Sta arrivando la recessione, vendete tutto sul mercato azionario (Vol 23) - Pagina 188
Fioccano i licenziamenti a Wall Street, ma c’è un colosso globale inondato di CV per 220.000 assunzioni
EY pronta ad assumere nuovi professionisti. Un importante giro di vite nel settore finanziario. Se da una parte le principali banche d?investimento potrebbero tagliare dei posti di lavoro nel corso dei prossimi mesi, le società specializzate in servizi professionali stanno diventando più grandi e sono pronte a nuove assunzioni nel corso dei prossimi mesi.EY, precedentemente
Italia: fiammata della fiducia a novembre fa ben sperare per tenuta Pil. Ecco la view di Ing e Intesa
Rimbalzo a sorpresa della fiducia dei consumatori in Italia. Il clima di fiducia dei consumatori presenta una dinamica positiva, dovuta soprattutto ad opinioni sulla situazione economica del paese (ivi comprese quelle sulla disoccupazione) in deciso miglioramento, seguite da attese sulla situazione economica familiare e da opinioni sul risparmio (possibilità future) in ripresa. Dopo quattro mesi
JP Morgan: bond globali pronti alla grande rimonta del 2023, maxi spinta da $1 trilione
JP Morgan preannuncia la grande rimonta dei bond di tutto il mondo, grazie a una domanda netta di 1 trilione di dollari: stando a quanto riporta un articolo di Bloomberg, JP Morgan spiega l?outlok bullish sui bond con il calo dell?offerta, che dovrebbe procedere a un ritmo più veloce della flessione che interesserà la domanda.Per
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1871
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13,461
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    8600 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio
    Senza voler essere offensivo, questa e' da Alice in wonderland
    In effetti anche io l’ho trovata mooooolto ottimistica.

    Soprattutto se i rendimenti del decennio 2020/2030 saranno più simili a quelli del 2000/2010 rispetto a quelli successivi.

  2. #1872
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13,461
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    8600 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Unexist Visualizza Messaggio
    Porto fortuna se entro io
    Sicuro…

    A proposito: qua do vendi l’oro?

    Ero bello verde Con i miei metalli preziosi ma da quando sei entrato tu la fossa delle marianne e non c’è verso di schiodarli!

  3. #1873

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    484
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    314 Post(s)
    Potenza rep
    16655101
    Citazione Originariamente Scritto da GreedyTrader Visualizza Messaggio
    esatto è questa la chiave. Con la balla dei liberi mercati hanno infinocchiato i lavoratori, ma in realtà anche le aziende non asian alla fine ci hanno perso (da questo punto di vista il film com tom hanks "aspettando il re" anche se sullo sfondo, è rivelatore del grande errore di offshoring).
    Paradossalmente, se oggi un giovane mi chiedesse cosa fare direi agraria o edilizia (oltre che studiare kyosaki ) perchè sono settori protetti, in particolare la PAC europea ha permesso di salvare la produzione continentale in un settore strategico (questo più grazie ai francesi che per altro). Sicuramente meglio fare l'imprenditore agricolo che il criceto da ufficio.
    invece altri settori sempre strategici ma lasciati liberalizzare come siderurgico, elettronica e ICT l'Europa non conta più niente ed è totalmente dipendente dalle produzioni estere, le ditte europee sono state comprate o sono fallite. Errore che pagheremo gravissimo per il futuro.
    poi figurati nel paesello a forma di stivale si sono accorti ora che esiste il lavoro da remoto, quando sono anni che le aziende assumono gente in India per lavorare in EMEA, sicuramente fenomeno ora destinato ad accentuarsi.
    Sull'imprenditore agricolo mi permetto di dissentire: concorrenza spietata da tutti i Paesi del Mediterraneo. O fai un vino speciale che poi vendi in tutto il mondo via internet, o è meglio lasciar perdere. Tutta l'ortofrutta è massacrata da Spagna, Grecia e Nord Africa. Mele e pere dal Nord Europa. Grano importato dal Canada. Il pomodoro se non fosse per lo sfruttamento in schiavitù di immigrati irregolari potremmo scordarci di produrlo. Produzione della barbabietola da zucchero (e lo zucchero è contenuto in praticamente qualsiasi cibo processato che comprate) azzerata quindi si importa zucchero di canna. Carenza cronica di manodopera (che in agricoltura serve eccome) in tutti i settori. La produzione biologica è forse l'unica che si salva, quando non è fatta solo sulla carta. Davvero, o si riesce davvero a produrre una "eccellenza", o è meglio non addentrarsi in agricoltura.

  4. #1874
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13,461
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    8600 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Rimarrebbe l’edilizia ma veramente ti capita un anno come questo con materie prime per speculazione alle stelle e se hai già firmato i preliminari rischi di andare a gambe all’aria.

    Senza contare solito problema dei 9 milioni di immobili vuoti contro decremento demografico.

    L’unica che vedo reggere è il campo ristrutturazioni sovvenzionato dallo stato.

    Alla fine lo dicevano già i professori di architettura 20 anni fa: fate indirizzo conservazione/restauro piuttosto che sognare di costruire alla Rem Koolhas in Italia.

  5. #1875
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    21,583
    Mentioned
    54 Post(s)
    Quoted
    10180 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Unexist Visualizza Messaggio
    Porto fortuna se entro io
    ora vedi di aprire uno sciort così lo vediamo a 1000 entro una settimana

  6. #1876

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    7,645
    Mentioned
    105 Post(s)
    Quoted
    5530 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Sta arrivando


    Following today’s Wall Street Journal article citing Federal Reserve officials preparing for a “November reduction,” we are increasing our subjective odds of a November taper announcement. We now see 70% odds of a November announcement (vs. 45% previously) and 10% odds of a December announcement (vs. 35% previously); we continue to see a 20% chance that growth risks related to the Delta variant delay the tapering announcement into 2022. The article also confirmed that a September taper announcement is “unlikely.” The article also referenced “plans taking shape” that involve a taper that could end in mid-2022. Accordingly, we believe a $15bn monthly pace of tapering that concludes next July is the most likely alternative to our standing forecast—of a $15bn per meeting pace that concludes next September.

    GS

  7. #1877

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    14,426
    Mentioned
    184 Post(s)
    Quoted
    10436 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Rimarrebbe l’edilizia ma veramente ti capita un anno come questo con materie prime per speculazione alle stelle e se hai già firmato i preliminari rischi di andare a gambe all’aria.

    Senza contare solito problema dei 9 milioni di immobili vuoti contro decremento demografico.

    L’unica che vedo reggere è il campo ristrutturazioni sovvenzionato dallo stato.

    Alla fine lo dicevano già i professori di architettura 20 anni fa: fate indirizzo conservazione/restauro piuttosto che sognare di costruire alla Rem Koolhas in Italia.
    non è cosi

  8. #1878
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13,461
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    8600 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    non è cosi
    Meno ermetico ?

  9. #1879

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    14,426
    Mentioned
    184 Post(s)
    Quoted
    10436 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Meno ermetico ?
    i preliminari li firmi dopo i contratti di appalto

    gli immobili vuoti e il calo demografico non sono un problema per chi sa fare il suo lavoro

    in realtà quello che regge è il nuovo

    la sovvenzione più importante che ha concesso lo stato poi è proprio sul nuovo....sisma bonus e sisma acquisti....si sono sprecate fiume di parole per gli ecobonus al 110 per i condomini e cavolate del genere che praticamente non è stato fatto nulla quando la vera svolta è stato permettere di abbattere ruderi e fare alzare palazzi di 6 piani e farlo costruire quasi gratis al costruttore o regalando 90k a chi lo comprava.

  10. #1880

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    416
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    389 Post(s)
    Potenza rep
    26076411
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    In effetti anche io l’ho trovata mooooolto ottimistica.

    Soprattutto se i rendimenti del decennio 2020/2030 saranno più simili a quelli del 2000/2010 rispetto a quelli successivi.
    Si, forse dimenticavo di aggiungere che si puo fare il FIRE in pochi anni solo vivendo come uno "studente" in pochi paesi selezionati (Svizzera, Lussemburgo, Olanda in Europa, Dubai, Singapore, US nel resto del mondo etc.). In questo caso, si vive come criceti per 4-5 anni e si puo facilmente (investendo) accumulare 250-300k, che sono per me una somma dignitosa almeno per non farsi piu mettere piedi in testa da padruncoli e ambienti tossici. Ovvio che forse oggi con la everything bubble sarà piu difficile, ma non impossibile.

    Come dico ad amici e familiari, questi non sono tempi normali, ma è una guerra, solo che al posto di trincee e fucili le armi che abbiamo sono solo quelle della resilienza e dell'ingegno per capire dove il sistema ci lascia quelle quattro briciole di opportunità. In 20 anni hanno depauperato il Sud Europa peggio di una guerra, ci sono intere zone del Sud Europa che si reggono solo grazie a trasferimenti fiscali, pensioni pubbliche e turismo. Una volta che le pensioni pubbliche saranno finite, il Sud Europa sarà come la Turchia. E per Sud Europa intendo tutta quella "garlic belt" che va dal sud di Roma e Madrid, l'area del Nord Italia sarà un pochino piu avanzata, ma vivranno sempre come criceti.

Accedi