Bitcoin sullo xetra più accessibile CH0454664001 - Pagina 6
Sul Ftse Mib tornano i tormenti su ENI e Saipem, KO anche Bper. Boom fiducia Usa fa storcere il naso a Wall Street
Giornata di assestamento oggi per Piazza Affari dopo il prepotente rally di inizio settimana. Il Ftse Mib ha chiuso a quota 19.061 punti, con un calo dello 0,52% . I …
Primi numeri (in rosso) della nuova Carige, il ceo Guido: ‘ora banca al top per profilo di rischio’
Banca Carige torna dopo oltre un anno a dare indicazioni finanziarie. I conti sono ancora in rosso ma la perdita è inferiore ai 100 milioni di euro nei 5 mesi …
Valentine, la nuova tegola sulla testa di MPS vale 1,4 MLD. Si complica ulteriormente processo privatizzazione
“Crediamo che il processo di privatizzazione di MPS sia indebolito dai diversi rischi finanziari che incombono sulla banca”. Così commentano gli analisti di Banca IMI, facendo riferimento agli ultimi rumor …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #51

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    144
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    1718002
    Citazione Originariamente Scritto da Berserk85 Visualizza Messaggio
    Io sinceramente in etc sul bitcoin non lo capisco magari qualcuno ha scritto il suo senso e mi è sfuggito.

    Detenere bitcoin è abbastanza semplice, non parliamo di once di oro dove risulta in effetti difficile e costoso, ma una valuta digitale perché dovrebbe avere un etc
    concordo col fatto della semplicità di detenere bitcoin o crypto.
    Ormai i wallet sono diventate app semplici ed affidabili e pure fruire degli exchange è diventato ne più ne meno assimilabile all'utilizzo di una piattaforma di home banking.
    Il problema nell'utilizzo di btc/crypto è il ritorno in fiat.
    Mi spiego meglio.
    Investi in crypto facendo un bonifico su exchange di 1000 eur.
    Compri crypto e dopo un anno ti ritrovi per le mani un controvalore di 100.000eur (ci sono coin che hanno fatto anche molto di più) e tu vuoi tornare in fiat, anche se solo in parte.
    Quindi da exchange vendi contro fiat e bonifichi sullo stesso conto corrente da cui avevi inoltrato i 1000 euro...
    Magari non tutto.. ma metti 20 o 30Keuro.
    Pensi che non parta la segnalazione del bonifico in ingresso da parte della banca e che non parta la verifica da parte di finanza ed Ade su un contro che non ha mai visto quelle cifre in ingresso??? E anche se spalmi i 30K in 1000eur a settimana pensi che i controlli non partano?
    Poi tu riuscirai sicuramente a giustificare il tutto ma è sicuramente una rottura di palle.

    Con l' ETC dovrebbe essere tutto molto più agevole...
    Non hai bisogno di compilare quadro RW e di pagare tasse sui gain che hai ottenuto, essendo il capital gain trattenuto alla fonte dal gestore.

  2. #52
    L'avatar di Orso1960
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    595
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    468 Post(s)
    Potenza rep
    20900441
    Citazione Originariamente Scritto da UnSoInDoVo Visualizza Messaggio
    concordo col fatto della semplicità di detenere bitcoin o crypto.
    Ormai i wallet sono diventate app semplici ed affidabili e pure fruire degli exchange è diventato ne più ne meno assimilabile all'utilizzo di una piattaforma di home banking.
    Il problema nell'utilizzo di btc/crypto è il ritorno in fiat.
    Mi spiego meglio.
    Investi in crypto facendo un bonifico su exchange di 1000 eur.
    Compri crypto e dopo un anno ti ritrovi per le mani un controvalore di 100.000eur (ci sono coin che hanno fatto anche molto di più) e tu vuoi tornare in fiat, anche se solo in parte.
    Quindi da exchange vendi contro fiat e bonifichi sullo stesso conto corrente da cui avevi inoltrato i 1000 euro...
    Magari non tutto.. ma metti 20 o 30Keuro.
    Pensi che non parta la segnalazione del bonifico in ingresso da parte della banca e che non parta la verifica da parte di finanza ed Ade su un contro che non ha mai visto quelle cifre in ingresso??? E anche se spalmi i 30K in 1000eur a settimana pensi che i controlli non partano?
    Poi tu riuscirai sicuramente a giustificare il tutto ma è sicuramente una rottura di palle.

    Con l' ETC dovrebbe essere tutto molto più agevole...
    Non hai bisogno di compilare quadro RW e di pagare tasse sui gain che hai ottenuto, essendo il capital gain trattenuto alla fonte dal gestore.
    Concordo. Per me (investitore) agire nell'ambito delle regole chiare e definite, nonchè poter compensare eventuali minusvalenze realizzate nel mio deposito titoli, è fondamentale.
    Dover aprire posizioni esterne col rischio forse raro, però possibile, che qualcuno addirittura mi rubi l'investimento (nella sezione cripto del forum è possibile leggere alcune testimonianze di cripto rubate), fa operare senza ombra di dubbio su ETC.

  3. #53
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,596
    Blog Entries
    11
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2014 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da ancet Visualizza Messaggio
    Mah da quello che si legge in rete non mi sembra affatto che non ci sia tassazione sul bitcoin in Italia. Ne sei sei sicuro sicuro? Qualsiasi importo detenuto o solo sotto i soliti 51.645,69 Euro ?
    La seconda, ha spiegato Dichiarativo.com in
    Regime dichiarativo con Interactive Brokers, DeGiro e altri broker

    Citazione Originariamente Scritto da Dichiarativo.com Visualizza Messaggio
    Il conto eToro è un conto estero in regime dichiarativo pertanto lei ha due obblighi:
    dichiarare i redditi
    adempiere agli obblighi di monitoraggio fiscale inserendo nel modello RW il fatto che lei detenga/abbia detenuto delle somme all'estero.

    Per i redditi, da quello che lei ha scritto, se le due operazioni sono forex anche se hanno sottostante valute si tratta di strumenti finanziari pertanto dovrà dichiarare i redditi, se invece si tratta di criptovalute real, essendo state assimilate alla valuta dall'Agenzia Entrate, dovrà verificare il superamento del limite da lei indicato: attenzione la verifica deve riguardare la somma delle valute di tutti i conti detenuti.

  4. #54

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    72 Post(s)
    Potenza rep
    3577567
    Domanda generale sui bitcoin, come vi regolate con il valore del bitcoin...mi spiego meglio, non essendoci un sottostante che abbia un “valore reale” (valutabile con un P/E o prospettive di utile) quando decidete di vendere....vi fissate un gain o li tenete a tempo indefinito?

  5. #55
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,596
    Blog Entries
    11
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2014 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    La seconda, ha spiegato Dichiarativo.com in
    Regime dichiarativo con Interactive Brokers, DeGiro e altri broker
    Ma vedi anche questo thread, in particolare i documentati post di @FogOnLine

    Cripto e dichiarazione dei redditi

  6. #56
    L'avatar di Melaxxx
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    259
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    10557920
    Ho provato a vedere come si comportano gli ETN che investono in Bitcoin rispetto al prezzo "ufficiale", ho trovato i dati di Amun e XBT e calcolando che avranno dei costi di "struttura", nel senso che un conto è il TER un conto è la bontà del sistema di acquisto di dei Bitcoin (con che spread/costi?), si comportano abbastanza bene.
    La partecipazione alla performance può essere calcolata in circa del 95%.

    Investire in Bitcoin tramite ETP – Rischio e Rendimento

Accedi