Vanguard lifestrategy vol V - Pagina 128
Tassateci ora: “Patriotic Millionaires” protestano a Davos contro il World Economic Forum
Un gruppo di milionari si è unito per protestare contro il World Economic Forum, raduno dell’élite economica e politica a Davos, in Svizzera, chiedendo ai governi “tassateci ora” per affrontare …
Prezzo gas giù in Europa (minimi da scoppio guerra), mentre balza negli Usa. Ecco il perché di questa dicotomia
Ieri si è assistito a un andamento dicotomico dei prezzi del gas naturale, con quello USA che continua a a salire (ieri è balzato di oltre l’8%), mentre quello TTF …
Kairos prudente su mercati, ma vede opportunità da ritorno a Piazza Affari del ‘primario’. Plenitude (Eni) e l’idrogeno di De Nora (con Snam), le Ipo 2022 più attese
Trabattoni resta cauto sul mercato secondario, mentre si potrebbero aprire nuove opportunità dal ritorno a Piazza Affari del mercato primario
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1271

    Data Registrazione
    Jan 2022
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    2106683
    Ciao a tutti! Vi seguo da un pò e vi ringrazio per gli ottimi spunti e riflessioni, in particolar modo i vari @GreedyTrader, @Abaddon, @Berserk85, @wolfbalck, @Evirc e chi più ne ha più ne metta anche per avermi fatto conoscere siti e strumenti di cui non ero minimamente a conoscenza, penso a justETF, Morningstar, pro e contro dei diversi broker ecc ecc...

    Ho comprato e ovviamente letto alcuni mesi fa il libro di Greedy ed anche altri libri sugli ETF.

    Ho 31 anni, consulente IT con 240k a disposizione (esclusi beni mobili/immobili di famiglia). Prima di conoscere il FOL ho sempre investito in conti deposito, che fino a qualche anno fa garantivano rendimenti non altissimi ma dignitosi (3/4%).

    Ancora oggi il grosso dei miei investimenti sono ripartiti tra CD Illimity e CD FCA, però dopo varie valutazioni e giorni e giorni di studio sull'argomento da un anno a questa parte, da settembre ho iniziato il mio PAC su SWDA quindi 100% azionario ad accumulazione, con orizzonte temporale 35 anni, obiettivo investimento pensione/integrazione pensione.

    So che qualcuno potrebbe obiettare il mio passaggio repentino, se così si può dire, da CD a 100% azionario, ma ho in piedi diverse attività oltre al mio lavoro che mi garantiscono buone entrate quindi non mi spaventano DD del 50%, oltretutto stiamo parlando di un PAC su lungo/lunghissimo tempo.

    In prossimità della scadenza dell'orizzonte temporale, diciamo a 10 anni ~ dalla fine, andrei ad acquistare ~ 30% obbligazionario Global Aggregate Bond Hedged (VAGF/AGGH), fino ad arrivare a ~ 70/80% di obbligazionario quasi giunto al termine. Negli ultimi 2/3 anni del mio investimento opterei per 100% obbligazionario o magari un CD a buon tasso chissà.

    Ho deciso di puntare su SWDA, ETF azionario mondiale che copre i soli paesi sviluppati, in quanto non credo che l'aggiunta dei paesi emergenti possano darmi quel qualcosa in più, anzi tutt'altro. Per tale motivo, ho accantonato fin da subito l'idea di investire nell'ETF VWCE, seppur valido al pari dell'SWDA, così come ETF sull'MSCI ACWI o MSCI ACWI IMI che avrebbero si dato il giusto peso agli emergenti nel portafoglio evitandomi di comprare ad es. un classico EIMI ripartendo l'azionario per il 90% SWDA e il 10% EIMI (classica accoppiata per chi vuol gestire da se) ma indotto nel tempo forse a fare pessime scelte come sovrappesare o sottopesare gli emergenti in futuro, oltre ai vari costi di negoziazione per acquisti/vendita in più e ribilanciamenti tra i due strumenti.

    Sarei molto più tentato a dire il vero, questo in futuro però e molto dipenderà dall'ammontare investito, di inserire in portafoglio un ETF sulle Small Cap come ad. es IUSN (MSCI World Small Cap) o un EFT sull'MSCI World Small Cap o MSCI World Small Cap.

    Avrei pensato a un 10% massimo? da destinare nel tempo alle Small Cap, secondo voi potrebbe aver senso? sono consapevole che si tratta di un mercato ancor più volatile di quanto non lo sia già l'azionario world di per sè, però potrebbe dare uno spunto in più al portafoglio di lunga durata.

    Affiancherei soltanto una piccola percentuale di oro 5%, ma più che altro per una questione di efficienza fiscale al fine di compensare le minus come ad es. commissioni di vendita/acquisto ed eventuali altre minus, quindi non tanto per la sua funzione di stabilizzatore.

    Cosa ne pensate del mio piano a lungo termine? accetto ben volentieri consigli e strigliate

    Ho intenzione di crearmi un secondo portafoglio di più breve durata 5/7 anni e dopo varie ricerche ho optato in questo caso per un LS 40/60 o LS 40/60 90% + SGLD 10% al fine di ricreare un simil Desert Portfolio.

    Può andar bene questo secondo portafoglio? è compatibile in virtù della durata ipotizzata? o è necessario mettere in conto qualche anno di investimento in più?

    Scusate per il mio intervento molto lungo! ci tenevo molto a dire la mia dopo un anno di silenzio vi ringrazio e spero di poter d'ora in avanti dare un mio contributo al FOL.

  2. #1272

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    859000
    Citazione Originariamente Scritto da LongWay Visualizza Messaggio
    E ma allora lo stesso discorso dovrebbe valere per l'80. Nel senso che se fra un anno arriva un crollo delle azioni e quindi si porta giù la parte azionaria che si fa? Si aspetta ad entrare già adesso in attesa dell'ipotetico crollo?
    Non si capisce però quale sia il tuo obiettivo: 5/7 anni e difendere?
    Perchè il rischio di beccare lo storno e non avere tempo di recuperare esiste. Motivo per il quale quando ci si avvicina al momento del disinvestimento, ci si sposta su comparti meno aggressivi. E' tutto il tuo PTF o hai altro in altre modalità?

  3. #1273

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    44
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    30 Post(s)
    Potenza rep
    859002
    Citazione Originariamente Scritto da larss Visualizza Messaggio
    Non si capisce però quale sia il tuo obiettivo: 5/7 anni e difendere?
    Perchè il rischio di beccare lo storno e non avere tempo di recuperare esiste. Motivo per il quale quando ci si avvicina al momento del disinvestimento, ci si sposta su comparti meno aggressivi. E' tutto il tuo PTF o hai altro in altre modalità?

    Grazie per le risposte fin qui pervenute che mi hanno fatto capire che per quest'anno meglio non entrare nelle obbligazioni e, del resto, pensando anche al solo LS80, il paniere azionario di cui è composto è cresciuto tanto quindi.. dovrebbero riallocare continuamente....

    Cmq mio obiettivo è solo quello di guadagnare qualcosa nei circa 7 anni (se con 2k al mese in 7 anni avrei investito, gradualmente, 168k, mi piacerebbe al termine ritrovarmene 185/190)


  4. #1274

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    859000
    Citazione Originariamente Scritto da Elohim Visualizza Messaggio
    Grazie per le risposte fin qui pervenute che mi hanno fatto capire che per quest'anno meglio non entrare nelle obbligazioni e, del resto, pensando anche al solo LS80, il paniere azionario di cui è composto è cresciuto tanto quindi.. dovrebbero riallocare continuamente....

    Cmq mio obiettivo è solo quello di guadagnare qualcosa nei circa 7 anni (se con 2k al mese in 7 anni avrei investito, gradualmente, 168k, mi piacerebbe al termine ritrovarmene 185/190)

    C'è però una contraddizione (o comunque un'incongruenza) di fondo: se vuoi guadagnare qualcosa nei 7 anni, sicuramente LS80 è in grado di farlo (anche ben più di quella cifra, tra l'altro).
    Il problema è se dovessi trovarti davanti a uno storno, anche parziali, esiste un rischio non nullo di finire con il segno meno.

    La "garanzia" (considera ben più di un paio di virgolette!) la puoi andare a cercare in strumenti più conservativi che in uno cn 80% azionario. Ovvio che se poi si comporta come negli ultimi anni stai a postissimo... ma il rischio è significativo

  5. #1275

    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    1,374
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    847 Post(s)
    Potenza rep
    20716749
    Citazione Originariamente Scritto da larss Visualizza Messaggio
    Non si capisce però quale sia il tuo obiettivo: 5/7 anni e difendere?
    Perchè il rischio di beccare lo storno e non avere tempo di recuperare esiste. Motivo per il quale quando ci si avvicina al momento del disinvestimento, ci si sposta su comparti meno aggressivi. E' tutto il tuo PTF o hai altro in altre modalità?
    Hai sbagliato a quotare

  6. #1276

    Data Registrazione
    Jan 2022
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    2106683
    Citazione Originariamente Scritto da LongWay Visualizza Messaggio
    Hai sbagliato a quotare
    Forse ti riferisci a quanto avevo affermato in precedenza? ovvero

    "Ho intenzione di crearmi un secondo portafoglio di più breve durata 5/7 anni e dopo varie ricerche ho optato in questo caso per un LS 40/60 o LS 40/60 90% + SGLD 10% al fine di ricreare un simil Desert Portfolio."

    L'Obiettivo in tal caso è conservazione e aumento del capitale.

  7. #1277

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    859000
    Citazione Originariamente Scritto da LongWay Visualizza Messaggio
    Hai sbagliato a quotare
    Hai ragione

  8. #1278
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    11,721
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    7887 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Elohim Visualizza Messaggio
    Ciao,
    scusate la domanda da profano che vorrebbe iniziare un pac mensile con obiettivo circa 5/7 anni 2k eur/mese; dato che all'aumentare dei tassi scende il valore delle obbligazioni, mi confermate che non è il momento di entrare/scegliere LS60 (la sua componente obbligazionaria lo spingerà verso il basso o perlomeno tenderà a farlo)?

    Se non è così non ho capito un tubo e i 2k/mese li do in pasto ai tarli dell'inflazione.
    Secondo me la scelta riguardo al tipo di bilanciamento del LS sul quale decidi di entrare non si deve basare sulla scommessa che le obbligazioni da qui ai prossimi anni scenderanno per effetto della risalita dei tassi. L'investimento sul LS si intende di lunga durata pertanto nessuno è in grado di dirti, anche con sola approssimazione, che cosa accadrà al mercato dei bond ed a quello azionario tra 5, 10 o 15 anni. Io frequento questo forum dal 2014 e continuo a leggere previsioni e post di utenti i quali dicono che..."Presto, presto...vendete i bond perchè i tassi ormai sono prossimi a risalire". La mia opinione (per quanto può valere) è quella che i tassi non subiranno significative risalite perlomeno fino a quando molti di noi saranno vecchi, ovvero quando sarà arrivato presumibilmente il momento di disinvestire il LS. Il livello di indebitamento nel mondo , soprattutto dopo il covid, oramai è arrivato ad un livello tale per cui un ritorno ai vecchi tassi di interesse causerebbe una ecatombe nel settore privato come anche nei debiti sovrani. Pensiamo ad esempio cosa accadrebbe all'Italia se il tasso sul decennale del BTP dovesse ritornare al 4%o 5%. Ho quindi la sensazione che le banche centrali hanno imboccato una strada dalla quale è difficile tornare indietro.

    Ai fini del tuo investimento a te quindi interessa solo sapere che la parte obbligazionaria svolge la funzione di proteggerti da eventuali fasi di volatilità sui mercati mentre la azionaria rappresenta quella più aggressiva ai fini del rendimento. In ogni caso, anche se dovesse esserci un imminente aumento dei tassi di interesse, presumo che quelli di Vanguard non resteranno fermi a guardare ma agiranno di conseguenza rivedendo la composizione obbligazionaria del LS...ma su questo forse potrebbe esserci di aiuto qualcuno più esperto di me

  9. #1279

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    859000
    Citazione Originariamente Scritto da devita Visualizza Messaggio
    Forse ti riferisci a quanto avevo affermato in precedenza? ovvero

    "Ho intenzione di crearmi un secondo portafoglio di più breve durata 5/7 anni e dopo varie ricerche ho optato in questo caso per un LS 40/60 o LS 40/60 90% + SGLD 10% al fine di ricreare un simil Desert Portfolio."

    L'Obiettivo in tal caso è conservazione e aumento del capitale.
    In realtà no, volevo rispondere a @Elohim nel post Vanguard lifestrategy vol V

    Per il tuo portafoglio basato su LS40 mi trovo personalmente molto più d'accordo, sicuramente in linea con il profilo di rischio compatibile all'orizzonte.
    Ho però i dubbi legati - in ottica di sola difesa del capitale - di usare un LS piuttosto che strumenti più conservativi (tipo CD) o bond IL. Ma qui veramente non so darmi una risposta. Sicuramente il fascino di uno strumento come LS (potenzialmente anche LS20) è sempre presente

  10. #1280

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    859000
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    L'investimento sul LS si intende di lunga durata
    Questa è la parte che però non mi torna.
    E' vero che LS (da noi) è nuovissimo e quindi l'idea principale è il B&H lungo.
    Però in altrettanti post si parla di "diminuire il rischio quando vicini all'obiettivo" "LS sintetici per abbassare l'azionario" ecc. Se uno si trovasse ORA in una fase vicina all'obiettivo, esempio, mancassero 5 anni, il ragionamento direbbe di disinvestire un LS azionario per irrobustire quello obbligazionario.
    Ma se il T0 è adesso, a senso uno dovrebbe entrare su 40/60 o 20/80, no?

Accedi