Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol IX) - Pagina 83
Tassateci ora: “Patriotic Millionaires” protestano a Davos contro il World Economic Forum
Un gruppo di milionari si è unito per protestare contro il World Economic Forum, raduno dell’élite economica e politica a Davos, in Svizzera, chiedendo ai governi “tassateci ora” per affrontare …
Prezzo gas giù in Europa (minimi da scoppio guerra), mentre balza negli Usa. Ecco il perché di questa dicotomia
Ieri si è assistito a un andamento dicotomico dei prezzi del gas naturale, con quello USA che continua a a salire (ieri è balzato di oltre l’8%), mentre quello TTF …
Kairos prudente su mercati, ma vede opportunità da ritorno a Piazza Affari del ‘primario’. Plenitude (Eni) e l’idrogeno di De Nora (con Snam), le Ipo 2022 più attese
Trabattoni resta cauto sul mercato secondario, mentre si potrebbero aprire nuove opportunità dal ritorno a Piazza Affari del mercato primario
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #821
    L'avatar di Parnas
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    21,503
    Mentioned
    147 Post(s)
    Quoted
    8998 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    I costi di BPER non sono diversi da quelli delle altre banche tradizionali (Intesa, Unicredit, ecc.).
    Quelli di Widiba sono più o meno allineati con le altre banche online, e già sono molto più onesti...
    le SIM come Directa, Degiro, ecc. sono poi quelle che costano meno in assoluto, specialmente se devi fare un PAC con piccoli ordini periodici.

  2. #822

    Data Registrazione
    Jan 2022
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    2106683
    Ciao a tutti! Vi seguo da un pò e vi ringrazio per gli ottimi spunti e riflessioni, in particolar modo i vari @GreedyTrader, @Abaddon, @Berserk85, @wolfbalck, @Evirc e chi più ne ha più ne metta anche per avermi fatto conoscere siti e strumenti di cui non ero minimamente a conoscenza, penso a justETF, Morningstar, pro e contro dei diversi broker ecc ecc...

    Ho comprato e ovviamente letto alcuni mesi fa il libro di Greedy ed anche altri libri sugli ETF.

    Ho 31 anni, consulente IT con 240k a disposizione (esclusi beni mobili/immobili di famiglia). Prima di conoscere il FOL ho sempre investito in conti deposito, che fino a qualche anno fa garantivano rendimenti non altissimi ma dignitosi (3/4%).

    Ancora oggi il grosso dei miei investimenti sono ripartiti tra CD Illimity e CD FCA, però dopo varie valutazioni e giorni e giorni di studio sull'argomento da un anno a questa parte, da settembre ho iniziato il mio PAC su SWDA quindi 100% azionario ad accumulazione, con orizzonte temporale 35 anni, obiettivo investimento pensione/integrazione pensione.

    So che qualcuno potrebbe obiettare il mio passaggio repentino, se così si può dire, da CD a 100% azionario, ma ho in piedi diverse attività oltre al mio lavoro che mi garantiscono buone entrate quindi non mi spaventano DD del 50%, oltretutto stiamo parlando di un PAC su lungo/lunghissimo tempo.

    In prossimità della scadenza dell'orizzonte temporale, diciamo a 10 anni ~ dalla fine, andrei ad acquistare ~ 30% obbligazionario Global Aggregate Bond Hedged (VAGF/AGGH), fino ad arrivare a ~ 70/80% di obbligazionario quasi giunto al termine. Negli ultimi 2/3 anni del mio investimento opterei per 100% obbligazionario o magari un CD a buon tasso chissà.

    Ho deciso di puntare su SWDA, ETF azionario mondiale che copre i soli paesi sviluppati, in quanto non credo che l'aggiunta dei paesi emergenti possano darmi quel qualcosa in più, anzi tutt'altro. Per tale motivo, ho accantonato fin da subito l'idea di investire nell'ETF VWCE, seppur valido al pari dell'SWDA, così come ETF sull'MSCI ACWI o MSCI ACWI IMI che avrebbero si dato il giusto peso agli emergenti nel portafoglio evitandomi di comprare ad es. un classico EIMI ripartendo l'azionario per il 90% SWDA e il 10% EIMI (classica accoppiata per chi vuol gestire da se) ma indotto nel tempo forse a fare pessime scelte come sovrappesare o sottopesare gli emergenti in futuro, oltre ai vari costi di negoziazione per acquisti/vendita in più e ribilanciamenti tra i due strumenti.

    Sarei molto più tentato a dire il vero, questo in futuro però e molto dipenderà dall'ammontare investito, di inserire in portafoglio un ETF sulle Small Cap come ad. es IUSN (MSCI World Small Cap) o un EFT sull'MSCI World Small Cap o MSCI World Small Cap Weight.

    Avrei pensato a un 10% massimo? da destinare nel tempo alle Small Cap, secondo voi potrebbe aver senso? sono consapevole che si tratta di un mercato ancor più volatile di quanto non lo sia già l'azionario world di per sè, però potrebbe dare uno spunto in più al portafoglio di lunga durata.

    Affiancherei soltanto una piccola percentuale di oro 5% penso, ma più che altro per una questione di efficienza fiscale al fine di compensare le minus come ad es. commissioni di vendita/acquisto ed eventuali altre minus, quindi non tanto per la sua funzione di stabilizzatore.

    Cosa ne pensate del mio piano a lungo termine? accetto ben volentieri consigli e strigliate

    Ho intenzione di crearmi un secondo portafoglio di più breve durata 5/7 anni e dopo varie ricerche ho optato in questo caso per un LS 40/60 o LS 40/60 90% + SGLD 10% al fine di ricreare un simil Desert Portfolio.

    Può andar bene questo secondo portafoglio? è compatibile in virtù della durata ipotizzata? o è necessario mettere in conto qualche anno di investimento in più?

    Scusate per il mio intervento molto lungo! ci tenevo molto a dire la mia dopo un anno di silenzio vi ringrazio e spero di poter d'ora in avanti dare un mio contributo al FOL.

  3. #823

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    23
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Spiegazioni

    Buonasera a tutti, scusate se faccio un intervento inutile o sciocco ma sono un neofita e sto cercando di imparare leggendo in primis gli interventi sul forum.
    Ho letto che una volta fissato un obiettivo temporale non si deve toccare l'investimento in nessun caso o quasi....
    Ora, la mia domanda è: supponiamo di investire 10000€ l'anno x se questo frutta il 30% ad esempio l'anno x+2 perchè non smobilizzarlo quanto meno nella parte del gain? C'è l'interesse composto che interviene per cui è più conveniente lasciare tutto? Ma se alla scadenza temporale dell'investimento anzichè un +30% ci sia supponiamo un +10% non si è perso un po' di guadagno? Scusate per le tante domande che spero non siano OT nel qual caso chiedo scusa anticipatamente e ringrazio chiunque voglia e abbia la pazienza di rispondermi. Grazie.
    Sottolineo che continuo a leggervi cercando di capire qualcosa per iniziare ad acquistare tra non molto un qualche ETF ovviamente dopo aver chiesto un consiglio spassionato al forum

  4. #824
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    880
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    541 Post(s)
    Potenza rep
    9913226
    Citazione Originariamente Scritto da rocco75 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti, scusate se faccio un intervento inutile o sciocco ma sono un neofita e sto cercando di imparare leggendo in primis gli interventi sul forum.
    Ho letto che una volta fissato un obiettivo temporale non si deve toccare l'investimento in nessun caso o quasi....
    Ora, la mia domanda è: supponiamo di investire 10000€ l'anno x se questo frutta il 30% ad esempio l'anno x+2 perchè non smobilizzarlo quanto meno nella parte del gain? C'è l'interesse composto che interviene per cui è più conveniente lasciare tutto? Ma se alla scadenza temporale dell'investimento anzichè un +30% ci sia supponiamo un +10% non si è perso un po' di guadagno? Scusate per le tante domande che spero non siano OT nel qual caso chiedo scusa anticipatamente e ringrazio chiunque voglia e abbia la pazienza di rispondermi. Grazie.
    Sottolineo che continuo a leggervi cercando di capire qualcosa per iniziare ad acquistare tra non molto un qualche ETF ovviamente dopo aver chiesto un consiglio spassionato al forum
    Non hai letto tutto Puoi evitare di toccare l'investimento se hai un lifestrategy, se investi in altri ETF ti diranno che dovrai ribilanciare per tenere sempre la corretta proporzione. L'interesse composto è alla base di un investimento a lungo termine. Vedrai che se il mercato tira, ti troverai ad avere investito 10k ma formalmente il +1 o -1% li avrai su 11,5k quindi è in un certo senso come se tu fossi investito per 11,5k quando invece ne hai tirati fuori solo 10. Il fatto che il mercato sia a +30% non implica il fatto che debba scendere a +10%, da 30 può andare a 100 ma anche a -20, non lo possiamo sapere. Se pensi di poter anticipare il mercato fai un errore. Non sapendo stai fermo, statisticamente ci sono più giornate di sole che di pioggia, qualche volta può anche grandinare, ci metterai di più ad asciugarti ma storicamente certi mercati salgono.

  5. #825

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    23
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Long Player Special Visualizza Messaggio
    Non hai letto tutto
    Assolutamente....
    è per questo che ancora leggo e non investo

  6. #826

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    60
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    1769529
    Citazione Originariamente Scritto da rocco75 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti, scusate se faccio un intervento inutile o sciocco ma sono un neofita e sto cercando di imparare leggendo in primis gli interventi sul forum.
    Ho letto che una volta fissato un obiettivo temporale non si deve toccare l'investimento in nessun caso o quasi....
    Ora, la mia domanda è: supponiamo di investire 10000€ l'anno x se questo frutta il 30% ad esempio l'anno x+2 perchè non smobilizzarlo quanto meno nella parte del gain? C'è l'interesse composto che interviene per cui è più conveniente lasciare tutto? Ma se alla scadenza temporale dell'investimento anzichè un +30% ci sia supponiamo un +10% non si è perso un po' di guadagno? Scusate per le tante domande che spero non siano OT nel qual caso chiedo scusa anticipatamente e ringrazio chiunque voglia e abbia la pazienza di rispondermi. Grazie.
    Sottolineo che continuo a leggervi cercando di capire qualcosa per iniziare ad acquistare tra non molto un qualche ETF ovviamente dopo aver chiesto un consiglio spassionato al forum
    E' un dubbio legittimo, ma se tu monetizzi il guadagno poi cosa ne fai? Ti si pone il problema di reinvestirlo o lo tieni a svalutarsi sul cc? Per questo motivo i portafogli sono composti da più asset che vengono tenuti bilanciati. Il guadagno viene reinvestito su altri asset che hanno perso o guadagnato meno per tenere costanti i rapporti fra di loro. I lifestrategy di vanguard, ad esempio, fanno questo lavoro in automatico senza costringerti a vendere e acquistare perdendo in commissioni e tasse sul cg.

  7. #827

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    23
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Roberto R. Visualizza Messaggio
    E' un dubbio legittimo, ma se tu monetizzi il guadagno poi cosa ne fai? Ti si pone il problema di reinvestirlo o lo tieni a svalutarsi sul cc? Per questo motivo i portafogli sono composti da più asset che vengono tenuti bilanciati. Il guadagno viene reinvestito su altri asset che hanno perso o guadagnato meno per tenere costanti i rapporti fra di loro. I lifestrategy di vanguard, ad esempio, fanno questo lavoro in automatico senza costringerti a vendere e acquistare perdendo in commissioni e tasse sul cg.
    Grazie, ok sui lifestrategy. Però su una "composizione fai da te" conviene quindi fare un ribilanciamento che consiste, se non ho capito male, nel ritirare il guadagno ed andare ad acquistare prodotti che si sono svalutati ma sui quali si punta per il futuro. E' corretto?

  8. #828
    L'avatar di Abaddon
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    1,513
    Mentioned
    58 Post(s)
    Quoted
    1084 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da devita Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti! Vi seguo da un pò e vi ringrazio per gli ottimi spunti e riflessioni, in particolar modo i vari @GreedyTrader, @Abaddon, @Berserk85, @wolfbalck, @Evirc e chi più ne ha più ne metta anche per avermi fatto conoscere siti e strumenti di cui non ero minimamente a conoscenza, penso a justETF, Morningstar, pro e contro dei diversi broker ecc ecc...

    ...
    Ciao devita e benvenuto.
    Complimenti per quanto hai scritto. Si vede che hai studiato e, soprattutto, capito ...

    Allora, quanto dici personalmente mi piace.
    L'attuale accumulo via PAC ci sta. Non credo che a breve ci sarà un crollo al di sopra del 20-30% (Yield Curve Valuation Model) ma comunque non si può mai sapere e prendere posizione lentamente se non ancora investiti mi sembra prassi saggia.

    Per il resto del tuo piano, per quello che posso capire, mi pare che sia ben strutturato.

    Come considerazioni aggiuntive, le small cap non mi fanno impazzire però capisco che effettivamente mancano all'interno dei grandi etf azionari globali per cui, in fondo, perché no. Come percentuale al massimo opterei per un 20%. Il 10% mi sembra che ci stia.
    Anche la quantità di oro non mi dispiace. Secondo me tutto ciò che intorno al 10% ci può stare. Oltre bisogna amare tanto il metallo prezioso ...
    Quanto detto, ovviamente, tollerando DD anche del 50% e recuperi molto lenti ma, come dici, la cosa ti è chiara per cui ottimo.
    Limite mio, ma non ho ben capito il ragionamento su VWCE. Se si vuole investire sull'all-world gli unici motivi per non utilizzare etf su di un indice di questo tipo sono, a mio avviso, il fatto di voler sovrappesare/sottopesare gli emergenti oppure voler fare qualche altra strategia che pesi le aree geografiche non sulla capitalizzazione di mercato ma su altro. Altrimenti, dal mio punto di vista, VWCE e soci hanno quella diversificazione interna che potrebbe dare un plus aggiuntivo rispetto al "solo" mercato mondiale dei paesi sviluppati.

    Per il desert portfolio, l'idea è buona. Tuttavia, oggi credo che con i mercati attuali non sia possibile avere la certezza di non avere comunque qualche perdita tra 5/7 anni (Current Market Valuation) . Tra inflazione e prossimo rialzo dei tassi ci aspettano vacche ben magre... Tra qualche anno le cose potrebbero essere diverse per cui potrebberro esserci più certezze. Ad oggi, ripeto, è davvero difficile fare ipotesi in tal senso ...

    Ancora benvenuto e a presto su questi schermi!

  9. #829
    L'avatar di Abaddon
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    1,513
    Mentioned
    58 Post(s)
    Quoted
    1084 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da rocco75 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti, scusate se faccio un intervento inutile o sciocco ma sono un neofita e sto cercando di imparare leggendo in primis gli interventi sul forum.
    Ho letto che una volta fissato un obiettivo temporale non si deve toccare l'investimento in nessun caso o quasi....
    Ora, la mia domanda è: supponiamo di investire 10000€ l'anno x se questo frutta il 30% ad esempio l'anno x+2 perchè non smobilizzarlo quanto meno nella parte del gain? C'è l'interesse composto che interviene per cui è più conveniente lasciare tutto? Ma se alla scadenza temporale dell'investimento anzichè un +30% ci sia supponiamo un +10% non si è perso un po' di guadagno? Scusate per le tante domande che spero non siano OT nel qual caso chiedo scusa anticipatamente e ringrazio chiunque voglia e abbia la pazienza di rispondermi. Grazie.
    Sottolineo che continuo a leggervi cercando di capire qualcosa per iniziare ad acquistare tra non molto un qualche ETF ovviamente dopo aver chiesto un consiglio spassionato al forum
    Non ci sono domande sciocche,
    ci sono sciocchi che fanno domande (solitamente in maniera infastidente) e infastiditi che rispondono in maniera sciocca o, peggio, che ignorano ... Come per altro faccio io ... ...

    Venendo alle tue domande, visto che tu non sembri appartenere alla categorie menzionate (), dal mio punto di vista gli investimenti non si dovrebbero toccare mai a meno di prelievo di fine investimento, ribilanciamento/incremento o cambio dell'asset allocation.
    Questo perché togliendo del denaro inutilmente si pagherebbero costi commissionali, tasse e si ridurrebbe il potere magico dell'interesse composto. Immagina di essere a capo di una fabbrica e di licenziare (senza sostituirle) un tot di persone per capriccio e non per un valido motivo: al pari di tutto il resto, la tua produzione ne risenteribbe. Qui è la stessa cosa.

    A dire il vero c'è un caso in cui ha senso disinvestire il proprio denaro investito in guadagno. Quando si hanno delle minus da recuperare e si porta a casa un gain con uno strumento in grado di compensarle (tipo ETC ed ETN, tanto per rimanere in tema ETP). Questo è l'unico caso in cui il guadagno viene via pulito, reale (ovviamente al netto delle commissioni) ed immediatamente reinvestibie.

  10. #830

    Data Registrazione
    Jan 2022
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    2106683
    Citazione Originariamente Scritto da Abaddon Visualizza Messaggio
    Ciao devita e benvenuto.
    Complimenti per quanto hai scritto. Si vede che hai studiato e, soprattutto, capito ...

    Allora, quanto dici personalmente mi piace.
    L'attuale accumulo via PAC ci sta. Non credo che a breve ci sarà un crollo al di sopra del 20-30% (Yield Curve Valuation Model) ma comunque non si può mai sapere e prendere posizione lentamente se non ancora investiti mi sembra prassi saggia.

    ...
    Grazie @abbadon per il tempo che hai dedicato al mio messaggio e ai link che mi hai inviato! Gran parte l'ho appreso anche e soprattutto a te, che sei sempre particolarmente attivo in questa discussione.

    Son proprio contento della tua approvazione del mio piano d'azione per l'obiettivo di lungo corso.

    Per le small cap, prendo spunto da quanto mi hai suggerito e penso proprio di puntare al 15%, ma come dicevo avrò molto tempo a disposizione per valutare la bontà delle stesse e la loro eventuale aggiunta, altrimenti solo world sviluppati va già più che bene.

    Per quanto riguarda il ragionamento su VWCE, certamente l'avrei preferito a un etf sull'ACWI o ACWI IMI, seppur ora pesi correttamente al suo interno la quota destinata agli emergenti, non ne vedo l'utilità di tale aggiunta.

    Provo a spiegarmi meglio dando una mia opinione personale, emergenti fa rima anche con instabilità politica oltre che economica, paesi dove non proprio tutto è lindo e pinto.

    Inoltre, un paese che ad oggi non rientra nell'indice MSCI World, non è detto che in futuro non possa rientrare se le cose cambieranno, penso a Cina ecc...
    Certo ci vorrà del tempo per far si che ciò accade rispetto ad una semplice variazione dei pesi all'interno di un VWCE o simili e su questo hai proprio ragione.

    Se guardiamo ai rendimenti (cosa che ovviamente non è garanzia futura) ottenuti dai vari ACWI, ACWI o anche allo stesse FTSE All-World non mi sembra che per ora abbiamo dato quel plus aggiuntivo, comunque non sono i rendimenti passati ovviamente ad avermi spinto su tale decisione bensì quanto sopra riportato o ragionamenti simili.

    Grazie anche per aver valutato il 2 portafoglio.

    L'idea nasce dal voler sostituire i classici CD, contenendo i rischi ed allungando le scadenze anche oltre ai 5 anni tipici dei CD, in modo da poter prevenire eventuali perdite. Dato che comunque ho investito regolarmente in CD e penso continuerò a farlo per buona parte, mi è balenata questa idea di provare a fare qualcosa in più ma senza esagerare.
    In questo modo anziché detenere tanti soldi ripartiti tra due CD, farei a meno di uno dei due. Quindi un CD e un LS 40/60 + SGLD al posto di 2 CD.

    Se hai/avete altri consigli per questo secondo portafoglio sono tutto orecchi!

    Ti ringrazio anticipatamente!

Accedi