Vanguard lifestrategy vol IV - Pagina 117
Spectrum Markets infrange la soglia dei 100 mln di certificati scambiati in un solo mese, +52% dei volumi nel quarto trimestre
Prosegue lo slancio positivo delle attività di Spectrum Markets. Nell’ultimo Quarterly Business Update, pubblicato dalla borsa pan-europea dei certificati, il volume degli scambi nel quarto trimestre del 2021 è cresciuto …
Quirinale, rischio BTP e banche: è la Meloni il vero spauracchio. Il potenziale impatto su Intesa e Unicredit di un’impennata dello spread
Le elezioni del nuovo presidente della Repubblica, rese ancora più importanti per i potenziali intrecci con la tenuta dell’attuale governo Draghi, vengono guardate molto da vicino in ottica riflessi sullo …
Fed e inflazione, Powell s’è desto. Su tassi punto di non ritorno ma niente Volcker shock. Ma spettro passo falso c’è
Ci siamo: il Fed Day è arrivato. Oggi, mercoledì 26 gennaio, il Fomc - braccio di politica monetaria della banca centrale americana - annuncerà la propria decisione sui tassi sui …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1161

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    810 Post(s)
    Potenza rep
    10555497
    Citazione Originariamente Scritto da paolov77 Visualizza Messaggio
    Credo proprio tu abbia ragione, simulando un po' la progressione dei contributi mi sembra che in questo modo i dati siano spaziati meglio, avrei ad esempio a 50 anni un bilanciamento 55%-45% tra azioni e obbligazioni, raggiungendo il fatidico 40%-60% vicino ai 60 anni.

    Come soluzione mi sembra meglio che ad un certo punto disinvestire tutto e rientrare in pic su un profilo più conservativo, o sbaglio?
    Io ho 40anni e ho intenzione di mantenere l'investimento per circa 20anni. Al momento ho deciso di entrare con un pic (50% vanguard 80 e 50% euclidea pf 6) poi continuerò con un pac. Al momento il mix di azionario, sommato tra i due, è di circa il 66%.
    Poi con l'avanzare del tempo e in funzione dell'andamento, valuterò se ridurre o meno l'esposizione.

  2. #1162

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Il mio dubbio è proprio sulla gestione della distribuzione azioni/obbligazioni. Quello che mi sta bene oggi con ogni probabilità non andrà più bene per il mio profilo di rischio tra 10 anni e allora che fare?
    Tra 10 anni vendere una parte di un LS 60/40 e comprare obbligazioni o oro (o un mix) oppure iniziare da subito con una diversificazione incrementale che porti allo stesso risultato in maniera graduale?
    Nella prima ipotesi, se capisco bene, ci sono svantaggi in termini di tassazione del gain all'atto della vendita, gain che sarebbe poi reinvestito per bilanciare.

  3. #1163

    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    55
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    45 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Buonasera, qualcuno di voi ha in portafoglio la combinazione manuale VWCE + VAGF, che è alla base dei vari LifeStrategy chiaramente in base alle varie percentuali di azioni/obbligazioni?

    Stavo ragionando sul fatto se conviene o meno andare sulla soluzione "manuale" anziché sul LifeStrategy (che comunque non costa molto, va detto), ragionando più che altro sull'80 ad accumulazione.

  4. #1164

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    758
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    500 Post(s)
    Potenza rep
    35972684
    Citazione Originariamente Scritto da Mats Visualizza Messaggio
    Buonasera, qualcuno di voi ha in portafoglio la combinazione manuale VWCE + VAGF, che è alla base dei vari LifeStrategy chiaramente in base alle varie percentuali di azioni/obbligazioni?

    Stavo ragionando sul fatto se conviene o meno andare sulla soluzione "manuale" anziché sul LifeStrategy (che comunque non costa molto, va detto), ragionando più che altro sull'80 ad accumulazione.
    "
    Premesso che nel LS c'è qualcosa di più della semplice accoppiata, il vantaggio del manuale è che all'avanzare dell'età si può "frenare" sull'azionario. Di contro il bilanciamento manuale implica un grande rigore Zen nei momenti difficili. In più se fatto vendendo una classe e comprandone l'altra, è inefficiente fiscalmente (sempre sperando che Draghi ci liberi da questa follia delle minus non compensabili, come gira voce). Se invece il bilanciamento avviene in acquisto si potrebbe non avere sempre la liquidità per farlo, soprattutto se l'azionario ha corso tanto in un anno (o in un qualsiasi periodo scelto per ribilanciare).

  5. #1165

    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    1,507
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Sarà ma io, almeno al momento, non sono capace a comprare e vendere da solo.... sono andato su MF. Ho vari giorni di ferie da prendere e vorrei seguirmi qualche webinar Fineco per capirci qualcosa. Però credo che un LS40 potrei farlo senza troppo sbattimento e sarebbe centrato per me che ho 46 anni e un orizzonte di almeno 10 anni

  6. #1166

    Data Registrazione
    Jul 2021
    Messaggi
    278
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    254 Post(s)
    Potenza rep
    1220048
    Citazione Originariamente Scritto da habaddon Visualizza Messaggio
    Ciao e benvenuto.
    I LS si comprano da qualunque intermediario autorizzato ad operare su borsa italiana. In sintesi qualunque banca e SIM.
    La differenza tra un soggetto e l'altro sono le commissioni di negoziazione e le garanzie.

    Per quanto riguarda la tassazione dipende dal regime fiscale che può essere amministrato o dichiarativo. Col primo fa tutto l'intermediario. Qualunque intermediario con sede in Italia di solito di default applica il regime amministrato.
    Citazione Originariamente Scritto da ValterV Visualizza Messaggio
    Aggiungo alla risposta di @habaddon


    - Molti lo prendono con Directa, che ha tra le commissioni più basse in Italia.
    - Altri con Fineco, che offre la possibilità di acquisto ricorrente (PAC).
    Entrambi fanno da regime amministrato, quindi si occupano di tutta la fiscalità.

    Se la tua banca offre il conto titoli, puoi comprarlo anche lì (ma occhio alle commissioni).


    Sono due offerte diverse, non paragonabili.
    Il LS è paragonabile invece ad un portafoglio pigro ("lazy").
    Citazione Originariamente Scritto da Fab07 Visualizza Messaggio
    Il LS lo puoi comprare attraverso qualsiasi piattaforma che ha l' accesso alla borsa italiana, anche dal tuo home banking. Si compra come qualsiasi titolo quotato, come le azioni ad esempio. Una volta acquistato il titolo nelle quantità da te impostate sará la banca/piattaforma a gestire la parte fiscale se opera in regime amministrato, come quasi sempre è, quindi niente commercialista. Le commissioni che paghi sono quelle relative alla transazione in sede d' acquisto, ed eventualmente poi di vendita, verifica quanto fa pagare la banca. La commissione annua di gestione dei LS è 0,25% e la paghi a Vanguard che la incamera inglobandola nel valore della quota.

    grazie a tutti per queste spiegazioni

    Sì, girellando qua e là ho sentito parlare spesso di Directa come broker migliore dato le commissioni minime, e facendo anche da sostituto d'imposta direi che il servizio è completo.

    Ho controllato la mia banca, HelloBank, si prende 0.19% ad acquisto min 5€ (non è come lo 0.15% d Directa, ma nemmeno malissimo), il problema è che ti applica 15€ all'anno costi FISSI di gestione furbacchioni

    Directa, che voi sappiate, non ha costi fissi giusto? O anche loro hanno un costo annuale anche se non si svolgono operazioni?

    P.S. riguardo al fatto che sono due offerte diverse non paragonabili: beh alla fine anche MF è fatto per metterci i soldi e lasciar fare a loro; è vero che in teoria MF è a gestione attiva, ma come molti fanno notare alla fine la gestione attiva difficilmente overperforma i mercati, quindi alla fine poco cambia: metti del capitale e qualcuno lo gestisce per te. Chiaramente loro ti fanno pagare commissioni più alte perchè ti danno un consulente dedicato, hanno un sito web fatto bene, un'app fatta bene etc. invece del semplice home-banking nudo e crudo
    Ultima modifica di noncicredoneanche; 26-10-21 alle 22:56

  7. #1167
    L'avatar di ValterV
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    999
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    795 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da noncicredoneanche Visualizza Messaggio
    Sì, girellando qua e là ho sentito parlare spesso di Directa
    Io lo uso da un annetto (dopo 4 anni di MF) e sono molto soddisfatto.

    Ho controllato la mia banca, HelloBank, si prende 0.19% ad acquisto min 5€ (non è come lo 0.15% d Directa, ma nemmeno malissimo), il problema è che ti applica 15€ all'anno costi FISSI di gestione furbacchioni
    Anche Directa (con la commissione Variabile) applica lo 0,19%, ma con minimo 1,5€.

    Però non ha nessun costo fisso: il che vuol dire che puoi comprare oggi il tuo ETF, paghi la commissione, poi lo lasci lì 10 anni... senza tirar fuori un centesimo in più

    beh alla fine anche MF è fatto per metterci i soldi e lasciar fare a loro
    Se è per questo, lo fanno anche il Gatto & la Volpe

    Cmq mi sa che non hai capito la differenza:
    - Con il LS compri un prodotto fisso nel tempo (40/60, 80/20...), a "scatola chiusa".
    - Con MF (o simili) compri una gestione che gestisce i tuoi soldi secondo un certo profilo di rischio (che puoi anche cambiare), che modifica l'investimento in base al mercato (e ti spiega le sue scelte, quindi fa anche informazione), ed inoltre ti assiste in caso di bisogno.

    In pratica nel primo caso è un "fai-da-te", nel secondo fanno loro per te. La differenza è notevole.
    (non tanto come rendimenti, ma come approccio all'investire)
    Io ci ho messo 4 anni prima di sentirmi pronto per il fai-da-te; magari tu sei più sveglio e ci arrivi subito

  8. #1168

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    810 Post(s)
    Potenza rep
    10555497
    Citazione Originariamente Scritto da ValterV Visualizza Messaggio
    Io lo uso da un annetto (dopo 4 anni di MF) e sono molto soddisfatto.


    Anche Directa (con la commissione Variabile) applica lo 0,19%, ma con minimo 1,5€.

    Però non ha nessun costo fisso: il che vuol dire che puoi comprare oggi il tuo ETF, paghi la commissione, poi lo lasci lì 10 anni... senza tirar fuori un centesimo in più


    Se è per questo, lo fanno anche il Gatto & la Volpe

    Cmq mi sa che non hai capito la differenza:
    - Con il LS compri un prodotto fisso nel tempo (40/60, 80/20...), a "scatola chiusa".
    - Con MF (o simili) compri una gestione che gestisce i tuoi soldi secondo un certo profilo di rischio (che puoi anche cambiare), che modifica l'investimento in base al mercato (e ti spiega le sue scelte, quindi fa anche informazione), ed inoltre ti assiste in caso di bisogno.

    In pratica nel primo caso è un "fai-da-te", nel secondo fanno loro per te. La differenza è notevole.
    (non tanto come rendimenti, ma come approccio all'investire)
    Io ci ho messo 4 anni prima di sentirmi pronto per il fai-da-te; magari tu sei più sveglio e ci arrivi subito
    E per curiosità, dopo 4 anni di Mf, con Vanguard che etf hai scelto?

  9. #1169
    L'avatar di bartXxX
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    68
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    1057955
    Citazione Originariamente Scritto da paolov77 Visualizza Messaggio
    Il mio dubbio è proprio sulla gestione della distribuzione azioni/obbligazioni. Quello che mi sta bene oggi con ogni probabilità non andrà più bene per il mio profilo di rischio tra 10 anni e allora che fare?
    Tra 10 anni vendere una parte di un LS 60/40 e comprare obbligazioni o oro (o un mix) oppure iniziare da subito con una diversificazione incrementale che porti allo stesso risultato in maniera graduale?
    Nella prima ipotesi, se capisco bene, ci sono svantaggi in termini di tassazione del gain all'atto della vendita, gain che sarebbe poi reinvestito per bilanciare.
    Mah... Io andrei senza indugi sull' 80/20. Tra 10 anni potresti aver raddoppiato il capitale e avere una propensione al rischio maggiore. (per la quota di capitale destinata all'azionario) Dversifica maggiormente fin da ora se hai questi dubbi... Strada facendo puoi incrementare, diminuire, cambiare idea.

  10. #1170
    L'avatar di mr.nothing
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    2,233
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1251 Post(s)
    Potenza rep
    33235784
    Qualcuno mi spiega dove si trova il pdf vanguard con gli etf in white list? Non lo trovo… mi dite i passaggi per trovarlo?

Accedi