Vanguard lifestrategy vol IV - Pagina 116
I tre scenari se Mario Draghi va al Quirinale e riflessi sullo spread
Italia sotto i riflettori degli investitori con l’elezione del Presidente della Repubblica, un evento che di norma non è di per sé attraente visto che il Capo dello Stato ha …
Nuovo piano Intesa Sanpaolo, focus degli analisti su dividendi e opzione buyback. Raffica di buy sul titolo
Conto alla rovescia per il nuovo business plan di Intesa Sanpaolo, in arrivo il prossimo 4 febbraio. Il focus è sulle indicazioni legate alla politica dividendi e possibili annunci di …
Migliori brand al mondo: TikTok è quello che cresce di più, nove marchi italiani in classifica
TikTok è il marchio in più rapida crescita al mondo del 215% a 59 miliardi di dollari. Così emerge dal rapporto pubblicato da Brand Finance, la principale società di consulenza per …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1151

    Data Registrazione
    Jul 2021
    Messaggi
    277
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    253 Post(s)
    Potenza rep
    1220048
    ciao a tutti, mi aggiungo a questa lunga e interessantissima discussione, dato che a breve vorrei entrare nel mondo degli ETF.
    Per l'appunto, come molti principianti penso abbiano già fatto, la soluzione a cui mi rivolgerei è MoneyFarm, per il semplice discorso di avere una piattaforma (+ app) dove guardare il tutto, il non dover pensare alla dichiarazione del capital gain dato che MF è sostituto d'imposta e ovviamente un consulente a disposizione --> e questo lo si paga circa 1% all'anno

    poi poco fa scopro di questi LS ... beh, inutile dire che mi stuzzicano soprattutto perchè alla lunga, risparmiare quella quota di commissioni impatterebbe davvero tanto.

    In termini di "gestione" di questo prodotto, dove si compra? Deduco che vada fatto in autonomia, ma va bene qualsiasi banca oppure ci sono piattaforme apposite ? (senza extra commissioni, altrimenti si ritorna da MF :P ).

    Altro punto: credo che la tassazione sul capital gain vada dichiarata tramite commercialista, oppure Vanguard diventa sostituto d'imposta come MF? (dubito)

    Da poco esperto, altre differenze degne di nota rispetto ad un portafoglio ETF gestito da MF?

    Grazie a chiunque voglia rispondermi

  2. #1152
    L'avatar di Abaddon
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    1,221
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    879 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da noncicredoneanche Visualizza Messaggio
    ciao a tutti, mi aggiungo a questa lunga e interessantissima discussione, dato che a breve vorrei entrare nel mondo degli ETF.
    Per l'appunto, come molti principianti penso abbiano già fatto, la soluzione a cui mi rivolgerei è MoneyFarm, per il semplice discorso di avere una piattaforma (+ app) dove guardare il tutto, il non dover pensare alla dichiarazione del capital gain dato che MF è sostituto d'imposta e ovviamente un consulente a disposizione --> e questo lo si paga circa 1% all'anno

    poi poco fa scopro di questi LS ... beh, inutile dire che mi stuzzicano soprattutto perchè alla lunga, risparmiare quella quota di commissioni impatterebbe davvero tanto.

    In termini di "gestione" di questo prodotto, dove si compra? Deduco che vada fatto in autonomia, ma va bene qualsiasi banca oppure ci sono piattaforme apposite ? (senza extra commissioni, altrimenti si ritorna da MF :P ).

    Altro punto: credo che la tassazione sul capital gain vada dichiarata tramite commercialista, oppure Vanguard diventa sostituto d'imposta come MF? (dubito)

    Da poco esperto, altre differenze degne di nota rispetto ad un portafoglio ETF gestito da MF?

    Grazie a chiunque voglia rispondermi
    Ciao e benvenuto.
    I LS si comprano da qualunque intermediario autorizzato ad operare su borsa italiana. In sintesi qualunque banca e SIM.
    La differenza tra un soggetto e l'altro sono le commissioni di negoziazione e le garanzie.

    Per quanto riguarda la tassazione dipende dal regime fiscale che può essere amministrato o dichiarativo. Col primo fa tutto l'intermediario. Qualunque intermediario con sede in Italia di solito di default applica il regime amministrato.

  3. #1153
    L'avatar di ValterV
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    999
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    795 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Aggiungo alla risposta di @habaddon

    Citazione Originariamente Scritto da noncicredoneanche Visualizza Messaggio
    In termini di "gestione" di questo prodotto, dove si compra?
    - Molti lo prendono con Directa, che ha tra le commissioni più basse in Italia.
    - Altri con Fineco, che offre la possibilità di acquisto ricorrente (PAC).
    Entrambi fanno da regime amministrato, quindi si occupano di tutta la fiscalità.

    Se la tua banca offre il conto titoli, puoi comprarlo anche lì (ma occhio alle commissioni).

    Da poco esperto, altre differenze degne di nota rispetto ad un portafoglio ETF gestito da MF?
    Sono due offerte diverse, non paragonabili.
    Il LS è paragonabile invece ad un portafoglio pigro ("lazy").

  4. #1154
    L'avatar di Fab07
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    279
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    5983644
    Citazione Originariamente Scritto da noncicredoneanche Visualizza Messaggio
    ciao a tutti, mi aggiungo a questa lunga e interessantissima discussione, dato che a breve vorrei entrare nel mondo degli ETF.
    Per l'appunto, come molti principianti penso abbiano già fatto, la soluzione a cui mi rivolgerei è MoneyFarm, per il semplice discorso di avere una piattaforma (+ app) dove guardare il tutto, il non dover pensare alla dichiarazione del capital gain dato che MF è sostituto d'imposta e ovviamente un consulente a disposizione --> e questo lo si paga circa 1% all'anno

    poi poco fa scopro di questi LS ... beh, inutile dire che mi stuzzicano soprattutto perchè alla lunga, risparmiare quella quota di commissioni impatterebbe davvero tanto.

    In termini di "gestione" di questo prodotto, dove si compra? Deduco che vada fatto in autonomia, ma va bene qualsiasi banca oppure ci sono piattaforme apposite ? (senza extra commissioni, altrimenti si ritorna da MF :P ).

    Altro punto: credo che la tassazione sul capital gain vada dichiarata tramite commercialista, oppure Vanguard diventa sostituto d'imposta come MF? (dubito)

    Da poco esperto, altre differenze degne di nota rispetto ad un portafoglio ETF gestito da MF?

    Grazie a chiunque voglia rispondermi
    Il LS lo puoi comprare attraverso qualsiasi piattaforma che ha l' accesso alla borsa italiana, anche dal tuo home banking. Si compra come qualsiasi titolo quotato, come le azioni ad esempio. Una volta acquistato il titolo nelle quantità da te impostate sará la banca/piattaforma a gestire la parte fiscale se opera in regime amministrato, come quasi sempre è, quindi niente commercialista. Le commissioni che paghi sono quelle relative alla transazione in sede d' acquisto, ed eventualmente poi di vendita, verifica quanto fa pagare la banca. La commissione annua di gestione dei LS è 0,25% e la paghi a Vanguard che la incamera inglobandola nel valore della quota.

  5. #1155
    L'avatar di curupiri
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    4,625
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1866 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da noncicredoneanche Visualizza Messaggio
    ciao a tutti, mi aggiungo a questa lunga e interessantissima discussione, dato che a breve vorrei entrare nel mondo degli ETF.
    Per l'appunto, come molti principianti penso abbiano già fatto, la soluzione a cui mi rivolgerei è MoneyFarm, per il semplice discorso di avere una piattaforma (+ app) dove guardare il tutto, il non dover pensare alla dichiarazione del capital gain dato che MF è sostituto d'imposta e ovviamente un consulente a disposizione --> e questo lo si paga circa 1% all'anno

    poi poco fa scopro di questi LS ... beh, inutile dire che mi stuzzicano soprattutto perchè alla lunga, risparmiare quella quota di commissioni impatterebbe davvero tanto.

    In termini di "gestione" di questo prodotto, dove si compra? Deduco che vada fatto in autonomia, ma va bene qualsiasi banca oppure ci sono piattaforme apposite ? (senza extra commissioni, altrimenti si ritorna da MF :P ).

    Altro punto: credo che la tassazione sul capital gain vada dichiarata tramite commercialista, oppure Vanguard diventa sostituto d'imposta come MF? (dubito)

    Da poco esperto, altre differenze degne di nota rispetto ad un portafoglio ETF gestito da MF?

    Grazie a chiunque voglia rispondermi

    La cosa non è complicata come ti può sembrare.
    Ma cerco di darti una spiegazione esaustiva.
    In soldoni.
    Hai il conto online con la banca?
    Hai il deposito amministrato?
    Entra lì e acquistalo come qualsiasi titolo.
    Cerca l'Iban che ti interessa (basta una semplice ricerca su google o nel sito stesso della banca)
    Inserisci l'ordine di acquisto, aspetta l'eseguito (sull'ask , che sarebbe il valore di offerta, viene fatto subito)
    Costo dell'etf 0,25% che viene spalmato giornalmente (quindi non vedrai mai un addebito di 0,25 sull 'etf)
    La banca fa pagare le commissioni che di solito rappresentano circa lo 0,1% a meno che l'acquisto sia di importo piccolo e allora pesano parecchio.
    C'è un acquisto minimo ideale, che minimizza le commissioni (che di solito è intorno ai 1.000 euro)
    In sostanza acquisti ad es.50 quote di LFSA60 a 28,22 e lo trovi sul deposito amministrato valorizzato a 28,316 (l'esempio è reale se riferito a Isp.)
    La differenza è rappresentata dalle commissioni.
    Normalmente di default le banche fanno tutto in amministrato e quindi non devi fare alcuna dichiarazione.

  6. #1156

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da pasromano Visualizza Messaggio
    Ok, per la mia domanda "cosa ci si può aspettare come performance..." al link sotto ci sono tutte le risposte. Posto in caso serva a qualcuno😏

    Vanguard LifeStrategy returns: 10 years in - Monevator
    Ciao a tutti, stavo pensando di entrare su LS 60/40 ACC con un pic di circa 30 k, 15 k subito e 15 spalmati su 12 mesi, oltre ad una rata mensile PAC di 450 € con orizzonte temporale 10/15 anni. Avendo io 45 anni, non avevo però pensato che arriverei alla scadenza del mio orizzonte temporale di investimento un pò troppo sbilanciato. Leggendo l'interessante articolo linkato mi viene il dubbio che possa essere più corretto, per rispettare grossomodo le % di bilanciamento all'avanzare dell'età, entrare con i 30 K su LS 60/40 e avviare il pac direttamente su LS 40/60. In questo modo a 55 anni avrei un 46% di azioni e 54% di obbligazioni...che ne dite, sarebbe la corretta impostazione?

  7. #1157
    L'avatar di The G
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    444
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    263 Post(s)
    Potenza rep
    3153780
    Citazione Originariamente Scritto da noncicredoneanche Visualizza Messaggio
    il non dover pensare alla dichiarazione del capital gain dato che MF è sostituto d'imposta e ovviamente un consulente a disposizione --> e questo lo si paga circa 1% all'anno
    occhio che per il sistema di gestione patrimoniale che ha MF, la tassa sul capital gain la paghi ogni anno. A lungo andare non è fiscalmente efficiente.
    Come già ti hanno detto sono prodotti che puoi anche comprare dalla tua banca in autonomia.
    Ad oggi per piccoli importi inferiori alle 700€ ~ il più conveniente è Directa.

    PS. la tua banca o broker tipo Directa (a meno che non sia estero tipo Degiro ecc) possono fare già da sostituto d'imposta.

  8. #1158

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    una piccola correzione su questo post, l'articolo su cui mi sono basato era linkato a margine di quello postato. Lo metto qui perchè mi sembra possa essere di interesse: How to lifestyle Vanguard LifeStrategy funds - Monevator

  9. #1159

    Data Registrazione
    Oct 2021
    Messaggi
    488
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    280 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da paolov77 Visualizza Messaggio
    una piccola correzione su questo post, l'articolo su cui mi sono basato era linkato a margine di quello postato. Lo metto qui perchè mi sembra possa essere di interesse: How to lifestyle Vanguard LifeStrategy funds - Monevator
    Secondo me è meglio mixare gli estremi lifestrategy 80 e 20.

    Citazione Originariamente Scritto da rota Visualizza Messaggio
    Portafoglio 1
    lifestrategy 60, quota azionaria 60%

    Portafoglio 2
    lifestrategy 20 33%
    lifestrategy 80 67%
    quota azionaria 60,2%

    Se nel prossimo anno i mercati azionari scendessero del 50%, supponiamo di avere le seguenti perdite:
    lifestrategy 20 -6,0%
    lifestrategy 60 -25,2%
    lifestrategy 80 -35,0%

    e ci troviamo col portafoglio 1 a -25,2% e portafoglio 2 a -25,4%.

    Se si dovesse prelevare una certa cifra per esigenze impreviste, sarebbe meglio prelevare dal lifestrategy 60 a -25,2% del portafoglio 1 o dal lifestrategy 20 a -6,0% del portafoglio 2? Con quale delle due opzioni generi più minusvalenze non recuperabili tramite etf?

    E' un esempio estremo ma è così che si sspiegno i concetti per renderli più evidenti.

  10. #1160

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da rota Visualizza Messaggio
    Secondo me è meglio mixare gli estremi lifestrategy 80 e 20.
    Credo proprio tu abbia ragione, simulando un po' la progressione dei contributi mi sembra che in questo modo i dati siano spaziati meglio, avrei ad esempio a 50 anni un bilanciamento 55%-45% tra azioni e obbligazioni, raggiungendo il fatidico 40%-60% vicino ai 60 anni.

    Come soluzione mi sembra meglio che ad un certo punto disinvestire tutto e rientrare in pic su un profilo più conservativo, o sbaglio?

Accedi