Sta arrivando la recessione, vendete tutto sul mercato azionario (Vol 24) - Pagina 159
Intesa Sanpaolo sforna il dividendo d’autunno, rendimento da prima della classe e a novembre concederà il bis
Intesa Sanpaolo si appresta a distribuire un generoso dividendo ai propri azionisti. Lunedì 18 ottobre ci sarà infatti lo stacco della corposa cedola di 0,0996 euro per azione. La distribuzione avrà …
Carne coltivata prossima frontiera degli investimenti sostenibili. Le realtà più promettenti finite nel mirino di DiCaprio e Kutcher
Per ora la carne coltivata è disponibile solo a Singapore, ma in futuro i consumatori di tutto il mondo avranno la possibilità di addentare hamburger, costolette e filetti che non …
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1581
    L'avatar di Lumaca
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    1617 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Ad oggi praticamente raggiunti i target medi sui tassi governativi USA attesi per fine 2021 in area 1,6% per i 10 anni e 2% per i 30 anni.

    Sui 10 anni si dovrebbe arrivare in area 2% entro fine 2022 con una crescita moderata ma costante.

    In teoria il grosso dell'aumento dovrebbe essere alle spalle, vediamo se si stabilizza sperando in notizie positive dall'inflazione (che almeno smetta di salire)

    Sta arrivando la recessione, vendete tutto sul mercato azionario (Vol 24)-rqates.jpg

  2. #1582

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    519
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    6574283
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    Monero vs. Bitcoin: Which is the True King of Privacy?

    Però scusa tu stai facendo una confusione pazzesca.. confondi le best practice di una persona per garantire l'anonimato, ovvero il fatto di avere un wallet senza KYC su un exchange e lo spacci per anonimato by design del protocollo bitcoin, che ti ribadisco non esiste, non è contemplato.

    Una crypto che fa uno sforzo per garantire l'anonimato del suo protocollo è Monero che usa nel suo protocollo stealth addresses e altre misure per far si che l'utilizzo della crypto sia anonimo, se non capisci quale sia la differenza è inutile che ci dilunghiamo oltre..

    prima mi scrivi che Bitcoin è anonimo poi giustifichi questo fatto dicendo che la persona x non registrandosi coi suoi dati sull'exchange si garantisce l'anonimato? capisci che stai mischiando capra e cavoli per portare a casa il ragionamento che bitcoin è anonimo quando le best practices di cui mi servo io come persona per garantirmi prudentemente l'anonimato non c'entrano nulla col bitcoin in se? la transazione non è anonima in quanto pubblicata sulla blockchain e visibile a chiunque.. tu confondi questa questione con l'anonimato della persona collegata al wallet che però ha poco a che vedere col disegno del protocollo di bitcoin o di qualsiasi altra crypto.. forse è qui che hai fatto confusione
    Ripeto, vuoi chiamarlo "pseudonymous" di design invece di "anonymous" di design? OK, mi va bene, non mi interessa la definizione esatta perché in pratica quello che succede è lo stesso: uno stato può bloccare l'utilizzo di Bitcoin perché può stanarne gli utenti.

    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    [Se bitcoin è anonimo come affermi come mai esistono servizi come questo che servono a mescolare le transazioni perchè non possano essere fatte risalire al wallet originario?

    Bitcoin Laundry - Best Bitcoin Mixer and Tumbler Services
    Questo è uno dei problemi della privacy di Bitcoin. Le transazioni sono pubbliche e associate ad un wallet. La privacy sta nella disconnessione delle transazioni dall'identità dell'utente (come spiegato nella sezione 10 del whitepaper).
    Se un utente non vuole che le transazioni siano associate al suo wallet (perché ha paura di non riuscire a tenere la sua identità scollegata dalla sua chiave pubblica), può usare un servizio del genere. Ma di nuovo, questo non significa che il wallet è associato alla sua identità, è un discorso totalmente diverso.

    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    Il discorso delle chiave pubbliche è un discorso di privacy comune ai più normali protocolli di cifratura come SSL o https ma di per sè non è garanzia di anonimato ..
    ma questo lo lascio per un altro tema magari nella sezione computer, software
    Ti sbagli. Nei protocolli normali la chiave pubblica è pubblica ed associata ad un identità. Per esempio, la chiave pubblica di un sito è in uno o più servizi accessibili pubblicamente (Certificate Authority). I siti non cercano di nascondere il collegamento tra chiave pubblica e loro identità. La stessa cosa vale per le persone quando utilizzano, per esempio, PGP per le email.

    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    P.S. rifletti bene prima di dare ignorante ad altri: è abbastanza lapalissiano che conosci poco l'argomento e ti arrampichi sugli specchi saltando di palo in frasca per giustificare le tue affermazioni
    E' abbastanza lapalissiano che ti stai arrampicando sugli specchi giocando sulla differenza tra "psedonymous" e "anonymous", che nel discorso che stiamo facendo sulla possibilità o meno di bloccare Bitcoin da parte di uno stato non c'entra proprio nulla.

  3. #1583

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2,705
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    1377 Post(s)
    Potenza rep
    26331736
    Ancora non mi fa tradare ENCO ed è già passato da 9,34 di ieri a 9,60 di oggi. Lo dicevo io che questo volava visto l'andamento to the moon dei futures delle commo... Il gas sta ammazzando un sacco di posizioni short a leva. E io che ho venduto il mio long in leva 3 settimana scorsa azzarola...

  4. #1584
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    17,566
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    8304 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da marco164 Visualizza Messaggio
    Ripeto, vuoi chiamarlo "pseudonymous" di design invece di "anonymous" di design? OK, mi va bene, non mi interessa la definizione esatta perché in pratica quello che succede è lo stesso: uno stato può bloccare l'utilizzo di Bitcoin perché può stanarne gli utenti.



    Questo è uno dei problemi della privacy di Bitcoin. Le transazioni sono pubbliche e associate ad un wallet. La privacy sta nella disconnessione delle transazioni dall'identità dell'utente (come spiegato nella sezione 10 del whitepaper).
    Se un utente non vuole che le transazioni siano associate al suo wallet (perché ha paura di non riuscire a tenere la sua identità scollegata dalla sua chiave pubblica), può usare un servizio del genere. Ma di nuovo, questo non significa che il wallet è associato alla sua identità, è un discorso totalmente diverso.



    Ti sbagli. Nei protocolli normali la chiave pubblica è pubblica ed associata ad un identità. Per esempio, la chiave pubblica di un sito è in uno o più servizi accessibili pubblicamente (Certificate Authority). I siti non cercano di nascondere il collegamento tra chiave pubblica e loro identità. La stessa cosa vale per le persone quando utilizzano, per esempio, PGP per le email.



    E' abbastanza lapalissiano che ti stai arrampicando sugli specchi giocando sulla differenza tra "psedonymous" e "anonymous", che nel discorso che stiamo facendo sulla possibilità o meno di bloccare Bitcoin da parte di uno stato non c'entra proprio nulla.
    mi arrendo .. avevi detto tu che Bitcoin era anonimo..
    all'inizio hai tirato fuori tor e vpn che non c'entrano nulla..
    poi hai parlato della questione del KYC dell'utente sull'exchange, che sono tutte questioni ESTERNE AL BITCOIN e RIGUARDANTI TUTTE LE CRYPTOCURRENCIES e che non c'entrano niente con il DISEGNO DEL PROTOCOLLO.

    dicendo che bitcoin garantisce l'anonimato hai detto una falsità.. il protocollo garantisce un livello di crittografia basilare che però non significa che gli endpoints della comunicazione siano anonimi.. per renderli anonimi come spiegato nella pagina che ti ho linkato è possibile potenziare bitcoin con stealth addresses o usare i servizi che ti ho indicato

    adesso basta..comunque resta convinto delle cose inesatte che continui a scrivere che va bene lo stesso

  5. #1585
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    8,061
    Mentioned
    126 Post(s)
    Quoted
    6796 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    io non capisco perchè tanti pensino che BTC sia bloccabile dagli stati in un battibaleno, che il leviatano sia onnipotente, e poi allo stesso tempo non si stupiscano che esistano paradisi fiscali, montecarlo, isole cayman, società di comodo in new jersey o chissà dove intestate a prestanome, scatole cinesi societarie e nessuno si sia mai sognato di renderle illegali...

    Inflazione se salisse al 5% sarebbe il top. sai le risate

  6. #1586

    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    129
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    103 Post(s)
    Potenza rep
    1075134
    Citazione Originariamente Scritto da sm1979 Visualizza Messaggio
    Hai visto che stanno facendo le commodities? Questo è un nuovo prodotto che investe replicando l'andamento dei future e ti consente di essere esposto su 4 settori delle commo. Il fatto che sia appena stato quotato su Milano lo rende appetibile per il prezzo ancora basso. Credo, potrei anche sbagliare, ma dipende solo da un ritraccio dei future delle commo, che già mercoledì di questo passo ENCO vedrà i 10€.Da venerdì a oggi AUM passato da 31 mln a 34 mln.
    Sarebbe questo giusto IE00BFXR6159?

  7. #1587
    L'avatar di Unexist
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    5,242
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3841 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Nat Gas TTM +7%

    Oro 1739$

  8. #1588

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    300
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    186 Post(s)
    Potenza rep
    10877389
    Citazione Originariamente Scritto da sm1979 Visualizza Messaggio
    Ancora non mi fa tradare ENCO ed è già passato da 9,34 di ieri a 9,60 di oggi. Lo dicevo io che questo volava visto l'andamento to the moon dei futures delle commo... Il gas sta ammazzando un sacco di posizioni short a leva. E io che ho venduto il mio long in leva 3 settimana scorsa azzarola...
    Appena acquistato un cip su Directa a 9,58

  9. #1589
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    17,566
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    8304 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da marco164 Visualizza Messaggio
    Ti sbagli. Nei protocolli normali la chiave pubblica è pubblica ed associata ad un identità. Per esempio, la chiave pubblica di un sito è in uno o più servizi accessibili pubblicamente (Certificate Authority). I siti non cercano di nascondere il collegamento tra chiave pubblica e loro identità. La stessa cosa vale per le persone quando utilizzano, per esempio, PGP per le email.
    questa affermazione è abbastanza incomprensibile

    comunque la cifratura SSL per farti un esempio il protocollo HTTPS servono a crittografare il contenuto di un canale affinchè un middle man esterno ai due interlocutori non possa, intercettando la comunicazione, leggerne il contenuto, ma non è garanzia di anonimato dei due endpoints..

    quando consulti un sito in https tu stabilisci un canale crittografato con quel sito web che garantisce che un terzo non possa decodificare la tua comunicazione col sito senza disporre delle chiavi e del certificato SSL ma non garantisce il tuo anonimato, capisci?

    tu confondi continuamente crittografia del canale con anonimato degli endpoint..

    questo è il mio ultimo post a riguardo .. se altri hanno qualcosa da aggiungere ben venga

  10. #1590

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    405
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    333 Post(s)
    Potenza rep
    0
    vista l'inflazione galoppante, e il brent ormai quasi a 80$... ho un dubbio su cosa fare delle mie azioni ENI (comprate quando ancora non sapevo dell'esistenza di ETF e di VWCE )

    ne ho circa 200, con pmc intorno a 7,5€ con già 2 anni di dividendi presi... (sono circa il 3% del ptf complessivo)... oggi quota intorno a 11,4€

    voi al mio posto cosa fareste?

    1 - vendere tutto subito
    2- lasciare li a cedolare a vita
    3- ridurre posizione a 1%/2% portafoglio

Accedi