Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol IX) - Pagina 3
Fed sotto assedio su inflazione, Bill Ackman: ‘adotti una strategia shock and awe’. Dimon (JP Morgan): necessari fino a sette rialzi dei tassi
La Fed deve ricorrere alla strategia ‘shock and awe’, ovvero deve ‘scioccare e terrorizzare’ i mercati finanziari al fine di “ripristinare la propria credibilità”,chiedendosi se davvero quattro strette monetarie, nel …
Imprese, in Italia cybersicurity e stop attività percepiti come rischi principali nel 2022
In Italia, i rischi Informatici e l'Interruzione di attività si posizionano, per il secondo anno consecutivo, al primo e al secondo posto nella classifica dei primi 10 rischi. Le Catastrofi naturali …
Petrolio non si ferma più: Brent ai top 2014 dopo attacco droni ad Abu Dhabi. Goldman lo vede a 100$ e declassa il rischio omicron
Nuovi massimi dal 2014 per il Brent. A scaldare nuovamente i prezzi del petrolio sono le tensioni in Medioriente causate da un attacco tramite droni nella periferia di Abu Dhabi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    146
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    95 Post(s)
    Potenza rep
    3017888
    43 anni, lavoratore dipendente RAL 40K, 3 figli piccoli, casa di proprietà, una seconda casa e piccolo terreno in comproprietà coi miei fratelli (da eredità).
    Obiettivo dell'investimento: per i figli tra 15 anni (università ecc..).
    Propensione al rischio: poco più che moderata.

    Sto rivedendo il mio portafoglio dopo qualche anno di investimenti, lo imposterei ora così:

    - 10% liquidità
    - 52% Fondo Pensione Cometa - Crescita (composizione circa 62 % OBB. - 38 % AZ.)
    - 19% ETF Vanguard LifeStrategy 80% Equity UCITS ETF EUR - VNGA80
    - 17% ETF iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc) - SWDA
    - 2% ETF HANetf iClima Global Decar. Enablers UCITS ETF - CLMA

    Nel complesso la somma investita (poco più di 100K) dovrebbe risultare circa un 60% azioni - 40 % obbligazioni.
    L'intenzione è tentare di lasciar maturare l'investimento per 10/15 anni con eventuali ritocchi solo minimi.
    Non credo avrò la possibilità di investire altro, nel caso fosse possibile opterei per contributi annui volontari su Cometa (per sfruttare la deducibilità).

    Vi sembra un portafoglio adatto ed in linea con il profilo e gli obiettivi di cui sopra?
    Vi ringrazio molto

  2. #22

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,860
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    1467 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Cesax Visualizza Messaggio
    43 anni, lavoratore dipendente RAL 40K, 3 figli piccoli, casa di proprietà, una seconda casa e piccolo terreno in comproprietà coi miei fratelli (da eredità).
    Obiettivo dell'investimento: per i figli tra 15 anni (università ecc..).
    Propensione al rischio: poco più che moderata.

    Sto rivedendo il mio portafoglio dopo qualche anno di investimenti, lo imposterei ora così:

    - 10% liquidità
    - 52% Fondo Pensione Cometa - Crescita (composizione circa 62 % OBB. - 38 % AZ.)
    - 19% ETF Vanguard LifeStrategy 80% Equity UCITS ETF EUR - VNGA80
    - 17% ETF iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc) - SWDA
    - 2% ETF HANetf iClima Global Decar. Enablers UCITS ETF - CLMA

    Nel complesso la somma investita (poco più di 100K) dovrebbe risultare circa un 60% azioni - 40 % obbligazioni.
    L'intenzione è tentare di lasciar maturare l'investimento per 10/15 anni con eventuali ritocchi solo minimi.
    Non credo avrò la possibilità di investire altro, nel caso fosse possibile opterei per contributi annui volontari su Cometa (per sfruttare la deducibilità).

    Vi sembra un portafoglio adatto ed in linea con il profilo e gli obiettivi di cui sopra?
    Vi ringrazio molto
    Con la tua RAL la priorità dovrebbe proprio essere quella di saturare la soglia di deducibilità del tuo FPN (5165 Euro): il capitale netto annuo realmente investito nel tuo caso sta attorno ai 2100 Euro per fartene riconoscere 5165 su Cometa.

  3. #23

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    146
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    95 Post(s)
    Potenza rep
    3017888
    Citazione Originariamente Scritto da rrupoli Visualizza Messaggio
    Con la tua RAL la priorità dovrebbe proprio essere quella di saturare la soglia di deducibilità del tuo FPN (5165 Euro): il capitale netto annuo realmente investito nel tuo caso sta attorno ai 2100 Euro per fartene riconoscere 5165 su Cometa.
    Perdona l'ignoranza ma non ho capito questo passaggio..

  4. #24

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,860
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    1467 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Cesax Visualizza Messaggio
    Perdona l'ignoranza ma non ho capito questo passaggio..
    Il vantaggio dell'FPN è soprattutto quello di tipo fiscale, ovvero la cifra netta annua investita è molto più bassa rispetto a quella da te nominalmente versata.

    In breve, tu investi 2100-2200 Euro netti annui ed il resto ce lo mette lo Stato (sotto forma di sconto IRPEF, addizionali e aumento detrazioni) e il tuo datore di lavoro (quota datoriale).

    La cifra netta investita non è uguale per tutti i dipendenti ma dipende da RAL e quota datoriale, nel tuo caso la situazione è particolarmente favorevole e probabilmente lo rimarrà anche dopo la riforma fiscale in itinere.

    Qui sotto ti puoi fare un'idea della differente convenienza in funzione della RAL, il grafico è riferito a FONTE ma qualitativamente la forma della curva è la stessa anche per Cometa.
    Con la riforma fiscale è molto probabile che sparisca quella fossa triangolare che finora ha reso estremamente conveniente saturare l'FP per RAL comprese indicativamente tra 41k e 47k (effetto collaterale dovuto al bonus ex Renzi).
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate -capitale-annuo-netto-investito-per-saturare-il-fondo-pensione.png  

  5. #25

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    121 Post(s)
    Potenza rep
    859003
    Citazione Originariamente Scritto da rrupoli Visualizza Messaggio
    Il vantaggio dell'FPN è soprattutto quello di tipo fiscale, ovvero la cifra netta annua investita è molto più bassa rispetto a quella da te nominalmente versata.

    In breve, tu investi 2100-2200 Euro netti annui ed il resto ce lo mette lo Stato (sotto forma di sconto IRPEF, addizionali e aumento detrazioni) e il tuo datore di lavoro (quota datoriale).

    La cifra netta investita non è uguale per tutti i dipendenti ma dipende da RAL e quota datoriale, nel tuo caso la situazione è particolarmente favorevole e probabilmente lo rimarrà anche dopo la riforma fiscale in itinere.

    Qui sotto ti puoi fare un'idea della differente convenienza in funzione della RAL, il grafico è riferito a FONTE ma qualitativamente la forma della curva è la stessa anche per Cometa.
    Con la riforma fiscale è molto probabile che sparisca quella fossa triangolare che finora ha reso estremamente conveniente saturare l'FP per RAL comprese indicativamente tra 41k e 47k (effetto collaterale dovuto al bonus ex Renzi).
    Quindi chi ha un RAL alto alla fine ci guadagna di più ...

  6. #26

    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    249
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    176 Post(s)
    Potenza rep
    10095945
    Scusa rrupoli, ma non ho capito il grafico.
    Per uno che guadagna 150.000, la fetta massima, l'esborso effettivo sarebbe 1.600 euro annui.
    Ma anche ammettendo una detrazione del 50% (43 + addizionali varie) e versando 5.164 l'esborso effettivo è 2.582...
    O no?

  7. #27
    L'avatar di marble
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    4,234
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    1981 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da lona79 Visualizza Messaggio
    Quindi chi ha un RAL alto alla fine ci guadagna di più ...
    Nì.

    Chi ha un ral + alto paga più tasse, dunque quando deduce, deduce di più. Questo è vero per ogni deduzione.

    Nel caso del fondo pensione, come puoi vedere, la curva non è lineare perché - per ora - il meccanismo del bonus irpef premia di più i redditi medi intorno ai 40/45k lordi.

  8. #28
    L'avatar di marble
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    4,234
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    1981 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Camillo75 Visualizza Messaggio
    Scusa rrupoli, ma non ho capito il grafico.
    Per uno che guadagna 150.000, la fetta massima, l'esborso effettivo sarebbe 1.600 euro annui.
    Ma anche ammettendo una detrazione del 50% (43 + addizionali varie) e versando 5.164 l'esborso effettivo è 2.582...
    O no?
    questo invece è effetto della quota datoriale che è in percentuale sul reddito

  9. #29
    L'avatar di matmo
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    990
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    649 Post(s)
    Potenza rep
    13543374
    Citazione Originariamente Scritto da Cesax Visualizza Messaggio
    In realtÃ* ho ricontrollato Cometa ed è ancora più "prudente": 38% AZ. 62% OBB.
    Ho aggiornato il mio post iniziale.
    Ho fatto da poco Cometa per mia moglie, vado sul loro sito e trovo: Informazioni Comparti | Fondo pensione Cometa

    "Composizione investimenti
    max 70% azioni e la restante parte orientata verso titoli obbligazionari di media durata"

    "Grado di rischio
    Medio – Alto"

    Ora, passare da massimo 70% di azioni ad un quasi 40% di azioni mi sembra tantino. Tutto quello che c'è scritto in quella pagina corrisponde al loro investimento più a rischio e quindi con la componente azionaria maggiore. Non ho modo di controllare adesso ma se così fosse il comparto reddito quanta % di azioni avrebbe? Oppure è sbagliata la loro pagina.

  10. #30

    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    249
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    176 Post(s)
    Potenza rep
    10095945
    Citazione Originariamente Scritto da marble Visualizza Messaggio
    questo invece è effetto della quota datoriale che è in percentuale sul reddito
    Capito. Grazie.

Accedi