Spread p/e - forward p/e insieme a p/bv per identificare bolle speculative - Pagina 2
I bond segnalano problemi in arrivo, sarà fondamentale monitorare i rendimenti reali
Gli investitori dovrebbero iniziare a preoccuparsi dei loro investimenti, dal momento che i rendimenti del Tesoro USA si stanno muovendo più in alto, trascinando con loro i crediti a basso …
Trading fino a sera, nuovi orari per la Borsa tedesca che resterà aperta fino alla chiusura di Wall Street. Anche Piazza Affari pronta per gli straordinari?
Da lunedì 29 novembre la Borsa di Francoforte consentirà agli investitori di negoziare azioni, Etf/Etp e fondi comuni di investimento fino alle ore 22, potendo così reagire agli eventi sui …
La giornata più nera dell’anno per le Borse, panic selling con petrolio a -13%. Ftse Mib affonda a -4,6%
Venerdì nero a tutti gli effetti sui mercati. In coincidenza con il Black Friday che segna l?avvio della stagione degli acquisti pre-natalizi, i mercati sono stati travolti dall?emergere di una …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    10,355
    Mentioned
    145 Post(s)
    Quoted
    7355 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Gabriele01 Visualizza Messaggio
    Beh.... uno che dice " vallo a dire a chi ha comprato amazon con p/e 1000 e ha fatto il 1000% " oppure " chi ha comprato il nasdaq negli ultimi 10 anni sovraperformerà chi ha comprato il value anche se facesse -60 % " non può certo dire di capirci qualcosa.............
    Forse i grafici che osservi tu, non arrivano indietro fino al 2000.... Quando scoppiò la bolla dot-com, quanto ci ha messo il nasdaq a ritornare sui massimi del 2000? O ancora da quando è quotata Amazon ? Da quando ha realizzato performance degne di nota? Dai, va bene non capirci nulla, ma essere ancora a guardare i rendimenti passati sperando che ci siano anche in futuro... altro che beata ignoranza....
    Se non capisci neanche un esempio come Amazon che serve a dimostrare che se bastasse il p/e per dimostrare la bontà o meno di un investimento saremmo tutti milionari.

    Fai una cosa torna fra 15 anni

    Così potrai dire che avevi ragione come quelli che aspettano che il mercato faccia -40%.

  2. #12

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    484
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    11958373
    eccerto piu è alto il P/e meglio è....sembra di stare al bar, ormai o si è long a prescindere oppure si è in torto marcio...peggio delle tifoserie da stadio

    ps. Amazon è quella su 100 che ce l'ha fatta, tutte le altre non le consideriamo?

  3. #13

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    10,355
    Mentioned
    145 Post(s)
    Quoted
    7355 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da gallocedrone Visualizza Messaggio
    eccerto piu è alto il P/e meglio è....sembra di stare al bar, ormai o si è long a prescindere oppure si è in torto marcio...peggio delle tifoserie da stadio

    ps. Amazon è quella su 100 che ce l'ha fatta, tutte le altre non le consideriamo?
    Guarda che l’unico a voler avere ragione e il tizio che su 200 messaggi ripete sempre sta favoletta del p/e che ovviamente è una stupita se non viene contestualizzata rispetto alla politica economica ecc ecc.

    A dimenticavo si un investitore è long a prescindere si creare il suo portafoglio e si limita a bilanciare no a prevede crollo ecc ecc

  4. #14

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    484
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    11958373
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio

    A dimenticavo si un investitore è long a prescindere si creare il suo portafoglio e si limita a bilanciare no a prevede crollo ecc ecc
    un investitore pigro si muove in quel modo, un investitore in senso lato puo muoversi come meglio crede, io non prevedo crolli ma rendimenti piu bassi del passato sugli indici, questo si

  5. #15
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    18,057
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    8543 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Il P/E è un indicatore che va valutato in un contesto, preso in considerazione in alcuni contesti definiti e preso con le molle in altri...
    Lo stesso Lynch negli anni 80 attualizzava il discorso al PEG ratio, ritenendo il p/e insufficiente e ingannevole per valutare i growth stocks ...tutto è molto più complicato e sfumato di quel che si vuol intendere comunque

  6. #16

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    10,355
    Mentioned
    145 Post(s)
    Quoted
    7355 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da gallocedrone Visualizza Messaggio
    un investitore pigro si muove in quel modo, un investitore in senso lato puo muoversi come meglio crede, io non prevedo crolli ma rendimenti piu bassi del passato sugli indici, questo si
    Prevedevi il covid o titoli di stato italiani a rendimento negativi ?

    Comunque libero di prevedere quello che vuoi pensa che gente che pur sbagliando nel 90% delle volte viene pagato per farlo.

  7. #17

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,666
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    710 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Fosse così facile indovinare le bolle...

    Letteratura relativamente recente in merito: Crash-sensitive Kelly Strategy built on a modified Kreuser-Sornette bubble model tested over three decades of twenty equity indices.

    Decisamente non basta un P/E per identificare una bolla.

    Dopodiché non discuto le scelte individuali di allocazione, mi limito a osservare che le azioni ad alto P/E sono acquistate ugualmente perché quel "E" di oggi significa ben poco.

  8. #18
    L'avatar di cataflic
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Messaggi
    5,144
    Mentioned
    68 Post(s)
    Quoted
    1450 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Esiste un indice che riassume in modo sintetico la somma delle aspettative di breve/medio/lungo, scontato per il rischio assunto e si chiama :valore di mercato!!

    Puoi tentare di fare previsioni, selezionare sottoindici e indicatori parziali, ma varranno sempre come uno a cui danno solo una fetta di pizza con il prosciutto e gli dicono di dire che pizza è....dirà :"prosciutto" ma invece è una quattro stagioni.

  9. #19

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    317
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    244 Post(s)
    Potenza rep
    12169188
    Citazione Originariamente Scritto da cataflic Visualizza Messaggio
    Esiste un indice che riassume in modo sintetico la somma delle aspettative di breve/medio/lungo, scontato per il rischio assunto e si chiama :valore di mercato!!

    Puoi tentare di fare previsioni, selezionare sottoindici e indicatori parziali, ma varranno sempre come uno a cui danno solo una fetta di pizza con il prosciutto e gli dicono di dire che pizza è....dirà :"prosciutto" ma invece è una quattro stagioni.
    Quindi quando compri un paniere globale le cui caratteristiche sono quelle di avere bassa variabilità degli utili, quindi costanti e in crescita nel caso specifico ed hai quindi un p/e di 10, non sta a significare che in caso gli utili rimangano costanti senza crescere ripaghi l’investimento in 10 anni?

  10. #20

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    991
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    687 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da Gabriele01 Visualizza Messaggio
    Quindi quando compri un paniere globale le cui caratteristiche sono quelle di avere bassa variabilità degli utili, quindi costanti e in crescita nel caso specifico ed hai quindi un p/e di 10, non sta a significare che in caso gli utili rimangano costanti senza crescere ripaghi l’investimento in 10 anni?
    No. Non funziona così.

    Il prezzo di domani sarà in funzione, semplificando, di tre fattori, earning yeld attuale +/- crescita degli utili +/- variazione dei pe.

    Quindi, come tu stesso scrivi spesso, qualcosa di largamente imprevedibile.

    Solo che, non si sa perché, quello che vale ad esempio per SWDA (imprevedibilità) non dovrebbe valere per GLDV, che tratti quasi come se fosse esposto a obbligazioni (ti piacerebbe, eh?).

    Dai l'impressione di essere uno dei tanti che pensa di investire in azionario in modo "furbo", evitando la volatilità dell'azionario. È mesi che non parli di altro che dei p/e. Definisci "intelligente" un portafoglio, il tuo naturalmente, che punta tutto su alta distribuzione. Implicitamente (ma neanche tanto) dando di co...oni a tutti quelli che sanno di non sapere e quindi si espongono al mercato nella forma più neutra possibile.

    Ti sei chiesto se forse c'è qualche motivo dietro al fatto che le aziende di Gldv hanno p/e 12 e quelle del Msci World più di 20? Tutti cauti e prudenti i valutatori delle aziende Value e in botta da eccitanti quelli delle aziende tech e growth? Le aspettative riposte nelle seconde sono tutta fuffa?

    Ma soprattutto, quei due numeretti che tu, siccome sei intelligente, hai visto, può darsi che qualcun altro, su miliardi di investitori, li abbia visti e valutati? Non si tratta di qualche segreto per pochi eletti, si tratta di multipli basilari pubblicati tutti i giorni e accessibili a chiunque.

    Liberissimo di fare le scelte di allocazione che vuoi, nell'insieme mi sembrano pure assennate. Basta però che non ti illuda di poter "prevedere" e soprattutto non pensi che gli altri siano sprovveduti che non vedono l'ovvio.

Accedi