Sostituzione polizza Unit linked con LifeStrategy 40 - Pagina 9
Dividendi Piazza Affari: gli stacchi sul Ftse Mib di lunedì 21 giugno, maxi-cedola Telecom Italia risparmio e saldo ricco da Poste
Ultima tornata corposa di dividendi per Piazza Affari in questo 2021, in attesa di sapere se la Bce toglierà le restrizioni sulle cedole delle banche (decisione attesa il prossimo 23 …
Sentiment banche: classifica dei correntisti più soddisfatti, Intesa Sanpaolo e BPER al top
Intesa SanPaolo e Bper sono le banche che soddisfano al meglio i correntisti italiani. Così emerge dall?ultima indagine di FinanzaOnLine in collaborazione con T-Voice, società che si occupa di opinion …
Sentiment criptovalute: Monero e Dogecoin scalano classifica delle preferenze, poca fiducia nel Ripple
E’ stata l’ennesima settimana volatile per il bitcoin e le altre criptovalute. Dopo aver segnato il ritorno sopra i 40mila dollari grazie al tweet di Elon Musk sulla possibilità che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #81
    L'avatar di ...
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    660
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    404 Post(s)
    Potenza rep
    22464464
    Tutto dovrebbe partire da una considerazione: l'autore del thread aveva bisogno della protezione di una polizza o di sfruttare gli altri vantaggi legati alle polizze? Evidentemente no, perché se avesse avuto bisogno dell'elemento protettivo avrebbe messo tutto il suo patrimonio sotto polizza evitando di avere un mix con gestioni patrimoniali e fondi, dall'altro lato se il suo patrimonio è di 500k come ha scritto non c'è nemmeno il vantaggio legato all'esenzione dell'imposta di successione per gli eredi dato che la franchigia è molto più alta.

    In sostanza perché hai fatto una polizza se non ne avevi bisogno? Quei 30k in gestione separata potevi metterli su un conto deposito se proprio volevi qualcosa slegato da equity e fixed income...

  2. #82

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    1464988
    Citazione Originariamente Scritto da ... Visualizza Messaggio
    Tutto dovrebbe partire da una considerazione: l'autore del thread aveva bisogno della protezione di una polizza o di sfruttare gli altri vantaggi legati alle polizze? Evidentemente no, perché se avesse avuto bisogno dell'elemento protettivo avrebbe messo tutto il suo patrimonio sotto polizza evitando di avere un mix con gestioni patrimoniali e fondi, dall'altro lato se il suo patrimonio è di 500k come ha scritto non c'è nemmeno il vantaggio legato all'esenzione dell'imposta di successione per gli eredi dato che la franchigia è molto più alta.

    In sostanza perché hai fatto una polizza se non ne avevi bisogno? Quei 30k in gestione separata potevi metterli su un conto deposito se proprio volevi qualcosa slegato da equity e fixed income...
    ti spiego molto volentieri come è andata la sottoscrizione (non fatta da me ma conosco bene chi l'ha sottoscritta).
    L'investitore si è recato in banca con il malloppo, ha chiesto al family banker dove mettere il soldo (il capitale non era tutto disponibile e subito), non volendo rischiare il capitale e con un minimo di interessi almeno l'inflazione diciamo (parliamo del 2016, quando è stata sottoscritta). Il family banker ha proposto la polizza che con la sua gestione separata ha il capitale garantito ed esce dall'asse ereditario e tutte le solite altre cose che si dicono quando si devono vendere le polizze.

    Ovviamente chi ha sottoscritto la polizza non aveva la più pallida idea di che cosa ci fosse dentro la parte unit (30% azioni 70% obb con i fondi postati a pagina 1), si è fidata e ha sottoscritto.
    La parte azionaria è poi crescita tanto e almeno i costi sono stati coperti ogni anno e ora ha pure un leggerissimo gain.

  3. #83

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    265
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    177 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Per caso sai quando è la duration media di una gestione separata? E ad ogni modo in caso di rialzo dei tassi, e nn si ha fretta di liquidare, si può sempre aspettare il turnover dei titoli in pancia?

  4. #84
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,881
    Mentioned
    134 Post(s)
    Quoted
    1707 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da tirammannanz Visualizza Messaggio
    Per caso sai quando è la duration media di una gestione separata? E ad ogni modo in caso di rialzo dei tassi, e nn si ha fretta di liquidare, si può sempre aspettare il turnover dei titoli in pancia?
    Per chi la sottoscrive non ha durata finanziaria... essenzialmente il prezzo non può mai scendere, né per effetto dei tassi, né per effetto dei mercati. Sono rischi in capo alla compagnia.

    Se parli dei titoli in cui investe la compagnia assicurativa e che formano il rendimento della GS non hanno rilevanza se non nel calcolo del rendimento annuo, perché si calcolano a costo storico. I problemi sulla loro duration e turnover (solitamente lunghi) riguardano IVASS (per il controllo), compagnia assicurativa ed il risk management interno.
    Ovviamente è banale accortezza di risk management favorire disivestimenti quando i tassi sono molto bassi (magari suggerendo la trasformazone in unit), in modo da ridurre il portafoglio in gestione separata quando è sopra-valorizzato rispetto ai premi da coprire e scoraggiare ulteriori investimenti soprattutto corposi, che costringerebbero ad alimentare la GS con nuovi titoli a rendimento basso che annacquerebbero tutto il rendimento (cercando appunto di commercializzare più unit e altro). Parimenti riaprire le sottoscrizioni quando i tassi risalgono disincentivando i disinvestimenti in quella fase (dove, se per assurdo la gestione separata fosse iniziata in una fase di tassi molto più bassi la compagnia dovrebbe addirittura fare delle riserve per coprire i premi).

    Comunque essenzialmente è un discorso attuariale di copertura premi e rivalutazione dei medesimi con la parte "sicura" del rendimento dei sottostanti, ovvero il flusso cedolare.

  5. #85

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    265
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    177 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Per chi la sottoscrive non ha durata finanziaria... essenzialmente il prezzo non può mai scendere, né per effetto dei tassi, né per effetto dei mercati. Sono rischi in capo alla compagnia.

    Se parli dei titoli in cui investe la compagnia assicurativa e che formano il rendimento della GS non hanno rilevanza se non nel calcolo del rendimento annuo, perché si calcolano a costo storico. I problemi sulla loro duration e turnover (solitamente lunghi) riguardano IVASS (per il controllo), compagnia assicurativa ed il risk management interno.
    Ovviamente è banale accortezza di risk management favorire disivestimenti quando i tassi sono molto bassi (magari suggerendo la trasformazone in unit), in modo da ridurre il portafoglio in gestione separata quando è sopra-valorizzato rispetto ai premi da coprire e scoraggiare ulteriori investimenti soprattutto corposi, che costringerebbero ad alimentare la GS con nuovi titoli a rendimento basso che annacquerebbero tutto il rendimento (cercando appunto di commercializzare più unit e altro). Parimenti riaprire le sottoscrizioni quando i tassi risalgono disincentivando i disinvestimenti in quella fase (dove, se per assurdo la gestione separata fosse iniziata in una fase di tassi molto più bassi la compagnia dovrebbe addirittura fare delle riserve per coprire i premi).

    Comunque essenzialmente è un discorso attuariale di copertura premi e rivalutazione dei medesimi con la parte "sicura" del rendimento dei sottostanti, ovvero il flusso cedolare.

    quindi in un momento di tassi bassi come questo che viviamo, in cui le prpobabilità di rialzo dei tassi sono molto reali, certo è che non potranno abbassarsi all'infinito. significa che sottosrivere oppure incrementare una gs in questo momento ci esporrebbe a un riskio molto marcato di un probabile calo del rendimento? che potrebbe essere compensato solo dal tournover dei titoli in pancia?

  6. #86

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    9,659
    Mentioned
    136 Post(s)
    Quoted
    6881 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da tirammannanz Visualizza Messaggio
    quindi in un momento di tassi bassi come questo che viviamo, in cui le prpobabilità di rialzo dei tassi sono molto reali, certo è che non potranno abbassarsi all'infinito. significa che sottosrivere oppure incrementare una gs in questo momento ci esporrebbe a un riskio molto marcato di un probabile calo del rendimento? che potrebbe essere compensato solo dal tournover dei titoli in pancia?
    In realtà ti ha detto il contrario : tu cliente se hai una gestione separata sui tassi che si alzano hai tutto da guadagnare perché prendi i tassi più alti e i titoli vengono considerati sempre al valore di acquisto diciamo 100 anche se in quello momento quota 85.

    Se domani vendi ti danno 100 no 85.

  7. #87
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    16,284
    Mentioned
    630 Post(s)
    Quoted
    8930 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    In realtà ti ha detto il contrario : tu cliente se hai una gestione separata sui tassi che si alzano hai tutto da guadagnare perché prendi i tassi più alti e i titoli vengono considerati sempre al valore di acquisto diciamo 100 anche se in quello momento quota 85.

    Se domani vendi ti danno 100 no 85.
    Sono discorsi cle lasciano il tempo che trovano. Chi sottoscrive una polizza di ramo 1 o 5 vuole conservare un capitale nel tempo proteggendolo dalla inflazione .

    Siamo invece nella condizione che in presenza di deflazione e stagnazione, si cerca con lo strumento sbagliato la rivalutazione reale del capitale.

    Si è creata di fatto una situazione di asimmetria fra la richiesta insana dei contraenti e la difesa ad oltranza delle compagnia con in mezzo le direttive di solvency sempre più stringenti.

    Questo equivoco di fondo dura ormai da troppo e va risolto in modo corretto da parte degli assuntori e dei sottoscrittori. Non deve essere risolto con le unit e le multiramo, occorre ridare al ramo la loro giusta collocazione in termini di protezione e di garanzie adeguate.

    Deve tornare il consolidamento annuale del capitale , deve tornare la garanzia sul capitale nel tempo , i gestori debbono cercare sul mercato i rendimenti per meritare le ritenzioni applicate. Osservo che molte gestioni del canale bancassurance hanno rendimenti ultrapiatti



    Il permanere di tassi di mercato negativi o prossimi allo zero, deve rappresentare la nostra salvezza come paese ultraindebitato, non può essere il mezzo di facili arricchimenti per i risparmiatori e scorciatoie per le compagnie.
    Ultima modifica di mander; 02-05-21 alle 13:11

  8. #88

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    265
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    177 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    In realtà ti ha detto il contrario : tu cliente se hai una gestione separata sui tassi che si alzano hai tutto da guadagnare perché prendi i tassi più alti e i titoli vengono considerati sempre al valore di acquisto diciamo 100 anche se in quello momento quota 85.

    Se domani vendi ti danno 100 no 85.
    Allora il rischio di calo del rendimento con.la Gs nn si ha mai,?

  9. #89
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,881
    Mentioned
    134 Post(s)
    Quoted
    1707 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da tirammannanz Visualizza Messaggio
    Allora il rischio di calo del rendimento con.la Gs nn si ha mai,?
    Esatto.
    Infatti è un eccellente sostituto del governativo nei portafogli. Esci da fondo governativo Europa in gain e consolidi in GS e fai, secondo me, un capolavoro.
    Poi, sicuramente, la rivalutazione delle GS ultimamente ha tassi più bassi che in passato, ma parliamo di tassi spesso superiori al conti deposito, in assenza di imposta di bollo ed a Capitale garantito che non scende mai.

  10. #90
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    16,284
    Mentioned
    630 Post(s)
    Quoted
    8930 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Esatto.
    Infatti è un eccellente sostituto del governativo nei portafogli. Esci da fondo governativo Europa in gain e consolidi in GS e fai, secondo me, un capolavoro.
    Poi, sicuramente, la rivalutazione delle GS ultimamente ha tassi più bassi che in passato, ma parliamo di tassi spesso superiori al conti deposito, in assenza di imposta di bollo ed a Capitale garantito che non scende mai.
    Perdurando il riacquisto di tds da parte di BCE , l'illusione dei rendimenti reali positivi diventerà un miraggio.

Accedi