Fondi Pensione Vol.13 - Pagina 170
Luna nuova stella del firmamento cripto: cosa c’è dietro il +70% questa settimana del token legato alla blockchain Terra
C?è una nuova stella nel panorama cripto e si chiama Luna. In una settimana senza sprint per il bitcoin complici anche le tensioni sui mercati legate alla variante Omicron, ad …
Occupazione Usa: a novembre solo 210.000 nuovi posti, problema vero è carenza personale ‘attivo’. Alcune aziende disperate: e i salari aumentano
Il problema della scarsità dell'offerta di lavoro, negli Stati Uniti, continua a persistere, e i dati di novembre lo confermano. Nel mese, l'economia americana ha creato appena 210.000 nuovi posti …
Digital advertising, la sottovalutazione del ?giusto contesto?
Le aziende misurano i risultati delle ADV attraverso KPI prefissati, che spesso però non valutano il contesto di pubblicazione, decisivo per molti utenti.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1691
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    17,831
    Mentioned
    651 Post(s)
    Quoted
    10095 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Ultima modifica di mander; 17-10-21 alle 08:45

  2. #1692

    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    215
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    4865289
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Prima di conoscere questa sezione del FOL: conoscenza approssimativa e superficiale sia della previdenza pubblica che di quella integrativa, per quanto sottoscrittore di Cometa appena istituito nel 1998.
    Dopo: conoscenza credo più che sufficiente grazie a tutti gli esperti che con passione e competenza scrivono qui cose interessantissime.

  3. #1693
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    17,831
    Mentioned
    651 Post(s)
    Quoted
    10095 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    1. Secondo un sondaggio di Moneyfarm e Progetica solo il 4% degli intervistati conosce tutti i principali fattori che avranno un impatto sull’assegno pensionistico. Ovvero anzianità contributiva (il numero di anni lavorati), stipendio, aumento della speranza di vita, andamento del Pil e tipo di lavoro svolto.Vediamo più in dettaglio cosa è bene sapere.

    2 . La maggior parte degli intervistati stima che la propria pensione pubblica andrà da un minimo di 800 euro a un massimo di 3.000 euro. Solo il 12% stima che ammonterà a 1.200 euro — importo che coincide con la pensione media nel nostro Paese in base ai dati Istat — e pensa che con tutta probabilità, in futuro, la pensione potrebbe essere un miraggio.

    3. Più dell’80% degli intervistati conosce l’impatto dello stipendio (80,7%) e dell’anzianità contributiva (81,1%) sugli importi, ma soltanto 1 su 3 (34,4%) sa che l’aumento della speranza di vita avrà un effetto diretto sull’assegno pensionistico.

    4. Soltanto 1 italiano su 4 (25,6%) sa poi che anche il Pil avrà un impatto sull’assegno pensionistico. La regola è semplice al diminuire del Pil nazionale, diminuirà l’assegno pensionistico.

    5. Solo l’11% circa sa che il valore dell’assegno pensionistico influenza il momento della pensione (per chi ha iniziato a lavorare dopo il 1996) perché dipende dai contributi versati. Si apre una forbice che può variare dai 64 anni per chi decidesse di anticipare la pensione (pensioni elevate) ai 71 anni (con pensioni basse).

    6. Il 70% degli italiani ignora come un investimento sui mercati finanziari possa potenzialmente garantire un assegno pensionistico più alto. «Neppure i giovani dimostrano maggiore consapevolezza su questo punto e si fermano al 31,4%

    7. E rispetto al riscatto della laurea? 1 su 10 (9,5%) pensa che il riscatto di laurea non anticipi mai il momento della pensione, 1 su 4 (24,3%) pensa, invece, che serva sempre ad anticipare il momento. «In sintesi: un terzo dei rispondenti (33,8%) non conosce affatto il potenziale effetto del riscatto di laurea», spiegano i ricercatori.

    8. Molti italiani poi stanno tenendo fermi i risparmi sul conto. Una scelta che potrebbe non pagare in futuro anche per via delle commissioni sulla liquidità. Si pensi che negli ultimi mesi in Italia la liquidità detenuta sui conti correnti ha raggiunto livelli recordltre 1.780 miliardi di euro.

    9. Occuparsi di pianificare e integrare la propria pensione pubblica è un esercizio di gestione del rischio, rischio che è anche finanziario oltre che contributivo e demografico: una mancata crescita del Pil nazionale, infatti, potrebbe costare il 20% dell’assegno pensionistico ai quarantenni di oggi».

  4. #1694
    L'avatar di Benjamin_Malaussène
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    4,048
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3383 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    1. Secondo un sondaggio di Moneyfarm e Progetica solo il 4% degli intervistati conosce tutti i principali fattori che avranno un impatto sull’assegno pensionistico. Ovvero anzianità contributiva (il numero di anni lavorati), stipendio, aumento della speranza di vita, andamento del Pil e tipo di lavoro svolto.Vediamo più in dettaglio cosa è bene sapere.
    Molti utenti di questo forum ignorano anche che riduzione delle pensioni future può derivare da manovre stile "riduzione del cuneo fiscale" a vantaggio dei datori di lavoro.

  5. #1695

    Data Registrazione
    Oct 2021
    Messaggi
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0

    dubbi trasferimento fpn verso fpn o fpa

    Buonsalve a tutti,
    volevo chiedere riguardo ad un dubbio sul trasferimento di anzianità,
    se io ho cometa e dopo es. 5 anni cambio settore e quindi devo cambiare fondo (fpn o fpa), posso trasferire in quel fondo l'ammontare dei 5 anni e partire nel nuovo fondo come se fossi dentro già da 5 anni, in questo modo andando ad abbassare la tassa in caso di futura riscossione? Dipende dal fondo in cui vado? (Mi riferisco es. in cometa si arriva ad un minimo di 9% dopo 35 anni, e quindi se questo fosse il caso partire come se mi mancassero solo 30 anni). Ci sono dei documenti tipo Covip che posso consultare a riguardo?

    Altra domanda: se ho 25 anni, lavoro da meno di 1 anno, RAL 29500, neutro al rischio e con abbastanza tempo da dedicare, un risparmio annuale di circa 16k, e contributo datore 2% se la mia quota è almeno 1.2%.
    Mi conviene, secondo voi, nei primi anni, mantenere il minimo 1.2%,e investire il resto del risparmio in qualcosa di più rischioso ETF ecc.. su cui mi sto ancora documentando, o mettere fino ad ottenere bonus 100 (ora ho bonus 80 dopo 28k), quindi arrivare a circa 5% di contributo mio (correggete please eventualmente); o arrivare fino al massimo deducibile, circa 17%, sempre investendo altrove quello che rimane (ovviamente meno)?
    So che su questo non è facile dare una risposta, in caso posso trovare maggiori informazioni a riguardo mettetemi i link che ritenete utili, anche in pm.
    Grazie

  6. #1696
    L'avatar di marble
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    4,012
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    1822 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da ctrlA Visualizza Messaggio
    Buonsalve a tutti,
    volevo chiedere riguardo ad un dubbio sul trasferimento di anzianità,
    se io ho cometa e dopo es. 5 anni cambio settore e quindi devo cambiare fondo (fpn o fpa), posso trasferire in quel fondo l'ammontare dei 5 anni e partire nel nuovo fondo come se fossi dentro già da 5 anni, in questo modo andando ad abbassare la tassa in caso di futura riscossione? Dipende dal fondo in cui vado? (Mi riferisco es. in cometa si arriva ad un minimo di 9% dopo 35 anni, e quindi se questo fosse il caso partire come se mi mancassero solo 30 anni). Ci sono dei documenti tipo Covip che posso consultare a riguardo?

    Altra domanda: se ho 25 anni, lavoro da meno di 1 anno, RAL 29500, neutro al rischio e con abbastanza tempo da dedicare, un risparmio annuale di circa 16k, e contributo datore 2% se la mia quota è almeno 1.2%.
    Mi conviene, secondo voi, nei primi anni, mantenere il minimo 1.2%,e investire il resto del risparmio in qualcosa di più rischioso ETF ecc.. su cui mi sto ancora documentando, o mettere fino ad ottenere bonus 100 (ora ho bonus 80 dopo 28k), quindi arrivare a circa 5% di contributo mio (correggete please eventualmente); o arrivare fino al massimo deducibile, circa 17%, sempre investendo altrove quello che rimane (ovviamente meno)?
    So che su questo non è facile dare una risposta, in caso posso trovare maggiori informazioni a riguardo mettetemi i link che ritenete utili, anche in pm.
    Grazie
    1. sì tutti i fondi aperti chiusi e pip riconoscono l'anzianità a seguito di trasferimento della posizione. La regola del "minimo 9" non dipende dal fondo.

    2. Questione molto dibattuta. C'è una discussione su questo: Chi vi dà un rendimento annuale pari alla deducibilità di un fondo pensione? La convenienza dipende da tanti fattori (tuo ral, tua età, tua capacità di investire in autonomia, rendimento del tuo fondo.......) La maggior parte qui ritiene che convenga saturare il max deducibile, ma ci sono anche voci contrarie a supporto del portafoglio fai da te di etf. Ti conviene leggere bene, farti un'idea e poi decidere.

  7. #1697
    L'avatar di Ludovico Massa
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    1,697
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    907 Post(s)
    Potenza rep
    41637546
    Citazione Originariamente Scritto da marble Visualizza Messaggio
    1. sì tutti i fondi aperti chiusi e pip riconoscono l'anzianità a seguito di trasferimento della posizione. La regola del "minimo 9" non dipende dal fondo.

    2. Questione molto dibattuta. C'è una discussione su questo: Chi vi dà un rendimento annuale pari alla deducibilità di un fondo pensione? La convenienza dipende da tanti fattori (tuo ral, tua età, tua capacità di investire in autonomia, rendimento del tuo fondo.......) La maggior parte qui ritiene che convenga saturare il max deducibile, ma ci sono anche voci contrarie a supporto del portafoglio fai da te di etf. Ti conviene leggere bene, farti un'idea e poi decidere.
    Con un risparmio di 16k annui puo' saturare il fondo e organizzarsi un portafoglio per un portafoglio piu' aggressivo.

  8. #1698
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    17,831
    Mentioned
    651 Post(s)
    Quoted
    10095 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Legge di bilancio 2022: arriva nuovo taglio del cuneo fiscale sul lavoro | LeggiOggi

    Come affermato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco, al termine del Consiglio dei Ministri del 5 ottobre, è innanzitutto necessario “ridurre il cuneo fiscale sul lavoro che in Italia è relativamente elevato”. In Italia, il peso di tasse e contributi sul costo del lavoro, ha proseguito il Ministro, è “di cinque punti superiore rispetto a quello degli altri paesi europei e di undici punti rispetto alla media dei paesi Ocse”.

    Per cuneo fiscale si intende la somma di:

    Imposte (dirette e indirette), in particolare IRPEF ed IRAP;
    Contributi previdenziali;
    Ultima modifica di mander; 17-10-21 alle 21:52

  9. #1699
    L'avatar di marble
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    4,012
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    1822 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Ludovico Massa Visualizza Messaggio
    Con un risparmio di 16k annui puo' saturare il fondo e organizzarsi un portafoglio per un portafoglio piu' aggressivo.
    Personalmente concordo al 100%, ma dato che ci sono esimi membri di questo forum che propendono per altre soluzioni, lasciamo che ognuno si costruisca la propria opinione

  10. #1700
    L'avatar di Ludovico Massa
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    1,697
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    907 Post(s)
    Potenza rep
    41637546
    Citazione Originariamente Scritto da marble Visualizza Messaggio
    Personalmente concordo al 100%, ma dato che ci sono esimi membri di questo forum che propendono per altre soluzioni, lasciamo che ognuno si costruisca la propria opinione
    Ho scoperto adesso il thread che hai citato, bello tosto:adesso lo recupero

Accedi