Investire grossa lump sum su distribuzione, conviene adesso?
Telecom sprofonda in Borsa dopo trimestrale e taglio guidance. Niente effetto calcio e il titolo arriva a -15% YTD
Il titolo Telecom Italia sprofonda ai nuovi minimi annui sotto i colpi di un doppio macigno emerso dal cda fiume di ieri. La maggiore tlc italiana ha mancato le stime …
Sostenibilità, investitori ingolositi dai rendimenti più alti pronti a puntare sul green
Gli investitori vedono sempre più vantaggi dall'integrazione degli investimenti sostenibili nei loro portafogli e vogliono spostare l’asset allocation sul green. A dirlo è la nuova edizione dell’Investor Sentiment di UBS, …
UniCredit: trimestrale batte le attese su tutti i fronti, la banca migliora la guidance. Pronto l’assedio a Orcel sul dossier Mps
UniCredit batte le attese degli analisti, con utili, ricavi e CET1 migliori delle attese: la banca guidata da Andrea Orcel migliora di conseguenza la guidance sull'intero anno relativa ad alcune …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di depositatore
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    10629949

    Investire grossa lump sum su distribuzione, conviene adesso?

    Ho ricevuto una somma interessante del capitale familiare e ho deciso per certo che la investiro' in maniera separata dal resto del ptf.

    Lo scopo e' semplice, generare un rendimento mensile da distribuzione dividendi, cercando di proteggere decemente il capitale dai drawdown, ovviamente perdendoci qualcosa in yeld, La speranza e' di ottenere un 3% netto.

    Sto pensando a VEMT o EMBE, farei un'unica entrata.

    Secondo voi sono ci sono altri candidati validi? ETF azionari credo siano fuori dai giochi per il rischio di maggiori cali, per l'azionario sto gia' a posto col ptf base.

    Una cosa che vorrei capire su EMBE, come funziona l'hedging, cioe' quale e' il tasso di cambio garantito euro/dollaro, quello del giorno dell'acquisto o e' valore dinamico?

  2. #2

    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    216
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    8546742
    oltre IEMB/EMBE e VEMT ,
    tra gli ETF adatti per “ cedolare” puoi valutare STHY ( $-rend netto al 24/9 3,50% ) , STHE ( €-rend netto 3,56%), HYFA ($ rend netto 3,49%), PRFD ( $ rend netto 3,24%), XAT1 ( € rend netto 3,36%)
    Ci sono anche JNKE ( € , rend netto 2,14%) ed il solito IHYG ( € rend netto 2,27%) ma non raggiungono il rendimento da te indicato.

    Quelli in $ Sono obbligazionari a cambio aperto sulle High yeld, preferred - XAT1 è sulle convertibili

    Per alcuni il rendimento nel corso degli anni nonché la volatilità sono da valutare, ma se lo scopo è la cedola possono essere presi in considerazione
    STHY, STHE=div mensile
    JNKE, IHYG=div semestrale
    gli altri dividendo quadrimestrale

  3. #3

    Data Registrazione
    Oct 2020
    Messaggi
    72
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    847794
    non sono un esperto, ho solo un etf (long sul petrolio) e ne sto studiando un alto (sui crediti di carbonio).
    detto questo, EMBE ha una storia più lunga (per capire se il prezzo di adesso è buono o meno) ed ha un volume medio più elevato (sia a numero di pezzi che a valore).
    come pensi che sia il dollaro in questo momento? se credi sia più probabile che in futuro cali piuttosto che si rafforzi ancora, ha senso proteggersi dal cambio

  4. #4
    L'avatar di depositatore
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    10629949
    Citazione Originariamente Scritto da the who Visualizza Messaggio
    oltre IEMB/EMBE e VEMT ,
    tra gli ETF adatti per “ cedolare” puoi valutare STHY ( $-rend netto al 24/9 3,50% ) , STHE ( €-rend netto 3,56%), HYFA ($ rend netto 3,49%), PRFD ( $ rend netto 3,24%), XAT1 ( € rend netto 3,36%)
    Ci sono anche JNKE ( € , rend netto 2,14%) ed il solito IHYG ( € rend netto 2,27%) ma non raggiungono il rendimento da te indicato.

    Quelli in $ Sono obbligazionari a cambio aperto sulle High yeld, preferred - XAT1 è sulle convertibili

    Per alcuni il rendimento nel corso degli anni nonché la volatilità sono da valutare, ma se lo scopo è la cedola possono essere presi in considerazione
    STHY, STHE=div mensile
    JNKE, IHYG=div semestrale
    gli altri dividendo quadrimestrale


    Grazie della risposta, mi vado a studiare meglio questi ETF in quanto ogni dettaglio conta per la scelta.

  5. #5

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    529
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    380 Post(s)
    Potenza rep
    6574283
    Non credo che un obbligazionario emergente o high yield possano proteggere decentemente il capitale, siamo probabilmente ai livelli dell'azionario.
    Cosa successe a Marzo 2020? C'è una differenza sostanziale tra gli ETF nella lista di the who rispetto a, per dire, VWCE o VHYL?

  6. #6
    L'avatar di depositatore
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    10629949
    Citazione Originariamente Scritto da dj_lagra Visualizza Messaggio
    non sono un esperto, ho solo un etf (long sul petrolio) e ne sto studiando un alto (sui crediti di carbonio).
    detto questo, EMBE ha una storia più lunga (per capire se il prezzo di adesso è buono o meno) ed ha un volume medio più elevato (sia a numero di pezzi che a valore).
    come pensi che sia il dollaro in questo momento? se credi sia più probabile che in futuro cali piuttosto che si rafforzi ancora, ha senso proteggersi dal cambio

    Come funziona l'hedging in pratica?
    Non ne capisco ma suppongo che fissi il cambio, suppongo al momento dell'acquisto?

    Tipo se compro 100 euro ed ottengo 110 dollari di ETF, negli anni i dividendi degli ETF che sono in dollari, verranno sempre convertiti al cambio di quando ho acquistato?
    Anche se tipo un euro valesse 0.3 dollari io continuerei sempre a vederlo convertito ad 1.1?

  7. #7

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    2,653
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    1820 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Sperare di ottenere 3% netto di distribuzione oggi da qualcosa che non abbia rischiosità alta significa non avere contatto con la realtà....

    E, a mio avviso, fare all in oggi su obbligazionario equivale ad un suicidio finanziario.

  8. #8
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    8,108
    Mentioned
    126 Post(s)
    Quoted
    6833 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Tre percento netto lo puoi fare ma senza ideologia. Metterei senz'altro azionario, magari dividend aristocrats o dividend growth. Non dico tutto ma buona parte

  9. #9
    L'avatar di depositatore
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    10629949
    Citazione Originariamente Scritto da i-z-i-o Visualizza Messaggio
    Sperare di ottenere 3% netto di distribuzione oggi da qualcosa che non abbia rischiosità alta significa non avere contatto con la realtà....

    E, a mio avviso, fare all in oggi su obbligazionario equivale ad un suicidio finanziario.

    Bond emergenti sono soggetti al rischio paese ovviamente, ma quanti emergenti devo temere che facciano default sul proprio debito pubblico? I soliti sospetti, Argentina & Co che comunque singolaramente sono presenti in cifra molto molto bassa.

    Per questo sto pensando solo a gov e non corporate, ma magari mi sbaglio

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    2,653
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    1820 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da depositatore Visualizza Messaggio
    Bond emergenti sono soggetti al rischio paese ovviamente, ma quanti emergenti devo temere che facciano default sul proprio debito pubblico? I soliti sospetti, Argentina & Co che comunque singolaramente sono presenti in cifra molto molto bassa.

    Per questo sto pensando solo a gov e non corporate, ma magari mi sbaglio
    Le obbligazioni non indicizzate di qualsiasi tipo hanno anche rischio tasso (che non è certo secondario rispetto al rischio emittente)

    Se non le copri con hedging hai inoltre rischio cambio.

    Come giustamente già fatto notare da altri, EM e HYLD hanno un rischio quasi paragonabile ad azionario

Accedi