portafoglio per novello/a rentier: come strutturarlo ? - Pagina 10
In Norvegia il primo rialzo tassi post pandemia, prossima la BOE? Tassi BTP, Bund, Gilt e Treasuries prezzano fine bazooka monetari
Focus sui tassi dei bond sovrani, in particolare di BTP, Bund, Gilt e Treasuries, che puntano con decisione verso l’alto. In particolare, stando a quanto riporta un articolo di Reuters, …
Sciopero Mps, il grido dei sindacati contro quello che non si dice: ‘Non siamo contro UniCredit’ ma ‘banca rischia spezzatino’. E intanto la Bce torna su Carige
Il giorno dello sciopero dei dipendenti di Mps è arrivato: oggi, venerdì 24 settembre, i bancari dell'istituzione senese perennemente sotto i riflettori per le incertezze sul suo destino incrociano le …
Twitter apre al Bitcoin: tra i metodi di pagamento delle mance agli utenti anche la criptovaluta
Twitter apre al Bitcoin. Il social network fondato da Jack Dorsey permetterà agli utenti di pagare usando la  criptovaluta. Nel dettaglio Twitter ha lanciato a livello globale il servizio Tips, ossia …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #91
    L'avatar di Benjamin_Malaussène
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    3,665
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    3050 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da PiVi1962 Visualizza Messaggio
    Non funziona così. Esempio gennaio 2020. Investo, tutto crolla del 20%-30%. Per una decina di mesi i 2000 sono capitale che viene mangiato, non rendimento che viene incassato. E per fortuna tutto è risalito abbastanza velocemente. In altre crisi il periodo di ritorno è stato più alto. Non sempre si potrà recuperare la perdita. Se si fosse investito nelle internet companies prima dello scoppio della bolla

    Poi siamo d'accordo: tanta gente vive con 1.200 Euro al mese. Ne conosco anch'io.
    Ma quanti di questi si fanno una vacanza all'estero, iscrivono il figlio a un'università americana, vanno al ristorante con regolarità, vanno alla stagione dell'opera (o del teatro), sciano d'inverno e vanno in barca a vela d'estate, comprano ogni tanto un'opera d'arte per casa...
    Qui, a quanto ho capito si parla di una donna giovane: comprano un solo paio di scarpe all'anno, devono andare dal cinese a farsi i capelli, non vanno in palestra...
    Beh, c'è anche un altro discorso.
    A 30 anni, una persona normale (non parliamo del figlio di un imprenditore milionario che avrà occasioni culturali / di business enormi) non può vivere senza alcun lavoro.
    Per una persona normale, almeno 20 anni di lavoro in età "semi giovane"
    - ti permettono di confrontarti col mondo con un minimo di socialità
    - ti permettono di capire meglio cosa è l'economia (vedi aziende come funzionano dall'interno, cosa la gente desidera, etc.)
    - in alcuni casi fortunati ci sono benefit di valore (auto, laptop, copertura spese sanitarie, ticket restaurant, etc) oltre lo stipendio, che permettono di risparmiare sulle spese mensili

    Se la tipa fosse ereditiera con 100 M di Euro sarebbe un conto: sarebbe stata allenata a gestire capitali/fondi/etc, frequenterebbe un ambiente di altre persone nelle stesse condizioni, avrebbe una visione privilegiata di come funziona il mondo e non avrebbe di certo bisogno di stare 8h/giorno con le comari in ufficio come tutti noi.
    Ma che una persona di 30 anni che puo spendere 1k/2k al mese stia tutto il giorno in casa senza altri stimoli (altrimenti rischia di svuotare il patrimonio), mi sembra il modo migliore per abrutirsi (oltre che scacciare potenziali partner) finendo per rimanere chiusi in casa a contare i soldi sul conto.

    Di fatto gli esempi "classici" di vita sfortunata sono quelli del tipo di mezza età che vince la lotteria, si licenzia e finisce i soldi dopo un paio di anni.
    Il rischio di finire in situazione simile non lo vedo basso.

    Diverso magari è iniziare ad avere un lavoro normale e nel frattempo imparare a gestire il capitale.
    Se poi dopo aver lavorato 20 anni, si è acquisita la maturità per accorgersi che i redditi da capitale sono sufficienti per il proprio stile di vita e si decide di lasciare il alvoro, diventa una scelta di vita decisamente più consapevole e matura.

  2. #92

    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    77
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    38 Post(s)
    Potenza rep
    1817235
    Vedrò bias dove non ce ne sono, ma il mondo non è solo opera, barca a vela e giacca e cravatta da Big Four

    Detto questo, se lo si pensa come un FIRE, la ragazza potrebbe fare crescere per qualche anno il capitale, entrando in PAC in ETF ad accumulo, senza toccarlo, e svolgere qualche piccolo lavoro per 5-10-15 anni.

    E, se non c'è un crash o iperinflazione dopodomani, sarà più tranquilla

  3. #93

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    199
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    4409870
    Greedy, ma il tuo portafoglio del rentier non va bene?

    Per quanto riguarda gli immobili, dico quello che farei io, quindi non è un consiglio. Per inciso perché psicologia qui fa tutto, magari la ragazza senza un minimo di attività si imparanoia con la borsa e fa danni, magari è il contrario e non regge lo stress della gestione immobiliare, chissà.

    Comunque, immagino possa solo comprare immobili in Italia (non può fare altro, ho immobili all'estero ed è davvero ostico gestirli),

    In Italia, io comprerei ormai solo a Milano, possibilmente non hinterland. Il resto è la lotteria della svalutazione.

    Quanto a opportunità, ora per via del covid ci sono ottimi affari in ambito uffici e negozi/locali: escludiamo i negozi/locali per semplicità, perché è di nuovo una cosa ostica da gestire. Comprerei un ufficio e lo affitterei a una media-grossa impresa. Ne ho già così, quelli affittati a grosse imprese tipo Wind o Toyota sono gli immobili più tranquilli e redditizi che ho, non richiedono quasi per nulla gestione. Le medie imprese danno invece decisamente più problemi, rompono molto di più, ma alla fine pagano anche loro. Certo, per fare questo bisogna sviscerare tutto: com'è gestito il condominio, leggere il regolamento, cercare cause in corso o pendenti, capire se sono preventivate grosse spese straordinarie future, capire la ratio rispetto alle spese ordinarie, quanto è vecchio l'immobile e in che stato sono gli impianti ecc.

    In alternativa anche un alloggio va bene, ma i prezzi degli alloggi non sono scesi, e quanto detto per gli uffici vale anche per gli alloggi.

    La differenza tra alloggi e uffici è che i secondi sono meno liquidi, è più difficile trovare inquilini e acquirenti, ma c'è il plus che in pieno covid i prezzi sono veramente bassi in alcuni casi.

  4. #94

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    199
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    4409870
    Dimenticavo, parola d'ordine fideiussione bancaria.

  5. #95

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    203 Post(s)
    Potenza rep
    11190519
    Citazione Originariamente Scritto da PiVi1962 Visualizza Messaggio
    Quindi siamo d'accordo.
    TU ipotizzi che la ragazza ambisca a un regime di vita da "poveracci" e un sistema di "desiderata" minimali (niente figli, palestra da 30 Euro al mese...) che nessuno ha indicato come scenario realistico, e quindi 2.000 Euro al mese vanno bene (anzi, forse benissimo).
    IO ipotizzo che la ragazza voglia fare una vita da "rentier" vero, senza rinunciare a nulla, anzi, e dico che 2.000 Euro al mese non sono sufficienti.
    “ da poveracci” ... considera che la maggior parte delle persone conduce proprio quel tipo di vita.. con la sfiga che deve pure stare alle dipendenze di qualcuno per 8 ore tutti i giorni tutto l’anno per 40 anni.. ( che con lo spostamento per arrivare al lavoro diventano 10 ore al giorno di impegno ).
    Se prendi 2000 al mese netti e paghi il mutuo di una casa.. fai una vita da poveraccio no?
    Perché ti restano 1500 netti.. giusto?
    Ripeto, con 1500 netti di rendita passiva e non pagando mutuo o affitto sei meno poveraccio dell’85% degli italiani...
    Di cosa stiamo parlando?
    Quello è il punto di partenza, poi sta a lei Valutare se le conviene andare a lavorare e trovarsi un netto mensile di 3000 ( somma stipendio netto + rendita da portafoglio) ..

  6. #96
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,118
    Mentioned
    155 Post(s)
    Quoted
    1906 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da GreedyTrader Visualizza Messaggio
    buongiorno, apro questa discussione a seguito di un fatto accadutomi di recente, una conoscente che mi chiedeva opinioni in merito alla messa a rendita di un importante patrimonio, circa 750K, che starebbe per ricevere a seguito della vendita di attività di famiglia.
    La persona ha 30 anni e punta, per una serie di ragioni principalmente di salute, a fare della rendita di questo patrimonio la sua principale entrata.
    La mia prima reazione è stata di sconsigliare qualunque investimento gestito dal bancario truffaldino di turno, aprire un conto on line e investire in pigro.
    qui però ho iniziato ad esitare: le mie parole potevano incidere pesantemente sulla vita di una persona, non si trattava dei quattro spicci alla fine ininfluenti.

    Considerati i bassissimi rendimenti attuali per il futuro, mi sentivo di dire che un safe withdrawal rate fosse il 2% (prudenzialmente), magari da poter aumentare se le cose vanno bene. Sarebbero quindi 15k annui.
    Allora, mi sono cimentato a costruire e gestire portafogli per queste finalità reali, di dimensioni tra i 600k e 1600k, diverse volte.

    Ti dico che le simulazioni su un sito sono una cosa, la gestione di una persona per anni/decenni, i ripensamenti, i dubbi (visto già uscita con gli appartamenti, poi l'amico promotore, poi ho letto su internet che con 1 euro posso aprire una società a Cipro etc...), le paure, i problemi.
    Soprattutto perché chi lo fa lo fa spesso per motivi di bisogno, non per sport, quindi quei 750k euro diventeranno per lungo termine una sorta di cordone ombelicale cui sarà legato il suo destino (e ad ogni dubbio: appartamenti, box auto da affittare, società a Cipro, miocugginoprommotore).

    Da un lato i giovani (che dovranno rimanere attaccati alla mammella del portafoglio per un tempo biblico, leggono su internet, si fanno idee) sono più difficili degli anziani.

    TI DO' ALCUNI MIEI FEEDBACK (basati sull'esperienza sul campo):

    1- Una quota di conto deposito (ne esistono anche a distribuzione trimestrale) stabilizza le fluttuazioni del capitale complessivo di portafoglio. La sopportazione della fluttuazione quando sul giornale leggi "crisi mondiale! Non ci riprenderemo più! Ce n'è Coviddi! Etc..." è personale, ma è determinante. Ovviamente il rendimento del conto deposito è variabile a seconda dei tassi (oggi 1,1% netto bollo netto tasse è leggendario... dieci anni fa 4%

    2- ATTENZIONE ai fondi (inclusi ETF) puramente obbligazionari senza effetto/rischio valuta (non indicizzati all'inflazione, ibridi o altro): nel lungo/lunghissimo termine la distribuzione è tendenzialmente erosiva. Se gli interessi me li dai, chi paga pegno? Il capitale. Dio ti scampi e liberi da roba "da banco" strutturata: fondi attivi "flessibili" obbligazionari opportunistici, fondi "income", "absolute return" a distribuzione etc... nel lungo lunghissimo più rischi che altro anche se magari le cedole sono abbondanti addomestica-pollame. Nelle obbligazioni c'è da valutare il giardinetto di singoli bond, anche tagli piccoli che portano quella 'mitragliata' di cedoline sul conto.

    3- L'obbligazionario emergente (e non) in valuta (FORTE! NO LIRA TURCA O EMERGENTI LOCALI!) è una risorsa per il réntier, oggettivamente nel lungo tra ciclicità delle valute forti e redditività effettiva... la distirbuzione è anche alta. Però va diluito in acqua fredd... ehm, in asset stabili. Preso "puro" poi fa quelle fluttuazioni del 25% che mandano alla neuro i 'réntier'.

    4- L'obbligazionario High Yield è apparentemente una cuccagna. Alcuni vanno evitati come la peste (CoCoAt1, Subordinate da sportellame etc...) perché sono distruttori di patrimoni. Altri (Angeli Caduti, soprattutto se pentiti) sono interessantissimi. BEN DIVERSIFICATI anche singoli Bond (quanto distribuisce un'obbligazione Ford a 25 anni?). Un ETF/Fondo va maneggiato consapevolmente. Prendi la distribuzione... gnam, gnam, buoona! E il capitale? E' estremamente correlato all'azionario (se abbini High Yield + Equity nel 2008 o nel 1929 rischi voli d'angelo dal balcone), soprattutto nei momenti più bui (crisi, restrizioni di liquidità etc...). L'INDICE in generale andrebbe messo in portafoglio quando il rendimento storico è in una fase alta (non ora!), il singolo bond se lo prendi nella fase alto-yield e sbagli bond ti becchi un default. Subordinate bancarie al 2,2% di rendimento effettivo, perpetual bond etc... MAI.

    5- Probabilmente bilanciati sani e poco costosi (es. ETF bilanciati con 40%-60% di azionario) sono probabilmente ottimi asset per una distribuzione sostenibile.

    6- Se li abbini ai "dividend" (azionari con cedole alte) fai attenzione. Se vai su settoriali/fattoriali o robe strane devi fare tanta scorta di Malox (o dosare in piccolissime dosi... tipo cucina giapponese). Più SANO NEL LUNGO TERMINE è andare su settori che NATURALMENTE prevedono uno Yield interessante (immobiliare, azionari Value, azionari Small Cap). Inutile che ti dico che la volatilità è bella alta, vero? Se scegli titoli "dividend" (soprattutto fondi attivi dove spesso l'obiettivo primario è 'far vedere la cedolina al pollame', dividend maximizer e compagnia bella) fai attenzione a rimanere su panieri BEN DIVERSIFICATI, personalmente per dire ai miei ho preferito il Vanguard All World High Dividend (1600 titoli). Se ti metti su "selected dividend" da 30 titoli sicuramente becchi il cedolone, ma anche il titolo che finisce lì perché paga dividendo dopo il crollo sul mercato e ti abbatte tutto il trend di capitale... (poi diminuisce il dividendo l'anno dopo, lo tolgono dall'indice vendendo in perdita e comprandone un altro...).

    Ti testimonio che feci un portafoglio da 600k (con parecchi fondi attivi... quindi qualità inferiore a ETF e singoli titoli, ma anche qualche BTP preso 2018 etc...) estremamente stabile e prudente (tipo 18% azionario) che pagava netto pulito pulito 1250-1300 al mese (netto tasse, bolli tutto).
    Questo come canovaccio: senza farsi prendere dai grilli nella testa dei 2700 euro al mese. Se vuoi 2700 euro al mese vai a lavorare, anche tanto, con 750k non ce la fai, o fatti fregare, o rischia tanto il capitale.

    Ecco allora la prima obiezione: ma scusa non mi conviene comprare tre appartamentini e affittarli e farci (vuoto per pieno) 2700€ al mese ? (lordi)
    io naturalmente rispondevo che mentre il pigro si rivaluta significatamene anno su anno permettendo alla quota di crescere, questo non è possibile con la stessa rapidità ad un patrimonio immobiliare (stivaletto aggiungerei ) che anzi potrebbe addirittura deprezzarsi, oltre ai rischi di un aumento di carico fiscale e gestione inquilini etc. etc..

    non so quanto sia riuscito a convincere la persona (immagino influenzata da vari boomers che gli stanno attorno), ma soprattutto vorrei un'idea di portafoglio da costruire con vocazione rendita che, dato i rendimenti a zero dei bond, dovrebbe costituirsi principalmente in azioni e dare dividendi più o meno costanti.

    Grazie a chi volesse dire la sua
    Allora classica obiezione del boomer.

    Tanti boomer 65 enni o più cui ho dato consulenza sono 'partiti' dal ragionamento del *******: "ho 3 milioni, compro 10 appartamenti da 300mila, me li affitto 1500 euro l'uno e vivo da nababbo con 15000 euro al mese. E non perdo mai, perché gli appartamenti stanno lì pure tra cent'anni". Conseguenza: il 95% dei boomer con gli affitti si dice pentita, fa eccezione qualcuno fortunato con l'affittuario (es. il politico, il tizio che gli paga tutto l'azienda etc...).

    PREMETTO (per gli immobiliaristi) che ho amico che con 50mq in zona strategica ci alza 2500 euro al mese. Ma bed&breakfast, giro intercontinentale di gente che gli prenota tutto, grandissima capacità di auto-promozione, tempo libero per seguire l'attività etc... etc... ai PIGRI non piove niente dal cielo.

    Controbiezioni (sincere, come sapete io non mi metto in tasca niente dal convincere qualcuno sui titoli finanziari anziché sugli immobili):

    1- Dove vivo io un appartamento medio stava a 4000 al mq nel 2013, oggi a 3000... quanti asset hanno fatto un -25% in conto capitale 2013-2021? (ah, e prima era andata peggio)
    2- Davvero? Sei appassionato di manutenzione ed edilizia? Perchè sai l'affittuario ti chiama se esce acqua fredda dalla doccia, se la lavastoviglie si rompe, se finisce il refrigerante al condizionatore...
    3- Costi d'entrata: notaio, agenzia immobiliare (min. 3%+iva), ipocatastale; costi di gestione: condominio, tasse, irpef, IMU, tari e bollette qualora sfitta, manutenzione ordinaria e straordinaria; costi d'uscita: agenzia immobiliare etc... poi devi riuscire a farti pagare, e pagarci le tasse, e non fartela occupare (1 anno se va bene per liberarla)... ma scusa, sta rendita non ti serviva con "certezza" e come "sostantamento"?
    4- Le truffe e i raggiri sugli investimenti sono la norma, ma anche sugli immobili non scherzano
    5- Hai 750k... poi non li hai più ed hai due 'Immobili' (la parola suggerisce qualcosa) e sei in ballo nel meccanismo spendi/paga/mantieni e incassa/valorizza/rinnova il contratto.

    Ovviamente a grandi rischi e costi fissi corrispondono grandi opportunità: compri nel mercato buono e l'immobile raddoppia, affitti bene e arriva la vera "rendita" e te la tengono un gioiellino etc... anche il Nasdaq negli ultimi 20 anni tanto schifo non ha fatto però. E lo fa spesso.

  7. #97
    L'avatar di oscar.pettinari
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    1,150
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    825 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    La soluzione e' semplice: la tipa in questione ( speriamo non sia "bruttina" ma presentabile) si mette insieme a un altro di condizioni analoghe e che sappia investire .....in pratica il potenziale pretendente potrebbe essere un "Follista" preso dal tread "Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità " oppure ancora meglio "Vivere di rendita, posso? ".
    A questo punto i due partono con E, 1.500.000 di capitale, 2 case ( una da mettere in affitto), e uno che sa gestire i soldi. ....Di conseguenza le probabilita' di riuscita aumentano notevolmente, salvo complicazioni....
    Ultima modifica di oscar.pettinari; 22-07-21 alle 22:37

  8. #98

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    203 Post(s)
    Potenza rep
    11190519
    Citazione Originariamente Scritto da oscar.pettinari Visualizza Messaggio
    La soluzione e' semplice: la tipa in questione ( speriamo non sia "bruttina" ma presentabile) si mette insieme a un' altro di condizioni analoghe e che sappia investire .....in pratica il potenziale pretendente potrebbe essere un "Follista" preso dal tread "Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità " oppure ancora meglio "Vivere di rendita, posso? ".
    A questo punto i due partono con E, 1.500.000 di capitale, 2 case ( una da mettere in affitto), e uno che sa gestire i soldi. ....Di conseguenza le probabilita' di riuscita aumentano notevolmente, salvo complicazioni....
    Di solito una donna nel momento in cui è almeno magra ( non anoressica ), non è mai brutta.
    Comunque è un’idea saggia 😝

  9. #99

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    386
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    244 Post(s)
    Potenza rep
    7854504
    Comunque io non scarterei a priori un lavoro part time. Mantiene la testa attiva e senza troppo stress, lontana dalle paranoie dell'andamento del portafoglio.
    Ultima modifica di ocampana; 24-07-21 alle 07:33

  10. #100
    L'avatar di santabrianza
    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,890
    Mentioned
    64 Post(s)
    Quoted
    1182 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Insomma greedy, la situazione si puó riassumere cosí: di' alla parente che se é grassa si deve mettere a dieta, se é troppo magra deve investire qualcosina in ciccia+palestra.
    Poi si iscrive al fol ed accetta i profumi di Top.
    In breve si ritrova mantenuta ed i suoi 750k di cui avrà speso qualcosina tra macellaio e fitness, li puó investire in progetto martingala russiabond style.

    Se fa come russiabond può permettersi di lasciare Top, altrimenti resta con lui.

    Fatto

Accedi