Dopo il fondo di fondi: Il certificato di certificati - Pagina 4
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Societe Generale: sei nuovi certificati Cash Collect Plus+ su valute emergenti
Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati in Italia, porta su EuroTLX di Borsa Italiana sei nuovi certificati Cash Collect PLUS+ su valute emergenti. Grazie a questi nuovi …
Bce, altro che tapering. Lagarde pronta a ricaricare bazooka o a lanciarne uno nuovo. Senza Weidmann un futuro ancora più dovish?
Tapering PEPP solo di facciata da parte della Bce di Christine Lagarde? Più che lecito porsi questo interrogativo, in attesa del prossimo meeting del Consiglio direttivo, in calendario il prossimo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di percefal
    Data Registrazione
    Jan 2000
    Messaggi
    928
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    19573449
    Citazione Originariamente Scritto da Melaxxx Visualizza Messaggio
    L'efficienza fiscale è importante (alla fine il vantaggio è quello di compensare minus) ma ricordo che è un prodotto rischioso (per ammissione dello stesso Scandurra)

    Visto il regolamento dell'indice sottostante probabilmente qualche intermediario si è preoccupato. (Premesso che sono certo della volontà di inserire solo certificati etc.. , però dal punto di vista teorico l'uivers investibile dell'indice è enorme , dai prodotti strutturati fino agli ETF quotati in USA (non UCITS).
    Mi segnali per favore un Certificate classificato come prodotto non rischioso?
    Grazie

  2. #32
    L'avatar di Melaxxx
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    557
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    218 Post(s)
    Potenza rep
    17837494
    Citazione Originariamente Scritto da percefal Visualizza Messaggio
    Mi segnali per favore un Certificate classificato come prodotto non rischioso?
    Grazie
    Se vuoi minimo rischio vai sui capitale protetto (rischio emittente a parte).
    Comunque intendevo che per ammissione dello stesso advisor ( visto anche i costi ) si punterà a certificati worst of e simili e non a capitale protetto / prodotti su indici.

  3. #33
    L'avatar di percefal
    Data Registrazione
    Jan 2000
    Messaggi
    928
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    19573449
    Citazione Originariamente Scritto da Melaxxx Visualizza Messaggio
    Se vuoi minimo rischio vai sui capitale protetto (rischio emittente a parte).
    Comunque intendevo che per ammissione dello stesso advisor ( visto anche i costi ) si punterà a certificati worst of e simili e non a capitale protetto / prodotti su indici.
    Appunto: e´ un Certificate, non un Bond.
    Quindi ha un rischio alto per definizione. Anche se il sottostante e´ un indice.

    Questo AMC investe in Certificate. Puo´ diversificare in altri strumenti, in casi eccezionali, ma l´obiettivo e´ costruire un portafoglio al 100% in Certificates.

  4. #34

    Data Registrazione
    Oct 2001
    Messaggi
    63,011
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    653 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da Dressage Visualizza Messaggio
    @ Leon. No. Suppongo che accada la stessa cosa anche presso le altre banche.
    okk grazie. Succede solo in Banca Sella ( e forse potrebbe accadere in BNL) , ma questo da sempre. Quindi non mi preoccuperei dell'aspetto pratico per la negoziazione

  5. #35

    Data Registrazione
    Oct 2001
    Messaggi
    63,011
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    653 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da Melaxxx Visualizza Messaggio
    L'efficienza fiscale è importante (alla fine il vantaggio è quello di compensare minus) ma ricordo che è un prodotto rischioso (per ammissione dello stesso Scandurra)

    Visto il regolamento dell'indice sottostante probabilmente qualche intermediario si è preoccupato. (Premesso che sono certo della volontà di inserire solo certificati etc.. , però dal punto di vista teorico l'uivers investibile dell'indice è enorme , dai prodotti strutturati fino agli ETF quotati in USA (non UCITS).
    per essere precisi, nessun intermediario va ad esaminare il regolamento di un indice, quello è un compito di Borsa Italiana prima di decidere se ammettere alla quotazione un prodotto. Nel caso specifico di Banca Sella, la scelta di interrompere la negoziazione è dovuta alla loro applicazione della 871M, la direttiva che interessa i titoli USA acquistati attraverso prodotti derivati .

  6. #36
    L'avatar di Melaxxx
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    557
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    218 Post(s)
    Potenza rep
    17837494
    Citazione Originariamente Scritto da percefal Visualizza Messaggio
    Appunto: e´ un Certificate, non un Bond.
    Quindi ha un rischio alto per definizione. Anche se il sottostante e´ un indice.
    Questo AMC investe in Certificate. Puo´diversificare in altri strumenti, in casi eccezionali, ma l´obiettivo e´ costruire un portafoglio al 100% in Certificates.
    Esistono certificati dal rendimento annuale del 5% e quelli del 20% (con sottostanti / barriere / volatilità diverse).
    Sottolineavo che, vista la struttura, la gestione non si concentrerà sui primi. (IMHO)
    Ultima modifica di Melaxxx; 17-09-21 alle 18:13

  7. #37
    L'avatar di Melaxxx
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    557
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    218 Post(s)
    Potenza rep
    17837494
    Citazione Originariamente Scritto da Leon Visualizza Messaggio
    per essere precisi, nessun intermediario va ad esaminare il regolamento di un indice, quello è un compito di Borsa Italiana prima di decidere se ammettere alla quotazione un prodotto. Nel caso specifico di Banca Sella, la scelta di interrompere la negoziazione è dovuta alla loro applicazione della 871M, la direttiva che interessa i titoli USA acquistati attraverso prodotti derivati .
    Quello che mi interessava era che uno strumento retail (parlo di questo perché unico al momento, non per altri motivi) possa dare acceso indirettamente a un potenziale universo così ampio di prodotti.

    Sono certo che l'idea di questo prodotto sia quella di investire solo in certificati, ma il potenziale di questi strumenti (strategie / portafogli flessibili.. ) è notevole.

  8. #38

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    927
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    643 Post(s)
    Potenza rep
    17191629
    Il livello di rischio del prodotto finanziario a detta di S,,S.del soggetto emittente è classificato ad ALTO RISCHIO

    questo per prendere rendimenti a doppia cifra ma anche per perdere a doppia cifra alta.

    Inoltre se posso umilmente esprimere il mio parere è chiaro che il Fondo è meno efficiente della gestione fai da te da parte di un investirore con normale conoscenza finanziaria,

    cioè un certificatista medio con normale cognizione del prodotto certificati riesce ad avere performance migliori, perchè puo' spuntare prezzi di acquisto e di vendita migliore di un gestore che movimenta somme notevoli. ed inoltre risparmiare sui costi di gestione che vanno a limare i rendimenti

    Ricordatevi che il mercato dei certificati è poco liquido e con spread che possono raggiungere anche il 3,5% per i liquidity provider un conto è vendere 10k 50k 100k ad un MM che spone 50 o 100 pezzi ed un conto e venderne 1M

    In questa sezione vi è un topic sui Fondi H2O con investitori incappati in disavventure dopo inziali ottime performance perchè il gestore aveva investito in prodotti illiquidi.....Bisogna conoscere il mondo certificati e sapere che molto spesso non è possibile smbilizzzare perchè non presente il MM soprattutto grosse cifre o in altri casi il MM espone in Bid only solo denaro a prezzi naturalmente inferiore al fair value e quindi bisogna svendere...un conto è un ETF un conto e un Trucker

    Insomma niente di che..(si puo' dire?)

    prodotto valido forse solo per chi "ignora" la materia dei certificati e si vuole affidare mani e piedi ad un gestore su un prodotto ad alto rischio.
    Ultima modifica di alicer; 17-09-21 alle 19:17

  9. #39

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    927
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    643 Post(s)
    Potenza rep
    17191629
    Facciamo un caso pratico prendiamo un certificato a caso (ma vale per tutti

    il DE000HV4LRZ5 (oltre il 6 % del paniere) al 16 settembre ultimo prezzo disponibile era valorizzato a 95,30

    attualmente quota denaro 93,80 lettera 94,75 ed ha pure uno spread minimo

    un retailer puo' tentare di vendere appena sotto 94,75 per somme medio piccole

    i volumi di un fondo invece deve necessariamente vendere sul denaro e non basta neanche perchè lo stesso probabilmente tendera' ad abbassarsi o addirittura scomparire

    Che poi viene da pensare ma i titoli del paniere come vengono valorizzati? soprattutto per quelli Bid Only..
    Ultima modifica di alicer; 17-09-21 alle 19:35

  10. #40
    L'avatar di Edoardo_91
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    6,276
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    3744 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da alicer Visualizza Messaggio
    Il livello di rischio del prodotto finanziario a detta di S,,S.del soggetto emittente è classificato ad ALTO RISCHIO

    questo per prendere rendimenti a doppia cifra ma anche per perdere a doppia cifra alta.

    Inoltre se posso umilmente esprimere il mio parere è chiaro che il Fondo è meno efficiente della gestione fai da te da parte di un investirore con normale conoscenza finanziaria,

    cioè un certificatista medio con normale cognizione del prodotto certificati riesce ad avere performance migliori, perchè puo' spuntare prezzi di acquisto e di vendita migliore di un gestore che movimenta somme notevoli. ed inoltre risparmiare sui costi di gestione che vanno a limare i rendimenti

    Ricordatevi che il mercato dei certificati è poco liquido e con spread che possono raggiungere anche il 3,5% per i liquidity provider un conto è vendere 10k 50k 100k ad un MM che spone 50 o 100 pezzi ed un conto e venderne 1M

    In questa sezione vi è un topic sui Fondi H2O con investitori incappati in disavventure dopo inziali ottime performance perchè il gestore aveva investito in prodotti illiquidi.....Bisogna conoscere il mondo certificati e sapere che molto spesso non è possibile smbilizzzare perchè non presente il MM soprattutto grosse cifre o in altri casi il MM espone in Bid only solo denaro a prezzi naturalmente inferiore al fair value e quindi bisogna svendere...un conto è un ETF un conto e un Trucker

    Insomma niente di che..(si puo' dire?)

    prodotto valido forse solo per chi "ignora" la materia dei certificati e si vuole affidare mani e piedi ad un gestore su un prodotto ad alto rischio.
    Sicuramente è a medio/alto (forse più alto che medio) rischio.

    Ma l'intento non è quello di andare a sostituire i propri certificati con questo "contenitore", è solo uno strumento in più per investire per i retail (sia certificatisti abituali che non) o da inserire a fianco di etf/fondi/obbligazioni in portafogli costruiti da CFAOFS o Fee Only.

    Il problema dello spread esiste nei certificati, al momento dell'acquisto si andrà a valutare anche quello, suppongo. Ed esiste se ben ho capito un'esposizione massima per singolo certificato che non può essere oltrepassata.
    È anche vero che su grandi volumi incideranno meno le commissioni.

    Sui risultati si vedrà solo col tempo la bravura dei gestori...poi se i mercati crollano essendo esposto su azioni potrà risentirne...ma è lo stesso destino che probabilmente toccherebbe ad un investitore esposto in certificati con alto ritorno atteso.

    Infine non tutti sanno maneggiare questi strumenti, devi ricordare che ci sono anche investitori molto sbadati che seguono ad occhi chiusi una segnalazione su un forum (effetto "gregge") o più semplicemente sbagliano compravendite (magari vendendo per errore un certificato piuttosto che un altro, hanno spesso codici simili)...nessuno è perfetto, tantomeno C&D, ma è un prodotto che ad oggi non c'era ed è normale che attorno ci sia da un parte speranza, dall'altra diffidenza o, più semplicemente, curiosità.

Accedi