Vanguard lifestrategy vol IV - Pagina 56
Intesa Sanpaolo si riaccende dopo -14% di novembre, tra analisti coro di buy. Abbuffata dividendi spiega solo in parte il 2021 sottotono rispetto a Unicredit & co
Intesa Sanpaolo prova a invertire l?impostazione grafica ribassista che caratterizza il titolo da metà ottobre. Dopo il massimo di periodo del 15 ottobre a quota 2,59 euro, il titolo ha …
Oltre a Mps Monte di Stato una Tim di Stato? La soluzione di Beppe Grillo: no Kkr, no scorporo rete, più CdP nel capitale
Oltre a un Monte di Stato eterno come Mps si parla nelle ultime ore, sia facendo riferimento alle possibili strategie dei francesi di Vivendi, sia alle dichiarazioni arrivate da Beppe …
Stellantis accelera sulla mobilità connessa ed elettrica: oltre 30 mld di investimenti entro il 2025
Stellantis accelera sulla mobilità connessa. Il gruppo guidato da Carlos Tavares punta nel giro di qualche anno a trasformare i suoi veicoli dalle attuali strutture elettroniche a una piattaforma software …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #551
    L'avatar di atile34
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    874
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    474 Post(s)
    Potenza rep
    21800850
    Citazione Originariamente Scritto da Dade91 Visualizza Messaggio
    Sarebbe il costo indicato come "0,19%, min 1,5€-max 18€"? Quindi fino a circa 800€ costa 1,5€ e poi a salire?
    A questo punto devo valutare se vale la pena lo sbattimento di aprire un conto Directa e fare gli acquisti manualmente o se pagare un po' di più e rendere tutto automatizzato sul conto che già ho
    Per un PAC mensile di 500 euro come dice ZELvi con directa risparmi qualcosa.....ma potresti anche fare acquisti ogni 3/4 mesi di 1500/2000 euro con replay di fineco e spendi ancora meno ....

  2. #552
    L'avatar di Evirc
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    954
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    581 Post(s)
    Potenza rep
    17920602
    Citazione Originariamente Scritto da atile34 Visualizza Messaggio
    Per un PAC mensile di 500 euro come dice ZELvi con directa risparmi qualcosa.....ma potresti anche fare acquisti ogni 3/4 mesi di 1500/2000 euro con replay di fineco e spendi ancora meno ....
    Occhio che se blocchi il replay per entrare ogni 3/4 mesi la faccenda non è più automatizzata

  3. #553
    L'avatar di fvn
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    93
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    54 Post(s)
    Potenza rep
    2721667
    Citazione Originariamente Scritto da ZElvi Visualizza Messaggio
    Si puoi usare directa, è quello che uso io attualmente.
    Non potrai fare il pac automatico, ma manualmente non ci sono problemi.
    Ti costerà 1,5€ e secondo me ti conviene, meglio risprmiare dove possibile.
    Bisogna anche tenere conto che se comunque si tiene fineco per i servizi bancari possiamo risparmiare il canone (6,5€ Al mese) avendo un portafoglio di 80 € in strumenti qualsiasi.

  4. #554
    L'avatar di franzl-2
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    6,407
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1952 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da fvn Visualizza Messaggio
    Bisogna anche tenere conto che se comunque si tiene fineco per i servizi bancari possiamo risparmiare il canone (6,5€ Al mese) avendo un portafoglio di 80 € in strumenti qualsiasi.
    volevi dire 80 K e' non 80 Euro vero

  5. #555

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fvn Visualizza Messaggio
    Bisogna anche tenere conto che se comunque si tiene fineco per i servizi bancari possiamo risparmiare il canone (6,5€ Al mese) avendo un portafoglio di 80 € in strumenti qualsiasi.
    In base a cosa riesci ad azzarare il canone? Che io sappia devi avere un risparmio amministrato superiore a 80K euro

  6. #556

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    664
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    28 Post(s)
    Potenza rep
    15832724
    Ciao a tutti.
    Sono un po' indeciso: figlio di 3 anni e 1/2 e figlia in arrivo fra qualche settimana.
    Ho aperto un conto titoli per investire qualcosa per loro per l'università. ovviamente, da stipendiato, le cifre non sono esaltanti; proprio per questo, meglio iniziar a mettere qualcosa da parte.
    Sono fortemente indeciso se iniziare dei versamenti su un LS80 o su un azionario sviluppati internazionale.
    e, in entrambe i casi, se optare per la capitalizzazione o la distribuzione dei dividendi.
    Le domande sorgono sulla base di varie motivazioni: il lungo termine (sperando che, con i valori di mercato attuali, 15 anni siano adeguati), per quanto riguarda la scelta dell'azionario puro.; la maggior "serenità" nella scelta di un prodotto già completo, pur se, si presume, con minori ritorni.
    La scelta della distribuzione sarebbe motivata dal fatto che, a distanza di 15 anni, nella speranza della crescita del capitale e del conseguente maggior afflusso di dividendi, si possa pure scegliere di detenere il titolo, qualora non serva il capitale, utilizzando o per altri investimenti o per cose personali il flusso derivante. simpatico sarebbe esporsi anche a tematiche specifiche (oggi in voga) o, come simula il grande bowman, acquistare ad es. un etf sul Nasdaq, per dare uno spunto maggiore al portafoglio.

    In soldoni, dopo 12 anni di fol, non ho le idee confuse, ma non so decidere

  7. #557

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    1,640
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    927 Post(s)
    Potenza rep
    37271229
    Parere puramente personale: per il lungo termine per andare su un 8020 LS a quel punto meglio direttamente un VWCE destinandone un ammontare che puoi permetterti di non toccare per un bel po di anni e poi magari entrare su qualche obbligazionario se i tassi dovessero offrire nuovamente rendimenti quantomeno positivi in termini reali

  8. #558

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    57 Post(s)
    Quoted
    1336 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da dictat Visualizza Messaggio
    ...
    La scelta della distribuzione sarebbe motivata dal fatto che, a distanza di 15 anni, nella speranza della crescita del capitale e del conseguente maggior afflusso di dividendi, si possa pure scegliere di detenere il titolo, qualora non serva il capitale, utilizzando o per altri investimenti o per cose personali il flusso derivante.
    ...

    Nei primi 15 anni di investimento godresti della maggior efficienza fiscale di un ETF ad accumulo rispetto all'equivalente a distribuzione (ovvero ti garantiresti un maggior montante netto finale).

    Lo si può dimostrare con alcuni passaggi matematici mettendo a confronto LS80A ed LS80D, se ne è discusso in un recente post al riguardo.

  9. #559
    L'avatar di curupiri
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    4,529
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1794 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da AspasiadiMileto Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, mi sono avvicinata da poco allo studio degli ETF (grazie FOL!), ho iniziato con ISHARES MSCI WORLD e LYXOR ETF MSCI EMERG, ma poi ho scoperto Lifestrategy 60...

    Chiedo cortesemente un consiglio: vendo i primi due e continuo LS60 o me li tengo tutti?
    Vorrei approfittare del profondo rosso di questi giorni per fare shopping, ma non so se ho sbagliato e come sia meglio proseguire. In totale ho investito circa 3000 €, se avessi sbagliato, potrei anche resettare tutto e ricominciare senza troppi patemi.

    La mia situazione è questa: lavoro sicuro, qualche risparmio su un conto deposito FCA, destinato all'acquisto di un casa entro 1-2 anni, una polizza accesa alle Poste solo perché ho beccato per caso un'offerta conveniente.
    Mi stuzzicano gli ETF, sto pensando di investire qualche migliaio di euro adesso e poi continuare con un pac mensile tranquillo tranquillo, con un'orizzonte di una decina d'anni.

    Cosa mi consigliate?
    grazie!
    Dipende anche dalla propria propensione al rischio.
    Siamo in periodi in cui le crisi avvengono quasi un anno si e uno no, anche se in compenso si risolvono prima.
    In passato duravano anche diversi anni.
    In certi momenti inevitabilmente il valore dell'etf, perderà magari anche il 20% o di più.
    Eppure bisogna proseguire col programma prefissato versando la rata alla data prevista.
    La tendenza dal punto di vista umano sarebbe di fuggire anche se in perdita , nel caso uno ci pensi anche di notte.
    Invece (a patto che non lo vendi!), L'LS60 farà il suo lavoro ribilanciando e proprio nei momenti in cui uno venderebbe fa la cosa più giusta compera!
    Il fatto che non sia totalmente investito in azioni riduce l'impatto della perdita e questo ha un effetto positivo anche psicologicamente.
    Perdere il 6% mentre la borsa ne perde il 10% ha un suo effetto psicologico, come anche il fatto che pensa l'Etf a tutto, ribilanciamento
    compreso.
    L'unico tuo compito è versare regolarmente la rata del pac, che piova o che ci sia il sole!
    L'etf ha il principale vantaggio nella diversificazione , il difetto invece è la scarsa efficienza fiscale, nel senso che non compensa le minus, essendo
    considerato reddito di capitale.

  10. #560
    L'avatar di fvn
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    93
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    54 Post(s)
    Potenza rep
    2721667
    Citazione Originariamente Scritto da franzl-2 Visualizza Messaggio
    volevi dire 80 K e' non 80 Euro vero
    Scrivo troppo di fretta hai ragione 80k

Accedi