Spread p/e - forward p/e insieme a p/bv per identificare bolle speculative - Pagina 6
Revolut lancia la sua banca in Italia
Revolut rende operativa la sua licenza bancaria europea specializzata in Italia. La super app finanziaria globale con oltre 16 milioni di clienti in tutto il mondo, nella giornata di oggi …
L’Europa verso un futuro economico più stabile: ora può far gola agli investitori
Stabilità. Lo scenario futuro sull’Europa sembra avere chiaramente intrapreso questo rassicurante tipo di strada. Seppur tra le mille variabili delle sfide moderne, infatti, il Vecchio Continente è riuscito a fronteggiare …
Amazon: maxi multa dall’Ue per abuso di posizione dominante
Abuso di posizione di assoluta dominanza nel mercato italiano dei servizi di intermediazione su marketplace, che le ha consentito di favorire il proprio servizio di logistica, denominato Logistica di Amazon …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #51
    L'avatar di cataflic
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Messaggi
    5,150
    Mentioned
    68 Post(s)
    Quoted
    1455 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da Gabriele01 Visualizza Messaggio
    Ma non capisco dove vuoi parare...
    A me non frega nulla di avere drawdown, ne di sovraperformare il growth o altro..
    Mi interessa comprare azioni a livello globale che producono utili costanti( e in crescita ), che nei momenti difficili mantengano quanto meno costante la redditività.
    In più mi interessa che quelle azioni ( sempre etf ) che oggi compro in caso gli utili rimanessero costanti per 10 anni mi ripagano l’investimento fatto..
    Non lo trovò difficile da capire.
    Se le aziende sono aziende a bassa variabilità degli utili, come ci si aspetta crescite anche nulle della redditività e quindi dei prezzi, ci si aspetta che non avvenga nemmeno il contrario ovvero si possa assistere a importanti contrazioni degli utili.
    Poi ovvio che si parla di azioni e non obbligazioni quindi c’è più incertezza.
    Ma quando compri azionario growth con p/e 20 ( che sconta l’immensa liquidità immessa dalle banche centrali - gli utili sono i soldi stampati finiti dritti nelle casse delle aziende in trend crescente circa gli utili pre pandemia ) e forward p/e 15.. STAI COMPRANDO ASPETTATIVA DI CRESCITA UTILI FUTURI..
    Se si verifica, potrebbe essere che il mercato lo ha già scontato e i guadagni sono pure risicati..
    Se non si verifica hai comprato a prezzi riflettenti un’aspettativa poi disattesa= Hai il
    Cerino in mano.
    Perché i prezzi crollano, ma anche gli utili... fondamentalmente non hai mano nulla.
    Non mi sembra un concetto difficile..
    Non so, chi ha comprato s&p500 nel 1998, dopo più di 10 anni era ancora sotto...tutta sta "euforia azionaria" bisognerebbe contestualizzarla un attimo....io nel '98 c'ero e c'ero anche nel 2010 quando gli investitori si portavano dietro 10 anni di fatiche finanziarie e ti assicuro che tutti quelli che facevano da sé erano già scappati da un bel pezzo.
    Nel 1998 i p/e erano a 24 e quelli hanno sofferto le pene dell'inferno, nel 2010 era a 20 e hanno goduto come dei ricci....boh?

  2. #52

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    484
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    11958373
    io sto valutando di inserire subordinati bancari AT1 con etf o fondi, le cedole sono fisse per n anni e poi diventano collegate all'euribor

  3. #53
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    5,973
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1832 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da simo78 Visualizza Messaggio
    Sì, va bene, ma c'è il dettaglio che la scadenza è tra 51 anni.
    Per quello ho menzionato l'inflazione

Accedi