Spread p/e - forward p/e insieme a p/bv per identificare bolle speculative - Pagina 5
Sguardo al Google Covid Mobility Report per capire cosa sta succedendo e cosa ci aspetta
La circolazione in Europa ha iniziato a calare ancor prima che i governi annunciassero nuove restrizioni, per contenere l?ennesima ondata di Covid-19 e la rapida diffusione della nuova variante Omicron. …
Emirates paventa gelata sui viaggi a dicembre e nuovo inverno perso. Omicron fa ripiombare le compagnie aeree nell’incertezza
La variante Omicron fa ripiombare l'industria dei viaggi nell'incertezza. Le compagnie aeree si preoccupano che la nuova variante metterà fine alla breve ripresa dell'industria. Solo poche settimane fa, sembrava che …
Plus500 aggiunge 4 nuove criptovalute alla propria piattaforma di trading
Negli ultimi anni le criptovalute sono diventate una delle opzioni di investimento più diffuse tra i trader. Sulla scia di questa tendenza Plus500, gruppo fintech globale multi-asset, ha recentemente integrato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41

    Data Registrazione
    Sep 2021
    Messaggi
    40
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Ma se questa inflazione dovesse veramente iniziare a partire sul serio, i tassi vanno aumentati per forza alla fine, come possiamo strutturare il nostro portafoglio? C'è un qualche tipo di Asset/ETF/ETC che possiamo utilizzare?
    Io inizio un PAC su un ETF che replica MSCI World (23), ho un portafoglio bond heavy non indicizzato all'inflazione (70/30) e mi sto cagando addosso detta così proprio trasparente.

  2. #42

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    484
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    11958373
    obbligazioni a tasso variabile

  3. #43

    Data Registrazione
    Sep 2021
    Messaggi
    40
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Citazione Originariamente Scritto da gallocedrone Visualizza Messaggio
    obbligazioni a tasso variabile
    Meglio Floating rate oppre inflation linked?

  4. #44
    L'avatar di cataflic
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Messaggi
    5,145
    Mentioned
    68 Post(s)
    Quoted
    1450 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da EatSleepTrade Visualizza Messaggio
    Meglio Floating rate oppre inflation linked?
    Meglio qualsiasi cosa che ad oggi abbia un tasso nominale bassissimo ed un prezzo vicino a 100.
    Deve essere un titolo che oggi sembra da stupidi comperare perchè blocchi i soldi per avere addirittura una perdita.
    Poi....se....SE....esploderanno tassi ed inflazione, il titolo alle ricorrenze valutazione cedola incorporerà l'aumento.
    Se prendi un tasso variabile decennale che ha comunque un 1% di cedola minima, lo compri a 110 e se rialzano i tassi dell'1% ti pigli in saccoccia un bel -10% prima che ricominci a far fioccare cedole del 2% o oltre...tra tre anni sei ancora lì a penare....occhio.
    Se prendi un tasso variabile puro a 10 anni, oggi varrà qualcosa meno di 100 e ti fai il percorso inverso.

  5. #45

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    890
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    872 Post(s)
    Potenza rep
    16558865
    Citazione Originariamente Scritto da cataflic Visualizza Messaggio
    Meglio qualsiasi cosa che ad oggi abbia un tasso nominale bassissimo ed un prezzo vicino a 100.
    Deve essere un titolo che oggi sembra da stupidi comperare perchè blocchi i soldi per avere addirittura una perdita.
    Poi....se....SE....esploderanno tassi ed inflazione, il titolo alle ricorrenze valutazione cedola incorporerà l'aumento.
    Se prendi un tasso variabile decennale che ha comunque un 1% di cedola minima, lo compri a 110 e se rialzano i tassi dell'1% ti pigli in saccoccia un bel -10% prima che ricominci a far fioccare cedole del 2% o oltre...tra tre anni sei ancora lì a penare....occhio.
    Se prendi un tasso variabile puro a 10 anni, oggi varrà qualcosa meno di 100 e ti fai il percorso inverso.
    Una domanda, quindi per i btp:

    1) 2,8% scadenza 2067 che attualmente quota 117,80
    2) 2,15% scadenza 2072 che attualmente quota 98,80

    un rialzo dei tassi dell'1% a che quotazioni porterebbe in teoria? Grazie

  6. #46

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,666
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    710 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da EatSleepTrade Visualizza Messaggio
    Ma se questa inflazione dovesse veramente iniziare a partire sul serio, i tassi vanno aumentati per forza alla fine, come possiamo strutturare il nostro portafoglio? C'è un qualche tipo di Asset/ETF/ETC che possiamo utilizzare?
    Se sei giá dell'idea che alzeranno i tassi, l'asset più intelligente che puoi utilizzare si chiama liquiditá finché non hanno finito la macelleria.

  7. #47

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    317
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    244 Post(s)
    Potenza rep
    12169188
    Citazione Originariamente Scritto da ScientiaPotentiaEst Visualizza Messaggio
    La tua è una percezione che però non trova supporto nell'evidenza empirica. Storicamente i portafogli di titoli value hanno beta medi più alti, drawdown maggiori, deviazioni standard maggiori e, anche per questi motivi, hanno offerto rendimenti maggiori dei portafogli growth. Perciò, in caso di mercati bearish, portafogli value dovrebbero soffrire di più. Questo perché, in media, i titoli value sono tipicamente aziende più indebitate, gestite in modo inefficiente o in conflitto d'interessi, con maggiori rischi operativi e con scarse opportunità di crescita.

    Un discorso che invece si potrebbe fare è circa la sensibilità dei titoli a variazioni dei tassi d'interesse. Se i titoli value sono anche i titoli che distribuiscono maggiori flussi nel breve termine, mentre quelli growth ne distribuiranno di più in futuro, i primi avrebbero una duration inferiore e dunque anche una minore sensibilità ai tassi d'interesse rispetto ai secondi.
    Ma non capisco dove vuoi parare...
    A me non frega nulla di avere drawdown, ne di sovraperformare il growth o altro..
    Mi interessa comprare azioni a livello globale che producono utili costanti( e in crescita ), che nei momenti difficili mantengano quanto meno costante la redditività.
    In più mi interessa che quelle azioni ( sempre etf ) che oggi compro in caso gli utili rimanessero costanti per 10 anni mi ripagano l’investimento fatto..
    Non lo trovò difficile da capire.
    Se le aziende sono aziende a bassa variabilità degli utili, come ci si aspetta crescite anche nulle della redditività e quindi dei prezzi, ci si aspetta che non avvenga nemmeno il contrario ovvero si possa assistere a importanti contrazioni degli utili.
    Poi ovvio che si parla di azioni e non obbligazioni quindi c’è più incertezza.
    Ma quando compri azionario growth con p/e 20 ( che sconta l’immensa liquidità immessa dalle banche centrali - gli utili sono i soldi stampati finiti dritti nelle casse delle aziende in trend crescente circa gli utili pre pandemia ) e forward p/e 15.. STAI COMPRANDO ASPETTATIVA DI CRESCITA UTILI FUTURI..
    Se si verifica, potrebbe essere che il mercato lo ha già scontato e i guadagni sono pure risicati..
    Se non si verifica hai comprato a prezzi riflettenti un’aspettativa poi disattesa= Hai il
    Cerino in mano.
    Perché i prezzi crollano, ma anche gli utili... fondamentalmente non hai mano nulla.
    Non mi sembra un concetto difficile..

  8. #48

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    991
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    687 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da smam79 Visualizza Messaggio
    Una domanda, quindi per i btp:

    1) 2,8% scadenza 2067 che attualmente quota 117,80
    2) 2,15% scadenza 2072 che attualmente quota 98,80

    un rialzo dei tassi dell'1% a che quotazioni porterebbe in teoria? Grazie
    Hanno duration rispettivamente di 27 e 30 circa (vedi su Borsa Italiana). Perciò perderebbero circa queste percentuali.

  9. #49
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    5,952
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1816 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da smam79 Visualizza Messaggio
    Una domanda, quindi per i btp:

    1) 2,8% scadenza 2067 che attualmente quota 117,80
    2) 2,15% scadenza 2072 che attualmente quota 98,80

    un rialzo dei tassi dell'1% a che quotazioni porterebbe in teoria? Grazie
    Citazione Originariamente Scritto da simo78 Visualizza Messaggio
    Hanno duration rispettivamente di 27 e 30 circa (vedi su Borsa Italiana). Perciò perderebbero circa queste percentuali.
    Però se l'obbligazione ce l'hai già alla pari - o magari sotto come il 72 - e tieni fino a scadenza non perdi nulla.
    Ovviamente potrebbe essere un problema il btp che rende il 2% se l'inflazione media fosse al 3%

  10. #50

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    991
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    687 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Però se l'obbligazione ce l'hai già alla pari - o magari sotto come il 72 - e tieni fino a scadenza non perdi nulla.
    Ovviamente potrebbe essere un problema il btp che rende il 2% se l'inflazione media fosse al 3%
    Sì, va bene, ma c'è il dettaglio che la scadenza è tra 51 anni.

Accedi