Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol IX) - Pagina 48
M&A a Wall Street: Broadcom acquista VMware per 61 miliardi di dollari
Broadcom acquista VMware in una transazione in contanti e azioni per il valore di 61 miliardi di dollari. L’accordo rappresenta una delle più grandi acquisizioni tecnologiche di tutti i tempi, …
S&P 500 e lo spauracchio Bear Market: analisi dei precedenti mercati ribassisti e le strategie per affrontare al meglio l’Orso
La settimana scorsa si è conclusa con uno S&P 500 sull?orlo di un mercato orso, mentre l?indice Nasdaq Composite è entrato in territorio ribassista già lo scorso marzo. I timori …
Intesa Sanpaolo e Unicredit tra i 5 titoli bancari UE indicati da IG come potenziali winner sui mercati in questo 2022 sfidante
L’ultimissima conferma è arrivata proprio oggi, con il PIL Usa che è calato oltre le attese dell’1,5%. Un segnale chiaro, l’ennesimo, sul rallentamento dell’economia globale scatenato dalla sfortunata combinazione di eventi tra la …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #471

    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da nf232323 Visualizza Messaggio
    A mio avviso hai frazionato troppo per la cifra disponibile e dovresti concentrare non diversificare ulteriormente. L'azionario globale mi sembra sufficientemente frazionato. Il versamento in liquidità non è da contare a meno che tu non voglia acquistare un fondo/ETF monetario ma stante l'attuale situazione dei tassi a breve non lo vedo molto bene.

    Con 25€ rischi di non essere in grado di acquistare quote dei prodotti perchè costano di più. A mio avviso faresti meglio a fare un PAC con tutte le disponibili che hai su SWDA o VWCE interrompendo i versamenti sui fondi tramite banca. Se ritieni che solo azionario sia troppo rischioso per il tuo profilo di rischio, guarderei qualcosa tipo LS80/LS60
    E' anomalo versare 100€ al mese sugli emergenti e 300€ trimestrali su SWDA...
    effettivamente è un pò troppo frazionato, ma i fondi che ho in banca hanno un loro significato e sono ben distinti (come fossero delle cose a parte)e non li vorrei toccare, li conto solo come percentuale di rischio ma la mia filosofia è quello di comprare per quanto posso e tenere, quello che mi piacerebbe gestire al meglio sono quei 400 euro trimestrali, te dici a questo punto di versare direttante tutti e 400 sul swda ?

    Con 25€ rischi di non essere in grado di acquistare quote dei prodotti perchè costano di più. Ho calcolato questa possibilità ma a quel punto dato che avrebbero una marginalità minore solo per completamento del portafoglio se non posso comprare neanche 1 qta aspetterò il trimestre dopo per poterne acquistare, oppure buttarmi direttamente su un etf solo con 50 (oro o immobiliare)

    E' anomalo versare 100€ al mese sugli emergenti e 300€ trimestrali su SWDA...... alla fine sarebbero sempre 50 e 50, in quanto sono 100 euro su emergenti e 100 su swda, la trimestralità la uso solo per abbattere il costo delle commissioni.

  2. #472

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    3,171
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    2010 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da sbabam Visualizza Messaggio
    effettivamente è un pò troppo frazionato, ma i fondi che ho in banca hanno un loro significato e sono ben distinti (come fossero delle cose a parte)e non li vorrei toccare, li conto solo come percentuale di rischio ma la mia filosofia è quello di comprare per quanto posso e tenere, quello che mi piacerebbe gestire al meglio sono quei 400 euro trimestrali, te dici a questo punto di versare direttante tutti e 400 sul swda ?

    Con 25€ rischi di non essere in grado di acquistare quote dei prodotti perchè costano di più. Ho calcolato questa possibilità ma a quel punto dato che avrebbero una marginalità minore solo per completamento del portafoglio se non posso comprare neanche 1 qta aspetterò il trimestre dopo per poterne acquistare, oppure buttarmi direttamente su un etf solo con 50 (oro o immobiliare)

    E' anomalo versare 100€ al mese sugli emergenti e 300€ trimestrali su SWDA...... alla fine sarebbero sempre 50 e 50, in quanto sono 100 euro su emergenti e 100 su swda, la trimestralità la uso solo per abbattere il costo delle commissioni.
    Il significato temo sia solo per te.

    Comunque puoi smettere di alimentarli interrompendo il PAC e non venderli, dirottando la nuova liquidità su ETF.

    A mio avviso (però secondo me e per me), ci sono troppe variabili in gioco (età, risparmio, stabilità, propensione al rischio, etc.), la miglior cosa è pulire tutto il dossier titoli bancario e concentrarsi su 1 ETF. Fino a 800€ mensili io li metterei tutti su VWCE. Avendo la certezza che quella somma non mi servirà per almeno 10 anni...cosa che spero davvero perchè un fondo mercati emergenti proprio non lo concepisco.

    Poi se hai ovviamente già la tua convinzione fai bene a seguirla. Eviterei comunque prodotti dove il costo commissionale è superiore allo 0,50%, ma questa è una mia idea...

  3. #473
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    19,861
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    9330 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da sbabam Visualizza Messaggio
    Buongiorno,scusate se entro in questo post, ho provato a leggere vari argomenti ma mi pareva il più indicato, per sottoporvi questo mio qusito.
    Mi presento ho 36 anni e ho iniziato da qualche anno (circa 10) ad investire e i miei risparmi, prima attraverso un pac in banca da 100 euro il mese sul fondo raiffeisen mercati emergenti (ora raiffeisen sustainab), con il passare degli anni e fortunatamente anche con maggiori entrate ho pensato di incrementare la parte di investimento, aprendo da prima un nuovo pac su gimme5 con piccole cifre fino ad arrivare anche qui ai 100 euro mensili (diversificati in vari piani n 5 piani Acomea globale, acomea paesi emergenti, acomea america, acomea asia e pacifico, acomea patrimonio aggressivo) e poi aprendo altri 3 pac in banca sempre da 100 euro l'uno mensile su:
    jpmf global health ca.
    pictet global envir. opp. settore ecologia
    pictet founds glb megatrend selec.

    inoltre da circa 1 anno informandomi e capendo l'importanza delle spese di gestione (che vanno ad erodere il gaudagno) mi sono informato e ho studiato vari tipi di investimento e l'importanza di avere un obiettivo strategico.
    ed ho deciso cosi di iniziare ad investire su etf aprendo un cono su directa dove studiando vari portafogli e comunque essendo alle prime armi con questo strumento ho deciso di puntare un unico etf swda con entrate da 300 euro trimestrali (visto anche l'impegno su altri tipi di investimenti) per vari motivi, il primo per non perdere troppo in commissioni con vari etf e con l' swda già mi garantisco una buona diversificazione, il secondo proprio per la tipologia di etf ovvero che è un azionario che comprende vari settori e mi garantisce una buona diversificazione, dato che su alcuni settori sono già impegnato con pac su fondi.
    adesso la domanda che vorrei farvi alla luce dei miei piccoli investimenti come posso diversificare ancora i miei investimenti? calcolando che vorrei portare a termine circa altri 9 anni i 3 pac (aperti successivamente e 1 anno il raiffeisen).
    io nella mia strategia di diversificazione avrei pensato di aggiungere uno o due etf con un investimento di ulteriori 100 euro trimestrali , o sull'immobiliare e/o sui metalli preziosi o sull'oro direttamente o addirittura sulle materie prime.

    pensando di fare in definitiva, (dato che sono già impegnato sull'emergenti con la pac raiffeisen e non credendo molto sulle obligazioni per il poco guadagno):

    versamento totale 400 euro trimestrali

    300 euro swda
    25 euro immobiliare
    25 euro oro/metalli preziosi
    50 liquidità

    ma qui mi sono sorti vari dubbi su questi settori, facendo varie ricerche su:

    etf immobiliari
    ho visto che sono tutti a distribuzione e tranne uno e non penso siano molto adati ad un pac a lungo termine

    etf metalli preziosi o oro
    sono veramente utili con prezzi alti che ci sono adesso?

    etf materie prime
    ho visto e letto vari pareri sul fatto del rischio di contango e che non sono molto adatti ad un pac a lungo termine, e anche per il fatto che nell'etf swda sono già comprese una parte di materie prime

    avendo descritto più o meno la mia situazione e i miei dubbi, vi chiedo un vostro parere e una vostra opinione, su come poter diversificare ulteriormente il mio investimento.
    grazie in anticipo a chiunque voglia intervenire e ad aiutarmi, maari consigliandomi un etf specifico (con isin).
    grazie ancora
    saluti
    Con queste cifre puoi provare trade republic che ti permette di fare un piano pac gratuito etf etc investendo un minimo di 10 eur per prodotto..Io lo sto provando come portafoglio sperimentale..

    Unico problema: regime dichiarativo

  4. #474

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    2,159
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1263 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da sbabam Visualizza Messaggio
    Buongiorno,scusate se entro in questo post, ho provato a leggere vari argomenti ma mi pareva il più indicato, per sottoporvi questo mio qusito.
    Mi presento ho 36 anni e ho iniziato da qualche anno (circa 10) ad investire e i miei risparmi, prima attraverso un pac in banca da 100 euro il mese sul fondo raiffeisen mercati emergenti (ora raiffeisen sustainab), con il passare degli anni e fortunatamente anche con maggiori entrate ho pensato di incrementare la parte di investimento, aprendo da prima un nuovo pac su gimme5 con piccole cifre fino ad arrivare anche qui ai 100 euro mensili (diversificati in vari piani n 5 piani Acomea globale, acomea paesi emergenti, acomea america, acomea asia e pacifico, acomea patrimonio aggressivo) e poi aprendo altri 3 pac in banca sempre da 100 euro l'uno mensile su:
    jpmf global health ca.
    pictet global envir. opp. settore ecologia
    pictet founds glb megatrend selec.

    inoltre da circa 1 anno informandomi e capendo l'importanza delle spese di gestione (che vanno ad erodere il gaudagno) mi sono informato e ho studiato vari tipi di investimento e l'importanza di avere un obiettivo strategico.
    ed ho deciso cosi di iniziare ad investire su etf aprendo un cono su directa dove studiando vari portafogli e comunque essendo alle prime armi con questo strumento ho deciso di puntare un unico etf swda con entrate da 300 euro trimestrali (visto anche l'impegno su altri tipi di investimenti) per vari motivi, il primo per non perdere troppo in commissioni con vari etf e con l' swda già mi garantisco una buona diversificazione, il secondo proprio per la tipologia di etf ovvero che è un azionario che comprende vari settori e mi garantisce una buona diversificazione, dato che su alcuni settori sono già impegnato con pac su fondi.
    adesso la domanda che vorrei farvi alla luce dei miei piccoli investimenti come posso diversificare ancora i miei investimenti? calcolando che vorrei portare a termine circa altri 9 anni i 3 pac (aperti successivamente e 1 anno il raiffeisen).
    io nella mia strategia di diversificazione avrei pensato di aggiungere uno o due etf con un investimento di ulteriori 100 euro trimestrali , o sull'immobiliare e/o sui metalli preziosi o sull'oro direttamente o addirittura sulle materie prime.

    pensando di fare in definitiva, (dato che sono già impegnato sull'emergenti con la pac raiffeisen e non credendo molto sulle obligazioni per il poco guadagno):

    versamento totale 400 euro trimestrali

    300 euro swda
    25 euro immobiliare
    25 euro oro/metalli preziosi
    50 liquidità

    ma qui mi sono sorti vari dubbi su questi settori, facendo varie ricerche su:

    etf immobiliari
    ho visto che sono tutti a distribuzione e tranne uno e non penso siano molto adati ad un pac a lungo termine

    etf metalli preziosi o oro
    sono veramente utili con prezzi alti che ci sono adesso?

    etf materie prime
    ho visto e letto vari pareri sul fatto del rischio di contango e che non sono molto adatti ad un pac a lungo termine, e anche per il fatto che nell'etf swda sono già comprese una parte di materie prime

    avendo descritto più o meno la mia situazione e i miei dubbi, vi chiedo un vostro parere e una vostra opinione, su come poter diversificare ulteriormente il mio investimento.
    grazie in anticipo a chiunque voglia intervenire e ad aiutarmi, maari consigliandomi un etf specifico (con isin).
    grazie ancora
    saluti

    parlando di cifre contenute e avendo Directa mi sembra che ci siano dei PAC sui Lyxor pure gratuiti e un azionario globale lo trovi anche li credo

  5. #475

    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da nf232323 Visualizza Messaggio
    Il significato temo sia solo per te.

    Comunque puoi smettere di alimentarli interrompendo il PAC e non venderli, dirottando la nuova liquidità su ETF.

    A mio avviso (però secondo me e per me), ci sono troppe variabili in gioco (età, risparmio, stabilità, propensione al rischio, etc.), la miglior cosa è pulire tutto il dossier titoli bancario e concentrarsi su 1 ETF. Fino a 800€ mensili io li metterei tutti su VWCE. Avendo la certezza che quella somma non mi servirà per almeno 10 anni...cosa che spero davvero perchè un fondo mercati emergenti proprio non lo concepisco.

    Poi se hai ovviamente già la tua convinzione fai bene a seguirla. Eviterei comunque prodotti dove il costo commissionale è superiore allo 0,50%, ma questa è una mia idea...

    si si è solo per me il significato, non per altri motivi.

    mio avviso (però secondo me e per me), ci sono troppe variabili in gioco (età, risparmio, stabilità, propensione al rischio, etc.)... si si ho ben presente quello che cerchi di dirmi e lo comprendo, ma sono consapevole dei rischi, i soldi che investo sono quelli che mi posso permettere di "giocare" in borsa consapevole di quello che ci posso trovare un domani in più o in meno.

    quello che volevo chiedere e che mi interessava avare un opinione anche di altre persone "appassionate" o che lo fanno di professione era quello di sapere come differenziare ancora di piu l' swda anche se con cifre minime come il mio caso.
    se quei 400 euro trimestrali conviene metterli tutti nelswda perchè già di per se differenziato o mettere anche 300 swda e 100 in oro/metalli preziosi o immobili o (suddividerli ancora di più)

    grazie ancora a chi è intervenuto e chi ancora vorrà darmi la propria opinione, sono tutte utili e apprezzabili
    grazie per ora

  6. #476

    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    Con queste cifre puoi provare trade republic che ti permette di fare un piano pac gratuito etf etc investendo un minimo di 10 eur per prodotto..Io lo sto provando come portafoglio sperimentale..

    Unico problema: regime dichiarativo
    il regime dichiarativo è quello che vorrei evitare

  7. #477

    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    22
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    12 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Vi faccio una domanda. Come si imposta una strategia compra e tieni con una data di uscita definita, ovvero se ad un certo punto sai che non terrai più? Se ad esempio avessi un orizzonte di 10 anni per uscire dall'investimento potrei cominciare adesso con un LS80 e ogni paio d'anni convertirlo in 60-40-20? Oppure dopo n anni cominciare a venderlo un po' alla volta per arrivare a 0 alla data target?

  8. #478
    L'avatar di Parnas
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    21,503
    Mentioned
    147 Post(s)
    Quoted
    8999 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Vendere un po' alla volta sicuramente no... vendi quando ti servono i soldi, non prima.
    Abbassare la percentuale di azionario man mano che l'orizzonte temporale si avvicina invece è senz'altro fattibile; alla fine non è diverso da un ribilanciamento del portafoglio.

  9. #479
    L'avatar di Long Player Special
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Messaggi
    884
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    541 Post(s)
    Potenza rep
    9913226
    Citazione Originariamente Scritto da Parnas Visualizza Messaggio
    Vendere un po' alla volta sicuramente no... vendi quando ti servono i soldi, non prima.
    Abbassare la percentuale di azionario man mano che l'orizzonte temporale si avvicina invece è senz'altro fattibile; alla fine non è diverso da un ribilanciamento del portafoglio.
    Concordo. L'unico lato negativo è che hai dei costi che potresti evitare pianificando ed investendo fin da subito su un etf che rispecchi resa, volatilità, orizzonte temporale, quindi se LS80 sembra troppo, andrei subito di LS60 o altro

  10. #480

    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    503
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    216 Post(s)
    Potenza rep
    5314039
    Citazione Originariamente Scritto da sbabam Visualizza Messaggio
    il regime dichiarativo è quello che vorrei evitare
    Come diceva @Aga820000 prova a valutare anche i pac gratuiti di directa...qualche strumento interessante c'è!!

Accedi