ETF eggiati - Pagina 2
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Dividendo Intesa Sanpaolo fa gola a tanti, titolo gongola e vede i top dal 2018 con +35% Ytd
Intesa Sanpaolo sugli scudi in attesa del corposo dividendo che verrà staccato lunedì 18 ottobre. Il titolo ha veleggiato oggi nelle posizioni di testa del Ftse Mib (close a +2,05% …
E’ frenesia da Bitcoin, +35% a ottobre con conto alla rovescia per lancio primo ETF ad hoc negli States. Occhio a trappola sell on news
Nuovo scatto del Bitcoin che si porta nei pressi dei 60.000 dollari per la prima volta in sei mesi avvicinandosi al suo massimo storico, mentre i trader esprimono fiducia sul …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,551
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3655 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Qualche mese fa avevo fatto queste considerazioni.

    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Visto che la copertura dei fondi è fatta generalmente su base mensile, ho preso i valori del Libor usd 1m e dell' Euribor 1m. I valori sono annualizzati, quindi il costo mensile della copertura è la differenza fra le radici dodicesime dei due tassi +1.

    Ho confrontato la somma annuale rolling dei costi di copertura con la variazione annuale rolling del cambio, perché i singoli valori mensili avevano una dispersione troppo ampia. In realtà la copertura si applica al sottostante rivalutato, però io ho fatto solo la somma semplice dei costi.

    In linea di massima, le escursioni annuali del cambio sono molto più ampie dei costi annuali di copertura; quindi la copertura del cambio conviene quando il dollaro si deprezza e non conviene quando il dollaro si apprezza. Senza altri fronzoli.

    Per periodi più lunghi, per b&h a partire dal 1999 fino al 2003 la copertura sarebbe stata un costo inutile, per b&h a partire dal 1999 fino al 2004 in poi fino al 2015 sarebbe risultata utile, per b&h a partire dal 1999 fino al 2015 in poi sarebbe rsultata un costo inutile.

    Come rolling decennale, la copertura sarebbe convenuta a partire dal decennio 1999-2009 fino al decennio metà2004-metà2014 e sarebbe risultata svantaggiosa nei decenni rolling successivi.


  2. #12
    L'avatar di lambda
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,787
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    537 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Poiché il cambio del dollaro penso sia imprevedibile, non si può predire se sia utile o inutile.

    Concluderei pensando che accanto ad ETF senza copertura valutaria avrebbe senso qualche ETF gemello con copertura se si vuole mitigare la volatilità complessiva. Io questo deduco

  3. #13
    L'avatar di mauriga
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    343 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da lambda Visualizza Messaggio
    Poiché il cambio del dollaro penso sia imprevedibile, non si può predire se sia utile o inutile.

    Concluderei pensando che accanto ad ETF senza copertura valutaria avrebbe senso qualche ETF gemello con copertura se si vuole mitigare la volatilità complessiva. Io questo deduco
    Visto che sto per fare il mio primo ingresso sul mondo degli ETF, intendi dire (a mo’ di esempio) affiancare al IE00BK5BQT80 una pari quota di IE00BYM11K57?

    Grazie.

    mau——

  4. #14
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,551
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3655 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da lambda Visualizza Messaggio
    Poiché il cambio del dollaro penso sia imprevedibile, non si può predire se sia utile o inutile.

    Concluderei pensando che accanto ad ETF senza copertura valutaria avrebbe senso qualche ETF gemello con copertura se si vuole mitigare la volatilità complessiva. Io questo deduco
    Si potrebbe pensare di valutare se e quanto discostarsi dal fifty-fifty, assumendosi il rischio di sbagliare le valutazioni.

    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith Visualizza Messaggio
    To Hedge Or Not To Hedge: For Currencies, That's Not The Only Question | Seeking Alpha

    For the investor who seeks a neutral position on currency, what are the options?
    Some academic studies have supported a 50% hedge ratio:

    • It represents the neutral position as it is 50% short the base currency and 50% long
    • It has been shown to minimize investor regret due to erroneous forecasts
    • It has historically exhibited attractive asymmetric risk characteristics

Accedi