Vanguard lifestrategy vol III
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Dividendo Intesa Sanpaolo fa gola a tanti, titolo gongola e vede i top dal 2018 con +35% Ytd
Intesa Sanpaolo sugli scudi in attesa del corposo dividendo che verrà staccato lunedì 18 ottobre. Il titolo ha veleggiato oggi nelle posizioni di testa del Ftse Mib (close a +2,05% …
E’ frenesia da Bitcoin, +35% a ottobre con conto alla rovescia per lancio primo ETF ad hoc negli States. Occhio a trappola sell on news
Nuovo scatto del Bitcoin che si porta nei pressi dei 60.000 dollari per la prima volta in sei mesi avvicinandosi al suo massimo storico, mentre i trader esprimono fiducia sul …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di cricket72
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    12,448
    Mentioned
    35 Post(s)
    Quoted
    333 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Vanguard lifestrategy vol III

    Si proviene da qui Vanguard lifestrategy vol II




    - Vanguard LifeStrategy 80% Equity UCITS ETF D IE00BMVB5S82
    (versione a distribuzione dei proventi)
    (quota azionaria 80%)

    - Vanguard LifeStrategy 80% Equity UCITS ETF A IE00BMVB5R75
    (versione ad accumulazione dei proventi)
    (quota azionaria 80%)


    - Vanguard LifeStrategy 60% Equity UCITS ETF D IE00BMVB5Q68
    (versione a distribuzione dei proventi)
    (quota azionaria 60%)

    - Vanguard LifeStrategy 60% Equity UCITS ETF A IE00BMVB5P51
    (versione ad accumulazione dei proventi)
    (quota azionaria 60%)


    - Vanguard LifeStrategy 40% Equity UCITS ETF D IE00BMVB5N38
    (versione a distribuzione dei proventi)
    (quota azionaria 40%)

    - Vanguard LifeStrategy 40% Equity UCITS ETF A IE00BMVB5M21
    (versione ad accumulazione dei proventi)
    (quota azionaria 40%)


    - Vanguard LifeStrategy 20% Equity UCITS ETF D IE00BMVB5L14
    (versione a distribuzione dei proventi)
    (quota azionaria 20%)

    - Vanguard LifeStrategy 20% Equity UCITS ETF A IE00BMVB5K07
    (versione ad accumulazione dei proventi)
    (quota azionaria 20%)


    Avvisi - Borsa Italiana


    Un singolo fondo permette agli investitori di accedere a un portafoglio diversificato su scala mondiale di azioni e obbligazioni, a fronte di commisioni di gestione di 0,25% l'anno*.

    I LifeStrategy ETF sono disponibili in diversi profili, che rispondono ad aspettative di rischio e rendimento differenti con una quota azionaria che varia dal 20% all'80%.

    *La voce OCF/TER (costi correnti/ total expense ratio) copre i costi sostenuti dal gestore, che includono commissioni di gestione e spese amministrative. Non sono inclusi i costi di negoziazione (bid-ask spread) o le commissioni di brokerage applicate dall'intermediario.


    Obiettivi e politica d'investimento


    Il Fondo mira a fornire una combinazione di reddito e apprezzamento del capitale nel lungo termine investendo in titoli azionari e a reddito fisso, principalmente attraverso l’investimento in altri schemi di investimento collettivo.

    Il Fondo persegue una strategia d’investimento a gestione attiva, in base alla quale il Gestore degli investimenti è libero di scegliere la composizione del portafoglio del Fondo e non è gestito in riferimento a un benchmark. Tuttavia, come descritto più in dettaglio di seguito, il Gestore degli investimenti gestisce il Fondo tramite allocazioni predeterminate delle attività a titoli azionari e a reddito fisso utilizzando una combinazione di schemi di investimenti collettivi sottostanti.

    Il Fondo cercherà di raggiungere il suo obiettivo di investimento acquisendo esposizione a un portafoglio diversificato composto approssimativamente per il (% scelta) dal valore di titoli azionari e per il (% scelta) dal valore di titoli a reddito fisso che, in base ai requisiti della Banca Centrale, sarà ottenuto prevalentemente tramite investimento diretto in titoli Exchange Traded Fund a gestione passiva (”ETF”) o altri schemi di investimenti collettivi che replicano un indice (collettivamente ”Fondi Target”). L’allocazione delle attività del portafoglio può essere ricostituita e ribilanciata di volta in volta a discrezione del Gestore degli investimenti. I Fondi Target in cui il Fondo investe saranno OICVM e potranno includere altri comparti di Vanguard Funds plc.

    È previsto che le esposizioni indirette del Fondo attraverso l’investimento nei Fondi Target saranno rivolte a: (1) azioni di società provenienti da mercati sviluppati ed emergenti e (2) titoli a reddito fisso, come obbligazioni, denominati in molteplici valute, di emittenti dei mercati sviluppati ed emergenti (ad esempio, obbligazioni globali investment grade, compresi titoli del Tesoro, titoli di Stato, societari e a reddito fisso). L’esposizione del Fondo ai Fondi Target non intende riflettere alcun privilegio geografico o settoriale. Il Fondo cercherà di coprire indirettamente l’esposizione in valuta non EUR nell’ambito dell’allocazione a reddito fisso del portafoglio del Fondo all’EUR, investendo in classi di azioni coperte in EUR dei Fondi Target.

    Il Fondo può ricorrere a derivati al fine di ridurre il rischio o i costi e/o generare reddito o crescita accessori. Il ricorso a derivati potrebbe far aumentare o ridurre l’esposizione ad attività sottostanti e determinare fluttuazioni più ampie del valore patrimoniale netto del Fondo. Un derivato è un contratto finanziario il cui valore sia basato sul valore di un’attività finanziaria (quale un’azione, un’obbligazione o una valuta) o di un indice di mercato.

    Composizione etf a questo link

    https://www.it.vanguard/professional...festrategy-tab



    Vanguard LifeStrategy®
    ETF in sintesi



    - 4 portafogli di ETF con diverse ponderazioni di obbligazioni e azioni in linea con aspettative di rischio rendimento differenti.
    - Contenuto OCF/TER dello 0,25%
    annuo che offre il massimo potenziale di rendimento possibile.
    - Oltre 8.800 singoli titoli da tutto il mondo che garantiscono un'ampia diversificazione.
    - Allocazione globale statica del portafoglio, ponderata in base alla capitalizzazione di mercato.
    - Uso esclusivo di ETF a replica fisica che fornisce un ulteriore livello di trasparenza.
    - Classi di azioni a distribuzione e accumulazione che rispondono a preferenze e obiettivi d'investimento diversi.
    - Ribilanciamento periodico dei pesi all'interno dei portafogli che garantisce il mantenimento del profilo di rischio desiderato nel lungo periodo.
    - Copertura del cambio su ETF obbligazionari per ridurre le oscillazioni valutarie.


    Brochure informativa a questo link

    https://static.vgcontent.info/crp/in...rochure-it.pdf



    Aggiornamento dimensioni degli etf


    Citazione Originariamente Scritto da habaddon Visualizza Messaggio
    Cari amici,
    eccoci nuovamente all'aggiornamento sulle dimensioni in termini di masse gestite dei LifeStrategy.
    Prima di proseguire, mi scuso fin d'ora perché la quantità di dati raccolta è stata inferiore a quanto fatto fino a qualche mese fa. Purtroppo la vita reale ha avuto il sopravvento su quella ludica... Ciò nonostante i dati sono stati comunque sufficienti, a mio avviso, per porre comunque in essere qualche ragionamento interessante.
    Per provare a farmi perdonare, da questo mese proviamo con qualche nuovo approfondimento per tentare di osservare i LifeStrategy da un punto di vista leggermente diverso. Ma andiamo con ordine, prima i dati grezzi recuperati come sempre da MorningStar.

    Allegato 2771266

    Di seguito il solito grafico che mostra i dati (puntini) con le regressioni lineari. I LifeStrategy in questo grafico sono sommati in base al tipo ovvero il LifeStrategy 20 rappresenta la somma del 20% ad accumulazione e del 20% a distribuzione. Questo passaggio è stato fatto per semplificare la visualizzazione.

    Allegato 2771267

    Ed ecco la prima novità. Con il passare del tempo, ho pensato che sarebbe potuto essere interessante valutare più nel dettaglio il comportamento relativo di ognuno del LifeStgrategy, mese dopo mese, rispetto a sé stesso. In poche parole: di quanto è variato il LS 40A rispetto a sè stesso nell'ultimo mese? La tabella che segue prova a dare una risposta a questo quesito.

    Allegato 2771268

    Il termina "Delta" rappresenta semplicemente la differenza tra i valori del mese attuale e di quelli del mese precedente. Che cosa si osserva facilmente dalla tabella? Di seguito qualche spunto:
    1. Nell'ultimo mese l'intera famiglia del LifeStrategy è cresciuta di un 23% circa
    2. Al crescere della quantità di azionario, gli incrementi sono stati via via maggiori
    3. Gli etf ad accumulazione sono cresciuti con almeno un ordine di grandezza superiore riuspetto ai "fratelli" a distribuzione
    4. La crescita maggiore è stata quella dell'80% ad accumulazione con un valore del 32,2%, anche se tallonato a brevissima distanza dal 60% ad accumulazione con un valore del 31,6%
    5. Il peggiore in assoluto è stato il 40% a distribuzione con una crescita del -2%


    Di seguito la seconda novità:

    Allegato 2771272

    Le tabelle previsionali sono passate da 1 a 3... Nulla di complicato comunque, semplicemente la prima è quella del mese scorso. La seconda, quella di mezzo, è l'attuale. L'ultima tabella invece rappresenta la differenza (Delta) tra le due. Qual è lo scopo di questa ultima tabella? Semplicemente provare a capire come la linea di regressione per ogni LifeStrategy si stia comportando da un mese all'altro.
    In soldoni, senza addentrarci troppo in elcubrazioni filosofico-matematiche, si dovrebbe notare facilmente che:
    1. La data di raggiungimento dei 100 Mil.€ - ottenuta in base alla regressione lineare - nell'ultimo mese si è spostata in avanti per tutti i LifeStrategy anche se con valori molto differenti che vanno dai 4 giorni in più per i LifeStrategy 80 ai 259 giorni in più per LifeStrategy 20. Semplicemente, come già visto al crescere della quota di azionario il contributo in termini di incremento di masse gestite è stato più sostanzioso rispetto a quanto non sia accaduto per i Lifestrategy con più bond
    2. Il coeff. R quadro è cresciuto per tutti i LifeStrategy. Ciò significa che la linea di regressione del 30/05 ha rappresentato meglio l'insieme dei dati di quanto non abbia fatto quella del 23/04. L'incremento maggiore è quello dei LS20, mentre il peggiore quello dei LS80. Se volete vi spiego il perché, ma vi assicuro che il motivo non è di grande rilevanza finanziaria...
    3. Infine, interessante il valore della pendenza che rappresenta quanto la linea di regressione è inclinata verso l'alto. Come si vede dai numeri, in due casi la pendenza è leggermente cresciuta nell'ultimo mese, mentre in altri due è leggermente diminuita. Ancora una volta, senza approfondire eccessivamente, si può dire che anche qui si ha ulteriore prova della maggior crescita dei LS 60 e 80, rispetto ai 20 e 40.


    Per le ipotesi sulle motivazioni finanziarie che hanno portato a ciò, questa volta mi taccio e lascio a voi l'ardua sentenza.

    Se siete ancora vivi, vi faccio i miei complimenti e vi prometto che ci si rivedrà solamente fra un altro mese e non prima.
    Prometto...

  2. #2

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    10,163
    Mentioned
    143 Post(s)
    Quoted
    7218 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    [ATTACH=CONFIG]2750337[/ATTACH
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Vanguard lifestrategy vol III-9fe1d403-b3b8-4d83-ab70-460b7d0c4ee9.png  

  3. #3

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    941
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    523 Post(s)
    Potenza rep
    15020146
    Citazione Originariamente Scritto da i-z-i-o Visualizza Messaggio
    Secondo me "Momentum non è il momento" (scusa il gioco di parole) perchè sono pieni zeppi di titoli growth e fino al prossimo ribilanciamento dell'indice (se non ricordo male avviene con cadenza semestrale) temo soffriranno parecchio...se gli etf satellite che intendi affiancare a LS li gestisci in maniera tattica (li fai ruotare periodicamente) e non strategica (buy & hold) io in questo particolare frangente valuterei seriamente anche High Dividend (ad es. SPDR Aristocrats)
    Grazie per l'idea

  4. #4

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    14 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da kama Visualizza Messaggio
    In un post nel thread precedente (Vanguard LifeStrategy ETF a gestione attiva) @Berserk85 ha scritto:



    Pensate che sia ancora questo il caso?
    Sto iniziando ora ad informarmi di investimenti, quindi facile sbaglio.


    Ma l'allocazione così diversificata penso sia dovuta al regolamento UCITS, che non ammette quote all'interno maggiori del 20%. Quindi ad esempio nel LS80 non ci può essere un 80% VWCE.

    Struttura giuridica degli ETF: UCITS | justETF

    [...]un ETF deve essere diversificato in modo tale che nessuna singola posizione valga più del 20% del NAV[...]

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Stessa cosa per questo commento:

    Citazione Originariamente Scritto da pomodorini Visualizza Messaggio
    A titolo di curiosità, sono andato su Portfolio Visualizer e ho provato un pac 100$/mese, 2003-2020, con le versioni americane:
    - Moderate Growth (VSMGX, 60/40)
    - Growth (VASGX, 80/20)
    - un banale 60% SPY + 40% TLT, ribilanciato quarterly

    Non è che i risultati facciano impazzire. Non vorrei aver sbagliato qualcosa.
    Addirittura TWR 9.91 del fai da te contro 7.06 del LS60 USA.

    Con ribilanciamenti annuali non rischia di essere meglio la solita doppietta persino con la nostra tassazione?

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    10,163
    Mentioned
    143 Post(s)
    Quoted
    7218 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da kama Visualizza Messaggio
    Stessa cosa per questo commento:



    Addirittura TWR 9.91 del fai da te contro 7.06 del LS60 USA.

    Con ribilanciamenti annuali non rischia di essere meglio la solita doppietta persino con la nostra tassazione?
    Il vanguard ha una esposizione globale confrontarlo con un portafoglio di soli titoli americani non ha senso

    E come fare il confronto tra sp500 e msci world negli ultimi 10 anni

  7. #7

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    297
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    182 Post(s)
    Potenza rep
    10877389
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    Il vanguard ha una esposizione globale confrontarlo con un portafoglio di soli titoli americani non ha senso

    E come fare il confronto tra sp500 e msci world negli ultimi 10 anni
    Esatto, ho sbagliato il benchmark.

  8. #8

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    10,163
    Mentioned
    143 Post(s)
    Quoted
    7218 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Vanguard lifestrategy vol III-scendea.jpg

  9. #9

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    134
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    104 Post(s)
    Potenza rep
    4058518
    Citazione Originariamente Scritto da lucmos Visualizza Messaggio
    Sto iniziando ora ad informarmi di investimenti, quindi facile sbaglio.


    Ma l'allocazione così diversificata penso sia dovuta al regolamento UCITS, che non ammette quote all'interno maggiori del 20%. Quindi ad esempio nel LS80 non ci può essere un 80% VWCE.

    Struttura giuridica degli ETF: UCITS | justETF

    Molto interessante, non conoscevo questo requisito degli ETF UCITS...

    Questo spiegherebbe il perché delle "sovrapposizioni" all'interno dei LS.

  10. #10
    L'avatar di Nickbey
    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    96
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    67 Post(s)
    Potenza rep
    3501796
    Citazione Originariamente Scritto da andrw Visualizza Messaggio
    Molto interessante, non conoscevo questo requisito degli ETF UCITS...

    Questo spiegherebbe il perché delle "sovrapposizioni" all'interno dei LS.
    Questa teoria porterebbe alla conclusione che l'etf non sia altro che X% VWCE + (100-X)% VAGF.
    La gestione attiva a questo punto starebbe nel fatto di dover combinare i vari etf sottostanti per poter ottenere X% di VWCE.
    A mio modo di vedere questo risanerebbe molti dubbi sulla gestione attiva, che secondo me spaventa qualcuno ("non è che il gestore domani si sveglia e...").

Accedi