Sta arrivando la recessione, vendete tutto sul mercato azionario (vol. 6) - Pagina 105
Tre titoli best buy del decennio snobbati per anni da analisti Wall Street
Le azioni di Amazon che nel 2006 scambiavano a 32 dollari l’una e tra gli analisti nessuno si scandalizzava. Anzi, la netta maggioranza di loro non consigliava di premere il …
Chiusura Borsa Italiana: Enel aiuta il Ftse Mib a tenere, UBI e Banco KO tra le banche
Piazza Affari in lieve calo nella seconda seduta della settimana. Il Ftse Mib, reduce dal +1,55% della vigilia, è riuscito a mantenersi sopra la soglia dei 20 mila punti chiudendo …
Wall Street meno appetibile, boom nuovi casi COVID in Usa scatena downgrade di BlackRock
“Abbiamo rivisto al ribasso il rating sull’azionario Usa a neutral, a livello tattico, dopo la forte sovraperformance che Wal Street ha riportato nei confronti dell’azionario globale, da quando ha testato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1041
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,936
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2189 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    per gli USA al di là delle sparate bearish di questi giorni peserà la perdita di domanda aggregata pesante. Si tratterà di capire quanto la mega spesa di The Donald riesce a compensare il calo della domanda privata. Il pacchetto di 3 trilioni mi pare di capire molto concentrato su sussidi e sostegno diretto, che ha il problema che se non c'è certezza i soldi non li spendi tutti, provi pure a risparmiare (almeno sembra che i primi dati diano un forte aumento del risparmio) e quindi uccidi la domanda interna.
    Ma tanto basta essere "tatticamente bullish" col senno di poi

    Lo stivaletto come al solito paga al di là degli ayatollah la impossibilità dello stato di spendere per riequilibrare la congiuntura. Servono 10 punti di PIL almeno se non 20. E noi non ce li abbiamo. Quindi chi va sott'acqua rischia di rimanerci e non riprendersi più... e non parlo di ristoranti e parrucchieri ma delle industrie e di tutto il settore "tradable".
    Ultima modifica di GreedyTrader; 24-05-20 alle 10:43

  2. #1042
    L'avatar di zazen
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    16,950
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    5494 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Il conte Draghila Visualizza Messaggio
    Chiaro.
    Adesso ci teniamo economia distrutta e terzo posto al mondo come numero di morti. Risultati invidiabili direi.
    Ah, e adesso occhio a dire che USA e UK sono messi peggio di noi, perché scommetterei tutti i miei risparmi (e lo sto facendo, investendo al 100% in USA e in dollari), che nonostante tutto alla fine si risolleveranno prima di noi e con più forza.

    idem


    soprattutto ndx

  3. #1043

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    388
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    236 Post(s)
    Potenza rep
    4261508
    Stampare moneta per investirla nell'economia o per comprare titoli di stato? Non so se sia la soluzione...

  4. #1044
    L'avatar di averytrader
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    10,761
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    185 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da k1mera Visualizza Messaggio
    Io dico solo che se in Italia ci fosse stato qualcun altro al comando, quello che diceva "Riaprire tutto, scuole, palestre, fabbriche, la gente vuole lavorareeeee" a quest'ora penso che ci saremmo ritrovati peggio del Brasile. L'economia, se si vuole, si ricostruisce, la vita delle persone non si riporta indietro.
    Poi se negli USA è più importante il vile denaro, peggio per loro... mi tengo stretta la mia Italia.
    23 maggio 2020 , 9:08

    Il Brasile ha superato la Russia per numero di casi da Covid 19: dopo aver registrato 20.803 nuove infezioni in un giorno, è diventato il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia.
    Il numero di infetti nello Stato sudamericano ha raggiunto 330.890, posizionandosi solo dietro gli USA, che ha oltre 1,5 milioni di infezioni.
    Tutto ciò mentre si moltiplicano le fosse comuni in tutto il Paese. Le ultime strazianti immagini mostrano una fila dopo l'altra di tombe scoperte pronte a seppellire le vittime dai Covid-19 nel cimitero di Formosa alla periferia di San Paolo, la città più colpita del Brasile.
    "Stiamo perdendo la battaglia contro il virus, questa è la realtà", ha detto a Reuters Dimas Covas, direttore del centro di emergenza Covid-19 di San Paolo.
    ...
    E di Ministri della Salute il Brasile ne ha già cambiati due dall’inizio dell’epidemia. Il secondo a perdere* (volontariamente) il posto in un mese è stato un oncologo di 63 anni,*Nelson Teich, che al momento dell’insediamento aveva giurato "sintonia totale" con le idee di Bolsonaro. *Davanti all’ultima pretesa del “Trump dei tropici”, Teich si è rifiutato di dare l’okay alla clorochina e si è dimesso.*Come il suo predecessore Luiz Henrique Mandetta. Emblematiche le parole del senatore brasiliano Humberto Costa, ministro della sanità durante la presidenza di Luiz Inácio Lula da Silva: "Il governo non sta esercitando il ruolo di leader politico che unisce il Brasile in questa lotta. Sta sabotando la politica di distanziamento sociale e sta persino vendendo l'idea di una medicina miracolosa per risolvere questo problema, tutto ciò non corrisponde alla realtà".
    ...
    Brasile al collasso: il Coronavirus dilaga e Bolsonaro e sempre piu nei guai


    Brasile, la pandemia di Covid-19 e ormai fuori controllo


    Coronavirus, in Brasile morti cresciuti del 120% e "collasso sicuro del sistema sanitario". Lascia anche la ministra della Cultura - Il Fatto Quotidiano

  5. #1045

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    388
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    236 Post(s)
    Potenza rep
    4261508
    Citazione Originariamente Scritto da k1mera Visualizza Messaggio
    Io dico solo che se in Italia ci fosse stato qualcun altro al comando, quello che diceva "Riaprire tutto, scuole, palestre, fabbriche, la gente vuole lavorareeeee" a quest'ora penso che ci saremmo ritrovati peggio del Brasile. L'economia, se si vuole, si ricostruisce, la vita delle persone non si riporta indietro.
    Poi se negli USA è più importante il vile denaro, peggio per loro... mi tengo stretta la mia Italia.
    Come non essere d'accordo...

  6. #1046
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    18,104
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    11519 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da k1mera Visualizza Messaggio
    Io dico solo che se in Italia ci fosse stato qualcun altro al comando, quello che diceva "Riaprire tutto, scuole, palestre, fabbriche, la gente vuole lavorareeeee" a quest'ora penso che ci saremmo ritrovati peggio del Brasile. L'economia, se si vuole, si ricostruisce, la vita delle persone non si riporta indietro.
    Poi se negli USA è più importante il vile denaro, peggio per loro... mi tengo stretta la mia Italia.
    I paesi in via di sviluppo non si possono paragonare a quelli avanzati.

    Oltre ai morti covid devi considerare tutti i malati che non sono stati curati e le conseguenze del lockdown.

    In Rwanda un morto covid vale 25 morti a causa delle conseguenze economico-sociali del lockdown. In Italia non è così ma non è troppo differente.

  7. #1047
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,930
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    1876 Post(s)
    Potenza rep
    42949676

  8. #1048
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,936
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2189 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Ai taliban è rimasto solo il Brasile, l'ultimo spauracchio da agitare davanti ai paurosi per cercare di frenare i dubbi ormai sempre maggiori di fronte a strategie fallimentari.
    Ma anche l'Italia tanto amata da k1mera si fa notare per intelligenza e capacità di capire da soli che se ci sono 10 casi al giorno si può pure uscire di casa


    A Napoli lungomare bloccato fino alle 4':' "Notte di follia" - la Repubblica


    Piuttosto sono molto preoccupato dellescalation su Hong Kong, che sembra non interessare a nessuno ma invece potrebbe essere un detonatore in una situazione già incline al pessimismo. A meno che non esca un nuovo vaccino lunedì la vedo brutta
    Ultima modifica di GreedyTrader; 24-05-20 alle 12:08

  9. #1049
    L'avatar di k1mera
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    2,176
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1477 Post(s)
    Potenza rep
    25914407
    Citazione Originariamente Scritto da Antoniano2 Visualizza Messaggio
    I paesi in via di sviluppo non si possono paragonare a quelli avanzati.

    Oltre ai morti covid devi considerare tutti i malati che non sono stati curati e le conseguenze del lockdown.

    In Rwanda un morto covid vale 25 morti a causa delle conseguenze economico-sociali del lockdown. In Italia non è così ma non è troppo differente.
    Certo ma in USA non mi sembra che vada tutto meglio, cosi come in UK o sbaglio? Il tema è che anche se non fai lockdown, se ti trovi un dipendente che ha il covid sei costretto a mandare tutti in isolamento... e chi va a lavorare poi? A quel punto meglio fare un lockdown subito forte e stringente e poi si vede...

    Come Italia non penso si sia sbagliato... ci hanno colto alla sprovvista perchè dalla Cina non trapelavano notizie o comunque non ci hanno mai raccontato la verità (numeri sicuramente fasulli). La politica ha cercato di contenere per evitare il più possibile danni all'economia (vedi zone rosse) salvo poi rendersi conto che oramai era tardi (e pensate solo se chiudere tutta Italia fosse avvenuta semplicemente una settimana dopo).

    Tantissime morti in Lombardia sono avvenute sicuramente per una mala gestione della sanità lombarda (e qui Ricciardi ha ragione da vendere, se qualcuno ancora ha dei dubbi si vada a vedere il video che gira di Gallera che crede che debbano contagiarlo due contemporaneamente per prendersi il Covid visto che siamo a 0,51 di R0) e perchè comunque non eravamo dotati di adeguati DPI per proteggere i nostri sanitari e gli ospedali. Qui purtroppo oltre al fatto che diventava tutto introvabile, il problema si poteva risolvere solo prevenendo ma chiaramente con i soldi che abbiamo a disposizione come stato non è che si potesse fare qualcosa (finchè viviamo nella morsa europea).

    Detto ciò forse si poteva aprire qualche settimana prima e sicuramente differenziando per regioni o addirittura province... il problema è che comunque ci saremmo probabilmente ritrovati come detto all'inizio e con il rischio di nuove chiusure subito dopo per via di qualche contagio qui e li che condiziona poi irrimediabilmente tutti.

  10. #1050
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    18,104
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    11519 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da k1mera Visualizza Messaggio
    Certo ma in USA non mi sembra che vada tutto meglio, cosi come in UK o sbaglio? Il tema è che anche se non fai lockdown, se ti trovi un dipendente che ha il covid sei costretto a mandare tutti in isolamento... e chi va a lavorare poi? A quel punto meglio fare un lockdown subito forte e stringente e poi si vede...

    Come Italia non penso si sia sbagliato... ci hanno colto alla sprovvista perchè dalla Cina non trapelavano notizie o comunque non ci hanno mai raccontato la verità (numeri sicuramente fasulli). La politica ha cercato di contenere per evitare il più possibile danni all'economia (vedi zone rosse) salvo poi rendersi conto che oramai era tardi (e pensate solo se chiudere tutta Italia fosse avvenuta semplicemente una settimana dopo).

    Tantissime morti in Lombardia sono avvenute sicuramente per una mala gestione della sanità lombarda (e qui Ricciardi ha ragione da vendere, se qualcuno ancora ha dei dubbi si vada a vedere il video che gira di Gallera che crede che debbano contagiarlo due contemporaneamente per prendersi il Covid visto che siamo a 0,51 di R0) e perchè comunque non eravamo dotati di adeguati DPI per proteggere i nostri sanitari e gli ospedali. Qui purtroppo oltre al fatto che diventava tutto introvabile, il problema si poteva risolvere solo prevenendo ma chiaramente con i soldi che abbiamo a disposizione come stato non è che si potesse fare qualcosa (finchè viviamo nella morsa europea).

    Detto ciò forse si poteva aprire qualche settimana prima e sicuramente differenziando per regioni o addirittura province... il problema è che comunque ci saremmo probabilmente ritrovati come detto all'inizio e con il rischio di nuove chiusure subito dopo per via di qualche contagio qui e li che condiziona poi irrimediabilmente tutti.
    E la scuola? Ti sembra normale che una generazione abbia una riduzione del 15% del "lifetime earnings" solo perchè la casta degli insegnanti non vuole lavorare?

    Le scuole dovevano riaprirle, invece niente. Altro danno permanente del lockdown

Accedi