difficilmente raggiungibili. E' vero che il futuro è sempre incerto, ma sono tentato di puntare sul SP500 che guadagna di più...
    Ultima modifica di loverdrive; 05-01-22 alle 16:17

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    41079
    Citazione Originariamente Scritto da loverdrive Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    ho 33 anni, un risparmio mensile di circa 1'000€, ho casa mia e quindi no affitto/mutuo. Sto cercando di definire un piano investimenti, visto che in questi anni ho avuto un po' di perdite (per scelte azzardate)

    Da un anno ho iniziato a fare un PAC su iShare World Accumulo. Ci verso 500€/mese.

    Ho un capitale fermo di circa 50/60k che di questo passo rimarrà sempre lì..... l'ideale credo sia investire una certa somma consistente nell'ETF World, e lasciarla lì per qualche anno e vederla crescere... Col PAC sto comprando ogni mese a prezzo sempre più alto, minimizzando i guadagni
    Sono un po' frenato. Mettere così tanti soldi tutti su un ETF mi un po' mi spaventa... soprattutto per la volatilità dei mercati.

    Sto cercando quindi qualcosa per diversificare.
    Sicuramente a breve aderirò al fondo pensione di categoria, con TFR + 500€/mese. Sto aspettando che definiscano la nuova riforma fiscale/pensionistica, per evitare poi di entrare e avere brutte sorprese dal punto di vista legislativo su fondi pensione & C.

    Sto cercando altri investimenti decorrelati dal mercato azionario, per bilanciare eventuali momenti di crollo
    In passato ho investito per anni nel P2P Lending, sono abituato ad avere interessi > 10% (ero al 12-14% all'inizio), quindi se guardo le obbligazioni o altri strumenti finanziari alternativi, con 1/2% lordo... un po' mi viene male. Vorrei investimenti con almeno il 5% (e mi direte che un investimento che rende di più, è pure più azzardato... lo so...)

    Nel frattempo ho provato a giocare con le azioni. La mia strategia era acquistare azioni in sconto con buoni bilanci e prospettive e tenerle almeno per un periodo medio. Inutile dire che ad oggi TUTTE le azioni che ho sono sotto... alcune anche del 40% e non so se mai le recupererò. Mentre l'ETF World ha fatto il 29% nello stesso periodo. Per questo ho deciso di abbandonare lo stock picking e darmi all'investimento passivo.

    Insomma, voi che piano di investimento mi consigliate? Vorrei un qualcosa di dinamico, decorrelato dal mercato azionario, non troppo rischioso (o cmq abbastanza safe su lungo periodo)
    Per un capitale di 60k potresti investire diversificando tra azioni e obbligazioni in un ptf di etf. Le obbligazioni sicuramente non avranno i rendimenti dei P2P (anche se personalmente non uso) ma danno stabilità al portafoglio.
    Ti consiglio di lasciar stare le azioni. Vai incontro ad un rischio di perdita elevato. Considera che se esce una notizia negativa il prezzo scende. Mentre gli etf al loro interno hanno diverse azioni e con la notizia negativa non la “senti” oltre ad avere una buona diversificazione.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,434
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    990 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    lungo periodo = etf world

    il fatto che tu abbia paura di mettere troppi soldi su un solo etf è meramente psicologico, è l'investimento + diversificato che esista ==> devi solo avere la tranquillità di non guardare al suo valore nel breve periodo, ma di lasciare andare l'investimento per gli anni che hai deciso ( nel caso specifico, almeno 10)

    Nel tuo caso, dei 60k, ne investirei almeno almeno 30k nell'etf world anche se tu fossi la persona + paurosa e conservativa del pianeta ^^.. data la tua predisposizione al risparmio e al fatto che hai già la casa di proprietà, ne metterei almeno 50k su etf world, e poi con i risparmi da 1k al mese, andrei a cappare i 5k annui per la previdenza complementare, e il resto lo terrei liquido / deciderei il da farsi in base alle tue necessità future

    quindi 10k liquidi dei 60k ancora da allocare, e dei 12k annui che andrai a risparmiare, 5k li metti sempre a cappare la previdenza complementare; in questo modo già dopo 12 mesi avrai circa 72k di cui 55k allocati per il lungo periodo, e 18k da gestirti nel breve, che potrai allocare in conti deposito / obbligazioni a breve, ma con i rendimenti che ci sono purtroppo tenendoli fermi e liquidi poco cambia (non ho idea delle tue necessità e/o sfizi futuri, tipo auto viaggi, hobby costosi, dentista, donazioni verso fratelli genitori parenti etc)

    lascia perdere il "giocare con le azioni", il patrimonio deve crescere in maniera seria e continua per tutta la tua vita, per giocare trovati un altro hobby ^^

    nella mia piccola esperienza, dal 2011 ad oggi sono passato a " ptf con 45% etf world, 45% obbligazioni / conti deposito almeno a 3 anni, 10% liquido", ma nel corso degli anni man mano che scadevano obbligazioni e conti deposito sono andato sempre + ad investire nell'etf world, il perchè? se anche facesse -50% domani mattina sarei tranquillo perchè so che quei soldi non mi servono, e per qualsiasi spesa sono andato di credit lombard a prestito, che anche se è una cosa che mentalmente mi da noia, è la scelta migliore quindi prendo le mie pare mentali, faccio un bel respiro profondo e via ^^ e nel tuo caso diversamente dal mio hai anche la casa di proprietà, quindi sei proprio nella migliore situazioni per spingere!

    finche siamo giovani e siamo in grado di risparmiare ogni mese, non c'è motivo per non spingere sull'acceleratore; arrivati ai 40 e/o a seconda delle nostre scelte di vita, avremo modo per modificare il ptf, ma finchè la combinazione età + capacità di risparmio + immobile è dalla nostra parte, bisogna avere il coraggio e la lucidità di spingere
    Ultima modifica di el_figus; 15-01-22 alle 12:11

  8. #8
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    880
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    541 Post(s)
    Potenza rep
    9913226
    Citazione Originariamente Scritto da loverdrive Visualizza Messaggio
    Ciao, grazie per le risposte.
    Scusate per il ritardo con cui rispondo



    Ok, come pensavo. magari starò in osservazione di qualche opportunità, non strettamente legato al mercato azionario, perchè nei momenti in cui scende... scende praticamente tutto. Ed avere il 100% degli investimenti nel mercato azionario mi sentirei un po' sovraesposto.
    Che poi nessuno garantisce che in 10-20 anni il mercato guadagni




    Ok mi informo sul lifestrategy.
    50/60k è il capitale da investire. Infatti stavo pensando anche io ad un pic iniziale... magari facendo 3-4 maxi acquisti in un anno? A volte mi sento super prudente e ho timore di entrare in un momento non ottimale (visto che comunque siamo ai massimi... e chissà quest'anno come può andare!)

    Per la riforma fiscale, teoricamente avendo fatto la legge delega hanno al massimo 18 mesi per farla. Ormai saranno 16.... Anche se credo non cambi molto per i fondi pensione. E in ogni caso, anche se ci mettessi solo il TFR, sarebbe sicuramente vantaggioso piuttosto che lasciarlo in azienda e pagare tassazione IRPEF...




    Su quanta perdita potrei tollerare... non saprei. Pensavo di tollerare bene, però mi sto rendendo conto che sto controllando tutti i giorni le azioni che ho acquistato e un po' di stress lo genera il fatto di avere parecchie azioni in negativo. Seppur sono soldi che non mi servono e hanno tutto il tempo di recuperare...

    nel P2P ho smesso di investire perchè nel 2020 ci sono stati diversi terremoti nel settore. Diverse piattaforme aperte col tentativo di truffare nel 2020 sono "uscite allo scoperto" e hanno deciso di sparire tenendosi i soldi degli investitori. Qualcuno dando colpa ad attacchi hacker sulla piattaforma... altri dicendo che con la crisi covid non ricevono più pagamenti dalle persone a cui hanno concesso credito e non possono più ripagare (cosa non vera e documentata). Su 4-5 piattaforme truffa io sono rimasto coinvolto solo su una, per un importo di 15k. Sono iniziate azioni legali (class action) che dureranno almeno 8 anni, sperando di riuscire a recuperare qualcosa...
    Visto il crollo di credibilità, e visto che non era un mercato regolamentato, le piattaforme oneste hanno iniziato un processo per ottenere varie licenze (tipo bancaria, brokeraggio, etc) per dare maggior tutela e garanzie agli investitori. Ovviamente però tutto ciò ha dei costi per la piattaforma, che quindi ha cominciato ad abbassare i tassi di interesse agli investitori. Inoltre le finanziarie solide hanno smesso di recuperare fondi dal P2P e si stanno spostando sull'emissione di obbligazioni, visto che gli costa meno.
    Quindi, è difficile scegliere piattaforme/finanziarie affidabili, e quelle che lo sono hanno tassi di interesse diminuiti. Se poi ci metti la legge italiana che fa acqua e riconosce tale investimento come investimento finanziario SOLO se effettuato tramite piattaforma italiana (le quali danno tassi bassi con meno garanzie, e quindi non convengono), gli interessi andranno dichiarati come "altro reddito da capitale" e tassati secondo lo scaglione irpef. Quindi mi ritroverei a pagare quasi il 40% di tasse... (anche se, con la legge delega sulla nuova riforma finanziaria, si dovrebbe risolvere questo problema, a quanto c'è scritto.... vedremo quando faranno la riforma).

    Quindi, sommando tutti questi aspetti.... non me la sento di investirci più di tanto. Magari tenerci 5-10k... giusto perchè è stato il mio primo investimento, ci sono affezionato, e perchè se ti muovi bene il 7% netto dovresti riuscire a recuperarlo (su piattaforme abbastanza affidabili, che si stanno regolamentando)

    Per le azioni... no, non sono esperto di bilanci e faccio quasi fatica a leggerli. Mi basavo più che altro su informazioni e consigli in rete. Ad esempio, persone che conosco e che si affidano a diversi broker indipendenti mi hanno girato i loro consigli sull'acquisto di Zoom. Lo stesso Bloomberg ha fatto una analisi molto dettagliata e convinta sull'acquisto di Zoom, con stime di crescita del valore delle azioni, se non ricordo male, di più del 100%. Il titolo invece continua a crollare, ora sono a -43% (ma perchè ho cercato di mediare, acquistando ulteriori azioni quando stava già crollando, per abbassare il prezzo medio di acquisto). Poi c'è la proprietaria del fondo Ark che sta continuando ad acquistare Zoom perchè continua a crederci... vedremo. Per ora non credo mi convenga venderlo.

    Mi stavo chiedendo anche se convenisse prendere le tipiche azioni da cassettista e guadagnare con i dividendi... ma alla fine, rischi che il titolo scenda e perdi il guadagno ottenuto dal dividendo..


    Grazie per il consiglio sul lifestrategy, non lo conoscevo, ora ci do un occhio.


    Ultima cosa....
    io il PAC ho iniziato a farlo sul World. Anche se... sono sempre indeciso se è meglio pac world oppure SP500. Hanno un andamento assolutamente correlato. Sp500 ha sempre performato di più. L'America mi sembra un colosso "too big to fail", con una solidità e delle competenze/progresso tecnologico difficilmente raggiungibili. E' vero che il futuro è sempre incerto, ma sono tentato di puntare sul SP500 che guadagna di più...
    Avevo completamente perso la risposta Ho una situazione simile alla tua, anche io ho un'azione a -38% però non mi crea troppi problemi, mi secca non la perdita ma la liquidità immobilizzata in una cosa che per il momento è in perdita. Non dare peso agli analisti, le loro previsioni di azzeccare sono al 50%. Sugli etf se oramai ha world, ti consiglio s&p500 e LS80. Grazie per le info sul p2p.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    52
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    38 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Citazione Originariamente Scritto da el_figus Visualizza Messaggio
    lungo periodo = etf world
    ....
    finche siamo giovani e siamo in grado di risparmiare ogni mese, non c'è motivo per non spingere sull'acceleratore; arrivati ai 40 e/o a seconda delle nostre scelte di vita, avremo modo per modificare il ptf, ma finchè la combinazione età + capacità di risparmio + immobile è dalla nostra parte, bisogna avere il coraggio e la lucidità di spingere
    anche meno giovani, io ho più di 50 e ho scelto di mantenere una strategia orientata sul grow, quindi world sí, ma anche S&P500 e tecnologia, senza problemi, anche un po' di Nasdaq andrebbe bene (magari faccio un'entrata la prossima settimana). A maggior ragione se si hanno meno anni e decenni di crescita davanti...

  10. #10

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,571
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    111 Post(s)
    Potenza rep
    41734962
    Come reagire in questo periodo di cali generalizzati? Semplicemente incrementare?

Accedi