Fondo Fonte capitolo 3 - fondo pensione per i dipendenti da aziende del terziario ... - Pagina 53
Impasse sul Quirinale non scuote Btp e spread, investitori convinti che la strada è segnata e porta a un solo nome
Anche la quinta giornata di votazioni non partorisce un nuovo presidnete della Repubblica. La quinta votazione ha visto l'ennesima fumata nera con Elisabetta Casellati, candidata indicata dal centrodestra, che non …
Gli ETF per affrontare i mercati ribassisti e ovviare al peso monstre delle Big Tech su Nasdaq, S&P 500 e Msci World
Il ritorno prepotente della volatilità sui mercati pone gli investitori davanti a molti interrogativi. Restare posizionati nell’azionario? E se sì, come rimodellare il proprio portafoglio? Le turbolenze dei mercati, con …
TIM: separazione della rete vs offerta KKR? Barclays soppesa i due scenari. Titolo alle prese con supporto chiave a 0,40 euro
TIM si riporta sui minimi del 20 gennaio in area 0,405 euro con gli investitori frastornati dalla scenario di incertezza circa gli scenari futuri della maggiore tlc italiana. Sono lontani …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #521
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    2,290
    Mentioned
    30 Post(s)
    Quoted
    1705 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da sigmund1 Visualizza Messaggio
    Lo sai che per molti il TFR è depositato presso la tesoreria dell'Inps?

    Lo sai che in OGNI CASO il TFR è garantito?
    anche i fondi pensione non possono fallire, quindi?

  2. #522

    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    22,489
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7489 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Manu1972 Visualizza Messaggio
    anche i fondi pensione non possono fallire, quindi?
    In senso sostanziale credo che un fondo complementare di categoria non sarebbe lasciato in balia di delinquenti e lo Stato interverrebbe in ogni caso a salvaguardare i lavoratori.

    In senso stretto legale non sono in grado di rispondere.

  3. #523
    L'avatar di marble
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    4,280
    Mentioned
    66 Post(s)
    Quoted
    2017 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da sigmund1 Visualizza Messaggio
    Lo sai che per molti il TFR è depositato presso la tesoreria dell'Inps?

    Lo sai che in OGNI CASO il TFR è garantito?
    il mio tfr pregresso è pre 2007 quindi in azienda; quindi se / quando l'azienda sarà d'accordo potrei versarlo al fondo (mentre con quello presso inps non sarebbe proprio possibile).

    So che il tfr è garantito; ho risposto che non lo considero più sicuro, ma ciò non significa che sia meno sicuro.

    Hanno entrambi alta sicurezza, se consideriamo il rischio emittente. Hanno caratteristiche di rivalutazione diverse.

  4. #524

    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    22,489
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7489 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da marble Visualizza Messaggio
    il mio tfr pregresso è pre 2007 quindi in azienda; quindi se / quando l'azienda sarà d'accordo potrei versarlo al fondo (mentre con quello presso inps non sarebbe proprio possibile).

    So che il tfr è garantito; ho risposto che non lo considero più sicuro, ma ciò non significa che sia meno sicuro.

    Hanno entrambi alta sicurezza, se consideriamo il rischio emittente. Hanno caratteristiche di rivalutazione diverse.

  5. #525
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    6,075
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1886 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da tam10 Visualizza Messaggio
    dubbio amletico: versare o non versare il TFR pregresso sul Fonte?

    Ho 44 anni e premesso che tra 3-5 anni dovrei smettere di lavorare, poichè ne ho le @@ piene, sono indeciso se tenere il TFR in azienda per questi ultimi anni di lavoro e poi prendermi il netto ed investirlo nel Life Strategy 60/40 o se girare tutto il TFR al Fonte, chiaramente al lordo.
    Da un lato credo che il suddetto ETF sia più efficiente anche in termini di costi (TER) rispetto al Fonte, dall'altro, visto l'aspetto di voler lasciare prematuramente il mondo del lavoro, mi piacerebbe usufruire della RITA, la quale sarebbe di importo più corposo se ci metto il TFR.

    Suggerimenti?
    Penso che versarlo tutto nel fp per così pochi anni non possa fruttare poi così tanto - forse l'unico vantaggio sarebbe la tassazione più agevolata.
    Visto che conti di ritirarti presto, avresti meno la necessità di un fondo pensione propriamente detto (che cioè dovrebbe integrare la pensione) e forse la flessibilità di avere il TFR liquido da poter investire più liberamente potrebbe giovare.

    Dal punto di vista dei costi non saprei, ma mi pare che il Dinamico sia molto economico dovrebbe stare sullo 0,10-0,15 (vado a memoria), mentre i LS costano tutti 0,25

  6. #526

    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    22,489
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7489 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Penso che versarlo tutto nel fp per così pochi anni non possa fruttare poi così tanto - forse l'unico vantaggio sarebbe la tassazione più agevolata.
    ..............
    Hai detto niente, visto i rendimenti risicati dei tempi correnti.

  7. #527
    L'avatar di importante
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    2,109
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1083 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da tam10 Visualizza Messaggio
    Inoltre, rispondendo all'utente importante, se lo tengo in azienda, nel momento del licennziamento lo riscuoterò al netto delle tasse ordinarie per poi reinvestirlo nell'ETF Vanguard life strategy 60/40 che di fatto è abbastanza simile al Fonte dinamico ed io in questo ci vedo un po' un controsenso, visto che di fatto subirei una doppia tassazione.
    Se invece lo verso subito o cmq prima del licenziamento al Fonte, il versamento sarebbe al lordo.

    Dove sbaglio?
    in teoria il ragionamento fila
    ricordati che siamo e veniamo da anni favorevolissimi all'equity ecc
    potresti essere sicuro che lo reinvestirai fra 15 anni in ls pur essendo un ottimo prodotto?
    magari esci e ti trovi un crollo simil 2020 con un ls vai sotto, con la liquidità fai quello che vuoi
    le opinioni in ambito finanziario cambiano, io ad esempio non penso finanziariamente lo stesso di solo due anni fa
    sfrutto al massimo gli strumenti che ho a disposizione a livello fiscale (i versaementi fonte sempre massimo 100-150 euro oltre la soglia per esempio) sapendo che per alcuni la smobilizzazione di denaro è un problema
    io non ho tantissimo tfr in azienda (parliamo di qualche decina di k) ma lo lascio li

  8. #528
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    6,075
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1886 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da sigmund1 Visualizza Messaggio
    Hai detto niente, visto i rendimenti risicati dei tempi correnti.
    Non ho capito se sei ironico

    Date le tempistiche ristrette (3-5 anni), a mio avviso pro e contro vanno valutati molto di più rispetto a chi ha ancora trent'anni davanti alla propria scelta.

    Il discorso della tassazione va innanzitutto confrontato con la tassazione del TFR - di cui non ricordo i dettagli, ma so essere separata dall'IRPEF.
    Dopodiché va valutato in quale "fascia" di tassazione rientra col fondo pensione, visto che intende ritirarsi verso i 50, le opzioni sono due: o ha iniziato a versare al fp da adolescente, oppure è più facile che sia vicino al 15% che al 9%

    Oltretutto, versare nel fp significa esporre anche tutto il TFR al comparto che ha scelto - a meno di cambi a breve - perciò potrebbe essere che mentre il TFR in azienda gli fa +0,5% il fondo gli fa -x% perché replica il 2018:

    Periodo Dinamico 60% azio-40% obblig
    Dicembre 16,948
    [...]
    Gennaio 17,745
    E magari l'anno successivo fa come il 2015:

    Periodo Dinamico 60% azio-40% obblig
    Dicembre 15,773
    [...]
    Gennaio 15,360
    E ciò va valutato col fatto che se versa il TFR nel fondo, poi non può ritirarlo a piacimento.

  9. #529

    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    22,489
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7489 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Non ho capito se sei ironico

    Date le tempistiche ristrette (3-5 anni), a mio avviso pro e contro vanno valutati molto di più rispetto a chi ha ancora trent'anni davanti alla propria scelta.

    Il discorso della tassazione va innanzitutto confrontato con la tassazione del TFR - di cui non ricordo i dettagli, ma so essere separata dall'IRPEF.
    Dopodiché va valutato in quale "fascia" di tassazione rientra col fondo pensione, visto che intende ritirarsi verso i 50, le opzioni sono due: o ha iniziato a versare al fp da adolescente, oppure è più facile che sia vicino al 15% che al 9%

    Oltretutto, versare nel fp significa esporre anche tutto il TFR al comparto che ha scelto - a meno di cambi a breve - perciò potrebbe essere che mentre il TFR in azienda gli fa +0,5% il fondo gli fa -x% perché replica il 2018:



    E magari l'anno successivo fa come il 2015:



    E ciò va valutato col fatto che se versa il TFR nel fondo, poi non può ritirarlo a piacimento.
    Nessuna ironia.
    In tempi di rendimenti risicati, la variabile fiscale diventa determinante, soprattutto per versamenti volontari fino a 4 k annui.

    La tassazione del TFR, con redditi bassi, si aggira intorno al 20% e quindi male che vada su 50 k di montante tra TFR e Fondo ballano almeno 2.500 euro di minore IRPEF (a favore del Fondo ovviamente).

    Investire il TFR in un Fondo ti espone a un rischio maggiore ma anche a maggiori opportunità.

    Aggiungasi che ogni anno con 4.000 euro di versamenti volontari nel Fondo, (oltre al TFR) si recuperano circa 1 100 di minor IRPEF con il 730, cosa che non è possibile con versamenti in altre forme di investimento.

    Aggiungasi che per ritirare il capitale prima della scadenza non è che ci siano grandi differenze tra TFR e Fondo.

    Sei un illuso se pensi che con il TFR puoi ritirare quello che vuoi quando vuoi.
    Ultima modifica di sigmund1; 22-11-21 alle 13:51

  10. #530
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    6,075
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1886 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da sigmund1 Visualizza Messaggio
    Nessuna ironia.
    In tempi di rendimenti risicati, la variabile fiscale diventa determinante, soprattutto per versamenti fino a 4 k annui.

    La tassazione del TFR, con redditi bassi, si aggira intorno al 20% e quindi male che vada su 50 k di montante tra TFR e Fondo ballano almeno 2.500 euro di minore IRPEF (a favore del Fondo ovviamente).

    Aggiungasi che ogni anno con 4.000 euro di versamenti volontari nel Fondo, (oltre al TFR) si recuperano circa 1 100 di minor IRPEF con il 730, cosa che non è possibile con versamenti in altre forme di investimento.

    Aggiungasi che per ritirare il capitale prima della scadenza non è che ci siano grandi differenze tra TFR e Fondo.

    [...]
    Eh no, l'utente il fondo ce l'ha già, sta solo chiedendo che fare del TFR già maturato (pregresso). Perciò la fiscalità, nel mio intervento, riguarda solo il confronto tra tassazione separata del TFR in azienda e tassazione del fondo (quella a scalare da 15 a 9).
    Sul discorso generale della tassazione nei fp, versamenti, etc ovviamente siamo d'accordo.


    Citazione Originariamente Scritto da sigmund1 Visualizza Messaggio
    [...]

    Sei un illuso se pensi che con il TFR puoi ritirare quello che vuoi quando vuoi.
    Qui forse mi sono spiegato male io: sempre l'utente sta valutando il confronto tra spostare il TFR nel fondo oppure tenerlo in azienda e una volta liquidato investirlo in autonomia in ETF.
    Io intendevo dire che il TFR, una volta liquidato, se lo investi tu (ETF o altri strumenti) te lo puoi gestire più o meno liberamente; se lo versi nel fondo no, viene investito (presumo) con un'unica operazione e non si può disinvestire con altrettanta flessibilità che averlo in ETF.
    Anche qui, è stata una risposta relativa alla sua situazione specifica, non generale

Accedi